Don Knotts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don Knotts nel 1975

Jesse Donald Knotts (Morgantown, 21 luglio 1924Los Angeles, 24 febbraio 2006) è stato un attore e comico statunitense.

È conosciuto soprattutto per il suo ruolo nell'interpretazione del personaggio di Barney Fife nella sitcom degli anni sessanta The Andy Griffith Show (un ruolo che gli valse cinque Emmy Award), e per l'interpretazione di Ralph Furley nella sitcom Tre cuori in affitto (Three's Company) negli anni ottanta. Fu inoltre protagonista di decine di pellicole cinematografiche a sfondo comico. Knotts compare anche in Air Buddies - Cuccioli alla riscossa come voce del sergente Sniffer.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Knotts nacque nel villaggio universitario di Morgantown (Virginia Occidentale), figlio di Elsie L. Moore e William Jesse Knotts. La famiglia paterna si era stabilita negli Stati Uniti sin dal XVIII secolo ed aveva preso originariamente residenza nella Queen Anne's County, nel Maryland.[1] Suo padre svolgeva la professione di agricoltore, ma subì un tracollo finanziario che gli fece perdere la propria fattoria. La famiglia (inclusi Don e i suoi due fratelli) vennero supportati dalla madre, che gestiva un bar nel paese.[2] Il padre di Knotts inoltre soffriva di schizofrenia e di alcolismo e morì quando Don aveva appena 13 anni.[3] Tempo dopo, Knotts si diplomò alla Morgantown High School.

All'età di 19 anni, Knotts entrò nell'esercito e prestò servizio durante la Seconda guerra mondiale come infermiere e come attore nel Pacific Theater. Egli non prestò servizio nel corpo della marina militare come escavatore, come una certa leggenda urbana volle, motivata forse dall'uscita di un suo film, L'ammiraglio è uno strano pesce, ispirato proprio alla marina americana.[4] Dopo la guerra, Knotts si laureò alla West Virginia University nel 1948.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver svolto diversi ruoli da attore (incluso quello di ventriloquo con un pupazzo chiamato Hooch Matador), Knotts fece la prima apparizione televisiva nella soap opera Aspettando il domani, dove fu presenza stabile dal 1953 al 1955. La sua fama aumentò notevolmente dal 1956 quando entrò a far parte della compagnia di Steve Allen. Nel 1958, Knotts apparve nel film Tempi brutti per i sergenti (1958), tratto dall'omonima novella di Mac Hyman, dove recitò accanto ad Andy Griffith, con il quale iniziò una proficua collaborazione artistica che durò decenni.

Nel 1960, quando Griffith iniziò a condurre una sitcom che da lui prese appunto il nome di The Andy Griffith Show (1960-1968), Knotts ebbe il ruolo di Barney Fife, sottoposto e originariamente cugino dello sceriffo Andy Taylor (interpretato da Griffith stesso). Knotts interpretò il ruolo di Fife per cinque stagioni e la sua interpretazione gli valse la conquista di cinque Emmy Award per il migliore attore-spalla in una commedia televisiva. Knotts abbandonò lo show nel 1965 e, forte del successo fino allora ottenuto, siglò cinque contratti di lavoro con la Universal Studios, distinguendosi in commedie cinematografiche come L'ammiraglio è uno strano pesce (1964), 7 giorni di fifa (1966), The Reluctant Astronaut (1967), The Shakiest Gun in the West (1968), The Love God? (1969) e How to Frame a Figg (1971). Knotts tornò comunque ad impersonare Barney Fife negli anni sessanta, facendo apparizioni al The Andy Griffith Show e guadagnandosi altri due Emmy.

Dopo la realizzazione di How to Frame a Figg, il contratto di Knotts con l'Universal terminò ed egli continuò a lavorare in campo televisivo ottenendo successi notevoli con un proprio show, intitolato appunto The Don Knotts Show, che veniva trasmesso il giovedì sera ma che ebbe vita breve. Altre apparizioni da ricordare, quelle al The Bill Cosby Show ed al Here's Lucy. Nel 1970 fece una nuova apparizione come Barney Fife nel The New Andy Griffith Show. Nel 1972, Knotts diede nuovamente la propria voce al cinema in due memorabili episodi del The New Scooby Doo Movies.

All'inizio del 1975, Knotts si impegnò con Tim Conway e con la Disney nella realizzazione di film comici per bambini, come La banda delle frittelle di mele (1975), e il suo seguito La banda delle frittelle di mele colpisce ancora (1979). I due produssero anche due film commedia indipendenti, The Prize Fighter (1979) e The Private Eyes (1981). Knotts partecipò anche ad altri film della Disney, incluso Gus - Uno strano campione di football (1976), Herbie al rally di Montecarlo (1977) e Teste calde e tanta fifa (1978).

Nel 1979, Knotts ritornò alle serie televisive interpretando il ruolo di Ralph Furley, facoltoso proprietario terriero, nel telefilm Tre cuori in affitto, sul set del quale incontrò l'attrice Audra Lindley e l'attore Norman Fell, che collaborarono con lui in una breve serie TV, I Roper. Nel 1986, Don Knotts tornò ad unirsi a Andy Griffith nel film per la televisione Return to Mayberry, dove interpretò ancora una volta il ruolo di Barney Fife. Dal 1988 lavorò nuovamente con Griffith, interpretando il personaggio di Les Calhoun, nel telefilm Matlock, in 17 episodi sino al 1992.

Dopo il termine della serie Matlock nel 1992, i ruoli di Knotts divennero sempre più sporadici (incluso un cameo nel flop del 1996 Il grande bullo, dove interpretava il ruolo di un preside di liceo). Nel 1998, Knotts ebbe una piccola ma intensa parte in Pleasantville con Reese Witherspoon. In quello stesso anno, il suo paese di origine Morgantown, cambiò il nome della strada che portava all'università in "Don Knotts Boulevard" ed istituì il "Don Knotts Day". In quello stesso giorno, Knotts venne inoltre nominato vice-sceriffo onorario del dipartimento della Contea di Monongalia, negli Stati Uniti.

Nel 2000 appose le proprie impronte e la propria firma sull'Hollywood Walk of Fame. Anche se continuò ad essere presente sui set televisivi, dal 2000 lavorò quasi sempre in ruoli in cui prestava solo la propria voce, come nel videogame della serie Scooby-Doo dal titolo Scooby-Doo: Night of 100 Frights (2002), e nella serie per bambini Hermie & Friends (2003), ideata da Tim Conway e che continuò anche dopo la sua morte. Nel 2005 diede la voce del Sindaco Rino Tacchino nel film Chicken Little - Amici per le penne, suo ultimo film dal 1979.

Il 12 settembre 2003, Knotts si trovava a Kansas City per la realizzazione del film On Golden Pond quando ricevette la notizia della scomparsa dell'amico John Ritter che aveva recitato con lui in Tre cuori in affitto. In questo periodo una cataratta ad entrambi gli occhi andò degenerando rendendolo quasi cieco, ma non impedendogli di apparire ancora in TV. Nel 2005 fece la sua ultima apparizione televisiva interpretando una parodia del suo personaggio di Ralph Furley per una serie di Desperate Housewives e poco dopo fu presente in un episodio del That '70s Show (Stone Cold Crazy).

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Don Knotts sposò nel 1947 Kathryn (Kay) Metz, la quale morì nel 1964. Si risposò nel 1974 con Loralee Czuchna, che morì nel 1983. Si sposò la terza volta nel 2002 con Francey Yarborough. Ebbe due figli, entrambi avuti dal primo matrimonio.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Don Knotts morì il 24 febbraio 2006, al UCLA Medical Center di Los Angeles, all'età di 81 anni, per una serie di complicazioni respiratorie da ricondursi al cancro di cui da tempo soffriva, e per il quale si era sottoposto senza successo a diverse cure. Uno degli ultimi amici a incontrarlo al capezzale prima della morte fu Andy Griffith. La figlia fu con lui sino alla fine. Venne sepolto nel Westwood Village Memorial Park Cemetery di Los Angeles. Successivamente, la sua città natale di Morgantown gli dedicò una statua.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Asiatic-Pacific Campaign Medal - nastrino per uniforme ordinaria Asiatic-Pacific Campaign Medal
World War II Victory Medal - nastrino per uniforme ordinaria World War II Victory Medal

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Genealogy.com: Ancestry of Don Knotts
  2. ^ http://video.google.com/videoplay?docid=3461253043232819619&q=%22archive+of+american+television+interview+with+don+knotts%22
  3. ^ Don Knotts
  4. ^ snopes.com: Don Knotts Drill Sergeant

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN2681377 · LCCN: (ENn87922126 · ISNI: (EN0000 0001 0863 484X · GND: (DE106130549X · BNF: (FRcb141941031 (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie