Dolichoderinae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dolichoderinae
Meat eater ant feeding on honey.jpg
Iridomyrmex purpureus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Hymenopteroidea
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Aculeata
Superfamiglia Vespoidea
Famiglia Formicidae
Sottofamiglia Dolichoderinae
Forel, 1878
Generi

vedi testo

Le Dolichoderinae Forel, 1878, sono una sottofamiglia di insetti imenotteri della famiglia Formicidae diffusa in quasi tutto il mondo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Comprende specie di formiche molto affini a quelle della sottofamiglia Formicinae, ma differenziate rispetto a queste ultime per la forma trasversale della cloaca. Esse sono caratterizzate dalla presenza di un singolo peziolo conico od appiattito fra l'addome ed il torace e da un addome privo di pungiglione.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Presentano abitudini molto varie. Alcune specie (Linepithema, Iridomyrmex) secernono iridomirmecina a scopi difensivi e per uccidere gli altri insetti. Si tratta di una sostanza secreta dalle ghiandole anali, che oltre ad essere un potente insetticida naturale, ha anche proprietà antibiotiche.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La sottofamiglia Dolichoderinae comprende i seguenti generi:[1]

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dolichoderinae, in AntWeb. URL consultato il 19 gennaio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi