Borgo metropolitano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un borgo metropolitano[1][2][3][4] (in inglese metropolitan borough), è un ente territoriale di base presente in Inghilterra. Definito dalla legge inglese come distretto metropolitano (in inglese metropolitan district), tutti i 36 distretti esistenti hanno ricevuto almeno lo status di borgo. Il borgo metropolitano è retto da un sindaco e da un consiglio comunale, (in inglese borough council, o city council per i 12 distretti metropolitani che hanno il titolo di città) ed erano, fino al 1986, dipendenti da una contea metropolitana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo borgo metropolitano venne creato nel 1898 dal London Government Act del 1899 che istituì 28 borghi metropolitani come suddivisioni della Contea di Londra, rimpiazzando le precedenti vestries (o parrocchie) come secondo livello del governo locale.

Con il London Government Act del 1963 i 28 borghi metropolitani e la Contea di Londra vennero abiliti per essere rimpiazzati dalla Grande Londra.

I borghi metropolitani attuali sono stati creati nel 1974 dal Local Government Act del 1972. Le nuove contee metropolitane inglesi sono state istituite per coprire le sei più grandi aree urbane inglesi al di fuori di Londra.

Originariamente sottoposti ai consigli provinciali delle contee metropolitane (in inglese metropolitan county councils), differendo dai distretti non-metropolitani nella divisione dei poteri tra consigli di borgo e di contea: ad esempio i borghi metropolitani avevano la responsabilità dell'educazione locale e dei servizi sociali, mentre nei distretti non-metropolitani tali servizi erano di responsabilità dei consigli di contea.

Nel 1986 i consigli di contea metropolitana sono stati aboliti, ed in virtù del Local Government Act del 1985 la maggior parte delle loro funzioni è stata devoluta ai borghi metropolitani, rendendoli delle autorità unitarie di maggiore estensione. La sempre maggiore inefficienza di questo modello, che ha impedito una strategia amministrativa comune e ridotto i servizi ai cittadini, ha aperto un dibattito volto a restaurare un livello di governo metropolitano: in tal senso, nel 2016 le West Midlands si sono dotate di un’autorità integrata con un sindaco eletto democraticamente.

Lista dei borghi metropolitani[modifica | modifica wikitesto]

I distretti metropolitani sono i seguenti:

Metropolitan County (contea metropolitana) Metropolitan Borough (distretto metropolitano)
Greater Manchester Manchester, Bolton, Bury, Oldham, Rochdale, Salford, Stockport, Tameside, Trafford, Wigan
Merseyside Liverpool, Knowsley, Sefton, St Helens, Wirral
South Yorkshire Sheffield, Barnsley, Doncaster, Rotherham
Tyne and Wear Newcastle-upon-Tyne, Gateshead, South Tyneside, North Tyneside, Sunderland
West Midlands Birmingham, Coventry, Dudley, Sandwell, Solihull, Walsall, Wolverhampton
West Yorkshire Leeds, Bradford, Calderdale, Kirklees, Wakefield

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ > Londra [collegamento interrotto], in Treccani. URL consultato il 27 gennaio 2018.
  2. ^ Londra, su sapere.it.
  3. ^ Cfr. il termine "borghi di Londra" a p. 7, in Fiorenzo Ferlaino ([1];[2]), a cura di Michele Castelnovi, Il riordino territoriale dello Stato. Riflessioni e proposte della geografia italiana, Società Geografica Italiana, Roma, 2013, ISBN 978-88-88692-87-6.
  4. ^ Cfr. il termine "borghi metropolitani" al lemma "Londra" a p. 14, vol. XII, sulla Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli Larousse, Milano, 1994.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Regno Unito