Distretto di Chitral

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Distretto di Chitral
distretto
ضلع چترال
Distretto di Chitral – Veduta
La località di Shandur
Localizzazione
StatoPakistan Pakistan
ProvinciaKhyber Pakhtunkhwa
Territorio
Coordinate36°15′N 72°15′E / 36.25°N 72.25°E36.25; 72.25 (Distretto di Chitral)Coordinate: 36°15′N 72°15′E / 36.25°N 72.25°E36.25; 72.25 (Distretto di Chitral)
Superficie14 850 km²
Abitanti414 000
Densità27,88 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Pakistan
Distretto di Chitral
Distretto di Chitral
Distretto di Chitral – Mappa
Sito istituzionale

Chitral (in urdu ضلع چترال, Tschitral; in pashtu چترال ولسوالۍ) è un distretto della provincia pakistana del Khyber Pakhtunkhwa con capoluogo la città omonima.

Confina con il territorio autonomo del Gilgit-Baltistan, con capitale Gilgit. Un tempo il Chitral era uno stato indipendente situato sulle montagne dell'Hindu Kush, nell'India settentrionale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Tirich Mir visto da sud.

Il distretto di Chitral si trova su un altopiano difficilmente accessibile, ed è una delle zone più remote del mondo, in quanto talvolta è accessibile in ogni periodo dell'anno solamente attraverso quattro passi di montagna o attraverso la valle del Kunar, in Afghanistan, via Jalalabad. Tutti i passi per il Chitral sono ad oltre 3000 m di altezza e durante l'inverno sono intransitabili per mesi. I quattro passi in questione sono quelli di Dorah e di Broghol, che conducono nel corridoio del Wakhan in Afghanistan, mentre solo i passi di Lowari a Peshawar e di Shandur a Gilgit collegano il distretto ad altre zone del Pakistan. Nell'ottobre del 2017 è stato completato il tunnel di Lowari, lungo 8,6 chilometri, che consentirà il costante accesso durante l'inverno.

La regione è molto arida, in quanto le montagne del Pamir tengono lontano le piogge monsoniche. Attraverso il distretto, la cui altitudine varia dai 1094 m ai 7708 m del Tirich Mir, scorre il fiume Chitral, che in Afghanistan viene chiamato Kunar.

La superficie del distretto viene indicata ufficialmente in 14.850 km². Gli insediamenti, in cui vivono i circa 415.000 abitanti, sorgono lungo le fertili vallate del fiume Chitral.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione della valle del Chitral è costituita da diversi gruppi etnici, tutti immigrati da zone differenti nel corso dell'ultimo millennio: altrettanto vario, di conseguenza, è il panorama linguistico, con il kashmiri e l'urdu come lingue più importanti.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Nelle poche aree disponibili viene praticata un po' di agricoltura. Il turismo ha importanza praticamente irrilevante.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato di Chitral fu un regno indipendente fino al 1895, quando i Britannici lo incorporarono come uno stato principesco nel loro impero. Nel 1947 il Chitral si unì alla neonata Repubblica islamica del Pakistan, del quale entrò infine a far parte nel 1969.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • George Robertson: The story of a minor Siege. Londra, 1898.
  • Oliver Beckmann: Hindukusch II: Welcome to Chitral, Scouts, su debatte.welt.de. URL consultato il 12 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2007).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN159457868 · LCCN (ENn81089844 · GND (DE7718165-7 · BNF (FRcb123059130 (data) · WorldCat Identities (ENn81-089844
Pakistan Portale Pakistan: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Pakistan