Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Dohyō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Dohyo)
Struttura schematica del dohyō con il tetto.
Struttura schematica di un dohyō

Per dohyō (土俵?) si intende la zona di combattimento utilizzata nel sumo.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il dohyō si compone di due parti, quella a terra e quella aerea.

La zona a terra[modifica | modifica wikitesto]

La zona a terra è composta di argilla ed è rialzata di circa 50 cm, ma la dimensione può variare tra i 35 cm e i 60 cm.

La zona di combattimento è formata da un cerchio di balle di paglia del diametro di circa 4m e 55 cm. Il cerchio è formato da 20 balle, di cui le quattro poste ai punti cardinali sono leggermente sporgenti. Attorno all'anello si trova un quadrato fatto da 28 balle (7 per lato), ai cui angoli sono poste 4 balle oblique. Sulle balle a sud-est e a sud-ovest sono appoggiati i contenitori del sale, in modo che la cesta cada all'esterno del quadrato. Ci sono poi altre 10 balle che fungono da gradini per salire sull'anello: 3 a sud, est e ovest e 1 a nord. Sempre a sud-est e a sud-ovest, fuori dal quadrato si trovano 4 balle (2 per lato), su cui vengono poggiati i contenitori dell'acqua. In totale vengono usate 66 balle di riso.

Al centro vi sono due linee distanti 70 cm, o 2,3 shaku l'una dall'altra, sui lati est e ovest, davanti alle quali si posizionano i rikishi prima di scontrarsi.

Nell'anello si trovano solo i rikishi e il gyōji (arbitro), che all'inizio dell'incontro si posizionano in modo che i rikishi siano a est e a ovest, e il gyōji sia a sud. Ai lati est e ovest dell'arena si siedono due rikishi in attesa del loro incontro e uno shinpan (giudice) per lato, a nord siede solo il capo shinpan e a sud siedono due shinpan e un altro gyōji. Dietro alle ceste del sale a ai contenitori dell'acqua stanno in piedi gli yobidashi (annunciatori), incaricati di chiamare i rikishi.

Tutto attorno al ring si siedono gli spettatori, che possono stare per terra o su tribune.

L'uniforme degli shinpan, ispirata alla forma più elegante di kimono da uomo.

Limportanza di uno shinpan è determinata dalla posizione: a nord siede il più importante, procedendo in ordine decrescente in senso orario.

L'uniforme dei gyōji, ispirata agli abiti dei nobili e dei samurai dei periodi Heian, Ashikaga ed Edo. Lunghezza e colore del kimono e colore del ventaglio possono variare.

L'importanza del gyōji, invece, è determinata da quanto i suoi piedi sono coperti (più lo sono, più il gyōji è importante) e dal colore del ventaglio.

l'uniforme degli yobidashi, ispirata agli abiti da lavoro dell'antico Giappone. Il colore può variare.

Più i rikishi partecipanti all'incontro sono importanti più lo saranno gyōji, shinpan e yobidashi.

Proprio per questo motivo all'incontro assiste un altro gyōji di livello diverso rispetto a quello arbitrante.

La zona aerea[modifica | modifica wikitesto]

La zona aerea sovrasta la zona a terra e prende le sembianze di un tempio shintoista.

Dal 1952, le colonne sono state eliminate e sostituite con 4 pendagli colorati rappresentanti i Si Ling dei punti cardinali:

Verde - Drago azzurro dell'est (青龍) (situato a nord-est)
Rosso - Uccello vermiglio del sud (朱雀) (situato a sud-est)
Bianco - Tigre bianca dell'ovest (白虎) (situato a sud-ovest)
Nero - Tartaruga nera del nord (玄武) (situato a nord-ovest)

Sempre appesi al baldacchino si trovano altri quattro pendagli più piccoli degli stessi colori, in corrispondenza dei punti cardinali.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport