Mimmo Carratelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Domenico Carratelli)
Jump to navigation Jump to search

Domenico Carratelli (1934[1]) è un giornalista italiano.

Figlio di un giornalista, scopritore di giornalisti poi affermatisi come Ivan Zazzaroni[1], ha collaborato con Roma, Gazzetta dello sport, Corriere dello Sport-Stadio, il Mattino, di cui è stato responsabile della sezione sportiva, nonché del Guerin Sportivo, di cui è stato vicedirettore[1].

Bibliografia Parziale[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli oltre dieci libri da lui scritti, si possono citare

  • Marek Hamsik. Il principe azzurro, Ultra[2]
  • Un cuore colorato, Pironti[3]
  • E nel settimo giorno Dio creò gli allenatori, Limina[4]
  • La grande storia del Napoli, Gianni Marchesini Editore[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Gli ottanta anni di Carratelli, lo sport raccontato con sorrisi e umanità ilmattino.it
  2. ^ Scheda lafeltrinelli.it
  3. ^ Scheda lafeltrinelli.it
  4. ^ Scheda lafeltrinelli.it
  5. ^ Scheda lafeltrinelli.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie