Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Diwali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diwali Diya.jpg

Diwali, chiamata anche Dipavali o Deepawali (in sanscrito: दीपावली, in telugu:దీపావళి, in tamil: தீபாவளி in kannada: ದೀಪಾವಳಿ in sinhala: ද්‍ර්‍පවාලි) è una delle più importanti feste indiane e si festeggia nel mese di ottobre o novembre. Simboleggia la vittoria del bene sul male ed è chiamata "festa delle luci", durante la festa si usa infatti accendere delle luci (candele o lampade tradizionali chiamate diya). In molte aree dell'India i festeggiamenti prevedono spettacoli pirotecnici.

La più popolare leggenda associata alla festa è quella che tratta del ritorno del re Rama della città di Ayodhya dopo 14 anni di esilio in una foresta. Il popolo della città al ritorno del re accese file (avali) di lampade (dipa) in suo onore, da qui il nome Dipawali o più semplicemente Diwali.

I festeggiamenti per Diwali si protraggono per cinque giorni nel mese indù di ashwayuja che solitamente cade tra ottobre e novembre, per induisti, giainisti è la celebrazione della vita e l'occasione per rinsaldare i legami con familiari e amici. Per i giainisti rappresenta inoltre l'inizio dell'anno.

Sikhismo[modifica | modifica wikitesto]

Il Diwali è festeggiato pure dalla popolazione di religione Sikh i quali festeggiano il "Bandi Chor Diwas" letteralmente il giorno della liberazione. Infatti questo giorno cade nello stesso giorno del Diwali, nell'ottobre del 1619 Guru Hargobind Singh Ji venne rilasciato dalla prigione di Gwalior in India, insieme ad altri 52 principi.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]