Disuguaglianze di Boole e di Bonferroni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In teoria della probabilità, la disuguaglianza di Boole, nota anche come limite per l'unione, afferma che per ogni collezione finita o numerabile di eventi, la probabilità che accada almeno uno degli eventi è minore o uguale alla somma delle probabilità dei singoli eventi. Questa disuguaglianza viene generalizzata da due disuguaglianze di Bonferroni.

Disuguaglianza di Boole[modifica | modifica wikitesto]

Consideriamo un insieme finito o numerabile di eventi A1, A2, A3, ... . Per esso vale la disuguaglianza

Disuguaglianze di Bonferroni[modifica | modifica wikitesto]

Nel caso di collezioni finite di eventi, la precedente disuguaglianza può venire generalizzata nelle cosiddette disuguaglianze di Bonferroni le quali forniscono estremi superiori e inferiori alla probabilità per l'unione di tali eventi.

Introduciamo le seguenti quantità:

e per 2 < kn,

dove si intende che la somma sia da effettuare sopra tutte le k-uple di interi soddisfacenti .

Per gli interi dispari k ≥ 1 si dimostra che

mentre per gli interi pari k ≥ 2

La disuguaglianza di Boole si ottiene come caso particolare relativo a k = 1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Disuguaglianze di Boole e di Bonferroni, in PlanetMath.

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica