Domenico Rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Domenico Rosso, O.S.B.Coel.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Metropolitan Archbishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato27 ottobre 1675 a Napoli
Ordinato presbitero22 dicembre 1708
Nominato vescovo1º ottobre 1727 da papa Benedetto XIII
Consacrato vescovo5 ottobre 1727 da papa Benedetto XIII
Elevato arcivescovo8 luglio 1737 da papa Clemente XII
Deceduto6 luglio 1747 (71 anni)
 

Domenico Rosso (Napoli, 27 ottobre 16756 luglio 1747) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Napoli, sede dell'omonima arcidiocesi, il 27 ottobre 1675.

Entrato nella congregazione dei celestini, fu ordinato presbitero il 22 dicembre 1708.

Il 1º ottobre 1727 papa Benedetto XIII lo nominò vescovo di Catanzaro e lui stesso lo ordinò 4 giorni dopo.

Otto anni dopo, il 26 settembre 1735, lo stesso Papa lo nominò vescovo di Melfi e Rapolla.

L'8 luglio 1737 papa Clemente XII lo promosse arcivescovo metropolita di Palermo, incarico che mantenne fino alla morte avvenuta il 6 luglio 1747.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]