Dispensazionalismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il dispensazionalismo è una corrente teologica di origine anglosassone; trae il suo nome dal termine inglese dispensation che, nella versione autorizzata della Bibbia di re Giacomo, ricorre nel Nuovo Testamento greco[1] come traduzione del termine οικονομια (da cui la parola italiana "economia"), dal significato di "amministrazione" (di una casa o proprietà). L'apostolo "amministra", dispensa, l'annuncio dell'Evangelo. Egli ha ricevuto da Dio un incarico: "dispensare" la Sua grazia.

Dispensazione indica pure il periodo in cui avviene una particolare dispensazione, o ciò che Dio si compiace di provvedere in un dato periodo.

Uso del termine in teologia[modifica | modifica wikitesto]

Il dispensazionalismo è la concezione che suddivide la storia umana e quella del Popolo di Dio in particolare, in differenti periodi, età, ere o "dispensazioni". In ciascuno di quei periodi Dio avrebbe impartito particolari grazie, stabilito leggi, istituzioni, privilegi ecc. da considerarsi solo propri a quei periodi e non ad altri.

Il dispensazionalismo giunge ad affermare che il modo secondo il quale, in ciascun periodo, l'essere umano può essere salvato di fronte a Dio è diverso. In un dato periodo, quindi, si sarebbe salvati tramite la qualità della propria ubbidienza alla legge di Dio, in un periodo differente solo per grazia. Questa concezione, però, è contestata.

Le dispensazioni secondo Scofield[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il teologo evangelico Cyrus Scofield (1843-1921), una "dispensazione" è "un periodo di tempo durante il quale l'ubbidienza dell'uomo viene messa alla prova rispetto ad alcune rivelazioni specifiche della volontà di Dio.

Esistono alcune differenze fra i dispensazionalisti, ma fra di essi è ampiamente accolta la suddivisione operata da Scofield. Le dispensazioni sarebbero:

  • Età dell'innocenza (prima della Caduta);
  • Età della coscienza (dalla Caduta a Noè);
  • Età del governo umano (da Noè ad Abramo);
  • Età della promessa (da Abraamo a Mosè);
  • Età della Legge (da Mosè a Gesù Cristo);
  • Età della Grazia (il tempo della Chiesa);
  • Età del Regno (il Millennio[non chiaro]);
  • La fine del Millennio vede l'inizio della condizione eterna.

Rapporto fra Chiesa e Israele[modifica | modifica wikitesto]

Il dispensazionalismo si è particolarmente diffuso fra le Chiese evangelicali ed è oggi particolarmente evidente nella concezione che promuove del rapporto fra la chiesa e l'Israele storico, etnico.

Secondo questo punto di vista, gli ebrei (il popolo di Israele) si distinguono radicalmente dalla Chiesa (hanno finalità diverse nei piani di Dio, sono due realtà distinte): essi governeranno la terra di Israele per mille anni dopo che Cristo sarà tornato ed avrà "rapito" (portato via con sé) i cristiani. La chiesa, in questo sistema, deve attendere il sorgere del nuovo cielo e della nuova terra dopo il compimento di questi mille anni.

Esponenti del dispensazionalismo[modifica | modifica wikitesto]

Si considera generalmente John Nelson Darby come il fondatore del Dispensazionalismo, sebbene alcuni dei suoi elementi si ritrovino in Sant'Agostino. Tutti i dispensazionalisti sono necessariamente premillenaristi, ma il contrario non è sempre il caso.

Il dispensazionalismo è stato ampiamente diffuso attraverso la Bibbia annotata di Scofield, e la sua piena espressione teologica si trova nelle opere di L. S. Chafer. Una sua versione estrema, chiamata Ultra-dispensazionalismo è quella di Ethelbert William Bullinger.

Il termine "dispensazione" (come equivalente virtuale di "patto" o "alleanza") è usato anche da coloro che non accettano il Dispensazionalismo come delineato qui sopra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In 1 Corinzi 9:17; Efesini 1:10; 3:2; Colossesi 1:24

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Scofield Reference Bible, 1909; rev. 1917; rev. 1967;
  • C.I. Scofield, Rightly Dividing the Word of Truth, Philadelphia, Philadelphia School of the Bible 1921;
  • L.S. Chafer, Systematic Theology, 8 voll, Dallas, Dallas Seminary Press 1947;
  • C.C. Ryrie, Dispensationalism Today, Chicago, Moody Press 1965;
  • C.A. Blaising and D.L. Bock (edd), Dispensationalism, Israele and the Church: The Search for Definition, Grand Rapids, Zondervan 1992;
  • C.A. Blaising and D.L. Block, Progressive Dispensationalism, Wheaton, Victor Books 1993.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scofield Reference Notes.

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cristianesimo