Divisione Nazionale 1935-1936 (pallacanestro maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Divisione Nazionale 1935-1936
Borletti 1936.jpg
Una formazione della Borletti Milano Campione d'Italia nel 1936
Dettagli della competizione
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Federazione Italia FIP
Squadre 12   (in 3 gironi)
Verdetti
Campione Borletti Milano
(1º titolo)
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

La Divisione Nazionale 1935-1936 è stata la sedicesima edizione del massimo campionato italiano di pallacanestro maschile.

Le 12 squadre iscritte sono divise in tre gironi, su base geografica. Le squadre si incontrano in partite di andata e ritorno. Le vincenti dei gironi si qualificano alla fase finale insieme ad una quarta squadra, che è definita da un piccolo torneo ad eliminazione diretta, tra le seconde classificate e la Reyer Venezia. Il torneo ha luogo a Firenze il 5 gennaio 1936. Il girone finale di quattro squadre è organizzato con partite di andata e ritorno, la prima classificata si fregia del titolo di Campione d'Italia.

Per la prima volta, è la Olimpia Milano, sponsorizzata dalla Borletti, a potersi fregiare del titolo di campione d'Italia: s'interrompe così l'egemonia del duo Roma-Trieste che aveva monopolizzato il campionato per sette stagioni. Al secondo posto si classifica la Virtus Bologna, al terzo la Ginnastica Roma.

Prima Fase[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Girone A Pt G V P PF PS
1. Borletti Milano 10 6 5 1 242 128
2. GUF Trieste 10 6 5 1 206 129
3. GUF Pavia 2 6 1 5 77 163
4. GUF Torino 2 6 1 5 117 122

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Girone B Pt G V P PF PS
1. Virtus Bologna 12 6 6 0 154 103
2. Ginnastica Torino 6 6 3 3 127 139
3. Filotecnica Milano 6 6 3 3 118 108
4. GUF Padova 0 6 0 6 98 147

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Girone C Pt G V P PF PS
1. Ginnastica Roma 12 6 6 0 172 69
2. GUF Bologna 6 6 3 3 121 146
3. Pallacanestro Napoli 4 6 2 4 99 113
4. GUF Pisa 2 6 1 5 82 146

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 gennaio, nel campo del Gruppo Universitario Fascista Giglio Rosso di Firenze, si svolge un torneo di qualificazione alle finali, dopo una fase eliminatoria.

  Semifinali Finale
           
 GUF Trieste 35  
 Ginnastica Torino 13  
     GUF Trieste 21
   Reyer Venezia 20
 Reyer Venezia 29
 GUF Bologna 23  

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Girone Finale Pt G V P PF PS
Scudetto.svg 1. Borletti Milano 10 6 5 1 146 98
2. Virtus Bologna 8 6 4 2 133 117
3. Ginnastica Roma 4 6 2 4 126 146
4. GUF Trieste 2 6 1 5 98 142

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Formazione: Davide Bottasini, Franco Brusoni, Enrico Castelli, Ezio Conti, Emilio Giassetti, Camillo Marinone, Sergio Paganella. Allenatore: Giannino Valli.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Basket 1991, ed. Panini, 1990.
  • Almanacco ufficiale del campionato italiano di basket, Libreria dello Sport, 2006.
  • Almanacco illustrato del basket 2009, Modena, Panini, 2008, pp. 607, p. 99.
  • Il torneo di qualificazione nazionale. «Il Popolo di Sicilia», 6 gennaio 1934, p. 5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]