Don't Stand Another Chance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Don't Stand Another Chance
ArtistaJanet Jackson
FeaturingMarlon Jackson, Michael Jackson, Tito Jackson, Jackie Jackson
Tipo albumSingolo
Pubblicazione13 agosto 1984
Durata4:18
GenerePop
Contemporary R&B
EtichettaA&M Records
ProduttoreMarlon Jackson
Janet Jackson - cronologia
Singolo successivo
(1984)

Don't Stand Another Chance è un brano della cantante statunitense Janet Jackson estratto come primo singolo dal suo secondo album in studio Dream Street nel 1984 e scritto da Janet Jackson, suo fratello Marlon e John Barnes e con i cori dei fratelli Marlon, Jackie, Tito e Michael Jackson.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone segnò la prima collaborazione artistica ufficiale tra Janet e suo fratello Michael, presente nei cori. Janet aveva già collaborato prima con Michael cantando, insieme alla sorella La Toya, nei cori del brano P.Y.T., nell'album Thriller e avrebbe collaborato ancora con lui nel 1995 nel singolo Scream, duetto tra i due, e nei cori della meno conosciuta Shout, contenuta come traccia extra nel CD singolo di Cry, secondo e ultimo brano estratto dall'album Invincible di Michael Jackson nel 2001.

La canzone fu scritta dalla Jackson stessa, dal fratello Marlon e dal sassofonista e clarinettista britannico John Barnes.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il brano ebbe un discreto riscontro nell'estate del 1984, specialmente negli Stati Uniti, dove raggiunse la posizione numero nove della classifica rhythm and blues di Billboard. Il successo fu dovuto anche alla partecipazione del fratello Michael nei cori, all'epoca all'apice della carriera per il successo senza precedenti dell'album Thriller.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

12" singolo USA
  1. Don't Stand Another Chance (Specially Remixed Version) – 6:52
  2. Don't Stand Another Chance (Dub Version) – 6:52

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1984) Posizione raggiunta
Stati Uniti[3] 114
Singoli rhythm and blues (USA)[3] 9
Singoli dance (USA)[3] 23

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Janet Jackson, su www.billboard.com.
  2. ^ 'Dream Street' - Janet Jackson, su AllMusic.
  3. ^ a b c (EN) Janet Jackson - Chart history, Billboard.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica