Dolce pan ducale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dolce pan ducale
Dolce pan ducale
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Abruzzo
Diffusione Atri in provincia di Teramo
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali
  • uova
  • semolino
  • mandorle
  • zucchero
  • cioccolato
[1]
 

Il dolce pan ducale, meglio noto come Pan Ducale o Panducale è un tipico dolce della città di Atri, ormai diffuso in tutto l'Abruzzo e conosciuto anche all'estero. È il prodotto rappresentativo dell'enogastronomia atriana con il formaggio pecorino di Atri.

Storia [1][2][3][modifica | modifica wikitesto]

Il dolce è strettamente legato agli Acquaviva (o, dal 1476, Acquaviva d'Aragona, per essersi imparentati con i re di Napoli), che regneranno sullo stato di Atri (con capitale appunto Atri) dal 1395 al 1760. Il dolce era preparato dagli atriani fin dal 1352 e con l'arrivo degli Acquaviva nel 1395 lo fecero assaggiare al duca che lo apprezzò così tanto che lo volle ogni giorno sulla sua tavola e fino al 1760 il dolce era esportato in tutta Italia. Cambiò anche nome: da "pizza di mandorle" a "pan ducale". Il prodotto atriano era quindi molto celebre. Con l'estinzione della nobile casata da Atri e, quindi, la scomparsa dello Stato di Atri, la produzione del dolce continuò ad opera degli atriani. Qualche cosa della ricetta cambiò (dando vita all'attuale Pan Ducale) e nacque anche il nome attuale, Panducale o Pan Ducale. Solo che con l'estinzione degli Acquaviva il dolce aveva perso la sua celebrità ed era prodotto solo a livello familiare.

Ricetta[modifica | modifica wikitesto]

La ricetta tradizionale prevedeva uova, zucchero, farina e mandorle a cui si è aggiunto, a partire dal 1800, il cioccolato puro, caratteristica fondamentale del dolce[4]. È di solito sempre presente nelle occasioni importanti o nelle visite di parenti e amici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pan Ducale : La ricetta di un dolce di antica tradizione, su iloveabruzzo. URL consultato il 25 ottobre 2016.
  2. ^ PAN DUCALE: Storia, su panducale.it. URL consultato il 25 ottobre 2016.
  3. ^ Gianni Farneti, 1000 oasi e parchi naturali da vedere in Italia, Rizzoli, 2013, p. 601, ISBN 88-586-5373-4.
  4. ^ PAN DUCALE:Ricetta originale, su panducale.it. URL consultato il 25 ottobre 2016.