Distretto di Altona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Distretto di Altona
(DE) Bezirk Altona
Stemma ufficiale
Black Form White House.jpg
"Black Form", opera di Sol LeWitt dedicata agli ebrei scomparsi. Sullo sfondo il municipio
StatoGermania Germania
CittàAmburgo
Data istituzione1938
Superficie77,4 km²
Abitanti251 563 ab. (2010)
Densità3 250,17 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Sito webwww.hamburg.de

Coordinate: 53°33′00″N 9°55′59.88″E / 53.55°N 9.9333°E53.55; 9.9333

Il pensiero e la contro-memoriale dell'ex Reggimento Altona

Il distretto di Altona (in tedesco Bezirk Altona) è il più occidentale dei distretti di Amburgo. Nel 2010 la sua popolazione ammontava a 251,563 abitanti.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Altona sorge sulla sponda destra del fiume Elba, ad ovest della città di Amburgo, nella Germania settentrionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Altona fu fondata nel 1535 come piccolo villaggio di pescatori nel ducato di Holstein. Nel 1648 venne annessa dalla Danimarca, che già aveva conquistato altre aree dello Holstein, e in breve tempo divenne una delle più importanti città portuali del regno danese. Nel 1664 il re Federico III di Danimarca concesse ad Altona i diritti di città. Molti ebrei amburghesi, a causa delle forti restrizioni e discriminazioni che subivano nella loro città, dovettero trasferirsi e scelsero come città Altona dove le leggi danesi garantivano loro una vita tranquilla.

Con la fine della seconda guerra dello Schleswig, nel 1864, la città, insieme a tutto lo Holstein, venne ceduta agli austriaci che tuttavia tre anni dopo, in seguito alla guerra austro-prussiana, dovettero a loro volta cederla al regno di Prussia. Nel periodo immediatamente successivo alla prima guerra mondiale Altona venne scossa da numerosi scioperi e proteste.

Nel 1937 il cosiddetto Atto della Grande Amburgo decretò la cessione della città di Altona dalla Prussia al Land di Amburgo.[1]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Osservatorio astronomico[modifica | modifica wikitesto]

L'Osservatorio di Altona fu fondato nel 1815 da Heinrich Christian Schumacher per eseguire la triangolazione geodetica dello Jütland. Nel 1821 l'osservatorio iniziò la pubblicazione delle Astronomische Nachrichten, la più antica rivista di astronomia ancora edita.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto è citato nel film I sequestrati di Altona tratto dal dramma Les Séquestrés d'Altona di Jean-Paul Sartre.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Altona confina a nord con il distretto di Eimsbüttel, a est con il distretto di Amburgo-Centro, a sud con il distretto di Harburg e con il Land della Bassa Sassonia, a ovest con il Land dello Schleswig-Holstein.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto di Altona è diviso in 14 quartieri (Stadtteil):

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN26145376480583720832 · LCCN (ENn81106631 · GND (DE4085080-8
Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania