Discussioni utente:L'Eremita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Per leggere il mio
Archivio delle discussioni 2012–2018
si può cliccare qui
Gnome-applications.svg L'Eremita è attualmente impegnato/a nella sua vita reale (ebbene sì, ha una vita reale): potrebbe non rispondere subito ai tuoi messaggi.


Caso Allemandi[modifica wikitesto]

Ciao. Sì, il libro di Chiesa l'ho letto. Che io sappia è l'unico edito sull'argomento di parte bolognese. Il 'caso' è molto più semplice di quello che appare: ci fu un reo confesso, Guido Nani -consigliere del Torino e stretto collaboratore del conte Marone-, a cui peraltro andarono dietro, confessando anch'essi le proprie responsabilità, il segretario Zanoncelli e il vicepresidente Vogliotti. Tutti facenti parte, Nani compreso, del consiglio direttivo del club granata. Ci furono due processi: uno sportivo, tenutosi nella sede della FIGC, all'epoca a Bologna, e anche uno penale (il Torino querelò il Nani, su consiglio a Marone Cinzano da parte dello stesso Arpinati). Tutto qui. Poi nel 1928 furono amnistiati tutti, tranne il sodalizio granata. Fu un campionato sporcato dal calcioscommesse, come fece intendere Arpinati, non circoscritto al solo derby di Torino. E Allemandi era solo uno dei tanti. Edit. Un solo particolare: in tanti dimenticano che senza la vittoria nel derby 'taroccato', Bologna e Torino sarebbero arrivati pari e ci sarebbe stato lo spareggio. Ma tant'è. Saluti, Mirko.--BO1969 (msg) 21:49, 9 gen 2019 (CET)

No no, forse mi sono espresso male o troppo sinteticamente: Chiesa non è che risolve il caso in un colpo, ma mette tanti puntini sulle i su tanti fatti, alcuni in contraddizione palese, spesso raccontati per salvare la faccia dopo tanti anni. Ed è il caso di Allemandi. Un esempio: sia la figlia che lo stesso Allemandi sostennero per tutta la vita che la famosa lettera ritrovata nel cestino della pensione, fu una macchinazione federale delle stesso Arpinati e di Zanetti. Ma Allemandi, nel processo sportivo (e già ai tempi negava tutte le accuse che gli erano state addebitate), riconobbe come sua la lettera, grafia inclusa. Ovviamente non posso riassumere un libro articolato come quello in dieci righe, bisogna leggerlo. P.S. Il processo, come ho già scritto, fu suddiviso in sede sportiva e penale, in pratica finì a 'schifio' in tribunale tra i membri dello stesso consiglio granata. Peraltro, su un giornale capitolino dell'epoca, ho trovato un articolo di Renato Ferminelli, il giornalista che portò alla luce lo scandalo, che spiega come andarono le cose il giorno del famoso rifiuto di accredito da parte del Torino (credo che fosse un Torino - Milan, se non ricordo male). Ciao, Mirko. ;-)--BO1969 (msg) 17:47, 10 gen 2019 (CET)
La lettera esisteva eccome. Arpinati la mostrò ad Allemandi il 20 novembre, quando fu chiamato a deporre nuovamente in FIGC, dopo avere esposto le sue ragioni attraverso un lungo memoriale destinato allo stesso Arpinati. E riconobbe come sua la lettera, che disse (dopo averne negato l'esistenza) essere una risposta a quelle del Gaudioso. In seguito, nelle interviste ai giornali nelle decadi successive, negli appelli della figlia, ecc. questo particolare decisivo non solo non venne mai ricordato, ma venne stravolto nei fatti o negato. Tutto qui. Ma ripeto, il libro è una sequenza di precisazioni punto per punto, non è possibile riassumerlo in poche righe, se ne perde il quadro d'insieme. Ciao. ;-)--BO1969 (msg) 23:54, 13 gen 2019 (CET)
Sì ma la Juve non ha mai vinto. Bastava un pari e si andava agli spareggi. Discorsi comunque che lasciano il tempo che trovano in quanto lo scudetto venne revocato nel novembre successivo, quindi la classifica era comunque definitiva come da fine torneo. Detto peraltro che la Juve, probabilmente per la questione Resto del Carlino-Agnelli-Arpinati, venne trattata con i guanti di velluto, come scrive anche Chiesa. Juve che c'era dentro anch'essa fino al collo, pur se non con i propri quadri dirigenziali, come invece accadde al Torino.--BO1969 (msg) 19:06, 14 gen 2019 (CET)
Hai ragione. Ricordavo male.--BO1969 (msg) 19:29, 14 gen 2019 (CET)

Scusa, come al solito ho fatto confusione e ti avevo risposto sulla mia pagina... Detto questo, sì, il libro l'ho letto. Ho contribuito alla realizzazione del volume.--BO1969 (msg) 17:54, 30 giu 2019 (CEST)

Serie A 2005-2006[modifica wikitesto]

Ciao L'Eremita, ti segnalo che sotto il titolo della pagina Serie A 2005-2006 c'è un errore di battitura. Anziché esserci scritto "Edizione del torneo calcistico" c'è scritto "Edizione del torneo calcistico serie a 2006-2007". Però questo errore lo visualizzo sul cellulare e non sul computer. Ti chiedo gentilmente di correggere questa scorrettezza, grazie.

Prima Categorias 1914-1915[modifica wikitesto]

No, non ti devi preoccupare :-) Leggi, se vuoi, Discussione:Prima Categoria 1914-1915, ciao --Gac 12:50, 9 feb 2019 (CET)

Per tua tranquillità sappi che di minacce legali, sia generiche sia specifiche, wikipedia ne ha ricevute a centinaia. Che sappia io solo due sono state effettivamente portate avanti. Nel caso specifico direi proprio che non c'è nulla di rilevante. Ciao, --Gac 13:03, 9 feb 2019 (CET)

Messaggio dal Progetto Popular music[modifica wikitesto]

Messaggio dal Progetto Popular music
Crystal Clear app kguitar.png

Ciao L'Eremita,

nell'ambito del Progetto Popular music, al quale ti sei iscritto/a tempo fa come utente interessato/a, stiamo verificando il reale numero di utenti interessati. Ti pregherei pertanto di farci sapere se sei ancora interessato/a a partecipare.

Basta modificare questa pagina aggiungendo il tuo nominativo. Ti invito anche ad aggiungere il bar tematico agli osservati speciali.

Per qualunque domanda o suggerimento puoi lasciare una nota nel bar tematico del progetto o sulla mia pagina di discussione.

Grazie per la collaborazione.

--Pallanzmsg 10:58, 26 feb 2019 (CET)

Campionato 1914-15[modifica wikitesto]

  1. Salve, il Regolamento Campionati 1914-15, consultabile qui, afferma all'articolo 15: "le vincenti di ogni Regione si incontreranno fra di loro per stabilire la vincente di ogni Sezione" (e le sezioni, stando all'articolo 14, erano Italia Centrale, Italia Meridionale e Italia Insulare, anche se nessuna squadra dell'Italia Insulare si iscrisse e quindi rimase solo una sezione "teorica"), quindi solo le vincenti di Lazio e Toscana avrebbero dovuto prendere parte al girone di semifinale dell'Italia Centrale (particolare confermato dall'Annuario Italiano del Football 1914-15, a cura di Guido Baccani, p. 157, un tempo disponibile online qui, per fortuna mi ero salvato alcune scansioni). Sennonché il Comunicato Ufficiale del Comitato Regionale Toscano del 20 febbraio 1915 accenna alle proteste del Pisa riguardo la questione delle qualificate alle semifinali dell'Italia Centrale, e alla necessità di chiedere chiarimenti alla FIGC "sul IV capoverso della lettera federale 4 febbraio, e se detto paragrafo debba intendersi quale modificazione sostanziale e definitiva dell'art. 15 del regolamento campionati, desiderando avere comunicazione della superiore deliberazione con la quale detta modifica veniva approvata" (quindi la FIGC nel febbraio 1915 modificò in corsa l'articolo 15, che prevedeva inizialmente guarda caso la qualificazione alla fase interregionale dei soli campioni regionali). La fonte è sempre Il Calcio - Bollettino Ufficiale della FIGC come è possibile verificare nel link linkato più sopra. Il Ponte di Pisa (vedasi qui), nell'aprile 1915, conferma che Roman e Pisa "dovevano da sole disputarsi il titolo di Campione dell'Italia Centrale", ma poi la Federazione, "per l'intromissione di qualche membro interessato dei due Comitati Regionali", modificò arbitrariamente il regolamento ammettendo anche Lazio e Lucca, causando le proteste del Pisa "per i danni che dovrà subire con questo nuovo ordine di giuoco". Questo è tutto quello che ho trovato sulla questione. E' da notare che secondo Impiglia già nel luglio 1914 le società romane avevano richiesto l'allargamento delle semifinali dell'Italia Centrale a quattro squadre, e la FIGC in un certo senso le accontentò, ma in corsa e a gironi eliminatori già quasi conclusi (rimanevano da disputare solo alcune partite da recuperare). La formula andrebbe riscritta basandosi sul regolamento dell'epoca e precisando però che di fatto la formula effettiva era più semplice (ad esempio la finale tra il campione meridionale e quello insulare non si disputò perché nessuna squadra insulare si iscrisse, e il campione campano si laureava automaticamente campione dell'Italia Meridionale ed Insulare per la mancanza di iscritte nelle altre regioni delle due sezioni in questione) e che poi la formula per l'Italia Centrale fu modificata in corsa (a gironi eliminatori quasi conclusi, rimanevano solo alcuni recuperi).
  2. Riguardo l'omologazione delle partite del campionato meridionale del 16 e 23 maggio 1915, io personalmente direi che solo quella del 23 maggio può essere forse messa in dubbio, perché L'Annuario Italiano del Football 1919-20 di Guido Baccani (allenatore e dirigente della Lazio all'epoca) a pagina 120 pubblica una classifica del girone campano 1914-15 (che poi coincideva con quello meridionale, Baccani nelle classifiche 1913-14 lo chiama anche lì "girone campano" e mostra la sua vincente, l'Internazionale, disputare la finale con la Lazio, quindi la vittoria del "girone campano" dava accesso alla finale centro-meridionale) che è coerente con la vittoria per 3-0 dell'Internazionale del 16 maggio 1915 (Internazionale primo con 2 punti, una partita giocata, tre gol fatti e zero subiti). Anche L'Almanacco Illustrato del Calcio la storia 1898-2004 (edizione molto accurata con il tabellone dei risultati per ogni girone eliminatorio) considera valido il 3-0 del 16 maggio 1915 (ma ignora la partita del 23 maggio). E' da notare tuttavia che sia il libro di Tramontano (Da Sallustro a Maradona 90 anni di storia del Napoli) che RSSSF considerano valido il 4-1 (RSSSF implicitamente con una classifica con Internazionale e Naples a quota due punti, quattro gol fatti e altrettanti subiti). Solo un dossier di parte mette in dubbio l'omologazione della partita del 16 maggio, Baccani (peraltro allenatore e dirigente della Lazio all'epoca dei fatti) non lo mette in dubbio e nemmeno quell'edizione speciale dell'Almanacco Panini (che tuttavia non prendono in considerazione la partita del 23 maggio). Segnalo inoltre che "Pellizzone" si chiamava in realtà Pellizzoni (vedasi ad esempio qui).
  3. Non so inoltre se andrebbero accennate le proteste delle squadre laziali per come le squadre centro-meridionali fossero messe in secondo piano e maltrattate (addirittura, secondo un virgolettato riportato da Impiglia, le centromeridionali erano "tutte classificate di Terza [Categoria]", pur concorrendo al campionato di Prima Categoria, e fu richiesta l'ammissione di Lazio, Audace e Roman alla Prima Categoria, mi sembra evidente che quel virgolettato provenga da una fonte dell'epoca non precisata), l'assemblea del 25 luglio e la decisione di escluderle dalle costituende Categorie A e B.
  4. Inoltre vorrei far notare che definire "probabile" la vittoria del campione settentrionale mi sembra non rendere l'idea, se non si vuole usare "scontata" si usi "quasi certa", "molto probabile", si dica che "erano i favoriti", perché la stampa dell'epoca dava per scontata la vittoria dei campioni del Nord (che poi a volte possano accadere delle sorprese, come il Leicester dato 1 a 5000 che vince la Premier League, va bene, ma deve essere resa l'idea che la vittoria del campione centro-meridionale era considerata alquanto improbabile). Inoltre la FIGC con la delibera proclamò (a tavolino) il Genoa non "campione dell'Italia Settentrionale" (titolo del quale non aveva la certezza matematica) bensì direttamente "Campione d'Italia", come conferma del resto l'albo d'oro, quindi sono da correggere i verdetti del girone finale Nord (peraltro il Regolamento Campionati FIGC 1914-15 pubblicato su Il Calcio - Bollettino Ufficiale della FIGC chiama il torneo settentrionale "Campionato Prima Categoria" tout court, relegando il "Campionato dell'Italia Centrale, Meridionale ed Insulare" in articoli a parte collocati subito dopo quelli relativi alla Terza Categoria, a conferma di come la FIGC stessa considerasse il torneo settentrionale come il campionato "principale"). Spero di essermi reso utile. Saluti.--93.33.49.2 (msg)
Ti ringrazio per il tuo contributo. Quando possibile, controllerò tutte le fonti e procederò di conseguenza. --L'Eremita (Il Romitorio) 20:30, 26 feb 2019 (CET)

Albo d'oro Campionato Primavera[modifica wikitesto]

Ciao. Circa la discussione affrontata in Tribuna, ho provveduto ad integrare l'albo d'oro del Campionato Primavera. Guarda se può andare bene così, dal mio punto di vista ricalca l'impostazione del sito ufficiale della Lega.--Dipralb (msg) 17:41, 26 feb 2019 (CET)

Nel frattempo sono intervenuto con altre puntualizzazioni. Se hai qualche obiezione o suggerimento, scrivimi pure.--Dipralb (msg) 18:02, 26 feb 2019 (CET)

Arpinati carica federale[modifica wikitesto]

Ciao. Scusa, non capisco perché hai cancellato il pezzo in cui sottolineo che il vice presidente federale era Lando Ferretti. È uno dei cardini accusatori del Genoa verso Arpinati e il Bologna da non so quanti anni. Imo, è un passaggio molto importante, di certo non da relegare a semplice nota/link a bordo discussione. Ciao, Mirko.--BO1969 (msg) 14:39, 3 mar 2019 (CET)

Sì, Mario! Credo fosse il presidente della Novese, se non sbaglio. Ma sono due giorni che parliamo di Lando, per svariati motivi di ricerca, e alla fine ho linkato lui... assurdo. Comunque ribadisco che, mio parere, andrebbe specificato nella voce chi era il vice presidente federale. Poi vedi tu. Ciao. ;-)--BO1969 (msg) 15:59, 3 mar 2019 (CET)

È riportata su tante pubblicazioni genoane. Ed è uno sfondone clamoroso. Ti riporto uno stralcio del libro della Fondazione Genoa ("La stella negata al grande Genoa" di Giancarlo Rizzoglio, De Ferrari editore), di recentissima pubblicazione: "E chi può essere allora 'questa persona facente parte della presidenza federale?'. Semplice: un vice presidente federale. Il nome? Eccolo: Leandro Arpinati, per il quale, come vedremo, è testimoniata con assoluta certezza la sua presenza sugli spalti in questa burrascosa finale".--BO1969 (msg) 17:00, 3 mar 2019 (CET)

Club del Foot-Ball Tabellino[modifica wikitesto]

Ciao [@ L'Eremita], volevo segnalare (mea culpa) se potevi aggiungere nomi delle squadre e colori sociali delle stesse alla voce https://it.wikipedia.org/wiki/Club_del_Foot-Ball#Tabellino non riesco a raccapezzarmi.

Nascita Pro Italia e Bari[modifica wikitesto]

Ciao Eremita. Scusami, forse sono stato un po' precipitoso ad eliminare la tua modifica sulla voce della Pro Italia, ma a conti fatti è matematico che la Pro Italia, essendo stata fondata nel 1904 sia nata 4 anni prima del Bari F.B.C. (appunto del 1908). Se l'assunto non funziona forse bisognerebbe riscrivere la frase, insomma la Pro Italia come quel Bari FBC o come lo stesso Roman o l'Alba Roma, IMHO possono essere definite squadre "storiche". --Fidia 82 (msg) 21:49, 23 mar 2019 (CET)

Capito, allora devi scusarmi doppiamente, ho letto distrattamente e non immaginavo di quel club. Grazie. --Fidia 82 (msg) 10:29, 24 mar 2019 (CET)

Suddivisione colonne cronistoria Inter[modifica wikitesto]

Ciao L'Eremita, ho visto che hai modificato la suddivisione colonne della cronistoria dell'Inter che avevo proposto nella mia rifinitura. Vorrei segnalarti che la mia suddivisione è quella corretta nella visualizzazione su PC, in quanto prima e seconda colonna da sx verrebbero esattamente coincidenti. Volevo capire come mai l'hai modificata, e se non sia il caso di mantenere l'altra.--Vittorio Acerbi (msg) 16:01, 26 mar 2019 (CET)

Sul mio PC risultano leggermente sfalsate così com'è ora, anche se di una sola riga. Forse dipenderà dalla larghezza dello schermo. Comunque nessun problema, grazie.--Vittorio Acerbi (msg) 16:36, 26 mar 2019 (CET)

Cronistoria Milan[modifica wikitesto]

Ciao, premesso che la tua ultima modifica mi va benissimo, mi è sembrato che te la sia presa per il mio annullamento del tuo edit sulla cronistoria. Ora, visto che ne avevamo parlato a lungo e visto che avevamo condiviso una versione da riportare nella voce sulla data di presunta fondazione del club, attenendoci alla data riportata sul sito della società, secondo me toglierla e commentare dicendo che la data probabile è il 13 dicembre mi sembra che andasse perlomeno discusso. Quindi nessun problema, solo un minimo di coerenza nella voce visto che altrove è riportata la data del 16, e spiegato che è la data tradizionalmente indicata dal club. Un saluto. --Er Cicero 18:49, 27 mar 2019 (CET)

Copa Rio 1951[modifica wikitesto]

Ciao Eremita, ti scrivo per chiederti un parere: Io sarei per utilizzare solo fonti ufficiali Fifa sulla questione della validità del titolo del Palmeiras, la maggior parte della stampa brasiliana, a detta di alcuni amici e a quanto vedo anche io, si diverte a strumentalizzare e suscitare dubbi con articoli vari. Da quello che ho capito in Brasile concordano che il torneo è valido ufficialmente ma si divertono a denigrarlo perchè la domanda del Palmeiras è stata fatta dopo che il Corinthians ha vinto il primo mondiale club organizzato dalla federazione mondiale. Direi, sempre a mio parere, di esaminare la questione con fonti ufficiali, io ho trovato che la Conmebol NON la include come competizione ufficiale qui === http://conmebol.com/es/19082015-1742/las-competiciones-oficiales-de-la-conmebol

Ma lo stesso non si può dire per la Fifa : https://www.instagram.com/p/BIK_ELQBTTh/?hl=pt-- dove si parla di "first intercontinental world club champions" nel profilo instagram ufficiale, ma soprattutto ho trovato questa che non è Fifa ma dove la disamina mi sembra proprio corretta ed è documentata con foto alle carte inviate ufficialmente dalla FIFA agli enti preposti : http://www.rankingdeclubes.com.br/o-primeiro-campeonato-mundial-de-clubes.htm

Tutte le altre fonti sono articoli di testate (autorevoli per carità) ma pur sempre semplici testate giornalistiche, sottoponiamo la questione sulla tribuna (non riesco a trovarla)? che ne pensi?

Ciao e a presto ;)--Alain Espadon bis (msg) 17:27, 8 apr 2019 (CEST)

Ciao carissimo, grazie per la risposta, effettivamente sull'istagram penso che tu abbia ragione ;)
il link che non si apre in sostanza diceva che quando la fifa ha dato lo status alla coppa intercontinentale ha lasciato fuori la copa rio semplicemente perchè era gia' stata trattata e approvata, la questione è che ci sono dei fax: uno del 2014 che dice "concessão do pedido da CBF para reconhecer o torneio de 1951 entre clubes europeus e sul-americanos, vencido pelo Palmeiras, como a primeira competição mundial de clubes”. e qui non parla di titolo mondiale in effetti
C'è il fax di Urs Linsi che parla di "first OFFICIAL club world cup" http://3vv.com.br/2017/09/o-fax-e-documento-da-fifa/ però è del 2007, si vede che ci hanno ripensato perchè nel 2014 hanno scritto : "Approvazione della richiesta di CBF di riconoscere il torneo del 1951 tra club europei e sudamericani, vinto da Palmeiras, come la prima competizione mondiale per club".
- qui probabilmente li riconosce come vincitori della prima competizione mondiale ma non significa che gli assegna il titolo di campione del mondo, forse è un equivoco linguistico "voluto" dovuto anche all'insistenza del club... e tra il 2007 e 2014 saranno stati inviati documenti di ripensamento che ovviamente loro non mostrano ;) poi c'è il fax 2013 che usa la parola ufficiale ma per la conferma non riferita alla competizione, mi sa che è giusto così allora, non è ufficiale ;) --Alain Espadon bis (msg) 19:36, 8 apr 2019 (CEST)
Grazie per la delucidazione ;)

società calcistiche campioni del mondo[modifica wikitesto]

Ciao carissimo, dopo anni ho letto lo statuto Fifa 2018 e afferma: Official competition: a competition for representative teams organised by FIFA or any confederation. Credo che rappresentative si riferisca alle nazionali perchè su quello della uefa parla di rappresentative teams e club teams... Non cambia molto, perchè a pagina 17 si legge: Member associations that belong to the same continent have formed the following confederations, which are recognised by FIFA: uefa, conmebol, caf, etc. Insomma era una competizione uefa/conmebol a cui la fifa, attraverso il suo comitato esecutivo, che può farlo, ha ufficialmente attribuito il titolo mondiale, penso che a questo punto però ci sia da modificare un po' la pagina... Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Alain Espadon bis (discussioni · contributi) .

Si all'intercontinentale, la nota :"Secondo lo statuto della Fédération Internationale de Football Association (FIFA), sono definibili "competizioni ufficiali" i tornei organizzati dalla FIFA stessa o dalle Confederazioni continentali" quindi credo che vada cancellata (riferimento della pagina 5)
Cmq la fifa riconosce le confederazioni e anche le associazioni nazionali, e approva match e competizioni. la competizione era ufficialmente uefa/conmebol, si puo' dire che il titolo ufficiale di competizione assegnataria del titolo mondiale è stato conferito totalmente dal consiglio in base ai suoi poteri visto che può creare commissioni per qualsiasi argomento in qualsiasi momento... Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Alain Espadon bis (discussioni · contributi) .

Campionato 1945/46[modifica wikitesto]

Buonasera Eremita. Perdonami se rispondo solo ora alla richiesta che mi hai fatto tempo addietro, ma vari impegni mi hanno lasciato pochissimo spazio per Wikipedia nell’ultimo periodo. Dato che la discussione in oggetto è stata archiviata, ti rispondo personalmente qui, poi valuta tu come usare questi spunti. Sapendoti esperto, semplificherò alcuni punti ma non dovessero esserti chiari richiedimi pure.

La prima cosa da ricordare è che la competizione di cui stiamo parlando non è la serie A o la Divisione Nazionale o altro, è il campionato italiano di calcio. Che abbia diverse e specifiche denominazioni storiche non toglie che stiamo parlando della stessa competizione sia che si analizzi il 1945/46 o il 2018/19 o il 1912/13 o il 1955/56. E teniamo presente che la serie A è il vertice del campionato italiano di calcio, ma è campionato italiano di calcio anche la Terza Categoria o l’Eccellenza, e semplicemente non potendo giocare insieme tutte le decine di migliaia di squadre, solo venti alla volta possono concorrere al titolo. Ora, noi sappiamo che nel 1929 (o meglio nel 1928, ma non divaghiamo) il massimo campionato ossia la categoria di vertice ha preso il nome di Serie A, mentre la categoria cadetta ha preso quello di Serie B. Nei 90 anni successivi non esistono atti che abbiano cambiato questo stato di cose. Quello che è meno noto è questi nomi non sostituivano i precedenti, ma erano di fatto dei “sottonomi” di una macrocategoria che continuava a raggrupparli, la Divisione Nazionale, esattamente come è successo nel 1978 con la C1 e la C2 “sottoparti” della Serie C. E questa non era solo burocrazia ma anche sostanza, perché nel 1929 le nuove Serie A e Serie B erano identiche nel format ed effettivamente erano le due divisioni nazionali (e qui il minuscolo l’ho usato apposta, perché uso i termini in senso descrittivo).

Ora, nel 1945 le evidenti cause di forza maggiore (e nel diritto la dimostrata forza maggiore è una legittima temporanea esimente al rispetto delle regole) impedirono non solo di organizzare il campionato secondo le regole, ma soprattutto impedirono di organizzarlo da un posto solo. Si riuscì solo a comunicarsi di far trovare pronte in primavera, tempo di rimettere in piedi qualche strada ponte o ferrovia, 4 squadre a testa, e poi a Milano fecero come reputavano loro e a Roma come reputavano loro. Per ciò di cui stiamo parlando, al nord non fecero nulla di strano (Doria a parte), organizzarono il loro “pezzo” di serie A. Al sud dato che il loro pezzo era veramente un pezzettino, lo misero insieme all’altrettanto pezzettino di B che avevano. Ma quella al sud fu proprio una di quelle cause di forza maggiore che giustifica il non rispetto della norma ma non la cambia, tanto che il girone finale fu integralmente un girone finale di serie A, anche per il Napoli che fu promosso in A a metà stagione, non alla fine.

Tutto questa spiegazione per dirti che una denominazione ufficiale di quel campionato in quel caso non ci fu perché la forza maggiore giustificò di non rispettare l’ufficialità. La denominazione Serie A-B (con grafia a scelta) va sicuramente riservata al girone del sud, non la si può assegnare a tutto il campionato (dato che al nord, e soprattutto a livello nazionale alla fine, il caso di forza maggiore sulla B non si pose). Il nome Serie A sarebbe adatto al nord e alle finali, ma oltre a non calzare al sud, introdurrebbe una anomalia statistica rispetto a tutti gli altri campionati di A le cui statistiche di basano sul presupposto matematico del girone unico. Il nome Divisione Nazionale non fu mai abrogato (teoricamente varrebbe ancora oggi, come in teoria il principe Carlo avrebbe dovuto essere imprigionato in quanto la legge inglese sulla corretta condotta matrimoniale degli eredi al trono non è mai stata abrogata), ma soprattutto nel 1945 era ancora molto in voga. Per me quindi il titolo attuale non è fuori luogo in sè, è comunque fondato su fonti giornalistiche dell’epoca (tieni presente che proprio con l’occasione dell’inizio del girone finale si discusse della fondazione della Lega (appunto) Nazionale, ossia la Lega Calcio, per i club di A e B, e che ciò avvenne già dopo la terza giornata delle finali), e mantiene un’universalmente accettata uniformità statistica.--Ballistiq (msg) 20:13, 13 mag 2019 (CEST)

Regolamento sui pari merito nel tempo (in Italia)[modifica wikitesto]

Ciao ancora Eremita. Senti, ricordo che alcuni anni fa mi facesti una ricerca sulla modalità in cui venivano considerati i pari merito, per esempio da un anno all'altro si usava il quoziente reti, mentre da altri anni la differenza reti. Ricordi se questa tua ricerca utilissima la postasti nella mia talk o me la inviasti per mail? Io comunque proverò a cercare. Non è che per caso l'hai postata anche su altre pagine? Grazie e ciao. Ti ricontatterò (assieme agli altri) fra non molto. ;) --Fidia 82 (msg) 15:11, 16 mag 2019 (CEST)

Attenzione alle frasi da usare[modifica wikitesto]

Ciao. Proprio ieri qualcuno si è sentito addirittura attaccato per frasi come Ti consiglio di rileggere i miei commenti, perché sembra quasi che una scriva senza leggere, e questa è mancanza di WP:BF, te ne rendi conto? E la cosa non è per nulla di poco conto, anche se io non sono così suscettibile. A me di un dettaglio del genere frega poco ma il mio commento era ed è quello, quella tua frase finale del tuo primo intervento è una non motivazione e se uno fa notare che qualcosa non quadra riguardo l'uniformità delle voci sarebbe meglio tenerne conto, non continuare a sostenere all'infinito la propria opinione come se tutto andasse bene così solo perché altri sono d'accordo, l'esempio che ho fatto al progetto sulle pdc mi pare chiaro. Come ti ho detto là, non è nemmeno il caso di pingare un utente tutte le volte che hai qualcosa da dirgli ho la pagina tra gli OS da anni..--Kirk Dimmi! 17:49, 30 giu 2019 (CEST)

Va bene. Quello che potrei dirti per migliorare ulteriormente (mia opinione, non sono certo un/il guru del progetto), è di essere un po' più comunicativo, ti faccio l'esempio proprio di quella voce: lo stesso che hai scritto nell'oggetto lo potevi di fatto scrivere a me magari aggiungendo solo i wl, poiché io ignoravo la discussione ;-) Non è che cambia tanto ma è un po' più un atto di cortesia, tutto qui (perché in pratica mi avevi annullato). Il ping va bene la prima volta nella stessa discussione, più che altro è perché talvolta distoglie da altro che si sta facendo in quel momento, perché viene da vederlo subito, diciamo che vale più con nuovi utenti che con i vecchi, probabilmente me la sarei rivista con calma dopo la discussione, senza ping, comunque nulla di particolarmente irritante per carità. Ciao e buon lavoro.--Kirk Dimmi! 18:33, 30 giu 2019 (CEST)

Inter e Nazionali[modifica wikitesto]

Ti segnalo questa modifica: è corretta oppure consideriamo una coppa per tutte (Medel ne ha vinte effettivamente due durante la militanza interista)? Qual è la situazione degli altri in questo senso? Altre due cose: per la Confederations Cup non si potrebbe aggiungere la riproduzione grafica della coppa come viene fatto qui anziché "C.C." come in quella dell'Inter? Infine occhio a Miranda che stasera può vincere la Coppa America con il Brasile. Buon proseguimento e un caro saluto.--Dipralb (msg) 13:26, 7 lug 2019 (CEST)

Ciao. Un utente ha aggiunto João Mário con la Nations League. A parte che non ha aggiornato la legenda eventualmente, ma io lo toglierei visto che non è stato convocato per la fase finale. C’è una discussione in Tribuna ma l’orientamento mi sembra chiaro.--Dipralb (msg) 13:07, 8 lug 2019 (CEST)

Telegram[modifica wikitesto]

Magari manco lo usi però nel dubbio ti segnalo la nascita del gruppo Telegram del progetto calcio :) Se ti fa piacere... unisciti! --Ombra 23:16, 18 lug 2019 (CEST)

Appaiamento colonne nella Cronistoria delle squadre di calcio[modifica wikitesto]

Ciao! Ho visto che qualche giorno fa hai "corretto" l'appaiamento delle colonne nella cronistoria dell'Inter. Siccome avevo sistemato io la cronistoria non molto tempo fa, e suddiviso in colonne nell'occasione, vorrei dirti che ora a me non risultano più appaiate. Già avevo notato che alcune cronistorie da me sistemate, aprendole in altri browser (io utilizzo Internet Explorer), avevano le colonne non pari. Quindi ti chiedo: ne sai più di me? È un problema di browser, influisce anche la larghezza dello schermo da PC a PC? Dunque le colonne non saranno mai appaiate per tutti? Fammi sapere, ti ringrazio. --Bluntamil 80 (msg) 18:32, 20 lug 2019 (CEST)

In realtà la terza colonna la tengo generalmente più corta per lasciare spazio agli aggiornamenti dei prossimi anni senza dover cambiare la lunghezza ogni volta. Quindi valuterei se lasciarci un po' di spazio, anche per uniformità con le cronistorie delle altre squadre. Sembrerebbe comunque più una questione di schermo del PC, visto che a me invece su Firefox non risultano pari. --Bluntamil 80 (msg) 19:53, 20 lug 2019 (CEST)