Domenico Valguarnera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Domenico Valguarnera, C.O.
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Cefalù (1732-1751)
 
Nato3 novembre 1697 a Palermo
Ordinato presbitero20 ottobre 1720
Nominato vescovo17 novembre 1732 da papa Clemente XII
Consacrato vescovo7 dicembre 1732 dal cardinale Francesco Barberini
Deceduto2 maggio 1751 (53 anni) a Palermo
 

Domenico Valguarnera (Palermo, 3 novembre 1697Palermo, 2 maggio 1751) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Palermo il 3 novembre 1697 da Giuseppe dei principi di Valguarnera, principe di Gangi, e da Anna Maria dei principi di Gravina.

Nel 1713 è entrato nella congregazione dell'oratorio di San Filippo Neri di Palermo;[1] è stato ordinato presbitero il 20 ottobre 1720.

Il 15 novembre 1722 ha conseguito il dottorato in teologia presso l'Università La Sapienza di Roma.[2]

Presentato dall'imperatore Carlo VI d'Asburgo nella sua qualità di re di Sicilia il 13 agosto 1732,[2] è stato nominato vescovo di Cefalù da papa Clemente XII il successivo 17 novembre; ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 7 dicembre seguente dal cardinale Francesco Barberini, titolare di Ostia e Velletri, coconsacranti Giovanni Battista Ariberti, arcivescovo titolare di Palmira, e Bernardo Maria Beamonte, vescovo titolare di Oea.

È morto a Palermo il 2 maggio 1751. È sepolto nella cattedrale di Cefalù.[2]

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanni D'Angelo, Vita di Padre Giorgio Guzzetta (PDF), a cura di Pietro Manali, Caltanissetta, Salvatore Sciascia Editore, 2009 [1798], pp. 87-88, ISBN 978-88-8241-302-6. URL consultato il 31 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2017).
  2. ^ a b c Giuseppe Misuraca (a cura di), Serie dei vescovi di Cefalù con dati cronologici e cenni biografici, Roma, Tipografia Italo-orientale «S. Nilo», 1960, pp. 57-58.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Cefalù Successore BishopCoA PioM.svg
Matteo Muscella, O.F.M.Obs. 17 novembre 1732 – 2 maggio 1751 Agatino Maria Reggio Statella