Domus di Giove Fulminatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La domus di Giove fulminatore è una domus romana situata nella regio quarta della città romana di Ostia, poco prima dell'incrocio tra il cardine massimo e la via del Tempio rotondo.

Si tratta di un raro caso di domus ad atrio centrale tuscanico d'impianto repubblicano, conservatasi, senza sostanziali modifiche, fino alla tarda età imperiale. Lo scavo della domus iniziò nel 1923 e fu completato nel 1940.

Il nome moderno le deriva dall'iscrizione greca ancora visibile in un piccolo altare di marmo, situato nel tablinio (sala da pranzo): ΔΙΙ / ΚΑΤΑΙ / ΒΑΤΗΙ, ossia "A Giove Discendente (con fulmini e tuoni)".

L'analisi tecnica delle strutture superstiti consente di individuare almeno sei fasi costruttive cronologicamente successive, collocate tra la metà del II secolo a.C. e il V secolo d.C. Le fasi corrispondono a quelle della vicina domus della Nicchia a mosaico, con la quale potrebbe quindi avere un legame più stretto della semplice contiguità topografica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandro Lorenzatti, "La domus di Giove Fulminatore", in Bollettino di archeologia, 49-50, 1998, pp. 79-98.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]