Dmitrij Stepanovič Poljanskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dmitrij Stepanovič Poljanskij

Ministro dell'agricoltura dell'URSS
Durata mandato 2 febbraio 1973 –
16 marzo 1976
Capo del governo Aleksej Kosygin
Predecessore Vladimir Mackevič
Successore Valentin Mesjac

Presidente del Consiglio dei ministri della RSFS Russa
Durata mandato 31 marzo 1958 –
23 novembre 1962
Predecessore Frol Kozlov
Successore Gennadij Voronov

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature IV, V, VI
Circoscrizione Oblast' di Crimea (IV), Territorio di Stavropol' (V, VI)

Deputato del Soviet delle Nazionalità del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature VII, VIII, IX
Circoscrizione RSFS Russa

Ambasciatore dell'URSS in Giappone
Durata mandato 17 aprile 1976 –
11 febbraio 1982
Predecessore Oleg Trojanovskij
Successore Vladimir Pavlov

Ambasciatore dell'URSS in Norvegia
Durata mandato 20 febbraio 1982 –
26 marzo 1987
Predecessore Jurij Kiričenko
Successore Aleksandr Teterin

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica

Dmitrij Stepanovič Poljanskij (in russo: Дмитрий Степанович Полянский?; Slavjanoserbsk, 7 novembre 1917, 25 ottobre del calendario giulianoMosca, 8 ottobre 2001) è stato un politico e diplomatico sovietico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò dal 1935 al 1939 presso l'Istituto agricolo di Char'kov, poi divenne membro del Partito Comunista di tutta l'Unione e frequentò la Scuola superiore del Comitato centrale dal 1940 al 1942. Fece successivamente carriera nel partito fino a diventare nel 1954 Primo segretario del Comitato regionale della Crimea e membro del Comitato centrale della sezione ucraina. Dal 1956 al 1981 fece parte del Comitato Centrale del PCUS, mentre fu membro del Presidium dal 1960 al 1966 e del Politburo dal 1966 al 1976. Negli organisimi statali, fu Presidente del Consiglio dei ministri della RSFS Russa dal 1958 al 1962, Primo vicepresidente del Consiglio dei ministri dell'Unione Sovietica dal 1965 al 1973 e Ministro dell'agricoltura dal 1973 al 1976. Si dedicò poi all'attività diplomatica, ricoprendo il ruolo di ambasciatore sovietico in Giappone dal 1976 al 1982 e in Norvegia dal 1982 al 1987, quando si ritirò in pensione.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di Lenin (4) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin (4)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Poljanskij Dmitrij Stepanovič, su Spravočnik po istorii Kommunističeskoj partii i Sovetskogo Sojuza 1898-1991. URL consultato il 16 luglio 2017.
Controllo di autorità VIAF: (EN306208961 · GND: (DE1074247779