Disuguaglianza di Pedoe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In geometria, la disuguaglianza di Pedoe, che prende il nome da Dan Pedoe, afferma che se a, b e c sono le lunghezze dei lati di un triangolo di area f, e A, B e C sono le lunghezze dei lati di un triangolo di area F, allora:

con l'uguaglianza se e solo se i due triangoli sono simili.

Un fatto notevole è che oltre ad essere simmetrica rispetto ad a, b e c e analogamente rispetto ad A, B e C (come peraltro è ovvio), essa rimane immutata anche se si scambiano a con A, b con B oppure c con C.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "A Two-Triangle Inequality", D. Pedoe, The American Mathematical Monthly, volume 70, numero 9, pagina 1012, novembre 1963.
  • "An Inequality for Two Triangles", D. Pedoe, Proceedings of the Cambridge Philosophical Society, volume 38, parte 4, pagina 397, 1943.
  • Claudi Alsina, Roger B. Nelsen: When Less is More: Visualizing Basic Inequalities. MAA, 2009, ISBN 978-0-88385-342-9, pagina. 108
  • D.S. Mitrinović, Josip Pečarić: About the Neuberg-Pedoe and the Oppenheim inequalities. Journal of Mathematical Analysis and Applications 129(1):196–210 · January 1988 (Online-Kopie)
  • Daniel Pedoe: An Inequality Connecting Any Two Triangles. The Mathematical Gazette, Vol. 25, No. 267 (Dez., 1941), pagina. 310-311 (JSTOR)
Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica