Distretto di Kwale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distretto di Kwale
distretto
Localizzazione
Stato Kenya Kenya
Provincia Costiera
Amministrazione
Capoluogo Kwale
Amministratore locale Salim Mvuria dal 4 marzo 2013
Lingue ufficiali swahili, inglese
Territorio
Coordinate
del capoluogo
4°10′S 39°27′E / 4.166667°S 39.45°E-4.166667; 39.45 (Distretto di Kwale)Coordinate: 4°10′S 39°27′E / 4.166667°S 39.45°E-4.166667; 39.45 (Distretto di Kwale)
Superficie 8 270 km²
Abitanti 649 931[1] (2009)
Densità 78,59 ab./km²
Città Kinango, Kubo, Matuga, Msambweni, Samburu
Altre informazioni
Fuso orario UTC+3
Cartografia

Il distretto di Kwale (ufficialmente Kwale District, in inglese) era un distretto della Provincia Costiera del Kenya.

Il capoluogo era Kwale (4200 abitanti), ma altre importanti città erano Ukunda (61000 abitanti) e Msambweni (55000 abitanti).

Il distretto è stato abolito nel 2010, quando in seguito all'entrata in vigore della nuova Costituzione è stato convertito in contea. Situato a circa 35 km a sud di Mombasa fino a raggiungere il confine della Tanzania, si estendendeva principalmente nell'entroterra, ma si affacciava sull'oceano Indiano con le circoscrizioni di Msambweni e Matuga: qui si trovano note località turistiche come Diani e Tiwi. Tra le maggiori attrazioni sono da segnalare la riserva naturale delle Shimba Hills, il santuario degli elefanti di Mwaluganje ed il parco nazionale marino di Kisite-Mpunguti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento 2009


Distretti della Provincia Costiera del Kenya Bandiera del Kenya
Kilifi | Kwale | Lamu | Malindi | Mombasa | Taita-Taveta | Tana River