Discussioni utente:Avemundi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

ARCHIVIO[modifica wikitesto]

Benvenuto in questa tua casa!
Benvenuto · Vitaj · Welcome · Bienvenido · Bem-vindo · Willkommen · Welkom · Ben rivà · Sveiki atvykę

















Incipit AD MMXXI

Buona notte![modifica wikitesto]

Fuochi d'artificio.gif
McCutcheonNY1905.jpg
Capodanno 2021




Felice buon anno!
(forse con meno botti e brindisi, ma certamente non senza gioia, felicità e speranza)




Enzo Encius

--EnzoEncius (10.000!) 00:08, 1 gen 2021 (CET)

[modifica wikitesto]

Ti andrebbe di revisionare gli aspetti linguistici in latino della sezione della pagina Stellantis: Stellantis#Nome_e_logo. Il mio latino è moltoooo arruginito :-(. Se non puoi, sai indicarmi chi può? Grazie.--OppidumNissenae (msg) 21:07, 9 gen 2021 (CET)

[@ OppidumNissenae] ✔ Fatto.--AVEMVNDI 00:14, 10 gen 2021 (CET)

Circoscrizioni del Pacifico[modifica wikitesto]

Ciao. Esiste online la bolla Ut catholica fides ([1]), con la quale la S. Sede riorganizzò i vicariati apostolici di Melanesia e di Micronesia e dai quali ebbero origine il vicariato apostolico della Nuova Guinea (oggi Arcidiocesi di Port Moresby) e il vicariato apostolico della Nuova Britannia (oggi Arcidiocesi di Rabaul). Forse tutte queste 4 voci non rispecchiano fedelmente i contenuti della bolla e forse, se esistono i presupposti per una continuità storica, i primi due vicariati (Melanesia e Micronesia) potrebbero essere soppressi. Io non riesco a capire bene la bolla. Gli dai un'occhiata tu? Grazie!--Croberto68 (msg) 13:53, 26 gen 2021 (CET)

Ti dico quello che ho capito:
  • il vicariato apostolico di Melanesia viene diviso in due
  • una parte costituisce il vicariato apostolico della Nuova Guinea; il vicario ap. di Melanesia (Navarre) diventa vic.ap. della Nuova Guinea (continuità)
  • una parte costituisce il vicariato apostolico della Nuova Britannia
  • al vicario ap. della Nuova Britannia è affidata la cura del vicariato apostolico di Micronesia (che non sembra perciò soppresso).--Croberto68 (msg) 13:59, 26 gen 2021 (CET)
[@ Croberto68] Confermo tutto quello che hai capito. Il problema, prima di intraprendere modifiche, è capire quando il Vicariato apostolico di Micronesia sia stato soppresso o formalmente soppresso. La valutazione di continuità tra Melanesia e Nuova Guinea risiede solo nella continuità della persona del superiore, ma in realtà entrambi i nuovi vicariati erano affidati ai Missionari del Sacro Cuore: a me parrebbe piuttosto una divisione paritaria, per cui è fatale che il superiore sia attribuito a uno dei due vicariati. --AVEMVNDI 09:11, 29 gen 2021 (CET)
Ho scritto alcuni appunti nella pagina di discussione. Ma la bolla del 1897 (per ora) non è online.--Croberto68 (msg) 12:17, 29 gen 2021 (CET)

Esarcato/ordinariato... retto/a[modifica wikitesto]

Ciao. Invece che operare tutte queste cancellazioni, facevi prima a lasciare le cose come stavano, mi mancavano solo da modificare le pagine sui vicariati apostolici. Si trattava di un evidente miglioramento, la lettura al femminile stride, e mettere al maschile non è chiaramente un vandalismo. --Jerus82 (msg) 18:01, 1 feb 2021 (CET)

Per inciso, ho cominciato a modificare al maschile quando mi sono accorto che alcune voci avevano già il maschile (adesso non ricordo quali, ma c'erano), ho solo fatto un lavoro per uniformare nella maniera più logica. Lavoro e tempo ora buttati. --Jerus82 (msg) 18:04, 1 feb 2021 (CET)
Anche tu potevi scrivermi prima di iniziare ad annullare. Anche perché l'annullamento è proprio sgradevole, sa di ripristino dopo un vandalismo, potevi almeno modificare senza annullare, ora nelle cronologie resta la traccia di presunti vandalismi da parte mia. --Jerus82 (msg) 18:08, 1 feb 2021 (CET)

Bibliografia[modifica wikitesto]

Caro Avemundi, ti ringrazio per l'attenzione data alla voce "Litanie lauretane" e di varie correzioni apportate. Ti faccio però notare che nella bibliografia gli autori vanno elencati in ordine alfabetico per cognome e nome e non per nome e cognome come si usa invece nelle citazioni. Vedi: https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Bibliografia, norme che, per altro, vengono seguite anche nelle pubblicazioni in Italia. Diverso è l'uso inglese. Oltretutto, avendo spostato il nome prima del cognome, la bibliografia non è più in ordine alfabetico per cognome come invece sono rimasti i collegamenti esterni, e rende più difficile il riscontro tra le note e la bibliografia stessa. Don Ezio Fonio (msg) 08:59, 2 feb 2021 (CET)

Caro Avemundi, se si mettono in ordine alfabetico per cognome anteponendo il nome al cognome non è più un ordine alfabetico leggibile. Del resto si veda in Wikipedia la voce "Carlo Magno", a cui mi sono ispirato: https://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Magno. Non posso sapere chi sia tuo padre dallo pseudonimo che usi in Wikipedia. Puoi comunicarmelo in privato presso https://basilicamariaausiliatrice.it/contatti/ Don Ezio Fonio (msg) 15:41, 2 feb 2021 (CET)

Filiberto Milliet[modifica wikitesto]

Ciao. Concordo con te sul fatto che lo stemma non c'entra nulla con la blasonatura, anche perché quello è lo stemma della famiglia Millet (o Milliet) di Torino. Qualcuno ha pensato che lo stemma di quella famiglia potesse applicarsi anche all'arcivescovo con lo stesso cognome. La cosa curiosa, invece, è che la blasonatura attribuita all'arcivescovo corrisponde esattamente a quella nota per la famiglia Millini (secondo il Montauto). E' possibile che sia errata la blasonatura ? --Massimop (msg) 14:13, 2 feb 2021 (CET)

La mia fonte, relativa allo stemma della famiglia, è il Blasonario Subalpino, che però non tiene conto degli stemmi religiosi. Purtroppo accade anche che, e tu me lo puoi senz'altro confermare, non sempre i religiosi mantengano lo stemma familiare così come lo hanno ricevuto. Sarebbe interessan te riesaminare la fonte che ha fornito la blasonatura dell'arcivescovo. --Massimop (msg) 19:35, 2 feb 2021 (CET)
Se hai trovato traccia dello stesso stemma anche in altri religiosi Milliet, allora penso proprio che tu abbia fatto bene a modificare la blasonatura. Per quanto riguarda le stelle, mi è già capitato di trovare stelle rovesciate a parità di tutte le altre componenti dello stemma, per cui non credo che sia una variante significativa, ma solo qualcosa di simile allo scambio tra stelle di sei e di otto raggi che si trova con molta frequenza negli stemmi del centro-sud Italia.--Massimop (msg) 14:32, 3 feb 2021 (CET)

Struzzieri[modifica wikitesto]

La mia fonte era quella. Grazie per averla citata. --Mountbellew (msg) 18:58, 2 feb 2021 (CET)

Monastero di Santa Maria di Poblet[modifica wikitesto]

Buongiorno. Cortesemente potresti spiegarmi il motivo dell'annullamento della mia modifica in questa voce?. Ho notato che avevo fatto un errore di distrazione ma desidero sapere se c'era anche un errore formale. Grazie in anticipo per la risposta--Emmepici (msg) 10:57, 5 feb 2021 (CET)

[@ Emmepici] Oltre all'errore, non mi era ben chiaro quale fosse il senso dell'aggiunta. Se i due nomi aggiunti sono di scultori, va spiegato meglio, ad esempio con le frase "Le tombe [di materiale] sono state scolpite da X e Y.", ma anche così non è chiaro quali siano state scolpite da X e quali da Y o se tutte siano state scolpite da entrambi. Insomma, cerca una formulazione chiara e soprattutto aggiungi una fonte per l'informazione.--AVEMVNDI 11:07, 5 feb 2021 (CET)
[@ Avemundi] Grazie. Sto preparando una serie di traduzioni sull'opera di architetti e scultori del gotico catalano. Aspetterò per fare modifiche che il tutto sia pronto e allora sarà sicuramente più chiaro e fruibile. --Emmepici (msg) 11:11, 5 feb 2021 (CET)

Ragusa[modifica wikitesto]

Scusa, non voglio aggiungere nuovi elementi ai terabyte già consumati nella discussione sull'argomento. Resta il fatto che sia una denominazione molto poco pratica per chi vada in giro per il mondo, oltre il fatto che si porta dietro un un odore di ripicca pseudo-colonialista e disprezzo per un mondo che cambia. Come lo Swaziland e come già in passato era stato per il Basutoland. In amicizia --Lichinga (msg) 14:24, 7 feb 2021 (CET)

Modifiche alla voce Mark Knopfler[modifica wikitesto]

Ciao Avemundi! Come va? Scusami ma non mi ero avveduto del tuo intervento sull'ultimo capoverso di questa sezione: pur rimanendo apertissimo ad altre soluzioni, debbo confessare che non digerisco molto l'impiego della virgola prima della congiunzione «e». Quanto alle forme «su di un/una/uno», non mi sembra che in questa discussione si sia raggiunto un consenso sufficiente a giustificare una sostituzione indiscriminata; a ogni buon conto sono disponibile a proseguire il dibattito anche in quella sede e resto fiducioso sulla possibilità di pervenire a una posizione condivisa. Grazie per la solerzia e buon proseguimento! -- Étienne 17:35, 9 feb 2021 (CET)

[@ Etienne] Ciao, grazie per il messaggio. La discussione è deserta da mesi, ma se non altro è servita a raccogliere fonti, con cui ho potuto ampliare la voce Eufonia nella lingua italiana, in modo spero equilibrato. Come ricapitolavo nella discussione che citi, i linguisti o comandano o raccomandano o consigliano la forma senza di. Quindi, c'è sì un ventaglio di posizioni, ma nessuno esprime una preferenza per la forma con di, le differenze sono riconducibili al fatto che per alcuni l'uso determina la correttezza, mentre altri distinguono uso e correttezza. Se paragoniamo questa questione con un'altra più dibattuta, la diatriba qual è/qual'è, vediamo che, pur a fronte di una netta raccomandazione in WP:MDS, il ventaglio di posizioni è molto più ampio, con una minoranza di linguisti che è favorevole alla forma qual'è. Per su di invece i linguisti di manica più larga sconsigliano il su di ravvisandovi un pleonasmo. Sempre a fronte di un numero consistente di linguisti che scrive apertamente che non è una forma corretta. --AVEMVNDI 17:52, 9 feb 2021 (CET)
[@ Etienne] Ho ripristinato la versione corretta, togliendo però la virgola prima della congiunzione e, così come mi hai fatto notare. --AVEMVNDI 15:55, 19 feb 2021 (CET)
Buonasera Avemundi, grazie mille per il cortese avviso! Prima di procedere con sostituzioni indiscriminate su larga scala, ritengo senz'altro opportuno che maturi un consenso sufficientemente solido nella discussione comunitaria di cui sopra (o in altra sede idonea) e che magari si modifichi coerentemente il manuale di stile. Peraltro mi sembra che non vi sia uniformità di vedute neppure riguardo all'obbligatorietà dell'elisione nel caso «una» + vocale. Ti ringrazio per la pazienza e rimango a disposizione. Buon proseguimento! -- Étienne 23:15, 19 feb 2021 (CET)
[@ Etienne] Rimando alla lettura della voce Elisione: «Con [...] una l'elisione è generalmente considerata obbligatoria, ma nell'uso si registrano casi di mancata elisione; una non si apostrofa mai quando è pronome».--AVEMVNDI 23:56, 19 feb 2021 (CET)
[@ Etienne] Credo che per un utente esperto, nonché amministratore, non sia il massimo condurre un'edit war contro modifiche fondate, argomentate e discusse. Discussione che si protrae artificiosamente per lasciare la voce senza la modifica, alla quale, di fronte ad argomenti precisi, ogni tanto piazzi una domandina e che langue fintantoché la versione meno corretta, a cui mostri di essere legato, resta online. Secondo me, dovresti portare delle obiezioni fondate, altrimenti non credo che arriveremo a una posizione condivisa e credo che alla tua domanda iniziale "come va?" dovrò rispondere che va male. Però poiché sei un utente esperto, nonché amministratore, confido di poter contare sulla tua collaboratività per trovare la versione condivisa, sulla base di fonti autorevoli e di poter porre termine all'edit war, nella quale né io né tu potremo mai fare una bella figura. --AVEMVNDI 21:23, 20 feb 2021 (CET)
Buonasera! Mi sembra proprio che nessuno dei due stia conducendo una guerra di modifiche né abbia intenzione di farlo; al contrario, ci stiamo attenendo scrupolosamente al metodo del consenso e a questo diagramma di flusso per cercare di pervenire a una versione ragionevolmente condivisa, il che senza dubbio è l'obiettivo di entrambi. I temi in oggetto sono già stati discussi in qualche circostanza: potrei sbagliarmi, e in tal caso ti invito a farmelo notare, ma non mi risulta che sia mai stato raggiunto un consenso sufficientemente ampio da giustificare un intervento indiscriminato su tutti i lemmi dell'enciclopedia (anzi, alcuni utenti si erano detti radicalmente contrari a una simile prospettiva, mentre altri avevano perlomeno invitato alla cautela). Quanto all'elisione nel caso «una» + vocale, in particolare, era stato osservato come non vi sia unanimità di posizioni (per esempio La grammatica italiana edita da Treccani la definisce «normale ma facoltativa»), tant'è che l'opzione della mancata elisione resta largamente diffusa nel corpus CORIS/CODIS e nell'uso comune. A ogni buon conto, non posso che ribadire la mia più totale disponibilità a tornare sulla questione senza preclusioni, magari riportandola anche dinanzi alla comunità in una sede opportuna: può essere l'occasione propizia per definire una volta per tutte delle convenzioni da codificare nel manuale di stile! Ti ringrazio e rimango a tua disposizione. -- Étienne 23:27, 20 feb 2021 (CET)
[@ Etienne] Mentre altre autorevoli fonti definiscono l'elisione obbligatoria, ricordo che «normale ma facoltativa» vuole dire che l'elisione avviene di norma, di regola (questo è il significato di normale nel contesto della linguistica), ma è comune non attenersi alla regola. L'opzione della mancata elisione è senz'altro comune, ma nessuna fonte la giudica preferibile o più corretta della forma elisa e non si può certo dire il viceversa. Ad esempio: Aldo Gabrielli, Si dice o non si dice, Hoepli, 2013, p. 90 dice: «La grammatica italiana lascia ampia libertà nell'uso dell'elisione quindi dell'apostrofo; ci sono però dei casi in cui l'elisione s'impone: - negli articoli lo, la, una.» (seguono esempi e l'altro caso di elisione obbligatoria con le preposizioni articolate). In ogni caso, non sto correggendo tutta l'enciclopedia, prospettiva che aveva visto contrarî più utenti (nonostante altrettanti fossero favorevoli), ma la voce Mark Knopfler.--AVEMVNDI 00:23, 22 feb 2021 (CET)

Curiosità[modifica wikitesto]

Ciao. Mi toglieresti una curiosità? Come mai qui, motivando l'annullamento, hai scritto che è "non è serva di Dio, ma solo venerabile"?
--FeltriaUrbsPicta (msg) 12:52, 13 feb 2021 (CET)

[@ FeltriaUrbsPicta] Si può annullare tutto, ma non il campo oggetto :) Se è già venerabile, perché darle il titolo di serva di Dio? --AVEMVNDI 18:03, 13 feb 2021 (CET)
Perché "solo venerabile"? Venerabile "è più" di servo di Dio. --FeltriaUrbsPicta (msg) 18:10, 13 feb 2021 (CET)
[@ FeltriaUrbsPicta] Sì, esatto. Ma non posso cambiare il campo oggetto. --AVEMVNDI 18:16, 13 feb 2021 (CET)

Antonio de Guevara[modifica wikitesto]

Ciao, vedo che hai spostato tu l'anno scorso Antonio de Guevara a Antonio de Guevara Ureña. Ora c'è una richiesta, inserita da [@ Josef von Trotta], di fare l'inverso che mi sembra più che sensata, dato che fa riferimento alla versione più diffusa nelle enciclopedie online. Che ne pensi? -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 11:10, 24 feb 2021 (CET)

[@ L'Ospite Inatteso, Josef von Trotta] Ciao Ospite, il problema è che in Antonio de Guevara (disambigua) sono elencate altre due persone che potrebbero avere come titolo della voce Antonio de Guevara. Il titolo con il secondo cognome per gli spagnoli è comune e non è scorretto. --AVEMVNDI 11:51, 24 feb 2021 (CET)
[@ L'Ospite Inatteso, Avemundi] ringrazio Avemundi per avermi aggiunto alla discussione. In realtà avevo suggerito io stesso ad Avemundi di spostare a suo tempo la voce in Antonio de Guevara Ureña. In origine Avemundi aveva spostato l'articolo in Antonio de Guevara Noroña, basandosi credo sul nome utilizzato sul sito Catholic Hierarchy. In effetti il nome Antonio de Guevara Noroña (o anche Antonio de Guevara y de Noroña) si ritrova in alcuni testi e su alcuni siti ma non è corretto, come evidenziato da diversi studi che ho menzionato nella biografia del personaggio. In ogni caso lo si potrebbe mantenere come redirect, come è allo stato attuale, visto che comunque ha un sia pur limitato utilizzo. Per quanto riguarda il nome Antonio de Guevara Ureña (o Antonio de Guevara y de Ureña), mi sono reso conto che sia pur formalmente corretto (lo lascerei magari nell'incipit della voce com'è allo stato attuale), non è comunque mai utilizzato in concreto negli studi o nei cataloghi che menzionano il biografato, anche in quegli studi che riportano correttamente l'identità della madre del Guevara, ovvero Inés de Ureña. Ad esempio Treccani, Britannica, Deutsche Biographie e Real Academia de la Historia utilizzano tutte il nome Antonio de Guevara senza ulteriori aggiunte. Resomi conto di questa svista, ho pertanto richiesto l'inversione di redirect. Cordialmente, --Josef von Trotta (msg) 22:20, 24 feb 2021 (CET)
[@ L'Ospite Inatteso, Josef von Trotta] Sì, come detto però il secondo cognome potrebbe servire come disambigua, visto che anche gli altri Antonio de Guevara sono enciclopedicamente rilevanti (soprattutto il viceré di Napoli) e una voce potrebbe essere creata con molta probabilità (vedi Categoria:Viceré di Napoli: le voci biografiche presenti sono 62). --AVEMVNDI 00:07, 25 feb 2021 (CET)
[@ L'Ospite Inatteso, Avemundi] non sono d'accordo sulla necessità di modificare in maniera arbitraria il titolo della voce per introdurre un elemento di disambiguazione, dal momento che mi pare di capire che tra i vari significati del nome ambiguo Antonio de Guevara quello nettamente prevalente sia associato al biografato, che è presente su diverse enciclopedie online con quel nome (come già detto Treccani, Britannica, Deutsche Biographie e Real Academia de la Historia); è inoltre oggetto di diverse monografie ed è menzionato in libri sulla letteratura spagnola ed ha quindi una certa visibilità anche al di fuori di un ambito puramente specialistico. Avevo creato la disambigua per ovviare al problema, in realtà abbastanza remoto, creato dall'omonima tra più persone potenzialmente enciclopediche, seguendo le convenzioni di wikipedia presenti su Aiuto:Disambiguazione: Nel caso in cui tra i vari significati del nome ambiguo ne esista uno nettamente prevalente, a tale significato prevalente viene quindi assegnato il titolo originariamente ambiguo. Il rinvio ad altri significati è operato attraverso il template "nota disambigua". La nota disambigua rinvia alla pagina di disambiguazione, che ha il formato "NomeAmbiguo (disambigua)". Posto che gli altri due personaggi omonimi indicati nella disambigua sono decisamente oscuri e praticamente sconosciuti al di fuori di un ambito molto settoriale di studio mi è sembrata la procedura più appropriata da seguire. --Josef von Trotta (msg) 16:03, 25 feb 2021 (CET)
[@ L'Ospite Inatteso, Josef von Trotta] Josef, il titolo della voce non è modificato in modo arbitrario, perché Ureña è il secondo cognome del biografato e normalmente gli spagnoli sono indicati nel titolo con entrambi i cognomi (es: José Luis Rodríguez Zapatero, che pure è noto come José Luis Zapatero). Inoltre mi sembra che non siamo nel caso che per Antonio de Guevara questo biografato surclassi gli altri due, in particolare il viceré di Napoli, di cui si è scritto « Don Antonio di Guevara, Il Conte di Potenza, Gran Siniscalco del Regno e Luogotenente Generale, nel 1509, da Re Ferrante I fu destinato, nel 1491, quale ambasciatore al Re di Castiglia. Nel 1496, fu Capitano della sola città di Napoli con le prerogative di Vicerè... Re Federico che lo stimò molto, lo volle come precettore di suo figlio, don Ferrante d’Aragona, duca di Calabria ». Vedi qui.--AVEMVNDI 16:16, 25 feb 2021 (CET)