Discussioni progetto:Trasporti/Archivio/Archivio-2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Indice

Primati di velocità ferroviaria[modifica wikitesto]

Il primato mondiale di velocità media dell’ETR.212 del 20 luglio 1939 è citato, accreditandolo a un ETR.220 e con un punto interrogativo che documenta la difficoltà d’inquadrarlo tra i primati di velocità assoluta, nella Wikipedia francese: [1], e omesso in quelle inglese e tedesca: [2], [3]. Ritengo che ciò dipenda dal fatto che a quella corsa parteciparono anche tecnici francesi (ancora non era stata dichiarata guerra al loro Paese…). A questo punto credo debba essere utile redigere una voce italiana analoga alle precedenti, e che tenga conto dei primati italiani contestualizzandoli: cito quelli anteguerra di una 691, di un E.428, e postbellici delle ALe 601, dell’E.444.001, e degli ETR 500. Cordiali saluti, Alessandro Crisafulli--147.163.53.129 11:30, 4 gen 2007 (CET)

In effetti una voce come Record di velocità ferroviari potrebbe essere molto interessante, d'altro canto, guardando le voci che hai linkato, ci possono essere molti metodi per scriverla e le varie wiki li usano appunto diversi, forse la cosa più difficile è dargli un senso logico ed una facilità di lettura. Io come dati non ne ho nessuno, posso mettere a disposizione le mie capacità solo per eventuali inserimenti in tabelle leggibili :-) --pil56 14:34, 4 gen 2007 (CET)
Inoltre i dati, in particolare per le locomotive a vapore sono a lungo contestati, ad esempio un bel sito [4], ergo i dati di ogni wiki risentono di inevitabili influssi "naziostalistici/di campanile". --Il palazzo ^Posta Aerea^ 15:34, 4 gen 2007 (CET) PS Più che per intervenire sulla proposta di questa voce, ci tenevo a segnalare quel sito, uno dei più obiettivi sul tema della più veloce locomotiva a vapore. --Il palazzo ^Posta Aerea^ 15:34, 4 gen 2007 (CET)

Quesito sulle targhe..[modifica wikitesto]

In Discussione:Targhe automobilistiche italiane sono stati postati un paio di quesiti interessanti, qualcuno è in grado di aiutare??? :-) --pil56 21:34, 4 gen 2007 (CET)

Precisazioni riguardanti la casa Moretti[modifica wikitesto]

Colgo l'occasione per segnalare a chi può interessare la storia della piccola Casa automobilistica torinese Moretti, della quale ho sempre seguito le vicende anche perché mio padre possedette una delle prime "famose" 750 (per la precisione la nostra era una tipo 720B della fine del'52 targata GE 64596 di cui posseggo una bella immagine che inserirò in Wikipedia). In estrema sintesi: come forse non tutti sanno, le prime Moretti del dopoguerra (dalla 350 o Cita dell'immediato dopoguerra sino alla fine degli anni'50) erano vetture costruite autonomamente dalla Moretti, che le produceva per intero, dall'A alla Z, e quindi non si trattava assolutamente di modelli derivati Fiat. Dopo l'uscita della Fiat 600, nella seconda metà degli anni'50, la piccola Casa torinese ebbe crescenti difficoltà a piazzare sul mercato le sue 750 (che costavano più del doppio di una Fiat 600) e, dagli anni'60, trasformò gradualmente la propria attività: in una prima fase, affiancò alla produzione "propria" quella della costruzione di carrozzerie da "applicare" a parti meccaniche Fiat, e successivamente, abbandonata la costruzione in proprio, si dedicò semplicemente alla realizzazione di vetture con carrozzeria speciale (e talvolta meccanica rielaborata) basate su modelli Fiat (1100, 500, 850, ecc). Questa, ovviamente, é la sintesi: mi riprometto di dedicarmi alla elaborazione di una sorta di "storia della Moretti" da inserire in Wikipedia, anche se per il momento preferisco terminare il grosso lavoro che sto facendo a proposito della storia della Lancia. Ancora buon lavoro a tutti. Utente:Giomayo 11:57, 6 gen 2007 (CET)

Sui modelli Moretti (auto e moto) di autonoma costruzione, non si discute. Il problema resta la denominazione delle voci relative alle "speciali". Fino ad ora sono poche ed è opportuno decidere prima di dover modificare molti titoli. --ligabo 15:19, 6 gen 2007 (CET) P.S.: Attendo con impazienza la voce sulla Moretti, della quale sono anch'io un convinto estimatore.

Automobili Fuoriserie - Dizione[modifica wikitesto]

Si reputa conveniente usare un solo criterio per titolare le voci relative alle "speciali". Prendendo ad esempio la neonata voce Moretti 500 Coupé, cerchiamo di adottare una definizione che valga per tutte le "speciali", utile per classificare e ricercare le voci. Per questa voce, sono possibili diversi titoli:

  • 1) Fiat 500 Coupé Moretti
  • 2) Moretti Fiat 500 Coupé
  • 3) Fiat - Moretti 500 Coupé
  • 4) Moretti 500 Coupé
  • 5) Fiat 500 Moretti Coupé (Proposta da Giomayo)

Al fine di risolvere la questione, sembra opportuno procedere ad un veloce sondaggio. Si prega di esprimere il numero corrispondente alla soluzione che si ritiene "ottimale", seguito dal numero della soluzione "accettabile" e dalla firma. Ad esempio "1-4 Utente:Tizio". Eventuali commenti e motivazioni vengano inseriti nella sezione successiva. Sono pregati di partecipare al sondaggio solo coloro che si ritengono competenti in materia di veicoli d'epoca e/o di wikiclassificazione. Grazie. --ligabo 17:00, 5 gen 2007 (CET)

Sondaggio[modifica wikitesto]

  • 1-2 --ligabo 17:00, 5 gen 2007 (CET)
  • 2-1 --Powering 17.35, 5 gen 2007 (CET)
  • 1 --Anthos 19:24, 5 gen 2007 (CET)
  • 2-3, con preferenza per il 2 --Il palazzo ^Posta Aerea^ 19:27, 5 gen 2007 (CET)
  • 1-2 con preferenza per il n°1 --Luc106 19:00, 7 gen 2007
  • 4-3 con preferenza per il n°4 --Pava 22:55, 25 feb 2008 (CET)

Motivi & Commenti[modifica wikitesto]

  • Preferisco le opzioni in cui il titolo della voce abbia a Dx i nomi del fabbricante/carroziere, in modo da rendere più agevole l'ordinamento alfabetico all'interno delle categorie (cosa impossibile per la soluzione 1) e d'altra parte lasciare un richiamo alla casa madre, cosa assente nell'opzione 4.--Il palazzo ^Posta Aerea^ 19:30, 5 gen 2007 (CET)
  • Ritengo corretta la prima dicitura, perchè si tratta, nella fattispecie, di vetture costruite su chassis, o su scocca di una Casa automobistica, nell'es. Fiat, ed elaborate o modificate anche quasi interamente, mantenendone però la parte meccanica e strutturale. Rimangono quindi delle autovetture similari se non uguali strutturalmente, pur avendo una carrozzeria a volte del tutto differente. Si potrebbe indicare la soluzione 4 solamente nel caso di prototipi costruiti interamente come ad esempio avveniva per certe dream car della Zagato, di Pininfarina, etc..--Anthos 19:33, 5 gen 2007 (CET)
  • Pur non essendo esperto in materia (perdonate l'intromissione ;-) pppprrrpppprrrr) escluderei la 3, anche per la presenza anomala di un segno di interpunzione, per le altre non ho preferenze e forse preferirei che ci si affidasse più al buon senso e alla terminologia in cui un'auto è maggiormante conosciuta (personalmente io ricordo e penso "Autobianchi A112 Abarth" più che "Abarth A112" o "Autobianchi Abarth A112", meno ancora "Abarth Autobianchi A112" altrettanto penso semplicemente "Abarth 850" più che "Fiat Abarth 850", "Fiat 850 Abarth" o "Abarth Fiat 850", solo per rimanere su macchine di un'unica azienda, però sarò io che ho delle tare mentali :-) ). Vedrei più importante (e attualmente forse prioritaria) la decisione in merito alla categorizzazione, ad esempio tutte sotto "Automobili versioni speciali"; la voce che ha dato la stura a questo quesito è attualmente sotto "Automobili Moretti" e non mi sembra facilmente raggiungibile :-). --pil56 19:57, 5 gen 2007 (CET)
  • Premesso che non intendo assolutamente recitare la parte del superesperto di turno, intervengo sulla questione in quanto, come forse molti wikipediani ormai sanno, sono un "vecchio" (purtroppo anche anagraficamente, con i miei 63 anni) appassionato di storia dell'automobile, ho collaborato alla stesura di parecchi testi sull'argomento e posseggo migliaia di libri e riviste del settore.

Vado dunque ad esprimere il mio parere, sotto due aspetti: quello formale e quello pratico.
Sotto il profilo storico-formale, la denominazione corretta sarebbe: a) nome della Casa costruttrice del telaio/parti meccaniche, seguito da b) designazione del modello specifico, ed infine c) nome del Carrozziere (o Tradformatore), seguito da d) specifica del genere di carrozzeria e, possibilmente, dall'anno di fabbricazione/vendita. Eccone alcuni esempi pratici: primo esempio a) Lancia b) Aurelia c) Pininfarina d) cabriolet e) 1951 - secondo esempio a) Autobianchi - b) A112 Abarth (era il modello a chiamarsi così, cioé con la specifica Abarth, così come la Ritmo Abarth) c) omesso - d) (volendo) berlina - e) si può omettere ;terzo esempio a) Fiat b) 500 F c) Moretti d) coupé e) 1962/67. A mio avviso, le sole eccezioni a questa regola si avrebbero per i costruttori minori (tipo Abarth o Siata, ecc) che hanno prodotto e commercializzato sotto il proprio nome (e quindi come "costruttore" con un proprio listino prezzi) un modello pur derivato da una versione di serie. Casi tipici quelli delle Abarth-Fiat 850 (o 500 o 595 o 695,ecc ), della Siata-Fiat Amica, della Giannini-Fiat 500: ebbene, in questi casi, la vettura andrebbe identificata facendo precedere il nome della Casa trasformatrice (Abarth) da quello della Casa che aveva fornito la base meccanica (Fiat) ed avremmo così: Abarth-Fiat 850 berlina oppure Giannini-Fiat 500 berlina oppure Siata-Fiat Amica 500 cabriolet. Queste sarebbero, sempre a mio avviso, le regole "pure", che tuttavia - ripeto - non mi pare possano trovar applicazione pratica in Wikipedia.
Quanto detto sopra si scontra infatti con il problema della individuazione: se si seguisse questa impostazione, diventerebbe problematica la ricerca... se ad esempio desiderassimo cercare una vettura carrozzata da "Pininfarina" dovremmo conoscere su quale base meccanica essa é stata realizzata ed effettuare la ricerca alla voce corrispondente (Fiat, Alfa Romeo, Lancia o altra Marca)..... Io proporrei dunque questa strada:
a) inserire in Wikipedia come Case automobilistiche (eventualmente modificando la dicitura da "Case" in "Industrie"....) tutti i costruttori minori (Abarth, Cisitalia, Moretti, Siata, ecc) ed anche i carrozzieri (Pininfarina, Bertone, Zagato, Touring, ecc) b) anche per i costruttori minori/carrozzieri così inseriti, suggerirei la creazione del "Template modelli" (così come é stato fatto per la Lancia (e faccio riferimento a questa Casa perché ci sto wikipedianamente lavorando) che dovrebbe specificare tutti i modelli costruiti "in proprio" (nel caso dei costruttori minori) e, ripartiti per Marca del telaio, quelli carrozzati.
Come sempre, un esempio servirà a chiarire meglio il concetto. Prendiamo la Moretti, che é stata sia piccolo costruttore in proprio, sia carrozziere su telai/meccanica Fiat. Avremo la "voce" Moretti come Casa autromobilistica (o Industria automobilistica che dir si voglia) con una sua "storia" più o meno vasta. Avremo poi il "Template" dei diversi modelli, che nel caso specifico dovrebbero essere: "350" - "600" - "750" - "1200" - "diversi" - "Moretti-Fiat"; nei "diversi" finiranno quei pochi modelli costruiti da Moretti "in proprio" (cioé senza utilizzare meccanica Fiat) non rientranti in quelli elencati specificatamente, mentre in "Moretti-Fiat" andranno evidentemente le vetture su base meccanica Fiat, carrozzate da Moretti.
Nel caso invece dei carrozzieri (es.:Pininfarina) la procedura sarebbe analoga, ma evidentemente - non avendo la Pininfarina realizzato modelli "propri" (se non qualche prototipo) - il "Template" probabilmente contemplerà soltanto "Pininfarina-Alfa Romeo", "Pininfarina-Cisitalia", "Pininfarina-Fiat", "Pininfarina-Lancia" ecc ecc Concludo con un'ultima osservazione: se si seguisse la strada or ora indicata, sarebbe opportuno che nelle voci riguardanti le grandi Case fornitrici di base meccanica per i carrozzieri (Alfa Romeo, Fiat, Lancia, ecc) vi fossero specifici "rimandi"; e mi spiego: laddove si traccia la storia della Fiat 500, sarebbe bene ci fosse un capitoletto dedicato alle "realizzazioni fuori-serie o speciali o come si vorranno definire" con la elencazione dei diversi modelli ed il "rimando" alla Casa (carrozziere o trasformatore/elaboratore) che l'ha costruito. Per il momento mi fermo, ponendo termine a questa lunga e noiosa filastrocca (sono il primo ad ammetterlo): spero soltanto di aver mosso le acque..... Grazie per l'attenzione a saluti/buon lavoro/buona Befana a tutti ! Ieri ho scritto alcune..... stupidaggini, e le ho dunque cestinate (scusatemi)

Utente:Giomayo 07:07, 7 gen 2007 (CET)

  • nel caso della Abarth 500 io espresso il mio dissenso alla denominazione della voce poichè il marchio Abarth è proprio un marchio di fabbrica, capisco il motivo di rendere più "leggibile" l'enciclopedia ma a parer mio tutte queste "riflessioni" portano a crearsi problemi inutili, che andrebbero semplificati con denominazioni inequivocabili come in questo caso molto semplicemente "Abarth 500" --Pava 22:59, 25 feb 2008 (CET)

Titolazione "Speciali": Conclusioni ?[modifica wikitesto]

In effetti, una giusta sequela del titolo potrebbe essere: a)Casa costruttrice del telaio/parti meccaniche - b)Modello specifico - c)Carrozziere (o Trasformatore) - d)Genere di carrozzeria. Altro non sarebbe che il sunto della descrizione "classica", ovvero "Fiat 500 Coupé Moretti" per "Fiat 500 carrozzata coupé da Moretti". Altrettanto giusto sarebbe aggiungere l'anno di riferimento, giacché il medesimo tipo di autovettura, nelle "speciali", comportava variazioni estetiche annuali piuttosto consistenti. Capita a fagiolo il caso delle due foto delle Moretti 500 Coupé prima e ultima serie che, dal punto di vista formale, hanno ben poco in comune. Tuttavia, credo che queste differenze evolutive potranno essere ben spiegate all'interno della voce.

Pertanto, visto che la sostanziale comunanza d'opinione, direi di adottare ufficialmente la seguente "linea guida": Nella titolazione delle voci relative ad automobili "speciali", ovvero veicoli carrozzati o trasformati su basi di vetture di serie, il titolo della voce dovrà essere in quest'ordine composto:

  • a)Casa costruttrice del telaio/parti meccaniche;
  • b)Modello specifico primigenio;
  • c)Carrozziere (o Trasformatore);
  • d)Eventuale tipo di carrozzeria o dizione particolare.

Esempi:

  • Fiat 600 Francis Lombardi Lucciola
  • Alfa Romeo 1900 Ghia Giardinetta
  • Fiat 128 Giannini NP Rally
  • Lancia Thema Ferrari 8.32
  • Autobianchi A112 Abarth

Eventuali diverse denominazioni ufficiali o comunemente usate, verranno inserite come "redirect". --ligabo 10:34, 7 gen 2007 (CET)

Ok, messo in pratica, spostata la Moretti a Fiat 500 Moretti Coupé e inserite le istruzioni nelle linee guida autovettura :-). --pil56 12:24, 7 gen 2007 (CET)

lunotto[modifica wikitesto]

Cercavo la voce lunotto, non l'ho trovata e allora l'ho aggiunta in maniera molto stringata. Qualcuno potrebbe completarla? Grazie rago 14:43, 9 gen 2007 (CET)

La premiata "associazione a delinquere" ha provveduto, chi ad ampliare la voce, chi a renderla non orfana come era. Ora tocca pure "aprire" una nuova categoria, Categoria:Parti di veicoli da cercare di rimpolpare :-). --pil56 16:31, 9 gen 2007 (CET)

Stazione di Enna Dittaino e Stazione di Dittaino[modifica wikitesto]

Mi aiutate a risolvere questa situazione , per la quale è stato richiesto un "cancella subito", che decisamente non poteva essere effettuato. --ChemicalBit - scrivimi 13:20, 16 gen 2007 (CET)

  1. cancella subito Stazione di Enna Dittaino
  2. sposta Stazione di Dittaino a Stazione di Enna Dittaino
  3. eventualmente sposta il testo e gli autori della prima in discussione della seconda
Lo standard per i nomi di stazioni dice che è corretto quest'ultimo (trovi la discussione qui sopra), e il testo della prima è stato già integrato in una voce più ampia --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 13:32, 16 gen 2007 (CET)
Procedo, grazie. Lascio un redirect in "Stazione di Dittaino", giusto? O è proprio sbalgiato?--ChemicalBit - scrivimi 14:16, 16 gen 2007 (CET)

Speriamo che non sia stata una decisione "affrettata", leggendo Wikipedia:Vetrina/Segnalazioni/Provincia di Enna avevo letto una "discussione" proprio sui nomi in questione, spero che intervenga anche Anthos per chiarire la questione :-) --pil56 14:50, 16 gen 2007 (CET)

Rimesso tutto come stava, dovrebbe essere tutto a posto ora :-) --pil56 17:47, 16 gen 2007 (CET)


La bagarre sembra che prosegua: riporto qui le repliche da -discussione- Stazione di Dittaino dopo la doverosa sistemazione operata--Anthos 09:13, 17 gen 2007 (CET)
Non ho capito più niente...Riprendo a leggere la voce solo ora e mi rendo conto che il grosso delle informazioni contenute nella voce da me creata Stazione di Enna-Dittaino non sono state integrate nella voce col nuovo titolo... Lo scopo era di correggere un titolo che può essere definito sbagliato e per il quale chiedo scusa, o di cancellare la voce precedente? Per il resto, complimenti all'autore: ho apprezzato molto i dati che ha aggiunto:), ma devo dire che ce n'erano anche di miei (e invece si attesta una "creazione ex novo"...). E INFINE: LA VOCE PRECEDENTE DOVEVA ESSERE UNITA, NON CANCELLATA!!NON C'ERANO I REQUISITI PER FARLO!--Max 19:53, 16 gen 2007.
Caro Max- Nessuno ha voluto farti uno sgarbo, se vuoi puoi aggiungere quello che vuoi alla voce Stazione di Dittaino, nessuno si offende, il problema è che il discorso l'avevamo già fatto in discussione per la -vetrina- di Provincia di Enna, io ti avevo spiegato che la voce andava corretta nel titolo, perchè sbagliato, e ti invitavo a correggerla da te stesso, e tu ti sei incavolato e hai risposto picche, te lo ricordi? Allora non c'era altra soluzione che riscrivere la voce stessa , visto che ti avevo chiaramente invitato a -correggerla da te stesso- e dopo qualche settimana, le cose erano sempre in quel modo. Qui non ci sono meriti o lodi c'è solo il tentativo di scrivere le cose per bene, senza la minima intenzione di offendere qualcuno. Se poi tu vuoi fare polemiche , bene, per me puoi anche cancellare la voce da me scritta , a me credimi, non me ne importa niente. Io continuo a tentare di aggiustare ciò che scrivi e farti fare bella figura e completare le voci per la vetrina, se non ti va dillo chiaramente: io non voglio che nessuno metta mano a quello che scrivo!--Anthos --Anthos 09:13, 17 gen 2007 (CET)
Sarà che me ne intendo molto di questo progetto, ma se c'è una convenzione non vedo perché nons seguirla perché in una discussione per una vetrina (!?!?!?) -in cui tra l'altro (mi pare da quanto avevo visto velocemente ieri) c'erano opinioni contrastanti su questo argomento- .
In ogni caso invito a discutere prima qui, sulla convenzione dei titoli di tali voci, senza chiedere cancella subito non efettuabili, e senza ingaggiare edit- (anzi move-) -war. --ChemicalBit - scrivimi 12:20, 17 gen 2007 (CET)
Riporto qui di seguito il testo di Stazione di Enna Dittaino cancellata e ricuperato da Pil56:
  • «La Stazione di Enna Dittaino è il maggiore terminal della Sicilia interna nel trasporto ferroviario mercantile, nonché uno dei nodi più trafficati della rete ferroviaria dell'Isola, e seconda stazione ferroviaria di Enna.

La Stazione è contigua al Polo Industriale di Enna lungo la Valle del Dittaino, a meno di 15 km d'autostrada dalla città, e si trova a un'altitudine basso-collinare di 280 m s.l.m. Grazie al servizio diretto Dittaino-Bologna, che collega l'Area Industriale di Enna con l'interporto di Bologna in poco più di una notte, con un convoglio a 19 carri lungo oltre 400 m, la stazione di Enna Dittaino è leader regionale nel trasporto merci diretto tra la Sicilia e il Nord Italia, e conseguentemente, è il punto di partenza dei treni che in minor tempo e con maggior fequenza, assicurano il commercio tra l'Isola e l'Europa. Si trova, infine, a pochi minuti di treno dalla Stazione di Enna Centrale. E' classificata a tutti gli effetti come media stazione, sia per le infrastrutture e strutture di cui dispone e che la ospitano, sia per il carattere nazionale dei treni-merci che vi transitano.

Bene ora l'elenco delle inesattezze eliminate da me nella redazione della voce nuova Stazione di Dittaino:

  • Non si chiama stazione di Enna Dittaino ma Stazione di Dittaino e non c'entrano le convenzioni perchè non ci si può inventare un titolo inesistente.
  • Non è un NODO, ma una semplice stazioncina passante a tre binari piu' i raccordi industriali.
  • Non è la seconda stazione di Enna, ma è solo in provincia di Enna.
  • Non è a pochi minuti, ma a venticinque minuti di treno e 21 km di distanza da Enna con interposta la Stazione di Pirato.
  • Non è classificata come media stazione perchè- è proprio piccola, ma piccola-
  • Non è leader regionale del trasporto merci diretto, perchè vi sono anche Catania Bicocca, Gela, Palermo Brancaccio, Messina Contesse, Termini Imerese col raccordo Fiat etc..
  • Ciò che restava dopo la depurazione è stato da me stesso già inserito nel testo da me riscritto.

Credo che all'amico Max interessi avere la paternità della voce. MA VIA Dategliela, se qualcuno sa come fare,io non ho niente in contrario. Però per favore, se vogliamo scrivere inesattezze solo per questioni di amor proprio allora, ditelo...io mi faccio da parte.--Anthos 13:19, 17 gen 2007 (CET)

Locodiesel[modifica wikitesto]

Ho caricato le immagini dei due mezzi di manovra della Roma-Lido. Ho aggiunto quel minimo di descrizione che sono riuscito a trovare. Se qualche "treno-filo" è in grado di aggiungere qualcosa di più, riceverebbe il famoso "Premio grazie mille".

Le foto sono visibili qui.

--Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)

Nome standard stazioni[modifica wikitesto]

ciao! Secondo la discussione qui sopra e relativo standard, il nome della voce Quattro Venti (stazione di Roma) e alcune sue sorelle e' fuori standard e deve essere cambiato. Il problema e': Stazione di Quattro Venti (Roma) oppure Stazione di Roma Quattro Venti? Grazie per chi se ne intende di piu'. ciao Gabrio 15:56, 17 gen 2007 (CET)

La seconda che hai detto. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 19:59, 17 gen 2007 (CET)

Il problema l'avevo sollevato io qualche tempo fa, in termini generali. Poi era stato posto da qualcun altro per la stazione in questione. Posto così su "Quattro Venti" qualsiasi risposta è buona.

Esistono però alcuni aspetti da considerare:

  1. a Roma esistono ca 40 stazioni e fermate (anzi tecnicamente la maggior parte sono "fermate" e non "stazioni" e quindi si tratterebbe eventualmente di "Fermata di Roma: Quattro Venti") secondarie delle FS che svolgono a tutti gli effetti servizio esclusivamente urbano o metropolitano e che si affiancano alle stazioni della metro. Sono previste o in costruzione ulteriori diverse fermate: Zama, Pigneto, Rustica UIR (che non so cosa possa significare), Serenissima etc. A queste si affiancano altre 26 stazioni della Roma Lido e delle ferrovie Roma - Nord nonché 29 "stazioni" della vecchia Roma- Fiuggi che però a Roma nessuno considera più un treno ma un "tranvetto", neanche un tram vero e proprio.
  2. Mentre le FS chiama "Termini": Roma Termini e Trastevere: Roma Trastevere, le altre le chiama semplicemente "Valle Aurelia", "Appiano - Proba Petronia", "Gemelli" etc.
  3. L'ATAC, l'autority alla mobilità di Roma le chiama tutte con il nome e basta (niente "stazione" o "fermata")
  4. Sul progetto:Roma (che comunque va interessato seriamente) il nome per le stazioni ha avuto un dibattito cortissimo, per cui al momento stiamo usando "nome + (stazione di Roma)" per tutte, sia FS che Met.Ro. anche perché il titolo di viaggio è lo stesso e quindi questa differenza non non viene percapita assolutamente dell'utente: unico abbonamento, unico biglietto. Anzi molti sperano che il tutto diventi semplicemente (metropolitana di Roma). Credo che comunque se ci fosse un cambiamento di nome metteremo un REDIRECT per ogni singola stazione-fermata.

-- Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)

ciao! andiamo per punti.
  1. si potrebbe estendere lo standard a Fermata di Roma Quattro Venti o Fermata di Quattro Venti (Roma) se ritenete importante la distinzione stazione-fermata nel nome delle voci. Ma la domanda nasce spontanea: e' veramente necessaria una voce per ogni singola fermata? La parola stazione indica chiaramente che ha qualcosa da offrire, la fermata invece e' un posto dove la gente puo' salire o scendere, e basta.
  2. Il nome di una voce non deve per forza rispecchiare esattamente il nome dato dalla societa', ma rispettare uno standard comune. Se a Roma si tralascia il nome mentre a Milano lo si mette sempre, qui su wikipedia fare cosi' non va bene. O lo si mette dappertutto o da nessuna parte. Io sono per dappertutto.
  3. vedi sopra
  4. va bene per coinvolgere il Progetto:Roma, e dobbiamo trovare uno standard che soddisfi sia il Progetto Roma sia quello Trasporti. D'accordissimo nel non differenziare FS da Met.Ro. ma il nome delle voci con (stazione di Roma) tra parentesi e' fuori standard rispetto al nome delle voci di stazioni nel resto d'Italia.

ciao Gabrio 09:39, 18 gen 2007 (CET)

  • fermata o stazione è ovviamente un aspetto tecnico. Se la memoria non mi inganna si parla di stazione quando è possibile fare manovre, mentre si parla di fermata quando è possibile solamente fermarmi. Ma la sclerosi senile incalza e potrei sbagliare. Forse ci sono altri parametri. Ma il punto non è questo.
  • il fatto che non si deve tener conto del nome ufficiale di una cosa, in un'enciclopedia è comunque una stranezza.
  • ho mi sono spiegato male oppure non ho capito. Proponi, per uniformare, qialcosa del tipo Stazione di Roma Santa Maria del Soccorso, Stazione di Roma Lido di Ostia Nord, Stazione di Roma Colli Albani - Parco Appia Antica?
  • Neanche a me piace il (metropolitana di Roma) oppure (stazione di Roma) ma "Stazione di Roma piazza Zama" mi suona decisamente MOLTO male.

Buon WE a tutti, visto che vado (con il treno ovviamente) a Parma.

Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)

Ciao!
  1. non vedo problemi a includere la fermata, visto che e' stata alquanto ben definita.
  2. certo che si deve tener conto del nome ufficiale, ma anche degli standard. Stazione di e poi il nome ufficiale mi sembra che prenda in considerazione entrambi.
  3. si esatto. Propongo qualcosa di simile.
  4. Se Stazione di Roma piazza Zama ti suona male, si po' fare Stazione di piazza Zama (Roma), nel caso il nome alla stazione sia solo Piazza Zama. Ma credo si debba guardare il suo nome corretto, non se suoni bene o male. Ciao Gabrio 14:37, 22 gen 2007 (CET)

Categorie "Provincia di..." nelle statali[modifica wikitesto]

Salve a tutti, trasportato da un attacco di boldaggine ho inserito le varie categorie delle province nelle voci delle Statali. Lascio a voi decidere cosa farne e come sistemarle/eliminarle se pensate che non servono. A me sembra un buon modo per riempire le categorie delle province. Cruccone (msg) 21:40, 17 gen 2007 (CET)

Moto orfana[modifica wikitesto]

Ciao :-) la voce Vincent Black Shadow è orfana.. gli trovereste un papà? Grazie! Ciao,

Frieda (dillo a Ubi) 17:00, 18 gen 2007 (CET)
Fatto (ma che fatica!!!) :-) --pil56 17:52, 18 gen 2007 (CET)

Grazie :-)) Frieda (dillo a Ubi) 15:45, 19 gen 2007 (CET)

Paternità automobili[modifica wikitesto]

Nell'attuale "template", per definire la paternità delle automobili vi è solo la voce "Design". In verità servirebbero le voci "Progettazione" e "Design". Inoltre, occorrerebbe risolvere la questione relativa al "Design". Infatti, le automobili sono spesso frutto di lavori a "quattro (o più) mani" oppure di sconosciuti stilisti, poi divenuti famosi, operanti in grandi strutture di progettazione. Ad esempio la Alfa Romeo Giulia GT che reca in bella vista la targhetta "Disegno di Bertone". In effetti, la matita era quella dell'allora sconosciuto Giugiaro. Un nome che, oggi, è impossibile ignorare. In ogni caso non sarebbe giusto. I casi del genere sono tantissimi e necessitano di soluzione, anche perchè le "fonti" normalmente utilizzate, non sempre sono attendibili e contengono numerose citazioni inesatte o grossolane. Che fare? --ligabo 10:36, 19 gen 2007 (CET)

Una nuova variabile "progettazione" è facilmente implementabile, per quanto riguarda il design basta dare una regola del tipo che può essere indicato nel template solo il nome "ufficiale" dell'azienda responsabile o quello del "capo progettista" nel caso di design interno alla casa. Le note come quelle dell'esempio di cui sopra, su Giugiaro, vanno messe nel testo della voce stessa e non nel template riassuntivo. Altrettanto, quando ci sono più case disegnatrici o disegnatori coinvolti nella varie serie, vedi Volkswagen Golf, nel template si indica il primo in ordine di tempo (tutto il template, dalle foto a tutto il resto è relativo alla "prima" versione, per le altre notizie c'è anche la voce stessa). Naturalmente opinione personale :-) --pil56 16:21, 19 gen 2007 (CET)

Per me occorrerebbe dotare il template standard delle "caselle"

  • Progettazione
  • Design

offrendo anche la possibilità di inserire più nomi linkabili. Nella voce si chiariranno le varie responsabilità. --ligabo 18:32, 19 gen 2007 (CET)

Adattato il template con le richieste, fare riferimento alla pagina relativa per le spiegazioni dei nuovi campi aggiunti. --pil56 19:10, 23 gen 2007 (CET)

R:Tornando all'esempio dell'Alfa Giulia GT, ufficialmente è una creazione Bertone, in quanto,sì, è stata suggerita da Giugiaro, ma all'epoca il giovane Giugiaro lavorava alla Bertone e non aveva ancora un suo nome nel campo delle creazioni automobilistiche. Perciò io sarei dell'idea di mettere il nome della Casa che ha firmato ufficialmente la carrozzeria. Quanto alla progettazione, per me va bene qualunque proposta.

Quel che dici è in parte vero, ma citando solo la carrozzeria elimineremmo la paternità "reale" per gran parte dei lavori eseguiti dai maggiori progettisti italiani (Es: Giugiaro, Scaglione e Michelotti). Molte fonti citano l'una, gli altri, o entrambi, senza soluzione di continuità. Citare entrambi (imho) mi pare la soluzione più completa. --Ligabo 10:44, 26 gen 2007 (CET)

Castrocaro[modifica wikitesto]

L'elenco delle "Voci nuove" con ordinamento dall'alto verso il basso per le voci e dal basso verso l'alto per le annate, provoca un'interruzione della continuità. Sarebbe opportuno mantenere un eguale ordine. --Ligabo 10:38, 26 gen 2007 (CET)

Categoria:Strade statali[modifica wikitesto]

Cosa se ne fa di questa categoria? La si tiene, facendola diventare categoria madre di Categoria:Strade statali italiane e di eventuali altre categorie per altri paesi, oppure si fanno dipendere tutte da Categoria:Strade? --Cruccone (msg) 21:56, 18 feb 2007 (CET)

Per me la seconda che hai detto :-) --pil56 22:41, 18 feb 2007 (CET)

Suzuki escudo pikes peak version[modifica wikitesto]

vi "affido" questa voce :P io personalmente la sposterei a Suzuki Grand Vitara, ma non conosco bene le vostre convenzioni e quindi preferisco non metterci mano ;-). --valepert 11:51, 5 feb 2007 (CET)

Aziende di trasporto pubblico[modifica wikitesto]

Salve! scrivo perché vedo che esistono numerose voci riguardanti aziende di trasporto pubblico locale. Posso inserire nuove voci di questo tipo? ovvero: tali aziende sono considerate sempre enciclopediche? nel caso darò una mano... Luca P 17:03, 13 feb 2007 (CET)

Non sempre, ma in genere lo sono. Lo sono automaticamente solo se rientrano in questi criteri. ma anche se non vi rientrassero ma la voce è scritta bene non rischiano nulla, dato che si tratta comunque di aziende di pubblico interesse ed è escluso il rischio spam. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 17:29, 13 feb 2007 (CET)

impaginazione percorsi autostrade[modifica wikitesto]

Penso sia meglio discuterne su quale sia l'aspetto migliore per la tabella del percorso, invece che di continuare a modificarsi a vicenda--Bumba 14:21, 19 feb 2007 (CET)

ciao bumba, ok parliamone qui!

Ti dicevo che io non modifico affatto percorsi autostradali... scrivo soltanto il nome delle autostrade nelle varie interconnessioni... Questo xkè credo che sia molto più utile rispetto al classificare le autostrade con un semplice numero... Che ne pensi?--Blaskino84 16:07, 20 feb 2007 (CET)

Secondo me la cosa principale è avere tutte le voci (in questo caso di autostrade e superstrade) il più possibili omogenee tra loro. Mi ero già accorto, ad esempio, delle discrepanze tra voce, in cui a volte si usa allacciamento, a volte interconnessione e a volte entrambi. Un minimo se ne era parlato sia qui [5] che qui [6], però non è stato raggiunto gran chè. Per me alcune idee sarebbero:
  • allacciamento da usare all'inizio e alla fine; interconnessione se si incrocia durante il percorso;
  • mi è piaciuta l'idea di inserire le icone nella tabella percorso, però io userei come dimensione i 22px piuttosto che 25 px;
  • nel caso di incrocio con autostrade secondo me bisogna decidere come impaginarlo, mi spiego: io ritengo che sarebbe più carino mettere nell'ordine icona dell'uscita - icona dell'autostrada - allacciamento/interconnesione - nome autostrada;
  • bisogna decidere se usare le icone italiane o quelle tedesche per le dogane e le barriere di pedaggio;
  • per quanto riguarda le autostrade che arrivano ai confini (A5, A9, A10, A22, A23, A32 e RA14) bisogna decidere come descrivere il confine di stato, se usare le bandiere dello stato confinante, se mettere anche quella italiana, se usare (e creare nel caso non ci siano) le icone con il nome stato circondato dalle stelle su fondo blu (tipo UE, da usarsi per Francia, Austria e Slovenia);
  • carina l'idea dell'inizio tabella in verde con il nome, bisogna uniformarle tutte ed inserire i dati km e della provincia; non sarebbe male fare come con la A5 dove è presente anche il numero di strada europea corrispondente.
per dovere di cronaca segnalo che un tentativo di uniformità era stato proposto dall'utente ColdShine che ha realizzato il {{Template:Percorso strada}}. Questo template è utilizzato da diverse voci (relative a raccordi autostradali e superstrade) e sostituisce la tabella.--Grasso83 14:45, 21 feb 2007 (CET)
Chiedo venia per essermi perso tale "upgrade" :-) --Bumba 17:48, 21 feb 2007 (CET)

Assessment[modifica wikitesto]

Date un'occhiata a questa discussione --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 10:14, 21 feb 2007 (CET)

Nuova versione del template Trasporto[modifica wikitesto]

Viste le continue "lamentele" sull'ingombro dei vari template, in cui è stato anche citato quello del nostro progetto, dopo aver provveduto con Paolo ad alleggerirlo per la parte immagini, ho fatto la prova di cassettarlo.

Template:Trasporto, qui vedete la versione attuale compressa.

Non è per nulla complicato fare rollback della modifica, mi piacerebbe però che ciascuno desse la propria opinione prima eventualmente di farla. Grazie --pil56 17:53, 21 feb 2007 (CET)

  • +1 Mi pare un cassettamento leggibile/fruibile. --Il palazzo ^Posta Aerea^ 18:17, 21 feb 2007 (CET)
  • +1 decisamente buona come modifica, OK! --Bumba 18:40, 21 feb 2007 (CET)
  • -1 Sul mio browser si vedono le scritte troppo in grande e disallineate, inoltre a me piaceva molto avere con un colpo d'occhio la possibilità di andare a visitare info su treni, auto, moto, aerei, navi. In questo modo mi tocca un clic in più e sapete quanto è importante alleggerire i clic sul web... Ciao, Paolos 20:44, 21 feb 2007 (CET)
  • -1 va bene anche non cassettato, IMHO --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 22:56, 21 feb 2007 (CET)


Aggiornamento: per venire incontro alla richiesta di meno click ho fatto un altro tentativo completamente diverso con la modifica del Template:Trasporti, pareri??? --pil56 10:59, 22 feb 2007 (CET)

  • -1 Ho visto Pil, tentativo encomiabile, ma se possibile pure peggio. In questo modo posso cliccare sui link della parte nascosta SOLO se non faccio uscire il cursore del mouse dall'area predisposta: un po' scomodo e complicato. In verità io VOGLIO vedere le icone che abbiamo messo nei template (non cassettate, non nascoste)!!! Ciao, Paolos 14:24, 22 feb 2007 (CET)
L'avevo ben capito Paolo :-) però se segui Discussioni progetto:Coordinamento/Template/Riforma template di navigazione temo che non potremmo continuare a lasciarli come erano, di conseguenza cerco di seguire il "meglio prevenire che curare", prendendo tempo per organizzarci invece che trovarci di fronte a delle specie di aut-aut (il ragionamento vale anche per Jolly :-) ). Ciaoooo --pil56 15:13, 23 feb 2007 (CET)
Ho seguito la discussione Pil e credo proprio che si sia lontanti dall'arrivare ad una soluzione condivisa. Quindi secondo me la soluzione potrebbe essere quella di tornare ai vecchi template per ora e tenere "nel cassetto" le tue versioni in attesa di avere delle indicazioni "definitive"... Ciao, Paolos 16:03, 23 feb 2007 (CET)
Valutato il template così com'è penso vada proprio bene. non cambierei altro--Anthos 20:05, 25 feb 2007 (CET)
(ospite non pagante ma fruitore): {{Trasporto}} andrebbe bene se.... la scritta della testata (Guida per le voci del mondo dei trasporti (Guarda anche il Portale Trasporti e il Progetto Trasporti).)), non apparisse (sul mio monitor di vecchietto e "becalino") su due righe di cui la seconda (Progetto Trasporti). per di più anche fuori del rettangolo azzurro.
de coeteris: se tolgo {{Metropolitane in Italia}} da "'a metro de Roma" pare brutto? oppure qualcuno, più bravo di me, si impegna a farlo un po' meno "chiassoso"
già che ci siamo, parafrasando il ministro, "che ci'azzeccano" Praga Centrale · Karlovy Vary · Marianske Lazne con Grandi Stazioni S.p.A.?
Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)
Praga Centrale · Karlovy Vary · Marianske Lazne ci azzeccano perchè sono stazioni su cui Grandi Stazioni SpA ha vinto l'appalto per la riqualificazione. --Bumba 22:50, 25 feb 2007 (CET)
@Carlo: Per le grandi Stazioni ti ha risposto correttamente Bumba, per il problema di visualizzazione in effetti ho provato a risoluzioni più basse e ho riscontrato il problema che citavi, spero di averlo messo a posto, se riesci a confermarlo sono contento :-) Per il template metropolitane devo ammettere che anche a me non piace e io di sicuro non lo rimetto se tu lo togli ;-) Ciaooooo --pil56 23:23, 26 feb 2007 (CET)

P.s., a me non appare più da oggi l'immagine del treno in miniatura, succede solo a me? --pil56 23:27, 26 feb 2007 (CET)

(ospite non pagante ma fruitore): Ora la riga è una solamente. Io avrei accorciato "Guida per le voci del mondo dei trasporti".
Per intenderci:
a casetto chiuso: "Il mondo dei trasporti"
a cassetto aperto sulla prima riga: "Guarda il Portale Trasporti - collabora con il progetto Trasporti"

Già che ci sono:

Sezione fa un po' galera. Se ci metti braccio è galera vera ;-). Se la togli si capisce lo stesso.
"Trasporto" al paese mio tra l'altro è un termine ambiguo: fa sia pulsione sessuale ma anche carro funebre.
Non è necessario che la parte a sinistra sia uguale alla parte a destra.
Così come sono messe la sinistra ha un sacco di spazio vuoto e i veicoli sono troppo stretti.
Forse sarebbe meglio una soluzione a "trittico" (a Ca' ma che stai a ddii'?). Al centro i veicoli con ampio spazio. Da una parte i trasporti su strada etc. e dal'altra le normative.

Per il momento vado a prendere il caffé. (In bici, che nel templ. mancano)

Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)

Mamma mia, l'effetto del Template Trasporti su una pagina è veramente terrificante... Ho notato solo adesso: passando col mouse sull'area bianca viene ricostruita l'impaginazione di tutta la pagina con un effetto di "salto" di tutta la parte scritta a sinistra veramente fastidiosa. Vorrà dire che mi impegnerò per sostiruire nelle pagine il template Trasporto (che rivorrei con le icone!) al template Trasporti... Ciao, Paolos 10:35, 27 feb 2007 (CET)

Avviso[modifica wikitesto]

Per aderire alla richiesta Wikipedia:Bar/Discussioni/Progetti e Portali a raccolta è stata creata la sezione Progetto:Trasporti/Voci richieste, richiamata sulla pagina del progetto, dove sono state inserite le voci accumulatesi in Wikipedia:Recentchanges/Richieste e che, a solo mio giudizio per ora, potevano riguardare il nostro progetto. Chiunque ne può aggiungere di nuove, sia provenienti da quella lista sia di sua iniziativa. Grazie :-) --pil56 19:43, 28 feb 2007 (CET)


Nuovi treni[modifica wikitesto]

da qualche tempo girano nuovi convogli sulla Roma-Civita Castellana-Viterbo.

Ho fatto alcune foto File:Saxa Rubra 34.jpg File:Saxa Rubra 33.jpg File:Saxa Rubra 34.jpg, ma non ne so nulla. Se qualche edotto ha informazioni e magariscrive anche due righe. Sembra che siano due elettromotrici con rimorchiata intermedia.

Sono targate 3xx.

--Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)

E mettere i link giusti ti sembrava brutto????? :-P (Io sono proprio Nemeskij e rompip..... :-) --pil56 10:31, 2 mar 2007 (CET)
volevo vedere se stavi attento καρλο μορινο
L'unica cosa che so è che sono prodotte dalla Costarail di Costa Masnaga. Tempo fa era stata pubblicata una news su una rivista ferroviaria a proposito di questi convogli. Proverò a cercare il numero in esame per vedere se si riesce a ricavare qualche informazione utile per scrivere un paio di righe. Fra74 13:14, 2 mar 2007 (CET)
Sono i Costarail-Alstom Serie 300. Conto di comprare Tuttotreno questo mese per cui ci dovrebbe essere un articolo approfondito (mi serve anche per le E666 e le nuove E412 tedesche). --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 14:28, 2 mar 2007 (CET)
Vorrai dire Tuttotreno di febbraio forse, mi pare che l'articolo sulle E412 sia su quel numero (almeno a giudicare dalla copertina). Sul sito web è già stato pubblicato l'indice di quello di marzo e non vedo tracce di articoli sulla serie 300. Fra74 17:59, 2 mar 2007 (CET)
Ooops, mi accorgo solo ora che sotto avevi scritto che si trattava del numero di febbraio, pardon. Fra74 18:02, 2 mar 2007 (CET)

Tutto qui? così poco? Ahhh, non ci sono più i Jollyroger di una volta.
Ti dò un bel due, così impari a venire impreparato.
Insomma!! Mi tocca fare tutto a me? Tuttotreno? Che mese?
--Utente:Vecchio Barbone

Febbraio 2007 --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 15:32, 2 mar 2007 (CET)
Ho la rivista, ma c'è poco. Vediamo. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 18:34, 5 mar 2007 (CET)
Vediamo?
Che fai? stai celiando?

Voglio TUTTO e SUBITO!!!!!

Altrimenti...

--Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)

tabelle percorso autostradale[modifica wikitesto]

In merito alla discussione sulla tabella percorso della autostrada A1 (vedi qua [[7]]), si sono prese alcune decisioni sulle tabelle dei percorsi autostradali che sarebbe carino in effetti discutere qua. Le riepilogo ad uso di tutti gli interessati:

  • non si usano più i termini allacciamento/interconnessione (che poi alla fine non si è mai capito se usare uno o l'altro);
  • si cerca di usare per quanto possibile di indicare quanto effettivamente riportato sui cartelli autostradali delle uscite e degli svincoli;
  • il punto precedente implica che quando un'autostrada ne incrocia un'altra (o ci finisce o ne inizia senza soluzione di continuità) si vada a riportare non il nome dell'autostrada ma la città a cui è diretta; inoltre si possono aggiungere informazioni secondarie riportate sui cartelli stessi (es. ospedali, stadi, centri fieristici, autoporti, connessione con la viabilità statale e provinciale);
  • l'icona AB-AS-grün.svg corrisponde o a svincoli di uscite legate a città o destinazioni (per es. Roma est, Roma nord, Tor Bella Monaca, Zona industriale, Aeroporto, ecc...) oppure quando da quella autostrada parte una nuova autostrada, senza che vi sia il minimo incrocio;
  • l'icona AB-Kreuz-grün.svg va usata se le due autostrade si intersecano o si intersechi una strada a carreggiate separate di pari importanza e/o dimensione;
  • nel caso che un'autostrada finisca dove ne inizia un'altra, senza soluzione di continuità (ad es. come capita a Torino tra la A32 e la tangenziale nord o tra la tangenziale nord e la A5) usare l'icona Italian traffic signs - autostrada.svg;
  • momentaneamente quest'ultima icona viene usata anche per indicare lo svincolo a T, sarebbe però opportuno creare un'icona per tali svincoli;
  • le dimensioni dei simboli sono: 23 px per le icone di autostrade incrociate, 15 px per le icone di autostrade inserite tra le informazioni secondarie, 45 px per le statali incrociate, 27px per i simboli di strada europea corrispondente;
  • per quanto riguarda i confini di stato si indica "confine di stato" - il nome dello stato - bandiera (dimensioni 25);
  • si discute attualmente se indicare le autostrade e le superstrade incrociate in maiuscolo e se mettere prima il nome e poi il simbolo o viceversa.

Spero di aver messo tutto! Comunque una buona idea dell'impaginazione (secondo me) si ha con le voci Autostrada A55 e Autostrada A51.--Bumba 17:41, 2 mar 2007 (CET)

Per quanto riguarda i nomi delle uscite, le informazioni secondarie, le km progressive, le aree di servizio si può far riferimento al sito dell'AISCAT http://www.aiscat.it/inautostrada/autostrade.htm?ck=1&nome=autostrade&idl=4 fonte abbastanza ufficiale (a mio parere)--Bumba 14:32, 3 mar 2007 (CET)

Oppure, un ottimo sito (non ufficiale) ma addirittura più completo di quello dell'AISCAT (poiché comprende non solo le autostrade, ma tutte le strade italiane con caratteristiche autostradali) è motorways-exitlists.com. Attenzione però: è in inglese (problema superabile), e la numerazione delle autostrade segue un criterio particolare (diverso da quello ufficiale da noi utilizzato in wikipedia). Per esempio: T1 non è il traforo del Bianco ma è la Tangenziale Ovest di Milano, e sono indicati con le icone verdi di autostrada anche alcune delle superstrade. Quindi occhio a non farvi trarre in inganno.--Grasso83 15:36, 3 mar 2007 (CET)

Hai ragione, esiste anche quel sito. Io penso però che per i nomi ufficiali degli svincoli forse faccia più testo quello dell'AISCAT, o no? --Bumba 16:02, 3 mar 2007 (CET)
si per quanto riguarda le autostrade il sito dell'AISCAT è affidabile, ho dato la notizia del sito inglese per avere un'alternativa nel caso occorra reperire informazioni sui raccordi autostradali, che mi sembra non siano inseriti nel sito AISCAT.--Grasso83 16:18, 3 mar 2007 (CET)

Secondo me comunque non sta molto bene mettere in maiuscolo i nomi delle autostrade attraversate. --Bumba 13:38, 4 mar 2007 (CET)
Anzi più guardo le tabelle percorso con le scritte in maiuscolo e meno mi piacciono!!!--Bumba 13:01, 5 mar 2007 (CET)

fate vobis, per me è lo stesso. Basta decidersi perché le tabelle percorso stanno aumentando di numero (presso le voci relative a strade statali) a ritmo vertiginoso...sarebbe molto dispendioso in termini di tempo doverle aggiornare tutte (per poi, magari, cambiare ancora idea...)--Grasso83 13:27, 5 mar 2007 (CET)
Sì concordo anche io, facciamo che su queste cose ci lasciamo un tot di tempo, e poi si decide. Chi vuole intervenire intervenga, le proposte sono ben accette, meglio ora (che cmq c'è già un lavorone) che poi. E similmente per le strade europee, meglio decidere ora che son poche che poi. --Bumba 13:36, 5 mar 2007 (CET)
In generale su wikipedia è sconsigliato lo stampatello maiuscolo a meno che non si tratti di acronimi, di conseguenza il mio voto va alle minuscole :-) --pil56 15:00, 5 mar 2007 (CET)

Ciao a tutti. In generale concordo sulla maggior parte dei punti finora espressi. Personalmente, da grandissimo utilizzatore delle autostrade lombarde, sono dell'opinione che la regola generale nella formulazione delle tabelle sia quello di riprodurre il più possibile ciò che effettivamente si trova sui cartelli stradali, e quella che è la struttura effettiva dell'autostrada. Propongo quindi i seguenti punti, accodandomi per il resto a ciò che è già stato espresso dagli altri utenti:

  • uso del cartello reale Italian traffic signs - stazione.svg (a 20px, qui l'ho ingrandito per mostrarlo meglio) per indicare i caselli anzichè quello attuale che è tedesco e oltretutto non indica il casello ma la dogana, e quindi non c'entra nulla,
  • indicazione del nome dello svincolo usando il nome che si trova sui cartelloni verdi sulla rampe d'accesso, eventuali sottotitoli solo quando presenti sui cartelli d'uscita (quelli verdi, non quelli blu) in autostrada (evento che si verifica tipicamente nelle tangenziali) e se non spiccatamente locali (robe tipo "autoporto", "polizia stradale" & Co). Porto ad esempio lo svincolo di SESTO SAN GIOVANNI sulla A4, sottotitolato Cinisello Balsamo-Milano V.le Zara,
  • chilometraggio unidirezionale seguendo i cartelli ufficiali che si trovano in autostrada (quelli che si trovano ogni chilometro, col numero nero su sfondo bianco con solitamente di fianco un'indicazione su pannello verde),
  • sempre sul chilometraggio, bisogna decidere se esprimerlo in chilometri secchi, a discriminante di mezzo chilometro oppure col decimale dei cento metri,
  • in caso di incrocio di un'autostrada con una delle tre autostrade maggiori (A1, A4 e A14), indicazione della destinazione come effettivamente riportato sui cartelli, quindi ad esempio la tabella dell' Autostrada A31 non indichi l'incrocio con la Torino-Trieste ma bensì con la Milano-Venezia,
  • trovo inutile che le aree di servizio siano sistematicamante evidenziate con due simboli AB-Tank.svgAB-Rast.svg, fatto che dà loro maggior risalto addirittura degli svincoli (toglierei anche le indicazioni est/ovest e nord/sud, quando le aree sono prospicenti). Trovo inoltre necessario differenziare in qualche modo le aree di servizio normali da quelle "a ponte" che sono dei veri e propri landmark per chi percorre le autostrade. Collegando i due discorsi, avevo avuto l'idea di usare il simbolo del benzinaio per le aree normali, e quello del ristorante per gli autogrill a ponte. Naturalmente questa è una proposta, ce ne possono essere altre ma la cosa fondamentale, a mio avviso, è evidenziare le aree a ponte,
  • per quanto riguarda le frontiere, è assolutamente necessario distinguere nel caso di presenza di dogana oppure no. In tal senso, il confine con la Francia sulla A10 e quello con la Svizzera sulla A9 vanno indicati con un modo differente essendoci nel secondo caso la dogana, e nel primo la totale via libera,
  • sempre a tal proposito, sarebbe buona cosa vedere se sulla wiki francese ci sono i simboli delle autostrade di confine e copiarli per usarli in fondo alla A10, A32 e A5. Idem dalla wiki tedesca per il Brennero. Per quanto riguarda la A9, bisognerebbe conoscere un utente ticinese della nostra wiki e vedere se riesce a trovare il simbolo della A2CH.

Se poi mi viene in mente altro faccio un fischio. :-) --Lochness 16:54, 5 mar 2007 (CET)

Parto dalla fine ;-)
  • i simboli su commons ci sono, quelli francesi non tutti, quelli svizzeri mi pare di sì, quelli austriaci non ricordo. Cmq se anche non ci sono gli esatti simboli delle autostrade che arrivano ai nostri confini, ce ne sono altri da usare come modello per crearseli.
  • mi fa piacere che condividi lo spirito di "riprodurre" quanto più fedelmente ciò che si vede sulla cartellonistica autostradale. Io dove di mia conoscenza diretta ho aggiornato, dove non conosco faccio fede a qualche sito esterno (tipo quelli indicati sopra), che però non sempre sono fedelissimi; inoltre io indicherei anche come sottoinformazioni ammesse località turistiche (es. Lago di Garda, Dolomiti, Parco Nazionale, ecc...)
  • sulle frontiere il distinguo si può fare indicando la dogana in quelle con la Svizzera e non indicandola nell'altra,
  • sul simbolo di barriera di pedaggio so che quello che indichi tu è più esatto, però è anche più antiestetico...
  • capitolo aree di servizio: o si creano due nuove iconcine (area di servizio e area a ponte), o si fa come dici tu;
  • chilometraggio: io sarei per gli interi, al max un decimale, se no si rischia di appesantire troppo

--Bumba 17:14, 5 mar 2007 (CET)

Due piccole note:
- io sostengo una riduzione al minimo indispensabile dei sottotitoli alle uscite per una semplice questione legata alle direzionalità, dovuta al fatto che non sempre tali sottointestazioni sono variabili a seconda del senso in cui si percorre l'autostrada. Il problema si pone meno in autostrade ad uscite molto distanziate come la A1, ma è evidentissimo in quelle ad alto tasso di svincoli come la A4 e la A8/9. Dove mettere ad esempio l'indicazione "lago di Garda" sulla A4? In direzione Venezia a Desenzano, ma verso Milano a Peschiera. L'indicazione per la Malpensa a Boffalora avrebbe senso verso Milano, ma non certo verso Torino. Naturalmente più le località di questi sottotitoli sono lontani dall'autostrada, più per semplici questioni geometriche il problema si aggrava;
- non vedo perchè il simbolo del casello sia più antiestetico di quello della Zoll-Douane ora in uso..... :-o e cmq l'estetica ha il suo posto, ma un casello è un casello e non una dogana... ;-)

--Lochness 18:14, 5 mar 2007 (CET)

  • per le informazioni secondarie un criterio di scelta può essere quello di indicare solo quello che si trova sul cartello dello svincolo, e non su quello delle informazioni (in blu), come suggerivi tu. L'importante è fornire indicazioni e notizie vere, meglio fornirne meno e giuste, che tante e sbagliate. Come dici tu ogni autostrada ha la sua peculiarità, certamente la A1 è diversa dalla A8/9 o da altre con densità di svincoli simili, per non parlare poi delle tangenziali. Occorre buttare giù una lista di cosa sì e cosa no.
  • il simbolo del casello diventa, sempre a mio modestissimo parere, antiestetico nel momento che lo rimpicciolisci e le scrittine nere diventano illeggibli. Ma dal momento che quello di dogana lo si deve usare per le dogane, e che abbiamo quello delle barriere, per me va benissimo usare quello!--Bumba 18:22, 5 mar 2007 (CET)


Ciao tutti ben trovati! io avevo lanciato l'idea di scrivere le destinazioni autostradali in maiuscolo... cn prima il simbolo e poi il nome... come BUMBA aveva già pensato! per il resto sn d'accordo cn voi.... Volevo spostare la vostra attenzione sulla A4, dove in 516 km sn riportate solo 3 o 4 aree di servizio.... mi sembrano un po' poche... non vorrei fosse un informazione denigrante x chi viaggia! A presto!--Blaskino84 12:22, 6 mar 2007 (CET)

come potrai osservare sulla A4 ho aggiunto già buona parte delle aree di servizio e di parcheggio (nel tratto Torino-Venezia, mancano quelle del tratto Venezia-Trieste). Per quanto riguarda il maiuscolo mi dispiace, ma come detto sopra da Pil56 il maiuscolo andrebbe usato solo per acronimi e sigle. Se proprio vogliamo evidenziarlo potremmo usare il grassetto, ma non ne sono molto convinto. Io a dire il vero lascierei così (ribadendo il principio dell'uniformità, per cui mettiamoci d'accordo, e poi sotto con le modifiche, se no facciamo solo lavori inutili!!!)--Bumba 12:48, 6 mar 2007 (CET)
io sono del parere che il grassetto rovini tutto...il maiuscolo ancora ancora, però visto che preferibilmente non lo si deve usare, ne faremo a meno (tranne per gli acronimi, come per esempio "GRA", "FI-PI-LI" o "SGC").
per quanto riguarda le informazioni secondarie da scrivere sotto il nome dello svincolo, sono dell'idea di utilizzarle in modo massiccio solo nel caso delle tangenziali (vedi Autostrada A51 oppure, dal lato non-autostradale, l'asse interurbano di Bergamo). Per tutti gli altri casi, è opportuno mettere solo il nome ufficiale dello svincolo, ed eventualmente, in piccolo, l'arteria stradale connessa con lo svincolo stesso, ma solo se essa è un'altra autostrada o superstrada (vedi svincolo Piacenza est sulla Autostrada A21). Questa discriminazione tra tangenziali e autostrade a lunga percorrenza a mio modo di vedere è giustificabile dal fatto che solitamente i cartelli che segnalano le uscite sulle tangenziali indicano sia il nome dello svincolo, sia i punti di interesse urbani che si possono raggiungere, mentre sulle autostrade di lunga percorrenza le informazioni sussidiarie sono riportate solo sui pannelli a sfondo blu posti di norma 1 km prima dello svincolo.--Grasso83 15:06, 6 mar 2007 (CET)
quella del grassetto in effetti è un'idea che non convince nemmeno me; per il resto sono d'accordo io userei queste informazioni secondarie solo nei seguenti casi:
  • tangenziali autostradali (GRA, tang. di TO, MI, NA, BO e PV) e non (superstrade e/o statali che formano tangenziali con svincoli);
  • tratti urbani delle autostrade (es tratti urbani della A4 a TO, MI e VE);
  • al limite nelle diramazioni e raccordi.
Per le restanti autostrade "a lunga" percorrenza io terrei solo le info secondarie di:
  • altre autostrade (+raccordi, diramazioni, trafori, tangenziali, ecc...) intersecate e/o raggiunte di lì a breve;
  • strade europee;
  • superstrade, SGC e SSV;
  • strade statali di importanza nazionale (le ex strade consolari e le dorsali nazionali).
Altro non metterei, al limite qualche informazione di particolare rilievo (che ne so, porti e aeroporti internazionali). --Bumba 15:28, 6 mar 2007 (CET)
Un chiaro esempio di voce con troppe informazioni è la Autostrada A26, davvero lì si è esagerato! --Bumba 15:37, 6 mar 2007 (CET)
Tra l'altro occorre decidere rapidamente quale standard usare, se la tabella o il template, perchè come detto sopra iniziano ad essercene già tante se le si volesse modificare ora, figurarsi poi. --Bumba 16:08, 6 mar 2007 (CET)

...ok vada x il minuscolo...!!

Abbiamo deciso che quando si interseca un'autostrada si mettono le destinazioni e non il nome, molto bene. Però mettiamo le destinazioni globali o quelle "relative". Mi spiego, su autostrade lunghe (es A1) possiamo sempre mettere Milano - Napoli, oppure possiamo di volta in volta mettere Milano - Bologna, Bologna - Firenze, Firenze - Roma e Roma - Napoli (o anche meno, Milano - Roma e Roma - Napoli); questo perchè così ci si avvicinerebbe ulteriormente alla reale rappresentazione (in quanto, ad esempio, nei pressi di Perugia i cartelli indicheranno Roma e Firenze, non credo Milano e Napoli).--Bumba 23:55, 6 mar 2007 (CET)
Roma e Firenze.--Lochness 01:55, 7 mar 2007 (CET)

Punto della situazione sulle tabelle autostradali[modifica wikitesto]

Prima di procedere e dover fare del lavoro inutile, questa è la situazione specifica, senza considerare le eventuali decisioni da prendere in merito a quanto discusso sopra (es. per le icone delle aree di servizio):

  • GRA: è a posto, tabella particolare;
e mi piacerebbe sapere perché permettiamo che il GRA violi l'uniformità. Non è forse anch'esso un'autostrada? SPQR: Sempre Privilegiati Questi Romani..io non capisco.--Grasso83 19:39, 11 mar 2007 (CET)
perchè il GRA è un'autostrada particolare, ad anello, per cui ci sono uscite interne ed esterne, cosa che non avviene nelle altre autostrade; inoltre è una delle poche (insieme alle tang. di Mi) ad avere uscite numerate. Su dai non ci fossilizziamo su questi "campanilismi" ;-)) --Bumba 20:09, 11 mar 2007 (CET)
  • A50, A51, A52: pressochè complete, manca solo la strada europea (se prevista) e forse le aree di servizio sulla A52 (se ci sono);
Siete troppo ottimisti sui finanziamenti per la costruzione della Tangenziale Nord e la conseguenza fornitura di infrastrutture secondarie :-o ;-) :-( c'è una sola area di servizio, per altro in un solo lato perchè sull'altro è in eterna costruzione. --Lochness 15:27, 10 mar 2007 (CET)
A dire il vero non era quello il senso della mia precisazione, ma se tu ci affermi che c'è solo un'area di servizio (sigh!), tra l'altro per mancanza di fondi (doppio sigh!!), ci crediamo ;-) --Bumba 15:36, 10 mar 2007 (CET)
  • A5: tabella nel suo insieme completa, al max da aggiungere dettagli;
  • A8, A9, A14: mancano strade europee;
  • A3, A7, A10, A18, A19, A20, A22, RA02, RA03, RA05, RA06, RA08, RA12,: mancano le aree di servizio;
  • A12 : mancano aree di servizio nel tratto Rosignano-Genova, chilometri inversi e strade europee;
  • A4: da inserire le aree di servizio nel tratto venezia-trieste e km "inversi";
Implementata la Milano-Venezia. Per ogni delucidazione per le migliorie apportate, appuntamento nella relativa discussione.--Lochness 03:16, 13 mar 2007 (CET)
  • A1, A32: praticamente a posto, manca solo il chilometraggio "inverso" (es. per la A1 da NA a MI);
  • A26: manca indicazione strada europea, da standardizzare la A8/A26, e controllare se ci sono troppe info secondarie;
  • A11: mancano km "inversi" e strada europea; da standardizzare la tabella della bretella;
  • A15, A16, A21, A23, A24, A25, A27, A28, A30, RA10: mancano km "inversi" e strada europea;
  • A55: mancano km e provincia;
  • A91: mancano entrambi i km e strada europea;
  • A31, RA04: mancano entrambi i km, provincia e strada europea;
  • A54, RA14, RA17: da standardizzare;
  • RA01: tabella da standardizzare, il ramo verde usa il template;
  • RA09: ci sono solo i km "inversi" e mancano un paio di icone;
  • A29: mancano aree di servizio, entrambi i km; da add infobox per le due A29dir;
  • A56: da standardizzare, mancano entrambi i km, aree di servizio e provincia;
  • A53, RA11, RA13, RA16: usa il template;
  • A6, A13: manca del tutto;
  • A33: manca del tutto, ma è in costruzione pure l'autostrada (!).

Tutto questo senza contare i simboli di pedaggio, delle aree di servizio, i confini da uniformare. --Bumba 11:48, 7 mar 2007 (CET)

secondo me quindi, prima di passare ad altre decisioni, vanno tutte portate a pari livello, ovvero tutte con entrambi i km, la provincia e l'indicazione di strada europea; per le aree di servizio prima decidiamo il simbolo e poi procediamo all'inserimento se no si fa solo lavoro inutile.--Bumba 11:49, 7 mar 2007 (CET)

sostituiamo i template con le prettytables, dunque. Va bene. Allora procediamo con l'uniformità delle voci. Per quanto riguarda le superstrade che ammettono tabella (non sono molte, in verità), direi che valgono le stesse linee.--Grasso83 18:45, 7 mar 2007 (CET)

sulle icone strade europee: sono da usare quelle dei file File:Tabliczka_Exxx.svg, dove xxx è il numero di strada europea; per la dimensione si è usato 27px, che è una buona misura di compromesso tra visibilità e impaginazione. --Bumba 15:36, 10 mar 2007 (CET)


Per quanto riguarda le strade statali Andrea VB mi ha fatto notare come ci sia da decidere una cosetta: se dopo l'icona della strada statale vada indicato solo il nome (ovvero Immagine + di Vattelapesca) o se sia meglio ripetere il numero (ovvero Immagine + SS xxx di Vattelapesca). Inoltre secondo me è meglio anche per queste non usare il corsivo ma mantenere tutto in stampatello. --Bumba 00:54, 10 mar 2007 (CET)

Segnalo nell'Autostrada A4 (MI-VE) che ho convenzionalmente diviso fra aree di servizio ordinarie, a cui ho abbinato il simbolo del benzinaio, e quelle a ponte bidirezionali, col simbolo del ristorante. A proposito di queste ultime, chi ne avesse le conoscenze potrebbe scrivere qualcosina, visto che ad esempio l'Autogrill di Novara fu il primo al mondo ad essere costruito a cavallo di un'autostrada, secondo progetti avveneristici di un gruppo di ingegneri.
ps Una nota invece a riguardo ai simbolini delle E-Roads: già impestano inutilmente i cartelli reali sulle autostrade nonostante non li guardi nessuno, non potremmo ridurne l'uso almeno nelle nostre tabelle? Passi che abbiano una colonna a destra a loro riservata, ma all'interno degli svincoli a mio avviso non solo appesantiscono lo schema, ma distraggono dai simboli principali cioè quelli delle autostrade.
ps2 Procedo sul modelklo della MI-VE a ristrutturare tutte le arterie del sistema autostradale lombardo.--Lochness 16:37, 13 mar 2007 (CET)
Prima di passare a fare modifiche, se intendi quelle delle aree di servizio, mi piacerebbe prima discuterne qua con gli interessati; se poi tra max una settimana non si è mosso nulla allora si può agire massivamente.
Per quanto riguarda il primo ps, chi sa, chi trova, scriva come curiosità sulle voci delle autostrade in cui sono quegli autogrill.
Sul secondo ps invece purtroppo sono contrario alla tua idea: innanzitutto il fatto che nessuno li guardi è solo un malcostume nostro , in quanto cmq ci troviamo in Europa, a far parte di una rete internazionale di trasporti. Se il problema è solo estetico troviamo un'altra soluzione, ma assolutamente non togliamoli, anzi. All'estero c'è addirittura chi usa solo quelli; inoltre chi l'ha detto che i simboli principali sono i nostri? non facciamo quelli che guardano solo al proprio "orticello", ma espandiamoci! --Bumba 16:45, 13 mar 2007 (CET)
Tra l'altro propongo di intenderci se scrivere semplicemente "Area Servizio" oppure fare un sistematico wikilink alla voce Area di servizio nelle tabelle.
Richiesta ai nostri esimi grafici :-))
In Commons non ci sono i simboli delle autostrade svizzere. Dato che però ci sono quelli delle autostrade tedesche che sono identici salvo il colore, i nostri artisti potrebbero trasformarli facendoli rossi come in Svizzera (in particolare urge il 2 da mettere al confine di Chiasso)? In un momento di entusiasmo, richiederei ai nostri pittori se potessero creare anche i loghetti delle uscite svizzere, che sono rettangoli bianchi con scritta bordata nera, a sx il simbolino d'uscita che usiamo nelle nostre tabelle, e a dx il numero dell'uscita. In particolare mi servirebbero i numeri dal 41 al 54. Immagine fotografica del tutto qui: http://www.autobahnen.ch/images/pic01210.jpg . Fine thanks.--Lochness 17:12, 13 mar 2007 (CET)
Una buona notizia per te: l'ultimo simbolino che chiedi... esiste (tipo carramba che sorpresa!) ;-) Se aspetti poco li vado a cercare! Sul resto: io metterei un solo wikilink all'inizio della tabella, e poi tutta senza --Bumba 17:19, 13 mar 2007 (CET)
Azz.. li hanno cancellati cmq la categoria è http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Autobahn, ci sono ancora le immagini ma se ci clicchi sopra ti dice che sono stati cancellati. --Bumba 17:22, 13 mar 2007 (CET)
non ci complichiamo la vita...le aree di servizio si potrebbero indicare in modo diverso a seconda che siano normali, o a ponte, oppure provviste di sottopassaggio. Il modo suggerito da Lochness mi sembra però poco chiaro. Il lettore infatti associa il simbolo di ristorante al fatto che esista il ristorante, e il simbolo della pompa di benzina al fatto che l'area di servizio sia provvista unicamente di distributore senza altri esercizi. Quindi, fino a quando un grafico non provvederà a creare i simboli necessari, continuiamo a fare come abbiamo fatto sinora, indicando tutte le aree di servizio con il medesimo simbolo.
ad ogni modo penso che i simboli di strada europea si possano mantenere...tra l'altro ho saputo che è in progetto una revisione della numerazione della rete autostradale italiana per farla meglio corrispondere ai criteri di numerazione europea (ma tale progetto non sarà tradotto in pratica sino a quando tutti gli itinerari europei in territorio italiano saranno elevati a caratteristiche di autostrada).--Grasso83 18:58, 13 mar 2007 (CET)
Sicuramente la mia scelta sui simboli delle Aree di servizio è una delle mille possibili, però il problema è che in genere il ristorante è proprio associato agli Autogrill a ponte, peraltro, ripeto, trovo non solo inutile, ma anche scorretto usare due simboli per ogni area come fatto finora, per il semplice fatto che meno della metà delle aree di servizio italiane ha il ristorante.--Lochness 22:25, 13 mar 2007 (CET)
Se valutiamo queste cose secondo me ci si impegola in un "cul de sac", su cosa consideriamo ristorante: e il bar? il fast food? la pizzeria? ed i minimarket? addirittura quelle con i motel? Io sceglierei solo un simbolo per le aree di servizio (che tra l'altro da quanto vedo così ad occhio sui percorsi autostradali sul sito dell'Aiscat sono ben più di metà quelle con il ristorante, e le aree di servizio con solo benzinaio saranno max 25-30 in tutta Italia); al massimo i due simboli: coltello e forchetta + benzinaio se c'è almeno un qualcosa per mangiare (risto, bar. fast food, market) e solo benzinaio se si fa solo rifornimento. Sulle aree a ponte secondo me o si crea un simbolo a parte esclusivo, o lo si scrive o si mette una nota con i comandi sup /sup --Bumba 23:30, 13 mar 2007 (CET)


Avviso a tutti gli interessati: in seguito ad una segnalazione di Grasso83 sulle tangenziali di milano, mi è venuto in mente come (forse) risolvere (spero) i problemi sorti su tabelle, percorsi, aree di servizio, ecc... Si trova qua: in pratica si tratta di una prima colonna "in più", denominata "Tipologia" (ma abbreviabile anche in tipo) in cui si mettono le icone con il tipo di informazione indicata (uscita, incrocio, svincolo, area di servizio, tunnel, confine, pedaggi e chi più ne ha più ne metta). Se vi piace fate un fischio, che implemento le autostrade già a posto nell'elenco sopra. --Bumba 16:39, 14 mar 2007 (CET)

Pfiùuuuuuuuuuuuuuu (fischio) :-))) Eine little problema: penso che lo schema (sulla Tang.Est) che hai linkato abbia qualche problema di compatibilità con alcuni software grafici, perchè a me non si visualizzano metà delle icone nè da casa nè dall'ufficio, forse perchè troppo piccole (in particolare i cartelli numerali delle uscite). --Lochness 17:46, 14 mar 2007 (CET)
Ah ma allora capita anche a qualcun'altro, pensavo fosse solo un problema del mio pc. Azz... il punto è che se ne vedono metà sì e metà no, come mai?1? --Bumba 18:00, 14 mar 2007 (CET)
Sospetto che per forza di cose sarà necessario essere maggiormente di manica larga coi pixel per tener buona la grafica degli utilizzatori di InternetExplorer come noi....--Lochness 18:06, 14 mar 2007 (CET)
Ed infatti avevi ragione: mettendoli a 20px (come tra l'altro avevi fatto tu all'inizio...) funziona tutto. --Bumba 20:09, 14 mar 2007 (CET)

Per la questione del simboletto autostradale, a mio avviso per una questione di pura logica non si può mettere quello sbarato ad entrambe le estremità si un'autostrada, ma da un lato va messo quello di inizio, e dall'altro quello di fine-sbarrato. Per decidere qual'è l'inizio e quale la fine, uso sempre la logica del chilometraggio ufficiale. Nel caso concreto, la tabella dell'A7 è concepita per un'ipotetico viaggiatore da Milano a Genova, e costui troverà il cartello normale in piazza Maggi, e quello sbarrato a Sampierdarena. Se pensiamo ad un viaggiatore genovese, vedrà il contrario, ma comunque nessuno vedrà mai due cartelli sbarrati. Che ne pensate?--Lochness 02:58, 15 mar 2007 (CET) ps Premettendo che io all'inizio autostrada lascerei solo il loghetto della cittadina che mi piace, senz'altro simbolo....--Lochness 03:00, 15 mar 2007 (CET) Ci sono due problemi qui.--Lochness 12:48, 15 mar 2007 (CET)

Il problema è proprio quello: o il loghetto della città + quello di fine o solo quello di inizio o solo quello della città. Sicuramente quello di inizio + quello della città no. Ed è proprio una questione di logica, in quanto se io vedo il simbolo di città mi aspetto che l'autostrada finisca; il fatto che inizi, nella logica delle nostre tabelle attuali, è tautologico, cioè inizia in quanto inizia la tabella. --Bumba 13:03, 15 mar 2007 (CET)
Infatti io, come già detto, lascerei solo il disegnino della città. Aspettiamo comunque altri commenti di giornata prima di provvedere.--Lochness 13:28, 15 mar 2007 (CET)

Per voi che state "discutendo" amabilmente, io ho spostato in basso alcune discussioni movimentate, non è che non ho spostato la vostra per maleducazione :-). Non so come siate più comodi ma se volete potete anche voi spostarla più in basso dove è maggiormente visibile :-) P.s: complimenti per il vostro modo così educato di discutere :-) --pil56 14:07, 15 mar 2007 (CET)

io lascerei solo il logo di città, oppure del tipo di strada in cui l'autostrada continua o si innesta. Quindi: icona città se l'autostrada si "fonde" nella rete viaria urbana (A7, A8 a Milano, diramazione Moncalieri della A55, A91 a Roma, ecc...), icona di autostrada se l'autostrada prosegue tale e quale cambiando nome (A51 - A1) oppure si innesta in un'altra autostrada (innumerevoli esempi), icona di superstrada o di strada extraurbana semplice nelle rispettive situazioni. Problema risolto.--Grasso83 15:29, 15 mar 2007 (CET)
anche nel caso di viabilità ordinaria solo il logo della viabilità ordinaria stessa oppure lì mettiamo il simbolo di fine autostrada? --Bumba 15:32, 15 mar 2007 (CET)
io per non complicare troppo i vari casi, direi che un solo simbolo è sufficiente.--Grasso83 15:41, 15 mar 2007 (CET)
Come mi sono già espresso per me basta il disegnino della città. Ribadisco che per me ogni soluzione è valida, l'importante è NON mettere assolutamente il loghetto autostradale sbarrato all'inizio dell'autostrada.
ps x Grasso: volendo essere puntigliosi, la A8 a Milano non prende origine esattamente dalla viabilità ordinaria, ma dal cavalcavia della Certosa che è classificato come superstrada. Però è proprio una minuzia volendo trascurabile, perchè questo tratto di cavalcavia-superstrada è lungo solo 1.000 metri (una volta era il primo chilometro dell'Autolaghi, fu poi derubricato per far coincidere nel nodo della Certosa il km 0 sia della MI-VA, sia della MI-CO, sia della MI-VE).--Lochness 15:50, 15 mar 2007 (CET)
ps2 nota di cronaca: per informazione, vi segnalo che i simboli numerali che ho usato per la tangenziale est e vedo state riprendendo (sulla tang.NA ho visto) li ho usaqti perchè sono uguali identici a quelli reali sulla tangenziale (si vede che dopo gli spartitraffico New Jersey ci volevano i cartelli Maine :-) ).
Secondo me, per la logica con cui sono state fatte le tabelle, il logo sbarrato all'inizio ci può stare tutto, e capisco la tua riluttanza a vedere una cosa sbarrata all'inizio dell'autostrada. Per evitare queste cose la cosa e per salvare "capra e cavoli" un logo è più che sufficiente, essendo chiaro che se c'è il simbolo di città o di viabilità diverse da quella autostradale è sottinteso che l'autostrada finisce.

Quindi per inizi e fine autostrada useremo i simboli di città, di viabilità ordinaria, di strade extraurbane, di autostrada. Resta da decidere come indicare il caso di un'autostrada che inizia/termina da un'altra autostrada. Io ho trovato l'icona per lo svincolo "a T", se vogliamo possiamo usare quella oppure il simbolo di autostrada (che forse resta il migliore, sicuramente meglio di come è ora che si usa il simbolo di incrocio (kreuz) ad ogni piè sospinto. --Bumba 16:00, 15 mar 2007 (CET)

Direi di usare la città per l'immissione nel caotico traffici cittadino delle metropoli (tipo la famigerata piazza Maggi :-) ), la viabilità ordinaria per immissione in zone campagnole (tipo estremità bellunese dell'A27). Quando il percorso è contiguo con un'altra autostrada (A1/A51 ; A5/A55) ottimo il simbolo classico di autostrada, quando l'immissione è a T in un'altra autostrada tangente (tipo A31 nell'A4) usiamo il solito criss-cross o vediamo il nuovo simbolo di Bumba.--Lochness 17:13, 15 mar 2007 (CET)
Io per la A56 ho scelta questa soluzione Italian traffic signs - autostrada.svg AB-Vzw.svg, che ne dite? --Bumba 17:20, 15 mar 2007 (CET)
PS: tra l'altro, sempre nella A56 ho iniziato ad usare la tabella con la colonna in più per il tipo di informazione riportata, vi piace? se non ci sono obiezioni io la estenderei a tutte le tabelle dei percorsi. --Bumba 17:27, 15 mar 2007 (CET)
Fischio per la colonna in più. :-) Mi convince invece di meno il doppio simbolo, andrebbe forse bene la frecciozza biforcuta, ma se fosse verde.... :-o --Lochness 17:33, 15 mar 2007 (CET)
lo so fosse verde sarebbe meglio; ma ancora meglio sarebbe creare un qualcosa ex-novo, in pratica qualcosa che rassomigli a metà dell'icona criss-cross. Qualcuno ne è in grado? --Bumba 17:39, 15 mar 2007 (CET)

FM3[modifica wikitesto]

Suppongo sia cosa vostra. Ho l'impressione che le info inserite non vadano messe nelle curiosità, che è un paragrafo un po' sproporzionato rispetto al resto della voce. Scusate se segnalo e basta, ma non ho le competenze per metterci mano..

Bel gattone meow! 14:09, 23 feb 2007 (CET)
Come vedi Utente:Carlomorino non ci ha impiegato molto a sistemare tutto (del resto non avevo dubbi :-) ); grazie della segnalazione :-) --pil56 15:09, 23 feb 2007 (CET)

Dati da aggiungere all'infobox aerei?[modifica wikitesto]

riporto sotto un commento di anonimo in Discussioni categoria:Aerei civili (02:00, 27 feb 2007 213.140.6.103), più rilevante per questa pagina.


Chiedo se, tra le caratteristiche dei vari aerei, e' possibile riportare anche il valore massimo di litri di carburante imbarcabile e il consumo in litri di carburante per passeggero ( a carico pagante massimo), per 100 km percorsi alla velocita' di crociera del velivolo. Penso che questi dati siano utili per valutare l'ecologicita' del velivolo ossia il suo grado di produzione di anidride carbonica ( il gas serra ) particolarmente dannosa perche' immessa ad alta quota.


--Lp 02:03, 27 feb 2007 (CET)

Ho risposto qui --SCDBob - scrivimi! 13:34, 27 feb 2007 (CET)

СОЮЗ[modifica wikitesto]

Attenzione: la traslitterazione di "СОЮЗ" è Sojuz

c'entra con trasporti?

cfr. {{Soyuz}} etc.

--Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c.

Anche se non ho capito nulla, direi di no, che non c'entra con i trasporti, del resto per l'astronautica esiste solo il Portale:Astronautica e non il progetto, però ti posso dire che un utente che ne capisce di certo qualcosa in merito è Utente:Ody :-) --pil56 09:46, 1 mar 2007 (CET)


Autovelox fissi[modifica wikitesto]

piccolo dubbio: è legale mettere nella tabella percorso le informazioni sulla collocazione di eventuali dispositivi automatici per il rilevamento della velocità? Se non è contro le vigenti norme potremmo farlo, almeno per le tangenziali di Milano.--Grasso83 15:37, 15 mar 2007 (CET)

Sul resto della discussione non intervengo perchè siete di sicuro più bravi e ferrati di me, su questa parte sì
La risposta è no, non si mettono, indipendentemente da una questione "legale" per il semplice fatto che non sono dati enciclopedici ma, in molti casi, leggende metropolitane e, oltretutto, potrebbero essere anche "mobili"; non possiamo anche correre dietro a quelli ;-) Opinione personale e non vincolante ovviamente :-) --pil56 17:45, 15 mar 2007 (CET)


Se sono fissi si possono mettere. Anzi visto che li mettono per far diminuire la velocità se li metti fai una favore. (IMHO) --Carlo Morino (ditelo pure a zi' Carlo) Anno 2759 a.U.c. (CMT)

wikiafrica[modifica wikitesto]

Logo WikiAfrica Palabre.png

Attenzione: gli utenti disponibili ad armonizzare le attività di questo Progetto con le esigenze del progetto:WikiAfrica ed a volersene costituire riferimento, sono invitati a segnalare Progetto e nominativi degli utenti interessati in questa pagina.

Grazie anticipatamente per la collaborazione :-) g 05:35, 5 mar 2007 (CET)

Aziende di trasporto pubblico[modifica wikitesto]

Guardando la Categoria:Aziende di trasporto pubblico italiane sono stato un po' preso dallo sconforto: ci sono 58 voci e per la maggior parte non sono riconoscibili istantaneamente visto che la maggior parte sono acronimi. Mettendosi nei panni di un utilizzatore ci si domanda come possa fare in maniera celere a trovare quello che cerca.

Proporrei di trovare una convenzione per i nomi delle aziende di questo tipo, non saprei se portarle tutte alla "denominazione estesa" oppure posporre ad ognuna (da decidere se tra parentesi o con magari un trattino) la città di appartenenza e categorizzarle tutte forzatamente all'iniziale della città di appartenenza invece che all'ordine alfabetico.

Commenti, suggerimenti??? :-) --pil56 21:43, 5 mar 2007 (CET)

ho dato un'occhiata, e oltre a quello che dici c'è da aggiungere che alcune hanno solo l'acronimo, alcune l'acronimo e la città ed altre la città tra parentesi, e pure altre con l'indiczione S.p.A.; infine poi ci sono quelle per esteso. Ovvero alla faccia dell'armonizzazione e della standardizzazione! --Bumba 21:55, 5 mar 2007 (CET)
Il problema in effetti è serio: Se si mette l'acronimo soltanto, ci sono molte ambiguità perchè ad es vi sono tante AMT in Italia (Azienda Municipale Trasporti). Se si mette l'esteso il problema permane.

Personalmente proporrei:

  • Acronimo + città preceduta da trattino, oppure
  • Denominazione estesa + città preceduta da trattino.

Non ci dovrebbe essere così nessuna ambiguità. Per quanto riguarda l'assetto societario, Spa, Srl, Snc, Azienda pubblica etc credo che non dovrebbe essere indicato nella denominazione ma nell'incipit.

Personalmente propenderei per l'acronimo che è quello che chiunque trova in genre scritto sui biglietti, sui mezzi e sulle paline stradali.--Anthos 10:52, 6 mar 2007 (CET)

Secondo me: titolo della voce "nome per esteso (città)"; la voce "ACRONIMO (città)" come redirect alla prima (e anche quelle senza parentesi). --Bumba 13:02, 6 mar 2007 (CET)

Invitato qui da Pil56, dico anche la mia. Secondo me va evitato nel titolo il nome per esteso quando questo è assolutamente sconosciuto ai "comuni mortali": si veda ad esempio Atac Roma, che giustamente è stato lasciato con la sigla, e non "Azienda Tramvie ecc. ecc. del Comune di Roma". Così va fatto anche per le altre aziende, tranne quando il nome per esteso sia realmente utilizzato da più di un paio di persone... sul fatto del nome della città nel titolo - stratagemma per categorizzare geograficamente le voci - un conto è il caso, emblematico, dell'Atac che ho riportato che sembra fatto apposta per la catalogazione Wikipediana. Un altro è quello di molte altre società che nel titolo la città non ce l'hanno, e va rispettato quel titolo. Solo quando ce ne siano di omonime, allora si mette il nome della città, ovviamente tra parentesi, in modo che si capisca che non è parte del nome, come d'altronde si fa per tutto il resto. Chiaramente così facendo (con la città tra parentesi) non credo si possa ordinare geograficamente le società nella categoria, ma io sinceramente non ci vedo in questo ordinamento una grande utilità. E poi, viene prima l'uniformità con tutte le altre voci dell'enciclopedia. Luca P - dimmi tutto 01:39, 9 mar 2007 (CET)

Dico anche io la mia, come "non progetto non collegato". Compagnia Trasporti Lazio anziché Cotral o ATAC-Roma, anziché Atac non mi convincono. La prima perché spesso le sigle rimangono anche se ne viene cambiato il significato. Una per tutte ACEA era Az. Com. Elettricità e Acqua ora è diventata Energia ed Ambiente. Il trattino è decisamente orribile. Inoltre obbliga chi scrive una voce, magari in un "non progetto non collegato" a ricordarsi una decina di convenzioni terminologiche una diversa dall'altra. Se la pulsione ad avere nella categoria:aziende di trasporto pubblico anche il nome della città è così cogente, oso suggerire la virgola, per intendersi Atac, Roma che, seguito dall'apposita barra verticale (|) [[Atac, Roma|]] ha l'indubbio vantaggio di nascondere la seconda parte ed è decisamente meno brutto di [[Atac (Roma)|]].
--Carolus romanus
Io per le amministrazioni ferroviarie sto usando il nome esteso --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 09:33, 9 mar 2007 (CET)

Punto della situazione[modifica wikitesto]

Dopo alcuni giorni di lavoro intenso su tutta la categoria ho cercato di riorganizzare le cose con questi criteri:

  • Se l'azienda che aveva la voce intestata solo ad un acronimo, spostandola alla dicitura "legale" estesa diventava immediatamente localizzabile geograficamente ho fatto lo spostamento (esempi: TEP è diventata Tranvie Elettriche Parmensi, ATM è diventato Azienda Trasporti Milanesi, Geaf è diventato Gestione Autolinee Frosinone e alcune altre.
  • Se dell'azienda non era chiaro l'acronimo o l'acronimo aveva vari significati diversi le ho spostate a "acronimo città" (esempi ATAC a ATAC-Roma, SASA a SASA Bolzano)
  • Quelle aziende che servono internamento il capoluogo di provincia le ho lasciate sotto la categoria generale, ordinandole per città e non in ordine alfabetico della società. Eccezione la Sogin perchè ne serve di diversi e, di conseguenza, l'ho messa in testa all'elenco.
  • Quelle aziende che servono le province le ho spostate in apposita categoria "regionale".
  • Discorso a parte la situazione della Toscana, piuttosto complicata, dove, per ora sono tutte catalogate "regionalmente" ma avrei avuto l'intenzione di ripassarci sopra e, sempre quelle che servono internamente un capoluogo di provincia, mettere la doppia categorizzazione ed eventualmente spostare a titolo più esplicatico (esempio Blubus a Blubus Pistoia)
  • Dopo gli spostamenti, per mettere a posto i "puntano qui", mi sono regolato in questa maniera: nelle voci geografiche ho fatto i link a "Nome esteso poco conosciuto|acronimo conosciuto in loco"

Lo scopo di tutto era salvare "capra e cavoli" cioè poter consentire la navigazione tra questo tipo di aziende anche attraverso le categorie oltre che attraverso gli interlink delle voci, affinchè uno che cercasse ad esempio il nome dell'azienda che effettua il servizio pubblico di Napoli non dovesse aprire tutte le voci ATM TEP SASA SAS CTB STC ecc.ecc. prima di scoprire che quello che cercava era invece ANM, ora trova direttamente sotto la lettera "N" la voce Azienda Napoletana Mobilità. Spero che le motivazioni siano chiare, tra le mie priorità ho messo quella di non guardare al campanilismo o al fruitore "locale" ma di privilegiare un discorso globale di ogni utilizzatore di Wikipedia ad ogni latitudine.

Visto che le mie scelte hanno ricevuto diverse critiche (e posso sicuramente aver sbagliato) (le trovate sulla mia pagina di discussione, non mi sembra il caso di fare copia-incolla qui) mi sono fermato dal continuare e aspetto suggerimenti sul come sia meglio procedere; come risolvere le situazioni ancora in sospeso come Cotral e quelle presenti in Categoria:Aziende di trasporto pubblico toscane). In alternativa si può sempre fare rollback di tutto e ricominciare in modo più intelligente. --pil56 09:42, 9 mar 2007 (CET)

Premettendo che apprezzo tutto il lavoro fatto da Pil, sono uno di quelli che gli ha fatto una critica sulla sua pagina di discussione.
Le società sono note nelle diverse città quasi esclusivamente attraverso gli acronimi: spesso i cittadini ignorano completamente il significato dell'acronimo.
L'idea giusta secondo me è la prima citata da Anthos, cioè:
  • Acronimo + città (secondo me separato da spazio-trattino-spazio oppure tra parentesi).
Esempio comasco:
Invece di Società Pubblica Trasporti-Como io farei:
Ciao a tutti, Paolos 11:50, 9 mar 2007 (CET)

Altre considerazioni sparse:

  • Spero che stiate tenendo presente che stiamo parlando del titolo della voce, cioè quello che appare in due posti, in alto nella finestra della voce stessa (che probabilmente pochi guardano) e nelle categorie. Non stiamo parlando di come si "deve" scriverne il nome nelle varie voci che le citano. Sicuramente è meglio (o diciamo più preciso) un link come [[ATAC-Roma|ATAC]] ma anche se si scrive ATAC si arriva alla pagina giusta (almeno fino a quando nessuno scriverà una voce sulla Air Transport Association Canada o su Advanced Tactical Air Command). Della serie che ci sono e ho lasciato tutti i redirect del caso.
  • Piccolezza per rispondere a Carlo; la mia "scelta" del trattino non è stata fatta con un ragionamento molto profondo e complicato, guardando la Categoria due giorni fa con 58 voci disordinate ho valutato sotto un punto di vista meramente numerico quale segno era già più presente (e di conseguenza mi diminuiva il numero di modifiche da fare) con il risultato che di voci con la virgola come divisorio non ce n'era nessuna e di conseguenza non mi ha neppure sfiorato il pensiero e di voci con la città tra parentesi c'era solo ATM (Milano) che ho trasformato nel nome esteso :-). Anche le voci senza trattino non sona casuali ma sono il risultato di un "grande sforzo", c'erano già i redirect pronti (ad esempio in TRAM Rimini) e mi è stato più semplice fare l'inversione degli stessi piuttosto che magari 20 modifiche per mettere anche lì il trattino :-).
  • Per rispondere alle obiezioni specifiche di Paolo, guardando i puntano qui potrai vedere che nelle voci "geografiche" dove presumibilmente ci finiscono i "locali" e dove è chiaro che si parla di una azienda di trasporto pubblico il titolo completo della voce è nascosto, lo stesso anche nelle voci specifiche di trasporto dove, sempre presumibilmente, è più importante localizzare di dove è l'azienda ma, nella maggior parte dei casi ho sempre lasciato "in vista l'acronimo. Il nome esteso che ho dato alla voce in questione (così come ho fatto per tutte le altre) è stato fatto guardando il sito ufficiale estrapolandolo da lì e omettendo sempre e solo la ragione sociale. Lo stesso identico ragionamento è stato fatto anche per tutte le altre voci geografiche su cui la dicitura estesa è sempre nascosta e in vista appare solo l'acronimo.
  • Aspetto sempre un suggerimento in merito alla Cotral che avevo rinominato ma sono stato rollbakkato, come si fa a fare in modo che un utente di Bolzano sappia al volo che si tratta di una azienda di trasporto e che è del Lazio? Personalmente continuo a pensare che la ridenominazione nella dicitura estesa Compagnia Trasporti Laziali lasciando Cotral come redirect non fosse scema, sempre ricordando che nelle voci uno può scriverci anche solo Cotral.

--pil56 01:05, 10 mar 2007 (CET)

Mah..

a) le divido per categoria Categoria:Aziende di trasporto pubblico laziali, e Categoria:Trasporti nel Lazio e poi penso che l'utente di Bolzano sia cretino e non sappia al volo cosa è? Bell'offesa all'intelligenza di utente:Di Bolzano e della massaia di Voghera. Se un utente di Bolzano cerca Cotral presumibilmente è perché vuole avere ulteriori informazioni. Non dal titolo della voce, ma dalla voce per esteso. Se la voce è fatta secondo le regole lo sa dalla prima riga.

b) il fatto che il trattino fosse più diffuso non significa affatto che fosse la soluzione migliore. Se da 1600 anni pensiamo che il sole gira intorno alla terra non ce lo teniamo solo perché fa più comodo (si legge commido)

c) sta' fissa di far sapere dal titolo della voce di cosa si parla è una str....enezza. WP è piena di voci di cui non riesco neanche lontanamente a capire di che si tratta.

c1) Se ci deve essere questa regola, allora vale per TUTTE le aziende?
c2): FIAT - Torino, ACEA - ROMA, TIM - ??, Mediaset - Milano, ISPZ - Roma, COFIDE - Milano, SNIA - Milano, MOMO - Milano (metterei anche che non è il nome di un cane), und so weiter.

d) il trattino non va bene (ricordi da ex comunista?). WP prevede due commide soluzioni: le parentesi - MM (Milano) - o la virgola - MM, Milano- . La prima è decisamente brutta, la seconda almeno non mi provoca conati di svuotamento della parte alta del tubo digerente.

e) Cotral o Consorzio etc. Allora Azienda Comunale Energia e Ambiente? Oppure Società Idroelettrica Piemontese che certamente chiarisce di cosa si stia parlando

-- utente non collegato

Ecco perché non capivo mai il senso della parola "perleserciziotelefonico"... Cruccone (msg) 13:08, 10 mar 2007 (CET)
@Carlo: in effetti chiedo scusa per aver utilizzato un criterio solo "di comodo" per il distinguo
@Carlo di nuovo: se ci sono delle voci che non si capisce dal titolo di cosa si tratta non penso che tutte lo debbano essere. Sempre a solo mio personalissimo parere, di una azienda che è operante in un settore locale (non solo le aziende di trasporto ma anche quelle del gas ad esempio, l'ACEA di dove è?) mi interessa sapere subito dal titolo di dove è, di una fabbricante di automobili o di una compagnia telefonica del sapere di dove è la sede legale non mi frega nulla.
@tutti: "fate vobis", io non ho nessuna intenzione di continuare a dover "remare contro" (stamane anche una voce che non avevo toccato, ATAF Firenze piuttosto che niente è stata spostata a ATAF :-| ). Spostate, fate, disfate, fate rollback ecc.ecc. io mi dedicherò ad altro. --pil56 15:10, 10 mar 2007 (CET)

Devo dire che sono molto d'accordo (salvo il tono un po' polemico) con Carlo, alias utente non collegato: essendoci opportune categorie sui trasporti regionali, il proposito di evidenziare nel nome della voce la provenienza dell'azienda non ha grande ragion d'essere. Luca P - dimmi tutto 16:51, 10 mar 2007 (CET)

P.S. Parecchie aziende sono categorizzate sia sotto la cat regionale, sia sotto quella nazionale. La norma vuole che quando esite una categoria specifica e una più ampia che la contiene, si mette solo la prima. Mi pare giusto correggere. Luca P - dimmi tutto 17:34, 10 mar 2007 (CET) Ho provveduto. Luca P - dimmi tutto 18:36, 10 mar 2007 (CET)

Nel senso che le 11 rimaste nella categoria nazionale rimangono lì? P.s.: io quando faccio "spostamenti" guardo anche di modificare i puntano qui, anche quello fa parte delle "norme", soprattutto nel caso di redirect doppio ;-) Doppio P.s.: come dissi qui sopra "fate vobis", io non intervengo più in quello che state facendo, però "mi riservo" il diritto di critica e di domanda, come ad esempio il chiedere di sapere come mai Cotral è tutto in minuscolo quando sui loghi e sugli autobus è in maiuscolo e sul sito è CO.TRA.L. :-) --pil56 19:16, 10 mar 2007 (CET)

Quelle rimaste nella categoria nazionale sono ancora lì solo perché non c'era una categoria regionale per le relative regioni. Le posso creare benissimo io, se nessuno ha niente in contrario. Sul Cotral ho semplicemente spostato al titolo preesistente, per non creare troppi casini, probabimente però tutto maiuscolo è meglio. Riguardo alle "norme", guarda che tu negli spostamenti dei giorni scorsi non è che hai corretto molti redirect... prendo quelli di una voce a caso... Cotral (a caso...) come è evidente dalla cronologia dei puntano qui. Quindi se ricordi le norme, seguile. Ah, quando rinomini una voce (l'APS Holding) evita di mettere nomi estesi a tutti i costi, anche quando sono morti e sepolti. ; )

Piccolo commento: se sposti decine di voci forse farlo dopo aver raggiunto un ampio consenso sarebbe buona cosa... altrimenti poi le critiche vengono, necessariamente. Luca P - dimmi tutto 01:19, 11 mar 2007 (CET)

Ora COTRAL è tutto maiuscolo. Luca P - dimmi tutto 01:59, 11 mar 2007 (CET)
Sono poche le cose che mi infastidiscono qui su wikipedia, una di quelle è che mi si accusi di non seguire le regole o fare le cose senza un minimo di ragionamento preventivo e con un tentativo di metodo. Ti pregherei di guardare le cose con un po' più di attenzione prima di dare giudizi; se guardi i miei contributi del 8/3 dalle 9 alle 10 potrai vedere, in merito alla Cotral come a tutte le altre, che le prime correzioni sono state fatte immediatamente, lasciando per dopo solo le voci dove, in contemporanea, erano varie le correzioni da fare, come Autobus, Aziende di trasporto pubblico italiane ecc.ecc. (che tenevo aperte, aggiornavo man mano e salvavo solo una volta ogni tanto) o le stazioni della Metropolitana di Roma ; l'operazione è stata sospesa solo dopo i tuoi interventi per evitare lavori inutili e edit war. Sicuramente mi saranno scappati degli errori ma a priori escluderei di aver lasciato redirect doppi. In secondo luogo non mi sono mai permesso di fare modifiche a largo respiro o coinvolgenti massicciamente delle voci senza prima aver chiesto pareri. Anche questo argomento è stato sottoposto al progetto il 5/3 ed ho iniziato a lavorarci tre giorni dopo e solo quando non erano apparsi pareri negativi. Se la stessa cosa l'avessi fatta tu ieri, invece che dire e decidere che la categorizzazione era ridondante quindi cancellare e procedere nell'arco di due ore a rivoluzionarla (parzialmente), si sarebbe potuta fare una cosa molto più intelligente, invece che cancellare dalle voci la categoria "Aziende di trasporto pubblico italiane" la si poteva semplicemente rinominare in "Aziende di trasporto pubblico per città" e salvare anche il dato relativo (non sarà un dato fondamentale ma visto che era disponibile perché perderlo?).
Per la APS Holding non ho fatto altro che fare l'inversione dei redirect e riportarla alla denominazione precedente (la prima ridenominazione in APS Holding l'avevo fatta proprio io in gennaio), sarà una decisione "perfettibile" ma forse non è il caso di usare certe terminologie in caso contrario perché non ricominciamo a discutere che anche COTRAL è sbagliata, anzi forse COTRAL senza puntini non è mai neppure esistita. :-)
--pil56 14:13, 11 mar 2007 (CET)

Riguardo ai redirect, io guarda caso ho fatto proprio come te: ho prima di tutto fatto gli spostamenti, lasciando a dopo i redirect. Vorrei poi semplicemente ricordare che sei stato tu a dirmi che non seguivo le regole, perché evidentemente ti eri infastidito della mia giusta correzione alle categorie prendendola come un attacco nei tuoi confronti, cosa che non voleva essere. Quindi, evita di prendere ogni cosa come un attacco personale.

Riguardo al consenso, io vedo che c'era una certa varietà di vedute già prima dei pareri contrari mio e di Carlo: chi era per la sigla, chi per il nome per esteso, chi parentesi, chi trattini... e tutto questo al 6 marzo: il consenso non c'era.

L'APS Holding: proprio così, l'avevi spostata tu a questo titolo in quanto "denominazione corretta aziendale". Quindi una domanda si pone: perché l'hai rispostata se quella era la denominazione corretta? perché, come ho già detto, avevi deciso di forzare il nome esteso, per avere il nome della città evidente, poco importa se tale nome era desueto.

Infine, COTRAL. È corretto così, tutto maiuscolo senza puntini, perché il logo non li ha. E perché non li ha? per lo stesso motivo per cui vanno preferite le sigle anche negli altri casi: perché rimangono indipendentemente dal loro significato, e danno riconoscibilità all'azienda.

Quindi torno ad un discorso più generale. Non è un fatto di campanilismo, è invece una questione, direi, di identità del marchio che rimane anche quando le parole che conpongono la sigla cambiano, dato che spesso hanno poco significato; anzi, spesso il nome esteso è anche insignificante se non brutto, esiste solo per giustificare in qualche modo la sigla. Esempio, l'SPT Linea. SPT sta per Società Pubblica Trasporti, ma è evidente che l'azienda vuole essere conosciuta, e riconosciuta, come SPT Linea, dato che il nome esteso è di una genericità assoluta, può riferirsi ad ogni azienda di trasporti ed è con tutta probabilità nato dopo l'invenzione della sigla. Insomma, non è che io (e anche Carlo) agisco mosso da intenti provincialistici, e vorrei che fosse chiaro. Spero di aver ricondotto la faccenda nel merito. Luca P - dimmi tutto 17:49, 11 mar 2007 (CET)

In realtà per quanto riguarda SPT le cose stanno lievemente diversamente. SPT e SPT Linea sono nei fatti due società diverse: SPT Linea srl, il cui capitale è attualmente al 99,91% nelle mani di SPT (o meglio SPT spa Como) si occupa solo di trasporto pubblico locale, avendo vinto la gara per la gestione del trasporto urbano di Como e, in ATI con FNMA anche di quello extraurbano, mentre la capogruppo si occupa delle linee turistiche e del noleggio di autobus. Fra74 19:00, 11 mar 2007 (CET)
@Luca: per quella che può essere considerata "parte personale" continuerò eventualmente sulla tua pagina di discussione, per il discorso generale riprendo sotto
@Fra: guarda se riesci a migliorare direttamente la voce con le notizie che hai appena scritto, io ho paura che potrei mettere imprecisioni. Grazie :-) --pil56 09:08, 12 mar 2007 (CET)
Per Fra: il fatto che di SPT ce ne siano 2 non c'entra nulla con il discorso del nome. Comunque entrambe le aziende si fanno chiamare SPT e non Società Pubblica Trasporti... Ciao, Paolos 13:21, 12 mar 2007 (CET)
L'ignoranza personale non è un buon motivo per cambiare le convenzioni generale di wikipedia... anch'io ignoro cosa sia, che ne so un KADu, però questo non significa che la pagina debba essere rinominata come KADu (informatica), per cui vi pregherei di desistere da tali iniziative e rollbackare gli spostamenti di nomi voci a nomi non standard, soprattutto, DICO SOPRATTUTTO, quelli assolutamente fuori da qualsiasi convenzione, come quelli con la virgola o con trattini e solo in caso di necessaria disambiguazione usare le parentesi come sempre. Grazie --SailKoFECIT 09:42, 23 mar 2007 (CET)

Acea[modifica wikitesto]

La mia citazione della Sip e dell'Acea era particolarmente maliziosa e forse un po' cattiva. Entrambe nascono con una denominazione nettamente "locale" ma si allargano nettamente al di fuori del territorio di loro competenza. La prima è ben nota come monopolista telefonico, poi Telecom. La seconda nasce come azienda del comune di Roma per Elettricità ed Acqua (ora Energia ed Ambiente), ma opera in tre regioni.

«Azienda Comunale Energia e Ambiente. Si occupa di energia principalmente nell'area di Roma; riguardo all'acqua è il primo il operatore idrico in Italia perché ha il 12 % di utenze tra la popolazione nazionale, direttamente o con società controllate in Toscana, Lazio, e Campania. Azionista di maggioranza è il Comune di Roma.»

--Carlo scassa-palle

che cosa fosse la Società Idroelettrica Piemontese lo sapevo :-P, per la ACEA che non conoscevo, rispondendo quasi seriamente, non saprei dove categorizzarla né che nome dargli, anche perché quando e qualora si arrivasse ad una situazione "incasinata" per le aziende erogatrici dell'acqua ci si dovrebbe porre tante altre domande, come ad esempio: nelle voci toscane volendo indicare l'azienda si dovrebbe indicare la "ATO" e la "Acque" che probabilmente sono conosciute localmente o la ACEA che è la proprietaria? ;-) Poi mi domanderei come differenziarla dalla ACEA di Pinerolo o da [<http://www.acea.be/ questa ACEA] e così via :-). E anche oggi ho imparato cmq qualcosa di nuovo :-) :-) :-) --pil56 14:13, 11 mar 2007 (CET)

Superstrade[modifica wikitesto]

Che ne dite se scorporiamo l'elenco delle superstrade italiane dalla voce superstrada, rendendola così più generica (magari inserendo e ampliando gli altri paesi oltre all'Italia). Inoltre mi chiedo se la voce semi-autostrada possa rientrare in quella di superstrada, per averne una più completa. --Bumba 17:23, 6 mar 2007 (CET)

lo scorporo dell'elenco dalla voce era stata anche una mia idea, tempo fa..purtroppo la maggioranza degli utenti del progetto mi ha consigliato di abbandonarla per due motivi: primo, l'uso di elenchi in wikipedia è sconsigliato (ma allora in questo caso nemmeno l'elenco delle autostrade dovrebbe esserci :-( ), secondo, non è possibile fare un elenco completo di tutte le superstrade italiane, finché non si stabilisce quali caratteristiche una strada debba avere per rientrare in tale elenco (infatti, non tutte le "principali superstrade italiane" citate nella voce superstrada hanno l'effettiva qualifica di strada extraurbana principale, e la voce stessa afferma che in Italia non esiste una classificazione tecnica di superstrada).


per quanto riguarda la voce semi-autostrada, bisogna fare una precisazione. Le semi-autostrade svizzere (autostrassen) rientrano nella rete autostradale (infatti per accedervi occorre l'adesivo). Bisogna pensarci...secondo me superstrada e semi-autostrada sono 2 cose diverse...--Grasso83 18:33, 6 mar 2007 (CET)
ora che Pil56 ha "ripulito" un po' dalle vecchie discussioni ho visto la tua vecchia discussione; posso capire l'avversione verso gli elenchi, però giustamente ci sono alcune cose in cui l'elenco è necessario. Secondo me il vero problema, alla luce di quanto dici, è definire esattamente una superstrada (come riportato nella discussione della voce stessa). Pertanto in effetti finchè non si stabiliscono tali parametri definitivi forse l'elenco deve restare "congelato". --Bumba 19:58, 6 mar 2007 (CET)
Comunque è diverso avere un elenco completo e organizzato da un'accozzaglia di link. Nel caso specifico direi che ricadiamo nel primo caso. Cruccone (msg) 20:58, 6 mar 2007 (CET)
per iniziare a pensare "in grande", domani (se riuscirò a tornare vivo dall'università), butterò giù un template di navigazione simile a quello delle autostrade, dove inseriremo via via le superstrade, divise per categorie, allo stesso modo delle autostrade. Poi pubblicherò il risultato.--Grasso83 21:18, 6 mar 2007 (CET)
Sono dubbioso, per il semplice fatto che il concetto di superstrada è più fumoso di quello di autostrada. E soprattutto lo diviene se andiamo a prendere la voce con una visuale internazionale anzichè italiana. In Italia le superstrade sono essenzialmente autostrade senza pedaggio, all'estero si può trovare di tutto. Vediamo questa prova di Grasso come viene fuori e poi giudichiamo.
Per quanto riguarda le semiautostrade invece, sono assolutamente diverse dalle superstrade, essendo in pratica normali strade statali senza incroci ma con la particolarità di essere a pedaggio. Anzi, si possono definire un pò il contraltare delle superstrade.--Lochness 01:55, 7 mar 2007 (CET)

Voci sulle linee di tram[modifica wikitesto]

Cari amici del portale trasporti, volevo segnalarvi questa votazione per la cancellazione della voce relativa al Tram 27 di Milano: Wikipedia:Pagine da cancellare/Tram 27 (Milano). IMHO ci si dovrebbe dare delle regole in proposito, decidere se ha senso avere una voce per ogni singola linea, o se non sarebbe forse meglio integrare le (poche) informazioni nella voce sulla intera rete di trasporti urbani. (Magari avete gia' discusso in proposito, non so...). Ciao, --Heartpox 10:16, 7 mar 2007 (CET)

Non mi risulta che ci siano state discussioni in merito e, mi spiace sottolinearlo, le voci dei trasporti della città di Milano e di Roma sono gestite dai relativi progetti cittadini che molto poco si integrano o si sono integrati in passato con questo; cmq la mia personale opinione l'ho espressa nella votazione stessa. --pil56 10:37, 7 mar 2007 (CET)
Come detto nella votazione, è normale avere migliaia di voci di "pietre" che sono chissà dove nello spazio, e poi subito a buttarsi contro la voce di una linea tranviaria... ripeto, Bah...--Bumba 13:21, 7 mar 2007 (CET)
Bumba, ma uno esclude l'altro? --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 14:08, 7 mar 2007 (CET)
Assolutamente no, anzi, uno include l'altro. Il mio discorso non è via il tram allora via gli asteroidi. Anzi, visto che ci sono gli asteroidi (e cose simili), allora anche i tram. Se le descrizioni restano tre righe a linea (ed a parte rari casi e difficile che si possa scriverne di più), si potrebbe fare delle pagine con linee urbane di torino, milano, roma, genova, napoli, ecc... --Bumba 14:09, 7 mar 2007 (CET)

Infatti, non mescoliamo i due argomenti, le voci di per sé stesse e allo stato attuale possono anche essere cancellate perchè non offrono notizie particolari, le due linee non hanno particolarità di rilievo ecc.ecc., un altro conto è chi "di principio" decide che le linee tranviarie (automobilistiche, filoviarie ecc.ecc.) non sono enciclopediche. --pil56 15:01, 7 mar 2007 (CET)

Fotografi a raccolta![modifica wikitesto]

Segnalo a tutti la Categoria:Foto richieste, categoria madre di tante categorie per la richiesta di foto. Al momento è piuttosto incompleta e contiene solo i comuni di alcune province. Ovviamente andrebbe riempita (e svuotata aggiungendo le fotografie). Il criterio attuale è di inserire nella discussione dei comuni per cui non vi sono foto libere il template {{Richiesta foto|provincia di Xxx}}. Molte categorie vanno create, ma questo non è un problema, vero? Il template poi si può mettere anche ad altre voci. Cruccone (msg) 15:12, 7 mar 2007 (CET)

Date un'occhiata...[modifica wikitesto]

...a questa voce, per favore? Non ne so nulla e non capisco molto di cosa si tratti.... Ciao! --Alec 15:01, 11 mar 2007 (CET)

Pare essere banalmente il treno Diretto della linea Milano-Tirano.--Lochness 17:11, 12 mar 2007 (CET)

SI[modifica wikitesto]

si ricordano a tutti i trasportatori aeroportuali che metro è un'unità di misura del SI e quindi vanno rispettate le convenzioni di scrittura di detto sistema. Quindi il simbolo di metro è "m" senza nessun punto dopo.

--Utente:Impiccione 18:41, 12 mar 2007 (CET)

Carissimo "utente impiccione" che non vuole i puntini dopo la "m", mettiamoli sulle "i" i puntini :-P
Chi sono questi trasportatori aeroportuali?????? Se si riferisce a qualcosa che riguarda affari volanti e similari le ricordo che c'è il progetto specifico, figlioccio di questo (anche se più antico), il Progetto:Aviazione, con utenti validi come Utente:SCDBob e utenti "impiccioni" al suo pari come Utente:Il palazzo a cui meglio rivolgersi :-P :-P :-P :-P :-) :-) --pil56 19:19, 13 mar 2007 (CET)

Esimio signor -P, segeudno lo consilgio sou oh appnuto scrivettuto ai areoportauli pre faje loro presnete l'errore che facetterono.

Lari ngrazio motlo deli congiglio in desiderati che lEI me dettette.

--Utente:Il Lettera to

Sandbox template[modifica wikitesto]

Fra i template ho trovato Template:Trasporto/sandbox, Template:Trasporto/sandbox2, Template:Trasporto/sandbox3, Template:Trasporto/sandbox4 (redirect). Se non vi servono più, si possono cancellare? β16 - (talk) 11:44, 14 mar 2007 (CET)

Fatto :-) --pil56 12:52, 14 mar 2007 (CET)

"in" o "a"[modifica wikitesto]

Secondo la grammatica italiana, quando ci si riferisce a città o piccole isole si deve usare "a", perché allora si stanno creando infinite cat del tipo Categoria:Stazioni ferroviarie in Firenze, Categoria:Stazioni ferroviarie in Napoli, Categoria:Stazioni ferroviarie in Verona, Categoria:Stazioni ferroviarie in Vicenza, ecc., ecc., ecc...? Oltre ad essere un errore fa anche un po' ridere, no? :-) --Ediedi 18:41, 13 mar 2007 (CET)

Sottoscrivo il fatto che faccia un po' sorridere, a parte questo, non essendo una decisione partorita qui sul progetto ma una individuale di Utente:Musso, suggerirei di chiedere per prima cosa direttamente a lui il motivo della sua scelta, potrebbe esserci qualche motivazione a noi sconosciuta. --pil56 19:10, 13 mar 2007 (CET)

In effetti ci sono zone d'Italia in cui si usa spesso "in": nelle Marche si sente dire "abito in Ancona" e frasi simili.

"In Ancona" è dovuto alla "A" iniziale ed è grammaticalmente accettabile, se non propriamente corretto. --Ediedi 10:50, 14 mar 2007 (CET)

Ma a questo punto mi avete fatto nascere un dubbio: "Trasporti nello Zambia" o "Trasporti in Zambia"? Saluti, UgoEmme 13/03/2007 ore 20:32.

Oppure Categoria:Stazioni ferroviarie di Firenze. "in Napoli" ? :-)))))))))))
Sospetto l'influenza della lingua albionica... :-) ;-) --Lochness 22:18, 13 mar 2007 (CET)

A parte l'esserci presi un momento di ilarità che fa sempre bene, noto che ora c'è un bel po' di confusione, alcune delle categorie appena create sono state rinominate, altre no, cmq, nella maggior parte dei casi ora (a mio parere molto prematuramente) c'è stata una prima suddivisione delle stazioni ferroviarie per regione e poi per provincia. Il risultato non è bellissimo, provate ad arrivare alla stazione di Pescara girovagando attraverso categorie vuote :-| --pil56 23:04, 13 mar 2007 (CET)

Scusate se dopo pochi minuti aggiungo subito un post scriptum, mi sono reso conto che la divisione per città è una cosa assolutamente stupida, se calcoliamo i capoluoghi sono pochissime le eccezioni al fatto che ogni città ha una sola stazione importante, se volessimo raggrupparle per provincia il nome delle categorie sarebbe impreciso perchè non sarebbe "Stazioni a....." ma "Stazioni in provincia di....".
Proporrei di togliere immediatamente la categorizzazione per città e lasciarla solo per Regione, all'interno della quale, se e quando sarà il caso, si farà una sottocategoria cittadina (a occhio e croce valida solo per Milano, Roma e forse Torino, quando sono solo un paio non penso valga neppure la pena di farlo. Ci sono obiezioni???? --pil56 23:13, 13 mar 2007 (CET)
+1 Concordo in pieno. --Ediedi 10:51, 14 mar 2007 (CET)

+ Napoli e Firenze, quando sarà il momento. Per il resto già fare la categoria regionale con una sola voce mi pare 'na ... (mejo che nun lo dico).--Carlo.

Ce n'è anche una con 0 voci (anche qui con preposizione un po' "strana") :-) --Ediedi 15:52, 14 mar 2007 (CET)
Se nessuno fa opposizione entro stasera, dopo cena comincio a riordinare (mi propongo per farlo solo perchè posso anche cancellare "al volo" le categorie svuotate ;-) ) --pil56 16:07, 14 mar 2007 (CET)
ma non sarebbe più corretto "di" anziché "a"? (anche se potrebbe fare qualche piccola differenza nel caso di stazioni situate in frazioni o in comuni diversi da quello di cui portano il nome) Cruccone (msg) 16:10, 14 mar 2007 (CET)

+1 all'idea di PIL. Già che ci siamo si lavora anche sul versante aziende di trasporto pubblico? Ciao, Paolos 19:21, 14 mar 2007 (CET)

Rendiconto[modifica wikitesto]

Come da impegno spero di aver fatto, se rilevate errori dite pure se non riuscite a sistemare da soli :-)

Considerazioni generali dopo aver guardato un po' di voci: Scarseggiano molto le immagini delle varie stazioni :-( e il Template:Grandi Stazioni necessità di una grossa opera di "restringimento", sia per le immagini che vanno ridotte di ingombro (per accelerare il carico del template stesso) che per l'ingombro globale in altezza. Visto l'"aria che tira" (anche oggi al bar vogliono eliminare e ridurre molto) forse è meglio pensarci autonomamente come abbiamo fatto con quello generale piuttosto che trovarci con un aut-aut. --pil56 21:16, 14 mar 2007 (CET)

Tiriamo una riga e riprendiamo...[modifica wikitesto]

...la situazione delle aziende di trasporto pubblico:

Era stata espressa la "quasi necessità" di fare in modo che si capisse dal titolo della voce la localizzazione dell'azienda pubblica di trasporto, al momento attuale mi risulta che rimangano ancora nello stato di non essere riconducibili a una zona geografica le seguenti voci, in ordine alfabetico:

Si richiedono suggerimenti in merito.

Nella pagina Categoria:Aziende di trasporto pubblico italiane ci sono ancora 11 voci da "piazzare", di sicuro vanno fatte le nuove categorie regionali che mancano dove metterle, avevo suggerito di fare contemporaneamente una nuova categoria:Aziende di trasporto pubblico per città dove categorizzare quelle che servono i capoluoghi di provincia ordinandole appunto per capoluogo, pareri positivi e negativi?

In generale, allo stato attuale:

APAM è l'acronimo di Azienda Provinciale Autotrasporti Mantovani
Ciao, UgoEmme 12/03/2007 ore 9:41.
Grazie Ugo e grazie per averlo integrato anche nella voce :-) --pil56 15:11, 12 mar 2007 (CET)
  • 2 voci relative ai trasporti alto atesini sono all'acronimo+città perchè l'acronimo è bilingue e, personalmente, non vedo soluzioni alternative.
  • 19 voci (se non ho contato male) sono alla dicitura estesa, con o senza città vicino a seconda se la città o la zona geografica sono comprese nel nome o meno. Se la città non fa parte dell'acronimo è divisa dal nome dell'azienda con un trattino proprio per segnalarlo.
  • 11 voci (sempre se non ho contato male) sono all'acronimo + città, con trattino divisorio o con spazio.

A parte le eventuali eccezioni che possono essere segnalate e motivate e a parte che, ovviamente, qualsiasi soluzione si scelga si devono fare i redirect da acronimo a nome esteso o viceversa, dobbiamo scegliere una soluzione univoca. Io comincio a mettere tre soluzioni su cui si dovrebbe esprimere un parere, liberi di aggiungere tra le scelte qualsiasi altra che non mi è venuta in mente.

Opinioni[modifica wikitesto]

  • Come la ARPA, "acronimo" ("significato dell'acronimo"), eventuale città
  1. ..
  • "acronimo" "città" con specificazione del metodo di segnalazione della città (trattino, parentesi, virgola ecc.ecc.)
  1. Voto per questa soluzione (in ordine di preferenza: virgola-spazio, spazio-trattino-spazio, tra parentesi). Ciao, Paolos 14:12, 12 mar 2007 (CET)
  2. Atac, Roma. --Carlo Morino.
  3. è la soluzione che combina meglio estetica e praticità, meglio se con la virgola --Bumba 16:09, 12 mar 2007 (CET)
  4. io sarei per acronimo e città tra parentesi come altrove nell'enciclopedia, o se non piace, trattino con gli spazi. Luca P - dimmi tutto 17:13, 12 mar 2007 (CET)
    Se non l'aveste visto proprio in questi giorni sul Bar stanno discutendo della storia delle voci con parentesi, credo sia meglio non "cercare rogne" e scartarle a priori. --pil56 18:20, 12 mar 2007 (CET)
    L'ho appena letta... e sai, mi sembra che indipendentemente da quale segno scegliamo, la questione resta, ovvero la specificazione è facilmente contestabile, quando non sono presenti omonimi. In ogni caso, come ho detto, per me anche il trattino va bene. Luca P - dimmi tutto 18:43, 12 mar 2007 (CET)
  5. Acronimo, Città --pil56 21:28, 14 mar 2007 (CET)
  • "traduzione dell'acronimo" "città" se quest'ultima non fa parte dell'acronimo, segnalazione della città come al punto precedente
  1. ..


Grazie a tutti quelli che vorranno collaborare. --pil56 09:03, 12 mar 2007 (CET)

Risultati[modifica wikitesto]

Dopo un paio di giorni traggo queste conclusioni:

  • Voce ad "Acronimo" (senza ragione sociale), "Città" (Regione per Abruzzo e Lazio)
  • Categorizzazione sotto la regione come ora e "Aziende di trasporto pubblico per città" quelle che servono il capoluogo.

Se non ci sono ulteriori obiezioni o voti che spostano la maggioranza attuale, venerdì mattina si può cominciare (chi si vuole offrire per dividere i compiti è ben accetto) --pil56 21:28, 14 mar 2007 (CET)

Autostrada o superstrada?[modifica wikitesto]

Il Raccordo autostradale 6 è categorizzato come autostrada, ma all'interno della voce si legge:

«Da Bettolle fino a Tuoro sul Trasimeno è classificata come strada extraurbana secondaria, mentre dallo svincolo di Tuoro fino allo svincolo di Madonna Alta è classificata come strada extraurbana principale. Nel tratto in cui costeggia la città di Perugia il percorso si sviluppa prevalentemente in galleria e viadotti.»

il ché indicherebbe trattarsi di superstrada dato che si indica l'intero percorso come extraurbana secondaria o principale (e, perdipiù, senza pedaggio). --Ediedi 16:07, 14 mar 2007 (CET)

I casi sono due: o all'ANAS sono ubriachi e strafatti e quindi classificano la strada in questione come strada extraurbana bla bla bla (e quindi come superstrada) e poi le danno una numerazione autostradale e la chiamano autostrada, oppure chi ha scritto quelle frasi si sbaglia. Temo purtroppo che siamo nel primo caso! --Bumba 16:21, 14 mar 2007 (CET)
Il caso purtroppo è uno, e ciò che al MinTraporti dormono peggio che la Bella Addormentata. Negli anni Cinquanta e Sessanta, all'epoca della costruzione delle grandi autostrade, molti intinerari principali furono dotati di diramazioni per collegare città particolarmente popolate alle autostrade, senza deviare eccessivamente il percorso rettilineo (oltre al raccordo in questione, si rammenta ad esempio quello per Gorizia, quello per Ravenna e la Ferrara-Porto Garibaldi). Tali diramazioni erano molto meno curate (e finanziate) delle autostrade, e sovente erano a corsia unica per senso di marcia; ciò all'epoca tuttavia non ostava con la loro classificazione autostradale, perchè all'epoca il concetto di autostrada era quello di "strada senza incroci, abbastanza rettilinea e soprattutto vietata ai pedoni, essendo le due corsie per senso di marcia divise da guardrail solo un'aggiunta in più. Con il completamento del raddoppio della A6 nel 2000, ultima autostrada portata ai canoni che oggi riteniamo indispensabili per un'autostrada, la stranezza dei raccordi diventa lampante. Taluni, particolarmente trafficati (A14-RA) o parti di importanti itinerari futuri (A4-GO) sono stati autostradalizzati secondo i canoni di oggi, altri invece, come quello in questione, sono dimenticati tra le scartoffie impolverate del Ministero. Diciamo che de jure (jure degli anni Sessanta) tale raccordo è un'autostrada, de facto no, tanto che oramai numerosi atlanti non la segnano più come tale, e la stessa Anas l'ha derubricata. La risposta è dunque all'italiana: il raccordo per Perugia è un'autostrada? Forse sì, forse no, dipende..... :-o :-( --Lochness 18:01, 14 mar 2007 (CET)
Il solito lavoro "all'italiana" ;-() ... e noi poveri wiki-trasport-pediani???--Bumba 18:04, 14 mar 2007 (CET)
siamo in Italia, cosa ci possiamo fare? Comunque questo equivoco non riguarda solo il RA06, bensì anche il RA03 (che infatti è detto superstrada Firenze-Siena), il RA16 e il RA17. Chi percorre questi raccordi si trova davanti i cartelli a fondo blu della viabilità ordinaria, anziché i cartelli a fondo verde, autostradali. Ci sono poi i casi opposti: la SS675, per esempio, che è detta RATO, raccordo AUTOSTRADALE Terni-Orte, che non è un'autostrada, o come la SS326, il raccordo autostradale Siena-Bettolle, che di autostrada non possiede neppure le caratteristiche. D'altronde, se chi di dovere avesse esrguito le cose come Dio comanda al momento della scrittura del codice della strada, non avrebbe fatto questa (inutile) distinzione tra autostrade e strade extraurbane principali. Esistono superstrade che sono più scorrevoli, moderne e funzionali di molte autostrade.

Per quanto riguarda noi, continuerei a trattare i raccordi che hanno la sigla RAxx come autostrade anche se di fatto non lo sono. --Grasso83 19:07, 14 mar 2007 (CET)

Attenzione!![modifica wikitesto]

Richiamo l'attenzione di tutti i partecipanti al Progetto a questa discussione perchè può avere notevoli ripercussioni sul nostro lavoro nel dover reimpostare un sacco di cose sui template.

Grazie dell'attenzione --pil56 12:03, 15 mar 2007 (CET)

Continua: tabelle percorsi (autostrade e non)[modifica wikitesto]

Butto giù una bozza di quelle che potrebbero essere le linee guida per quanto riguarda la simbologia da usare. Se c'è da aggiungere, aggiungete!

INTESTAZIONE:

AXY Xxxxx - Yyyyyy
Soprannome
Tipologia Indicazione ↓km↓ ↑km↑ Provincia Strada europea

SIMBOLI per tabelle percorso:

  • SVINCOLI (1° colonna)
    • AB-AS-grün.svg AB-AS-grün.svg (da non dimensionare): svincolo di uscita;
    • AB-Kreuz-grün.svg AB-Kreuz-grün.svg (da non dimensione): incrocio con un'altra autostrada, con una superstrada o una strada extraurbana principale (SGC, SSV);
    • MA Route 1.svg MA Route 1.svg (20px): per svincoli numerati (sostituire 1 con i numeri desiderati);
    • AB-Vzw.svg AB-Vzw.svg (da non dimensionare): autostrada che si divide in due tronconi, di eguale importanza (es: A8 e A9, A24 e A25);
    • Italian traffic signs - senso vietato.svg Italian traffic signs - senso vietato.svg (18px): svincolo chiuso;
    • AB-U-grün.svg AB-U-grün.svg (da non dimensionare): inversione di direzione; (in alternativa esiste il "nostro": Italian traffic signs - inversione di marcia autostradale.svg Italian traffic signs - inversione di marcia autostradale.svg (17px). DA DECIDERE
  • INIZO/FINE (1° colonna)
    • Italian traffic signs - autostrada.svg Italian traffic signs - autostrada.svg (17 px): da usare quando un'autostrada confluisce senza soluzione di continuità in un'altra autostrada;
    • Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg (17px): quando l'autostrada termina immettendosi direttamente su di una strada extraurbana principale (superstrada):
    • Italian traffic signs - strada riservata ai veicoli a motore.svg Italian traffic signs - strada riservata ai veicoli a motore.svg (17px): se l'autostrada termina su di una strada extraurbana secondaria (a scorrimento veloce)
    • Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg (17px): quando l'autostrada termina su viabilità ordinaria ma non in un centro cittadino
    • Sinnbild Innerorts.svg File:Sinnbild Innerorts.svg (17px): da usare quando l'autostrada iniza/termina nella viabilità cittadina
  • ALTRE INFORMAZIONI PRIMARIE (1° colonna)
    • AB-Tank.svgAB-Rast.svg File:AB-Tank.svg e File:AB-Rast.svg (da non dimensionare): aree di servizio; DA DECIDERE!!!
    • Zeichen 314-50 - Parkplatz, StVO 2013.svg Zeichen 314 - Parkplatz, StVO 2013.svg (12px): aree di parcheggio (in alternativa c'è il "nostro" Italian traffic signs - parcheggio.svg File:Italian traffic signs - parcheggio.svg). DA DECIDERE!!!
    • Italian traffic signs - stazione.svg Italian traffic signs - stazione.svg (20px): barriera di pedaggio
    • Italian traffic signs - dogana.svg Italian traffic signs - dogana.svg (22px): Dogana;
    • Italian traffic signs - galleria.svg Italian traffic signs - galleria.svg (17px): Traforo, tunnel, galleria
  • INFORMAZIONI SECONDARIE (2° colonna, sotto il nome dello svincolo)
    • RWB Industriegebiet.svg RWB Industriegebiet.svg (20px): Zona industriale
    • Italian traffic signs - ospedale.svg Italian traffic signs - ospedale.svg (18px): Ospedale
    • RWB Fähre(L).svg File:RWB Fähre(L).svg (18px): Porto - Traghetti
    • RWB Stadion.svg File:RWB Stadion.svg (20px): Stadio
    • RWBA Flughafen(R).svg RWBA Flughafen(R).svg (18px): Aeroporto
    • Sinnbild Innerorts.svg Sinnbild Innerorts.svg (16px): sulle tangenziali, indicano un centro cittadino
    • Logomi m1.gif Logomi m1.gif (16px): sulle tangenziali di Milano, indica stazione di metropolitana adiacente allo svincolo;
    • Italian traffic signs - lavori.svg Italian traffic signs - lavori.svg: svincoli, barriere o aree di servizio in costruzione o chiusi per lavori di media-lunga durata (es. Pero sulla A4) (da inserire nel chilometraggio);

Personalmente io terrei il nostro simbolo per i parcheggi ed adotterei quello tedesco per le inversioni ad U. Inoltre si può inserire il simbolo di senso vietato anche nel chilometraggio (magari ridotto di un paio di px) per indicare gli svincoli parzialmente chiusi su una carreggiata. Per quanto riguarda le aree di servizio io userei entrambi i simboli quando effettivamente è presente un area di ristoro, mentre solo il benzinaio se non c'è niente; per quanto riguarda quelle a ponte, può andare bene scriverlo nell'indicazione, anche se sarebbe più carino trovare un'icona adatta, così come per le intersezioni a T. --Bumba 21:29, 16 mar 2007 (CET)

Sulle aree di servizio mi sono già espresso. Ritengo che il simbolo di ristorante voglia dire ristorante. Per la rustichella ed affini il simbolo c'è AB-Autobahnkiosk.svg, ma lo trovo ridondante per il semplice motivo che non esistono aree col solo benzinaio, un'area presuppone il bar con Camogli e Capri in vendita. Di conseguenza, già il benzinaio presuppone il bar (e viceversa: si può benissimo usare il simbolo del bar e togliere la pompa di benzina). Il ristorante è il ristorante, il problema è che negli ultimi anni le beneamate concessionarie hanno capito il business e hanno ampliato diverse aree, quindi se si volesse descrivere appieno tutti i servizi offerti da ogni area, lo si può ben fare anzi la tabella sarebbe più completa, ma ci vuole uno con a casa l'atlante De Agostini o TCI aggiornato almeno al 2006 se non di quest'anno, per non dare info vecchie. Non valgono i siti delle concessionarie, in quanto personalmente li ho verificati non aggiornati. Usando il simbolo del ristorante per le aree a ponte invece si va sul sicuro, perchè hanno sicuramente iul ristorante.
Concludendo, o qualcuno ha fonti aggiornatissime e quandi deleghiamo a lui il lavoro sulle aree, oppure io ribadisco la pompa tranne le aree a ponte col ristorantino.--Lochness 03:02, 17 mar 2007 (CET)
Benone, per me va bene questa suddivisione:
  • AB-Tank.svg: Area di servizio, con solo benzinaio e bar;
  • AB-Rast.svg: Area di servizio, con benzinaio e bar e ristorante a ponte..
Bisogna però specificare cosa indica una e cosa indica l'altra icone (oltre alle altre sopra elencate), scrivendolo nelle linee guida e inserendo un rimando (a mo' di legenda) a tale pagine ovunque appaiano le tabelle.
Chi è contrario parli ora... o taccia "per sempre" ;-) --Bumba 17:49, 17 mar 2007 (CET)

Devo dire che purtroppo esistono aree di servizio senza bar, forse non nelle autostrade (non lo so, ma non mi meraviglierebbe), ma nelle superstrade e nei raccordi sicuramente. --Ediedi 10:55, 19 mar 2007 (CET)

certamente in raccordi, superstrade ed altre strade extraurbane difficilmente si hanno le stesse caratteristiche delle aree di servizio autostradali. Per ovviare a ciò si può scegliere una convenzione "nostra", segnalarla nelle linee guida ed adottarla, fissando alcuni casi possibili e associandoli ad un'icona, oppure stabilendo un'icona univoca per tutte le aree di rifornimento-servizio presenti. --Bumba 11:14, 19 mar 2007 (CET)

Logo Strade Statali come questo[modifica wikitesto]

Avendo inserito alcune voci relative alle SS della Sicilia, avrei necessità dei loghi relativi alle SS 114, 121, 124, 192, 194, 284, 288, 385, 417, 514 e 575. C'è qualcuno che potrebbe dirmi come si realizzano o ancora meglio farsi carico di approntarli? Ringrazio sin da ora chi potrà darmi qualche indicazione.--Burgundo 10:42, 19 mar 2007 (CET)

Mi associo nella richiesta, per altre SS. --Ediedi 10:52, 19 mar 2007 (CET)

Purtroppo questo progetto pare non annoveri neanche un disegnatore. :-( --Lochness 16:05, 19 mar 2007 (CET)
Posso farvi la base per in SVG; però che palle caricarsene 500... --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 20:21, 19 mar 2007 (CET)
Anzi no, già ci sono gli SVG. Allora, come si fanno: scarica Inkscape, che è gratuito e multipiattaforma. Installalo e scaricati un cartello in SVG (come quello che hai messo nel titolo). Apri l'SVG e modifica il numero che dovrebbe essere un normale testo. Salva e carica. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 20:23, 19 mar 2007 (CET)

Oppure se qualcuno vuol provare a giocare con i codici si potrebbe raggiungere un risultato anche di questo tipo:

SS 122 SS 122

SS 122 Questione però di aver pazienza e fare un po' di prove. --pil56 23:21, 19 mar 2007 (CET)

No ragazzi, niente codice: usiamo le immagini svg che sono bellissime come dice Jolly! Se proprio non riuscite a farle ditemi che cartelli vi servono che ve li faccio io! Ciao, Paolos 11:04, 20 mar 2007 (CET)
Facciamo che ci date una lista completa con colore, testo e numero, e ce la smazziamo io e Sinigagl. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 11:33, 20 mar 2007 (CET)
Dai che le voci già scritte sulle statali sono mi pare già 220 (minimo), 110 a testa e ve la cavate :-) :-) --pil56 11:56, 20 mar 2007 (CET)
Posso approfittare dei nostri due grafic designers? Visto che siete capaci di armeggiare con le immagini, posso chiedervi se gentilmente potete crearmene due, cioè questa Bundesautobahn 2 number.svg e questa Bundesautobahn 13 number.svg colorate però di rosso anzichè di blu? Tratterebbesi dei loghi delle due autostrade della Svizzera italiana. Grazie mille!--Lochness 13:55, 20 mar 2007 (CET)
File:Bundesautobahn_13_number_red.svg e File:Bundesautobahn_2_number_red.svg--JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 15:02, 20 mar 2007 (CET)
Thanks you very much! --Lochness 15:27, 20 mar 2007 (CET)

Allora, comicio con quelle di cui ho bisogno adesso :-) non preoccupatevi, sono poche: SS75, SS316, SS685, SS257, SS147. Grazie. --Ediedi 15:31, 20 mar 2007 (CET)

  • Strada Statale 75 Italia.svg
  • Strada Statale 316 Italia.svg
  • Strada Statale 685 Italia.svg
  • Strada Statale 257 Italia.svg
  • Strada Statale 147 Italia.svg
--JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 15:54, 20 mar 2007 (CET)
Fantastico! Grazie! --Ediedi 16:05, 20 mar 2007 (CET)
ricordo che i loghi delle strade statali di cui sopra, andrebbero spostati in Commons assieme agli altri. Se gli autori non fossero registrati in Commons e quindi non avessero la possibilità di caricarli, ci penserò io.--Grasso83 14:09, 22 mar 2007 (CET)
Fai tu: io coi commonari ci voglio avere a che fare il meno possibile. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 14:27, 22 mar 2007 (CET)

Flussi di traffico[modifica wikitesto]

Qualcuno di voi ha un'idea di dove si possano trovare dati sul flusso di traffico sulle auostrade italiane ndegli ultimi anni? -- bs (talk) 12:16, 22 mar 2007 (CET)

Un'altra puntata sulle Aziende di trasporto pubblico[modifica wikitesto]

Riporto in basso ed in evidenza l'argomento cominciato qui, riportando l'intervento di stamattina che apre nuove "prospettive":


L'ignoranza personale non è un buon motivo per cambiare le convenzioni generale di wikipedia... anch'io ignoro cosa sia, che ne so un KADu, però questo non significa che la pagina debba essere rinominata come KADu (informatica), per cui vi pregherei di desistere da tali iniziative e rollbackare gli spostamenti di nomi voci a nomi non standard, soprattutto, DICO SOPRATTUTTO, quelli assolutamente fuori da qualsiasi convenzione, come quelli con la virgola o con trattini e solo in caso di necessaria disambiguazione usare le parentesi come sempre. Grazie --SailKoFECIT 09:42, 23 mar 2007 (CET)


Spero che anche altri vorranno esporre le loro opinioni in merito --pil56 10:34, 23 mar 2007 (CET)

P.s.: Gli spostamenti sono stati praticamente già fatti quasi tutti (a parte alcune aziende della Toscana che è in una situazione stranissima) e le categorie di competenza in teoria dovrebbero essere a posto, di conseguenza il rollback richiesto non è certo la cosa più semplice da fare, ma non è certo quello il punto.

Gli standard di denominazione proposti sono chiari e efficienti, non vedo perchè andarci a complicare la vita. Rientra nelle facoltà di un progetto stabilire i propri canoni di denominazione, la presenza o meno della virgola non fa nè caldo nè freddo... per cui, dov'è il problema?--JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 11:36, 23 mar 2007 (CET)
(conflittato) Allora la virgola è oggi largamente impiegata su en.wiki come disambiguazione, ed è IMHO molto elegante, anche se comprendo che vederla applicata a livello di progetto possa lasciare perplessi. Per l'uso di parentesi nel simpatico mondo degli acronimi tramviari, credo che la cosa sia necessaria, sicuramente per tutti gli acronimi di tre lettere:
Per le aziende tramviare di 4 lettere, francamente non saprei....ma facciamo qualche esempio:
Questo qualche esempio a campione, quindi ben venga il lavoro il disambiguazione preventiva del progetto trasporti, visto che con acronimi di 4 lettere ci sono Buone probabilità di trovarsi di fronte a disambigue future, quindi meglio fare il lavoro sporco fin da subito.
Rimangono gli acronimi di 5 lettere, una piccola minoranza, a questo punto, per mera questione di eleganza/uniformità di categoria, direi che anche COTRAL, Roma può essere disambiguato. --Il palazzo ^Posta Aerea^
Un grazie al Progetto che sa come evitare il lavoro sporco a quelli che si occupano di disambigue
Ma poi scusate, non si trattava solo di disambiguare, la scelta di rinominare i nomi delle aziende nasceva anche dal fatto di fare più chiarezza rendendo subito comprensibile la sede dell'azienda. Non vedo quindi di cosa dovremmo preoccuparci, la nostra scelta è consapevole e coerente con gli obiettivi. Ciao, Paolos 11:49, 23 mar 2007 (CET)


Come scritto al bar: non mi risulta che la convezione di nomenclatura scelta dal progetto trasporti segua le convenzioni né di nomenclatura (le cose si chiamano col loro nome si disambigua solo se necessario detto in altre parole: il titolo non deve spiegare il contenuto della voce, deve limitarsi a darle un nome) né di disambiguazione.
Aggiungo anche che i progetti sono tenuti al rispetto delle convenzioni generali e possono derivare da quelle le loro convenzioni specifiche (esempio fesso: che una voce si debba chiamare "SP 1 della provincia di Milano", "Strada Provinciale 1 della provincia di Milano", "SP 1 (MI)" o "Strada Provinciale 1 (MI)" imho lo stabilite voi).

Frieda (dillo a Ubi) 14:27, 23 mar 2007 (CET)

Monitoraggio[modifica wikitesto]

A breve comincerà l'implementazione del monitoraggio delle voci, nello spirito del progetto Wikipedia 1.0 che sta andando avanti un po' su ogni wiki. Dovremmo cominciare a definire un po' di cose, tipo:

  • Che importanza (da A a F) attribuire ai singoli mezzi? (IMHO: D, C per quelli molto storici)
  • Che importanza attribuire alle singole autostrade? (IMHO: D)
  • Che importanza per le società? (IMHO: C, B solo per le amministrazioni nazionali)

Sulla pagina che linko sopra si trovano delle tabelline, che dovremmo (in particolare l'importanza, che è l'unica critica) adottare ed adattare. Quando i due bot saranno operativi si tratterà di mettere i voticini alle "nostre" voci, per costruire dei percorsi di lettura trasversali interni al progetto.

Conto sulla Vs collaborazione --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 12:47, 23 mar 2007 (CET)

Schema di assegnazione dei giudizi sulla rilevanza: esempi di applicazione per il Progetto:Trasporti
Giudizio Codice Criterio di assegnazione
FONDAMENTALE a Concetti base del trasporto e delle sue modalità. Esempio: Trasporto su strada, logistica ecc
ALTA b Principali società nazionali; Tipologia di veicoli
MEDIA c Modelli ed unità storiche; Società nazionali meno importanti; società private che operano su scala nazionale;
SECONDARIA d Modelli di Veicoli; autostrade; società private su scala locale
MARGINALE e Relazioni ferroviarie; strade locali; singole operazioni della filiera del trasporto
DISPUTATA disp Quando non c'è accordo sulla categorizzazione di una voce
N/A na redirect


Oltre ai singoli mezzi, c'è da valutare che importanza dare alle voci sulle tipologie di mezzi: Ovvero Hovercraft, Transatlantico, Aereo di linea. Se per questo genere di voci si parte dalla B, allora ben venga la proposta di Jolly di partire dalla C per i mezzi più significativi: Esempio Transatlantico B, Titanic C.
Se però sulle voci sulle tipologie di mezzi si partisse dalla A, troverei oportuno mettere il Titanic alla B. --Il palazzo ^Posta Aerea^ 17:17, 23 mar 2007 (CET)
Fatto, ci stavo arrivando. Integrate pure se vi viene in mente altro, dobbiamo arrivare alla tabellina al più presto: Il botolo sta implementando il template, e a breve avremo anche quello per il controllo :-)--JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 17:21, 23 mar 2007 (CET)
io però non sono d'accordo sull'assegnare la cat. D alle autostrade e la cat. E alle strade statali..assegnerei la cat. D a tutte le voci che trattano di infrastrutture stradali.--Grasso83 18:47, 23 mar 2007 (CET)
Bè, ma le autostrade hanno una rilevanza maggiore, in genere, le usi anche come punti di riferimento... Se invece siete d'accordo, aggiornate la tabellina. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 11:33, 27 mar 2007 (CEST)

Come si compila la tabellina[modifica wikitesto]

  • Sulla discussione scegli aggiorna
  • La qualità dipende dalla fluidità di lettura del testo, dalla presenza di interwiki ecc. Se c'è un template (S, C, W, A, T, P,) la qualità è automaticamente e
  • L'importanza segue le tabelline dei songoli progetti, ed esprime la rilevanza del soggetto nel contesto della trattazione del progetto. Si crea una specie di "albero di lettura" che parte dalle cose fondamentali giù giù fino alle più minute diramazioni.
  • Per le fonti e le immagini è facile, vedere tabellina suggerita dal template
  • Il campo progetto correggetelo solo se siete certi sia errato
  • Il campo note è deprecato, ed è stato mantenuto solo per retrocompatibilità
  • Il campo Data è meglio inserirlo.
  • Il campo utente, fate voi
  • Spesso la categorizzazione non avviene subito, portate pazienza --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 17:29, 23 mar 2007 (CET)

Navi da crociera[modifica wikitesto]

Ciao stò scrivendo qualche voce di navi da crociera es Costa Romantica, MSC Musica; mi è venuto il dubbio su come categorizzarle, ho visto che non c'è una categoria: Navi da Crociera. Pensate sia il caso crearla oppure le aggingo alla più generica Categoria: Navi? Grazie :-)Richzena 19:00 23 mar 2007

La categoria Navi è una di quelle che ha di sicuro bisogno di una revisione globale, a partire dalla sottocategoria Navi famose (da eliminare a mio parere, chi decide che sono famose????). In ogni caso mi sembra che la categoria Navi da crociera sia più che indicata e dovremo presto affiancarla ad una "Traghetti" visto che anche di quelli si stanno moltiplicando le voci. :-) --pil56 19:49, 23 mar 2007 (CET)
P.s. mi raccomando però, crociera in minuscolo!!!!!!!!! :-) --pil56 19:50, 23 mar 2007 (CET)
(conflittato, ma tanto ha già detto quasi tutto Pil) Salve! Sono il wikipediano che si occupa più spesso di navi. Vai pure con la creazione di Categoria:Navi da crociera (c di crociera minuscolo, preferibilemente), come sottocategoria di Categoria:Navi; Eviterei di tenerle nella categoria:Navi famose, che dovrebbe essere limitata alle navi legate a qualche evento.
se inizi a lavorare nella categoria navi passeggeri più in generale, e pensi possano essere utili altre categorie, come Categoria:Transatlantici, non farti problemi quando le voci che potrebbero essere categorizzate diventano più cinque (non c'è un numero minimo, ma può essere utile per farsi un idea).
Un unica precisazione, per la bandiera da mettere nella tabella dei dati tecnici, sarebbe più corretto usare la bandiera della marina mercantile File:Civil Ensign of Italy.svg.Buon Lavoro! --Il palazzo ^Posta Aerea^ 20:01, 23 mar 2007 (CET)
OPS...sorry per "C"rociera... Ora provo a creare la sottocategoria e a spostare tutto, magari poi date un'occhiata per vedere se ho fatto danni....
Riguardo alla bandiera, vedo se riesco a trovarla e poi la metto. Grazie a tutti e due. :-)Richzena 20:34 23 mar 2007
Per la bandiera avevo sbagliato il link File:Civil Ensign of Italy.svg --Il palazzo ^Posta Aerea^ 20:54, 23 mar 2007 (CET)

Percorso ferrovia[modifica wikitesto]

Da un pò di tempo scrivo sulla Wikipedia in lingua tedesca. Visto che sono appassionato di ferrovie, mi sono intruffolato nel settore. Gli articoli sulle ferrovie nella Wikipedia Italiana dispongono già di una tabella standard con le informazioni più importanti, ma secondo me manca ancora una cosa, che mi piace moltissimo sulla wikipedia tedesca. Il percorso delle ferrovie viene disegnato con una serie di immagini vettoriali standard che si trovano su Commons. Ho provato ad utilizzarle sulla Wikipedia italiana, ma nasce sempre un disordine inumano. Volevo sapere, se non si possono utilizzare per un problema al software Wiki, oppure se sono solo io il problema, e non sono riuscito a capire il funzionamento esatto. Per capirci i simboli sono questi: BSicon BHF.svg BSicon ABZgr+xr.svg BSicon BRÜCKE1.svg ecc.

Scusami se non ho visto questa parte della discussione prima, devo ammettere che non ho capito bene la domanda, potresti fare un esempio più specifico di cosa vorresti fare e non riesci sulla wiki italiana più magari un esempio di quello che hai trovato sulla wiki de? Grazie :-) --pil56 13:26, 28 mar 2007 (CEST)
Grazie per la risposta. Io volevo sapere se è possibile creare una cosa del genere http://de.wikipedia.org/wiki/Brennerbahn sulla Wikipedia italiana. Mi riferisco al tracciato con le singole stazioni, gallerie, ponti ecc. subito sotto la tabella con i dati tecnici a destra. Il tutto viene composto da singole immagini caricate su Commons. Mi sembra un metodo molto chiaro per spiegare una linea ferroviaria. Luisele 07:39, 3 apr 2007 (CEST)
Premettendo che tutto sarebbe fattibile, guardando la voce tedesca si può notare che l'inserimento avviene grazie ad una serie di template (una dozzina circa) che bisognerebbe "trasportare" traducendoli sulla wiki.it. Onestamente io non ho il tempo di fare una cosa del genere a breve e sicuramente un lavoro del genere sarebbe il caso di farlo solo se ci sono abbastanza voci dove poterlo usare (la wiki-de lo usa su più di 100 voci). Ciò non toglie che se vuoi provare a farlo tu e hai bisogno di aiuto "tecnico" o qualcun altro si offre, ben volentieri :-) --pil56 09:01, 3 apr 2007 (CEST)
Ecco il problema si trova esattamente lì: non ci capisco proprio niente di templates e co. Infatti credevo che facesse parte del "software Wikipedia", ed ho provato a copiare il testo uno ad uno in un articolo italiano, ma nella preview veniva un macello. Se il lavoro è così complicato come mi hai spiegato sopra, allora è meglio lasciare stare. Grazie in ogni caso per il tuo interesse. Luisele 09:48, 3 apr 2007 (CEST)
La cosa mi pare molto interessante, possibile che non troviamo nessuno che possa preparare i template? Lnciamo un appello ai volonterosi :-) --Ediedi 16:25, 3 apr 2007 (CEST)
Io sono disposto volentieri a "disegnare" il percorso delle linee che conosco (inanzitutto quelle della provincia di Trento e Bolzano), ma non so neanche esattamente cosa sia un template, figurati come si crea.Luisele 20:32, 3 apr 2007 (CEST)

Lui Innocenti[modifica wikitesto]

Qualcuno ricorda di aver chiesto tempo fa autorizzazione (pervenuta nel frattempo) per una foto del Lui Innocenti? Su Wiki non la trovo e devo sapere come recuperarla. Ciao, --Elitre (ma il copyviol è emergenza sempre) 22:30, 24 mar 2007 (CET)

Mi è stato chiesto espressamente di riportarle anche qui[modifica wikitesto]

Da Discussione:TAV SpA:[modifica wikitesto]

Ottima osservazione, ho dedicato i due ultimi giorni a sistemare questa voce per prepararla al "trasloco" dell'intera sezione "Rete AV/AC e AC italiana" sulla voce RFI SpA che ora provvedo ad eseguire. Non ho ancora però preparato la voce RFI SpA all'arrivo della sezione di cui sopra e quindi per i primi momenti vi saranno delle ridondanze in essa. Se passate per la voce RFI SpA pazienzate qualche ora per vedere sistemato tutto, grazie. --RobertoITA 15:02, 24 mar 2007 (CET)
Trasferimento eseguito con successo. Grazie per la pazienza. --RobertoITA 04:33, 25 mar 2007 (CEST)

Da Discussione:RFI SpA:[modifica wikitesto]

Dopo averla aggiornata e ampliata (oltre 15.600 caratteri) e dopo aver preparato la voce "cedente" al trasloco, ho trasferito qui l'intera sezione "Rete AV/AC e AC italiana" della voce TAV SpA. Ora mi dedico a rimuovere le inevitabili ridondanze che si saranno presentate in questa voce (in particolare con la sezione "L'Alta Velocità/Alta Capacità" ivi presente). Abbiate qualche ora di pazienza. --RobertoITA 15:46, 24 mar 2007 (CET)

Ho sistemato tutte le ridondanze, sia quelle all'interno di questa voce dopo l'effettuazione del "trasloco", sia quelle che erano ancora presenti con la voce TAV SpA. Grazie per la pazienza. --RobertoITA 03:27, 25 mar 2007 (CEST)

Ho eliminato anche le ridondanze tra questa voce e Treno ad alta velocità e anche quelle con Trenitalia. Ora le voci RFI SpA, TAV SpA, Trenitalia e Treno ad alta velocità non contengono grandi ripetizioni (mi manca solo da controllare Ferrovie dello Stato). --RobertoITA 20:03, 25 mar 2007 (CEST)

Fatto, ora le informazioni che prima erano sparse tra le cinque voci (Ferrovie dello Stato, RFI SpA, Trenitalia, TAV SpA e Treno ad alta velocità) sono state correttamente assegnate (eliminando le ripetizioni) ad ognuna di esse. Ve le "riconsegno" :-) Un saluto. --RobertoITA 19:03, 26 mar 2007 (CEST)

Non so mica se essere contento o no: la gran parte della pagina spostata l'ho fatta io, e l'avevo messa su TAV SpA in un ottica precisa. Siccome la TAV è (era?) il veicolo scelto dalle FS per implementare l'AV in Italia, era logico inserirla lì, anche per non confondere lavori sulla rete tradizionale con quelli sulla rete AV/AC. Io voterei per rimetterla di là. Inoltre capisco la vostra precisione, ma una linea Gricignano↔Napoli NON esiste, suvvia! E' una tratta della linea Roma↔Napoli! Cosa volete che capisca un utente non-esperto che vuole sapere quale sarà la rete AV italiana se voi ci mettete una linea Ronchi dei Legionari↔Trieste??? Semplifichiamo mettendo le linee più importanti, separiamo la rete solo-AC, facciamo un po' d'ordine? Ciao, Paolos 19:20, 26 mar 2007 (CEST)

Ti correggo solo parzialmente Paolo, TAV S.p.A. è la società scelta (e controllata al 100%) da RFI S.p.A. e non da FS S.p.A. (che è solo una holding, una cassaforte, una finanziaria e per di più quando Trenitalia S.p.A. verrà privatizzata si opererà, come si è fatto con ENI e AGIP e con STET e Telecom per esempio, a fondere la società operativa principale del gruppo con la finanziaria capogruppo che quindi a quel punto sarà RFI S.p.A.) per implementare la maggior parte (e non tutte) delle linee AV in Italia (il tratto AV da Padova a Trieste per esempio sarà realizzato direttamente da RFI S.p.A. e non tramite TAV S.p.A.). Da questa considerazione nasce il fatto che a mio parere il resoconto dei lavori dell'AV in Italia sia più corretto metterli sulla voce di RFI che non su quella di TAV. Quanto alla troppa precisione (Gricignano, Ronchi dei Legionrati ecc.) l'ho fatto per avere nella voce un vero e proprio "database" (che amplierò a breve con i "general contractor" di ogni linea per esempio) esatto ed aggiornato della situazione attuale delle linee AV, un punto di riferimento su Internet della situazione (visto che il sito di RFI fa vedere solo un immagine .pdf per descrivere i lavori in corso e il sito di TAV, che è molto più dettagliato, ha ovviamente la limitazione di occuparsi solo delle linee AV realizzate da TAV S.p.A. e non parla di quelle che invece sta costruendo RFI S.p.A. se non con dei semplici accenni). Quanto alla separazione tra linee AV/AC e linee solo AC sono invece perfettamente d'accordo con te ed era il prossimo passo che volevo fare (in genere operò sempre così, prima raccolgo tutte le informazioni possibili su una cosa e le metto in un unico "calderone" e solo successivamente le suddivido e le smisto in maniera più dettagliata). Un saluto (che faccio, riporto questa discussione anche su quella del portale traporti?). --RobertoITA 20:06, 26 mar 2007 (CEST)

Roberto, ma tu pensi che non sappia queste cose? Conosco bene le peripezie societarie di TAV (tra l'altro Bertelè è pure stato mio prof all'Università). A dire il vero TAV è stata creata da FS che ne ha poi venduto il 60%, lo ha riacquistato ed è stata ceduta a RFI proprio quando RFI è stata creata. Dubito molto che Trenitalia sarà privatizzata (semmai lo sarà FS, solo in parte), è anche probabile che TAV venga fusa con RFI quando avrà esaurito il suo compito, magari poi RFI verrà anche scorporata da FS. Il problema però è che agli utenti normali non interessano queste peripezie. Con l'occhio dell'utente normale (ho bene presente i siti di TAV e RFI e la difficoltà di trovarvi informazioni complete) mi piacerebbe avere una pagina dove trovare informazioni SOLO sulla rete AV/AC. E in quest'ottica la pagina di TAV mi sembrava il punto migliore dove mettere tutte le informazioni, anche se la società non è propriamente responsabile dello sviluppo di TUTTA la rete AV/AC...
Inoltre io semplificherei un po': non costa nulla mettere una linea Roma-Napoli specificando all'interno che è divisa in due tratte Roma-Gricignano e Gricignano-Napoli: così rimanè più chiaro per tutti, no? Ciao, Paolos 12:03, 28 mar 2007 (CEST)

È vero che agli utenti normali (ma forse li stai sottovalutando un po' a mio parere) non interessano le peripezie societarie di TAV, RFI, FS e compagnia cantando, ma Wikipedia è un'enciclopedia, e come tale ha il dovere di essere precisa (in una pagina di fisica ad esempio mica puoi scrivere "peso" al posto di "massa" per semplificare visto che "gli utenti normali nella vita di tutti i giorni dicono sempre peso quando comprano il prosciutto"). Inoltre la pagina dove trovare solo la rete AV/AC ora c'è, ed è la sezione "Linee AV/AC" della voce RFI (come promessoti ho provveduto ieri a separare rete AV/AC dalla rete solo AC). Quanto a semplificare mettendo, ad esempio, come suggerisci tu "linea Roma-Napoli specificando all'interno che è divisa in due tratte Roma-Gricignano e Gricignano-Napoli" hai perfettamente ragione, solo che c'è un problema: questo accorpamento si può fare per alcune linee ma non per tutte visto che le sottosezioni sono strutturate in "linee esistenti", "linee in costruzione", "linee in progettazione" e "linee future". Nel caso della Roma-Napoli, per esempio, con una parte in esercizio e un'altra in costruzione, dove la metti? Riassumendo, siamo d'accordo su tutto, tranne che sul fatto che tu vuoi la sezione sulle linee AV/AC sulla voce TAV e io sulla voce RFI (con un richiamo, come c'è ora, a quest'ultima voce su quella di TAV nel caso uno volesse approfondire). Apriamo il dibattito :-) Saluti. --RobertoITA 15:00, 28 mar 2007 (CEST)

A proposito del nostro unico disaccordo, io non pensavo certo di "abbindolare" l'utente facendogli credere che TAV sia responsabile dello sviluppo di tutta la rete AV/AC. Però si può inserire là la sezione "Linee AV/AC" e spiegare bene che TAV è stata creata nelle intenzioni come unica responsabile, ma poi la politica ha scelto strade diverse. D'altronde a fianco di ogni linea avevo messo appunto (a cura di TAV o RFI) apposta per far capire la cosa in un baleno. Tra l'altro questo ti permetterebbe eventualmente di sviluppare in RFI lo sviluppo della rete esistente che altrimenti non si potrebbe fare: troppa carne al fuoco!
Sulla questione dell'integrazione delle linee capisco la tua remora di categorizzazione, ma io l'avevo risolta pensando a quale fosse la tratta più importante: Roma-Gricignano è il 90% di Roma-Napoli, quindi metto tutto nella sottosezione "linee esistenti"... Che ne pensate? Paolos 17:40, 28 mar 2007 (CEST)

Intanto ho accorpato quello che potevo accorpare e ora per la rete AV/AC ci sono solo 4 linee esistenti, 5 in costruzione e 3 in progettazione (e in più ho tolto la sezione "linee future" integrandola nella sezione "linee in progettazione"). --RobertoITA 17:54, 28 mar 2007 (CEST)

Va bene, ma non mi hai risposto... Paolos 17:59, 28 mar 2007 (CEST)

Tendo sempre a far passare almeno un giorno o due prima di rispondere, Paolo, proprio per far meglio mente locale, rifletterci un po' su e vedere le cose da più angolazioni possibili. Sul "fare spazio" nella voce RFI per sviluppare analiticamente, nel caso, i lavori in corso sulla rete ordinaria esistente mi sembra inutile visto che elencare tutti i cantieri in corso su oltre 15 mila km di linee credo sia francamente impossibile (e dunque è necessario rimanere sul generico come nella sezione "La rete ordinaria" ed essere particolareggiati solo sulle reti AC e AV/AC che sono decisamente più limitate). Quanto a dove mettere l'elenco delle linee AV/AC realizzate, in costruzione e in progetto, più ci penso e più mi convinco che la voce giusta sia quella di RFI (ma posso ovviamente sbagliarmi) visto che: 1) la progettazione è affidata a Italferr, una controllata di RFI 2) TAV S.p.A. è anch'essa una controllata di RFI 3) RFI costruisce tutte le linee AV/AC italiane, o direttamente (Milano-Treviglio, Padova-Trieste, lo stesso adeguamento della Firenze-Roma, buona parte dei nuovi nodi urbani e delle stazioni dell'AV/AC ecc.) o tramite TAV S.p.A: "subbappaltando" (perdonami il termine impreciso ma che a mio parere rende bene l'idea) a essa i lavori 4) anche per i cantieri in mano a TAV S.p.A., dopo la fine dei lavori, la linea appena costruita viene subito riconsegnata a RFI (se ho detto qualche inesattezza mi si corregga senza remore). Alla prossima. --RobertoITA 20:39, 31 mar 2007 (CEST)

Piuttosto pensavo che nella sezione "Le linee Alta Velocità/Alta Capacità (AV/AC)" della voce RFI SpA bisognerebbe integrare la sottosezione "Nuove stazioni" con quella "Nodi urbani". Procedo? --RobertoITA 19:57, 1 apr 2007 (CEST)

No, l'ho fatta così apposta per avere un colpo d'occhio veloce alle nuove stazioni AV separato dalla realizzazione delle linee. Se tu metti tutto insieme diventa un purè indistinto...
Per l'altra cosa non mi hai convinto. Se volessimo essere precisi dovremmo mettere sotto TAV SOLO le linee veramente realizzate dalla TAV, mentre sotto RFI SOLO quelle in realizzazione da RFI... Invece mi sembra utile avere un quadro unico. Poi non condivido la questione controllata/controllante: sarebbe come dire che (fino a 1 mese fa) avremo dovuto mettere Lancia Y o Alfa Romeo 159 sotto Fiat Auto perchè era effettivamente la società costruttrice delle automobili!!! Insomma secondo me resta tutto più chiaro se la parte AV/AC resta in capo a TAV: se nessuno ha niente in contrario risposterei indietro. Ciao, Paolos 10:24, 3 apr 2007 (CEST)

D'accordo, lasciamo separati nodi e nuove stazioni, era solo una proposta la mia. Per quanto riguarda invece il discorso "linee AV/AC su RFI o TAV", ti invito a leggere le ultime due righe di questa pagina del sito di TAV (che avrebbe tutto il vantaggio a dire che le linee veloci le sta costruendo lei e non RFI): [8] ("La realizzazione delle linee AV/AC è realizzata da RFI anche attraverso società controllate (TAV SpA) e partecipate"). E sempre sul medesimo sito sito alla seguente pagina [9] puoi leggere "Per conoscere l'avanzamento dell'intero progetto AV/AC realizzato da RFI anche attraverso TAV clicca qui". E ancora alla pagina [10] "Le linee Alta Velocità/Alta Capacità Torino Milano-Napoli, compresi i tratti di attraversamento dei nodi urbani di Bologna, Roma e Napoli, sono realizzate da RFI – Rete Ferroviaria Italiana - attraverso la sua società di progetto TAV SpA". Un saluto. --RobertoITA 04:20, 6 apr 2007 (CEST)

Roberto lo so da sempre che la responsabile finale è RFI, non è questo il punto! Ritengo che sia più chiaro mettere quella sezione di là, per la comprensione dei lettori. Questa è una mia opinione, che vale quanto la tua visto che la rete AV/AC la stanno costruendo per metà TAV e per metà RFI (non so chi sarà responsabile di seguire le nuove gare sulla Mi-Ve)... L'alternativa potrebbe essere spezzare tutto in due: sarebbe enciclopedico ma non chiaro. Ciao, Paolos 11:14, 6 apr 2007 (CEST)
Visto il casino che è successo recentemente lo sussurro solo.... ma perchè questo cambiamento nei titoli delle voci con l'aggiunta della ragione sociale che non viene usata da nessuna parte????? --pil56 13:28, 28 mar 2007 (CEST)
In effetti mi pare insensato, comunque ci sono i redirect e quindi non è così grave... --Ediedi 19:08, 28 mar 2007 (CEST)

Immagini orfane[modifica wikitesto]

Salve, scusate l'intrusione. Ho trovato queste tre immagini orfane:

non so se siano utili o meno, ma magari potete sistemarle da qualche parte. Grazie--Trixt 02:06, 31 mar 2007 (CEST)

La seicento derivatya dalla Topolono ???[modifica wikitesto]

Ch i si è inventato un acavolata del genere ??? leggete il libro di giacosa....

Compolimeny per l'Itagliano, la sua profesoressa di linghue deve esere fyera di Lèi. Qwasi quantoo quela di buona educazzione. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 12:43, 5 apr 2007 (CEST)
Dopo la risposta semiseria una un po' più estesa:
  • Sulle pagine di discussione può essere anche ammessa la fretta con conseguenti errori di digitazione, sulle voci, trattandosi Wikipedia perlomeno di un "tentativo" di enciclopedia, meglio riguardare quello che si scrive prima di schiacciare il tasto "salva". Onestamente in ogni tuo intervento ho trovato errori di ortografia da correggere.
  • Le osservazioni sugli errori è bene esprimerle in maniera molto più pacata e, soprattutto, non pensare mai di essere i depositari della Verità con la "V" maiuscola. Il libro di Giacosa, che non ho letto, sicuramente riporterà dei dati ma ciò non significa che quella sia l'unica e la completa verità. Prova a sottoporre delle motivazioni per confutare le tesi scritte sulle voci e non ci sarà problema a modificare nel caso la voce. Tieni presente che la voce Fiat 500 (di cui non sono uno specialista) è comunque una di quelle che più è stata controllata, modificata, spiegata ecc.ecc. tanto da essere finita tra quelle in "vetrina". Pensare come principio che tanti contributori siano stati sempre in errore è forse indice di poca modestia. Nel frattempo comunque la voce in questione viene riportata allo status precedente.
--pil56 14:47, 5 apr 2007 (CEST)

La "Fiat 600" è derivata dal prototipo della "Fiat Nuova 500" e non dalla "Fiat 500 Topolino", della quale impiega la sola motorizzazione, come ben spiegato nella voce . --Ligabo 15:20, 5 apr 2007 (CEST)

primo abbozzo ferrovie modenesi in trasporti[modifica wikitesto]

Ciao a tutti,

ho dato un primo contributo alla sezione trasporti nella pagina Ferrovie Modenesi, nella pagina discussione relativa ho visto il rimando al Bar e al progetto complessivo; scrivo quindi per segnalarmi come partecipante interessato al progetto Trasporti e anche per chiedere se qualche volenteroso può dare un'occhiata alla mia prima creatura in cui ci saranno sicuramente difformità dal resto del progetto; naturalmente proseguo la lettura delle pagine per imparare le varie convenzioni. Ciao--Rustik 14:10, 8 apr 2007 (CEST)

Segnalazione[modifica wikitesto]

Segnalo Strada Statale 17 dell'Appennino Abruzzese e Appulo Sannitico in vetrina... che ne direste di inserirla nella lista delle vetrine trasporti?--Wentofreddo 23:10, 11 apr 2007 (CEST)

Fatto :-) --pil56 00:11, 12 apr 2007 (CEST)

SS16 bis[modifica wikitesto]

La nuova voce della Strada Statale 16 bis è, ahimè, sbagliata. La SS16 bis, che è stata dismessa dall'ANAS, è una deviazione della SS16 che passa per Cappelle sul Tavo, non la variante SS16 di Pescara! Saluti --Xelloss 01:02, 13 apr 2007 (CEST)

Segnalazione nuova voce[modifica wikitesto]

Nell'orfanizzare la disambigua spoiler, ho creato la voce spoiler (veicoli) che attualmente non esiste ma che ha già qualche wikilink entrante: se qualcuno appassionato di automobili vuole scrivere un paio di righe di stub oppure modificare la breve definizione nella pagina disambigua è il benvenuto... ciao! --SCDBob - scrivimi! 11:50, 15 apr 2007 (CEST)

  • Io, intanto, ho fatto un piccolo stub: Spoiler (veicoli). Tuttavia esiste già la pagina Alettone (veicoli) che spiega, anche in modo dettagliato, il funzionamento e le caratteristiche dello spoiler. Essa è però ampiamente impostata sulla competizione da pista (anche la stessa parola alettone non è solitamente usata per indicare gli spoiler delle automobili di serie) e tralascia l'aspetto del design. Ora... non saprei se:

Forse ho dimenticato la proposta più ovvia, perciò se avete qualche altra idea non aspettate a proporla! Ciao!--Snappy 19:45, 9 mag 2007 (CEST)

Secondo me hai fatto un bel lavoro a lasciare le voci separate, ho provato ad "incrociarle" un po' e ad ampliare, magari arriva ancora qualcun altro a completare il lavoro :-) --pil56 21:00, 9 mag 2007 (CEST)

giancarlo[modifica wikitesto]

si possono personalizzare le targhe degli autoveicoli in italia come in america???

no. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 09:53, 16 apr 2007 (CEST)

Nuovo template per i modelli di auto[modifica wikitesto]

Intanto che trafficavo sull'Espace ho notato che ormai sono molti i casi in cui ci sono tante versioni della stessa auto con caratteristiche diverse, di conseguenza ho preparato un nuovo template, il Template:Auto2 che ho applicati sia sull'Espace che sulla BMW Serie 5 per ora. Dategli per favore un'occhiata e ditemi cosa ne pensate e se ci sono suggerimenti. Pensavo ad esempio se fosse il caso di aggiungere nel template "nuovo" un campo che richiamasse l'eventuale categoria specifica di immagini presenti in commons (per la BMW sono in effetti separate le varie serie anche su Commons). Grazie :-) --pil56 13:29, 17 apr 2007 (CEST)

Disegno ferrovie[modifica wikitesto]

Chi volesse contribuire, può partecipare alla formattazione di questa pagina, destinata ad essere il manuale di istruzioni per il templatino che fa le linee ferroviarie.

Station on track
0 Buffalmacco superiore diramazione per Casalecchio di Lecchio
Enter and exit tunnel
30,2-55 Tunnel della Giovannona
Unknown route-map component "ABZg+l"
75,1 linea da Vergate sul Membro
Stop on track
81,3 Ca' dal signùr che per inciso è un postaccio
Stop on track
84,7 Boh
Stop on track
110,9 Mah
Restricted border on track
111,7-239,5 Uff
Unknown route-map component "eHST"
236,2 che sò
Station on track
93,3 prot
Stop on track
106,7 ciunf
Unknown route-map component "BS2+l" Unknown route-map component "eBS2+r"
Svincolo!!
Unknown route-map component "tSTRa" Unknown route-map component "exHST"
13,1 Qua
Unknown route-map component "tSTRe" Unknown route-map component "exSTR"
Unknown route-map component "BS2l" Unknown route-map component "eBS2r"
arisvincolo!!
Unknown route-map component "eHST"
226,7 Uaz!
Unknown route-map component "hZOLLae"
222,8 clop.
Station on track
217,0 miao
Stop on track
gnec
Unknown route-map component "eHST"
208,9 rataplan!
Unknown route-map component "eHST"
204,3 pziu pziu
Unknown route-map component "eHST"
200,8 FRENAAAAAAA


Prossimamente renderò anche più logici i comandi del template (che sono ancora in tedesco), e magari ne cambierò il colore. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 15:25, 17 apr 2007 (CEST)

A chi servissero, i template sono Template:Percorso_fer2 e Template:Percorso_fer --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 15:41, 17 apr 2007 (CEST)
Non tutti insieme, eh... dai, datemi un feedback
notevole, già prenotato per le modenesi, prevedo ampio successo presso tutti i compulsivi come me: c'è da divertirsi.--Rustik 18:41, 19 apr 2007 (CEST)
Ok, allora se quando tornerò tra una settimana la paginetta di istruzioni sui vari blocchi sarà finita vedrò di lavorarci un po per raffinarlo;-) --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 22:04, 19 apr 2007 (CEST)
Bellissimo, non ero sulla Wikipedia da un pò di tempo, torno e cosa trovo?!? Grazie per il tuo lavoro, credo che sarà molto utile per le varie linee ferroviarie. Luisele 07:22, 28 apr 2007 (CEST)
Ho fatto una veloce prova per la Ferrovia Rovereto-Arco-Riva
Unknown route-map component "exHST"
2,86 Mori-Borgata 204 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST"
6,88 Loppio 224 m s.l.m..
Unknown route-map component "exBRÜCKE1"
6,88 Passo San Giovanni 269 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST"
12,89 Nago-Torbole 222 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST"
17,83 Oltresarca 113 m s.l.m.
Unknown route-map component "exBHF"
19,20 Arco 87 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST"
22,40 San Tomaso 79 m s.l.m.

Bellissimo!!! Ragazzi credo che qui ci sia da divertirsi!!! Grazie ancoraLuisele 07:35, 28 apr 2007 (CEST)

Purtroppo non riesco ad inserire il tracciato nella tabella giá ampiamente utilizzata negli articoli delle ferrovie, questo per intenderci:

Rovereto-Arco-Riva
Steyrtalbahn 03.jpg
InizioMori (TN)
FineRiva del Garda
Lunghezza24,8,6 km
Chiusura1936
Precedenti gestoriFerrovie dello Stato, Società Ferrovia Rovereto-Riva
Scartamentoridotto 760 mm
Noteestesa fino a Rovereto nel 1925
Ferrovie

Credete sia possibile creare una combinazione delle due cose? Credo sarebbe veramente una bella cosa avere insieme tutte le informazioni importanti. Luisele 10:22, 28 apr 2007 (CEST)

Ecco, ho provato a prendere una linea un pò più complessa: la Ferrovia del Brennero. Mi sembra che tutto funzioni bene:

Straight track
per Rosenheim
Station on track
75,3 Innsbruck 582 m s.l.m.
Unknown route-map component "ABZgr"
Arlbergbahn e Mittenwaldbahn
Enter and exit tunnel
Galleria Bergisel
Unknown route-map component "ABZg+l"
Circonvallazione Innsbruck
Stop on track
81,3 Unterberg-Stefansbrücke 716 m s.l.m.
Stop on track
84,7 Patsch 784 m s.l.m.
Station on track
93,3 Matrei am Brenner 995 m s.l.m.
Station on track
97,9 Steinach am Brenner 1084 m s.l.m.
Stop on track
101,9 St. Jodok 1141 m s.l.m.
Stop on track
106,7 Gries am Brenner 1255 m s.l.m.
Stop on track
110,9 Brennersee 1351 m s.l.m.
Restricted border on track
239,5 Brennero/Brenner
Unknown route-map component "eHST"
236,2 Terme di Brennero/Brennerbad 1371 m s.l.m.
Unknown route-map component "BS2+l" Unknown route-map component "eBS2+r"
Unknown route-map component "tSTRa" Unknown route-map component "exHST"
13,1 Moncucco/Schelleberg 1242 m s.l.m.
Unknown route-map component "tSTRe" Unknown route-map component "exSTR"
Galleria Fleres 7.267 m s.l.m.
Unknown route-map component "BS2l" Unknown route-map component "eBS2r"
Unknown route-map component "eHST"
226,7 Fleres/Pflersch 1130 m s.l.m.
Stop on track
222,8 Colle Isarco/Gossensaß 1100 m s.l.m.
Station on track
217,0 Vipiteno/Sterzing 943 m s.l.m.
Stop on track
Campo di Trens/Freienfeld 935 m s.l.m.
Unknown route-map component "eHST"
208,9 Mules/Mauls 900 m s.l.m.
Unknown route-map component "eHST"
204,3 Le Cave/Grasstein 843 m s.l.m.
Unknown route-map component "eHST"
200,8 Mezzaselva/Mittewald 798 m s.l.m.
Station on track
197,0 Fortezza/Franzensfeste 747 m s.l.m.
Unknown route-map component "ABZgl"
197,0 Ferrovia della Val Pusteria
Unknown route-map component "eHST"
192,19 Varna/Vahrn 650 m s.l.m.
Station on track
188,36 Bressanone/Brixen 577 m s.l.m.
Unknown route-map component "eHST"
184,70 Albès/Albeins 548 m s.l.m.
Unknown route-map component "eHST"
Funes/Villnöß 539 m s.l.m.
Station on track
178,24 Chiusa/Klausen Ferrovia della Val Gardena 523 m s.l.m.
Station on track
172,43 Ponte Gardena/Waidbruck 422 m s.l.m.
Unknown route-map component "eBS2+l" Unknown route-map component "BS2+r"
Unknown route-map component "exHST" Unknown route-map component "tSTRa"
Castelrotto/Kastelruth/ 428 m s.l.m.
Unknown route-map component "exSTR" Unknown route-map component "tSTR"
Galleria Sciliar 13.159 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST" Unknown route-map component "tSTR"
Campodazzo/Atzwang 373 m s.l.m.
Unknown route-map component "exHST" Unknown route-map component "tSTRe"
Völsersteig 340 m s.l.m.
Unknown route-map component "eBS2l" Unknown route-map component "BS2r"
Unknown route-map component "eHST"
157,99 Prato all'Isarco/Blumau 315 m s.l.m.
Unknown route-map component "eBS2+l" Unknown route-map component "BS2+r"
Unknown route-map component "exTUNNEL2" Enter and exit tunnel
Galleria Cardano 3.789 m s.l.m.
Unknown route-map component "eBS2l" Unknown route-map component "BS2r"
Unknown route-map component "eHST"
Cardano/Kardaun 283 m s.l.m.
Station on track
150,23 Bolzano/Bozen 266 m s.l.m.
Unknown route-map component "eABZgr"
Ferrovia Bolzano Caldaro
Unknown route-map component "ABZgr"
148,59 Ferrovia della Val Venosta
Stop on track
142,56 Laives/Leifers 230 m s.l.m.
Stop on track
139,29 Bronzolo/Branzoll 227 m s.l.m.
Stop on track
134,17 Ora/Auer 223 m s.l.m.
Stop on track
128,40 Egna/Neumarkt 217 m s.l.m.
Stop on track
124,42 Magrè/Margreid-Cortaccia/Kurtatsch 216 m s.l.m.
Stop on track
118,99 Salorno/Salurn 211 m s.l.m.
Stop on track
111,62 Mezzocorona
Unknown route-map component "KRZu"
110,50 Incrocio Ferrovia Trento–Malè
Stop on track
104,32 Lavis
Unknown route-map component "ABZgl"
95,43 Trento Stazione merci
Station on track
94,79 Trento
Unknown route-map component "ABZgl"
93,01 Ferrovia della Valsugana
Stop on track
87,22 Mattarello
Enter and exit tunnel
Stop on track
78,91 Calliano
Station on track
71,21 Rovereto
Stop on track
66,91 Mori Ferrovia Rovereto-Arco-Riva
Stop on track
60,86 Serravalle
Stop on track
54,68 Ala
Stop on track
50,36 Avio
Stop on track
45,48 Borghetto
Stop on track
40,36 Peri
Stop on track
32,77 Dolcè
Stop on track
16,98 Pescantina
Stop on track
11,65 Verona Parona
Junction both to and from right
6,39 per Milano, Bologna
Station on track
3,37 Verona Porta Nuova
Station on track
0,00 Verona Porta Vescova
Straight track
Direzione Venezia

Sono curioso di sentire cosa ne pensateLuisele 16:20, 28 apr 2007 (CEST)

Ottimo, possiamo cominciare ad usarlo. Se non vi viene difficile, teniamo i nomi dei "comandi" come i tedeschi, dato che sostituirli vuol dire rinominare 250 immagini e ricaricarle...
Attenzione che le linee rosa sono esclusivamente quelle dismesse. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 09:28, 30 apr 2007 (CEST)
Per l'inserimento nel box: ma non sarebbe più carino (oltre che molto più semplice) fare un box a parte, dove magari possiamo prevedere la cartina geografica quando presente? --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 09:29, 30 apr 2007 (CEST)

GRA[modifica wikitesto]

buongiorno, riguardo alla valutazione dell'articolo sul GRA in cui si evidenziano parziali carenze delle fonti, ho provveduto ad aggiungerne diverse, oltre ad una integrazione della bibliografia. Mi farebbe piacere una vostra valutazione in merito, anche per una ulteriore revisione di lacune eventualmente ancora presenti. saluti J0mb

Hai fatto un buon lavoro e ho anche aggiornato la valutazione, cosa che comunque avresti potuto fare anche tu senza timori, non è necessaria nessuna "autorizzazione" per farlo :-) Ciaoooo --pil56 13:07, 20 apr 2007 (CEST)
preferivo che lo facesse qualcun'altro, comunque grazie ;-) ho proposto la voce per un vaglio J0mb

Voce parcometro[modifica wikitesto]

Segnalo la voce parcometro che ho wikificato. Credo che necessiti di una rilettura e di un perfezionamento. Andrebbe verificato che non vi fossero sospette violazioni di copyright (il testo, in alcuni passaggi, sembra un po' da ... manuale). La voce ha pochi puntatori ... coerenti. Magari aggiungerne qualcuno appropriato. --Twice25·(disc.) 23:59, 23 apr 2007 (CEST)

Elitre ha correttamente licenziato e liberato la voce dal sospetto di copyvio, ma essa rimane tuttavia da rivedere, secondo me, e migliorare, magari attingendo da versioni presenti su altre Wikipedia. Dalla versione in lingua inglese ho provato ad adattare un piccolo box con un po' di info sulla nascita dello strumento parcometro (io avrei cmq preferito mantenere l'antica dicitura parchimetro facendo da parcometro un redirect e non viceversa come è attualmente); ma altre migliorìe si possono fare alla voce; il taglio sembra essere molto italianistico; sarebbe forse bene internazionalizzarlo un po'. Ma non è il mio settore (neanche le traduzioni lo sono ... ^^). --Twice25·(disc.) 17:46, 24 apr 2007 (CEST)

Direi che, per non essere un esperto di trasporti, il lavoro era più che egregio :-) Alcuni ulteriori link in entrata li ho "fabbricati" :-) --pil56 11:23, 4 mag 2007 (CEST)

Semplice richiesta di opinione: dove mettiamo l'Alfa GTV Spider?[modifica wikitesto]

La vogliamo chiamare Alfa Romeo GTV Spider o Alfa Spider (prima serie/generazione)? Vogliamo metterla in Alfa Romeo GTV o in Alfa Romeo Spider? Io sarei per il secondo però ho pensato che era meglio chiedere il parere anche a qualcun'altro.
Grazie --Snappy 22:13, 26 apr 2007 (CEST)

In effetti è una bella domanda :-) Penso avrai visto che le altre wiki la mettono in una unica voce con la GTV coupé (come fanno anche per la versione spyder "nuova" che noi abbiamo di sole tre righe :-( ); in effetti anche su tutte le altre auto si sono messe le varie versioni sportive insieme per telaistica di derivazione. Di conseguenza, per quel che vale, io sarei per la prima che hai detto :-) --pil56 22:24, 26 apr 2007 (CEST)
Approvo. Stesso telaio, stesse motorizzazioni, stessa linea: sono due versioni di un unico modello. --Ligabo 23:37, 26 apr 2007 (CEST)
Io invece sarei per metterla nella voce Alfa Romeo Spider, perchè se andiamo semplicemente a vedere la telaistica, allora sotto Fiat Tipo dovremmo mettere una tale valanga di modelli (anche non con marchio Fiat) che non si finirebbe più e si creerebbe una gran confusione. Oltretutto, la Spider penultima generazione, quella derivata dalla GTV, non era denominata GTV Spider, ma semplicemente Spider, quasi a voler sottolineare solamente che si tratta di due vetture che condividono il telaio, ma non che una sia la versione spider dell'altra. Inoltre, esiste già un modo per accomunare due o più vetture che condividono telaio e meccanica (tutta o in parte), ed è la voce "Famiglia" nel Template Auto. Questo è il mio parere... :) Luc106

Percorsi ferroviari[modifica wikitesto]

Fermi tutti, basta inserire i percorsi col templatino! Sto lavorando con un tedesco (o olandese, boh) per importare in toto il loro sistema, con tanto di programmino per costruire i percorsi. Per adesso ho localizzato alcuni tool esterni per tracciare i percorsi, ma servirebbe qualche cruccofono che mi copi questi template pari pari su it.wiki, con lo stesso nome e tutto, ma traducendo le didascalie. Appena fatto questo, mettiamo a regime il sistemino. --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 16:39, 2 mag 2007 (CEST)

tanto per dire... --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 10:25, 3 mag 2007 (CEST)

Vaglio voce Carro armato[modifica wikitesto]

Ho messo al vaglio la voce Carro armato, anche se è di precipuo interesse per il Progetto:Guerra penso che possa interessare anche al progetto Trasporti, dato che, anche se non è molto comodo, resta comunque un veicolo - --Klaudio 17:58, 3 mag 2007 (CEST)

VACMA[modifica wikitesto]

Il VACMA è un dispositivo che riguarda esclusivamente i treni e come tale la sezione che ne spiega il funzionamento andrebbe spostata dalla voce RFI alla voce Trenitalia. Ci penso io? Buona serata. --RobertoITA 19:56, 5 mag 2007 (CEST)

Forse è addirittura meglio farne una voce separata da mettere nella categoria sicurezza e segnalamento :-) --pil56 20:11, 5 mag 2007 (CEST)
Concordo, voce a sè stante --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 21:13, 5 mag 2007 (CEST)
Ottima idea Pil56, concordo anch'io in toto con la voce a sé stante. Aspettiamo qualche altro giudizio a favore prima di procedere, però. La voce la chiamiamo "VACMA" ? --RobertoITA 23:08, 5 mag 2007 (CEST)
Se la voce è sufficientemente corposa, si a "VACMA". Se invece è poco consistente sarebbe il caso si unirla con le notizie riguardo altri dispositivi "vigilanti" o, come vengono chiamati,di "uomo morto" usati già da molto tempo nelle ferrovie secondarie di tutt'Italia e all'estero e che vennero usati per la prima volta addirittura sulle elettromotrici a terza rotaia della linea Milano-Varese (E 10 e seq.)--Anthos 20:24, 7 mag 2007 (CEST)
P.S. Esiste già questo Pedale dell'uomo morto
Fatto, ho spostato quello che riguardava la questione del numero dei macchinisti a bordo da "RFI" a "Trenitalia" e il "VACMA" sempre da "RFI" a "Pedale dell'uomo morto", eliminando al contempo le ripetizioni e adattando i periodi sia della voce cedente che della voce ricevente in vista del trasferimento. Una nota curiosa: mentre stavo preparando la sezione "VACMA" su "RFI" al suo trasloco su "Pedale dell'uomo morto", me la sono vista sparire di colpo. Era il bravo Pil56 che mi aveva anticipato :-) Nulla di male, a parte che ho perso un attimo il filo del discorso. Ora è tutto a posto comunque. Un saluto. --RobertoITA 23:29, 8 mag 2007 (CEST)

Programma percorsi ferroviari[modifica wikitesto]

Il programma per i percori sta QUI --JollyRoger ۩ lo sceriffo cattivo 14:42, 10 mag 2007 (CEST)

Competenza..[modifica wikitesto]

I mezzi di trasporto militari (o comunque i cosi che si muovono e sono chiaramente aggeggi da guerra) sono di competenza vostra o del progetto guerra? Grazie. Bel gattone meow! 13:54, 15 mag 2007 (CEST)

I punti di contatto sono parecchi, non parlerei di "competenza", meglio se fai domande specifiche :-) :-) --pil56 14:28, 15 mag 2007 (CEST)

Beh, intanto volevo segnalare che ci sono una infinità di voci piene di dati tecnici, senza una fonte (manco un sito!).. e poi stavo piantando qualche domanda qua e là nelle talk delle voci e mi sembrava non rispondesse nessuno (sembrava, perché ho controllato e ora una risposta l'ho avuta). Magari sai aiutarmi qui. Ciao, Bel gattone meow! 14:39, 15 mag 2007 (CEST)

Suggerimenti forse veloci e semplicistici:
  • Le voci di quel tipo sono numerose e si possono suddividere innanzitutto in due tipi, quelle che sono state "ripassate" da qualche wikipediano collegato ai due progetti e quelle che sono ancora allo stato "iniziale" (Avrai visto che la maggior parte sono state iniziate dallo stesso utente). Nel primo caso, di solito, ci trovi anche gli interwiki a lato e significa anche che i dati sono stati confrontati con quelli presenti sulle altre wiki, in particolare quella inglese dove c'è anche la bibliografia. Nel secondo caso invece bisogna partire più o meno da zero, trovando magari per prima cosa appunto gli interwiki e da lì andare avanti.
  • Le pagine di discussione delle voci non sono (malauguratamente) spesso frequentate, lo sono molto di più i bar dei progetti.
  • Mi permetto di suggerirti, nel caso di domande specifiche sull'argomento "guerra" anche di rivolgerti direttamente all'utente forse più esperto del ramo Utente:Klaudio.
  • Per domande relative ad eventuali mezzi gommati puoi anche tranquillamente chiedere qui o a me direttamente in talk.
Buona giornata --pil56 15:29, 15 mag 2007 (CEST)

Dunque..

  1. sì, le cronologie le guardo e comunque anche ad occhio si nota quando una voce è stata risistemata da altri o meno. Perdona lo scetticismo, però il discorso interwiki = fonti mi convince poco (e credo sia poco rivendibile anche nei confronti del lettore)
  2. immaginavo.. ecco perché sono qui :-)
  3. fantastico, grazie, non lo sapevo
  4. grazie :-)

Buona giornata anche a te. Bel gattone meow! 11:09, 16 mag 2007 (CEST)

Beh, il discorso interwiki = fonti non è molto convicente in generale, comunque, nel caso di inserimenti massivi (come nel caso di buona parete degli stub militari) che possono presentare sviste nel titolo (un 5% a esagerare, per dire su un migliaio di voci), e quindi il confronto è sempre utile (Un caso era questo Cavalier (carro armato), che era stato messo a Chevalier). Quindi un confronto in questo senso è sempre utile verificare il titolo (la percentuale è bassa, ma le voci sono tante), e poi partire da lì. Se i i cosi che si muovono e sono chiaramente aggeggi da guerra, sono anche mezzi marini puoi partire da qui Lista di classi di imbarcazioni militari e chiedere al sottoscritto, buon lavoro! --Il palazzo ^Posta Aerea^ 12:36, 16 mag 2007 (CEST)

Photorail[modifica wikitesto]

Ufficializzata con ticket OTRS il nuovo status delle immagini prelevabili da questo sito. Ciao --Elitre (ma il copyviol è emergenza sempre) 22:46, 16 mag 2007 (CEST)

Provo a disambiguare: tutte le immagini da questo sito sono ora licenziate/licenziabili CC-BY-SA 2.0. Davo per scontato che il riferimento per maggiori informazioni fosse la pagina delle autorizzazioni ottenute, per la sezione che vi interessa. --Elitre (ma il copyviol è emergenza sempre) 11:45, 17 mag 2007 (CEST)


Credo di averle spazzolate tutte mettendo quanto segue come licenza (e togliendo il template utente avvertito.

{{Cc-by-sa-2.0}} {{crediti|http://www.photorail.com/|OTRS tkt #2007051610009234}}

Per favore mettete a posto ogni errore o omissione e, se avete dubbi, chiedete pure. Grazie --Draco "Pasta d'uomo" Roboter 10:41, 18 mag 2007 (CEST)

Ps (potete usare questo come aiuto al controllo ulteriore. --Draco "Pasta d'uomo" Roboter 10:43, 18 mag 2007 (CEST)

Ipertrofia...[modifica wikitesto]

Oltre a segnalarvi che l'apertura di questa pagina ha comportato un'attesa di quasi un minuto (con una connessione veloce), segnalo l'abbondanza di categorie in molte voci di strade statali. Sono davvero necessarie venti categorie su Strada Statale 16 Adriatica? Non è che fornire tali e tante categorie impedisce la navigazione invece di favorirla? Il caso non è isolato, e molte strade hanno dalle 15 alle 18 categorie. Utili? (Y) - parliamone 00:18, 27 mag 2007 (CEST)

Per quanto riguarda la grandezza della pagina è segnale che sul progetto si parla :-):-):-) (Cmq vedrò di archiviare nuovamente altre cose "vecchie" :-) )
Per la categorizzazione non so che dirti, è stata già affrontata sul progetto tempo fa (non ti ho cercato il link) e l'aveva iniziata e "decisa" autonomamente Cruccone, applicandola a tutte le strade statali. L'unica cosa che un po' mi dispiace è quando non c'è coordinamento, avevo "criticato" lui quando le aveva messe, ora la stessa "osservazione" la faccio a te che ne hai tolte alcune, ricordando che la categoria principale su cui state lavorando è ormai superiore alle 300 voci Categoria:Strade statali italiane e che sarebbe bene avessero tutte lo stesso stile. Naturalmente, al solito, opinione personale. --pil56 00:44, 27 mag 2007 (CEST)

Porti e stazioni[modifica wikitesto]

Chiedo qui per competenza, non so se ne avete discusso.

Capisco che per arrivare a 300.000 ci si inventa di tutto, ma esiste un motivo valido per cui il Porto di Castiglione della Pescaia merita una voce a parte? E la Stazione di Alberese? Non potrebbero stare nella voce dei relativi comuni?

Manco fossero il Porto di Genova o la Stazione Termini.

--Snowdog (bucalettere) 15:09, 26 mag 2007 (CEST)

Io ho creato alcune di queste voci per poterle approfondire con qualunque contributo, anche le stazioni secondarie e i porti turistici dovrebbero essere presenti nelle relative categorie per migliorare le informazioni sui servizi; nelle relative località potrebbe essere utile l'inserimento delle infrastrutture attraverso il link diretto dal paragrafo "Voci correlate". Utente:Petitverdot 15:21, 26 mag 2007 (CEST)

Boh. Però Wikipedia rimane un'enciclopedia. Non è un portolano né l'orario delle FS. --Snowdog (bucalettere) 15:35, 26 mag 2007 (CEST)
È sempre il solito discorso di pokemon e loro mutazioni, tram, asteroidi, veline o vicoli di Napoli, aggiungiamo anche porticcioli e stazioncine? :-) --Ediedi 17:51, 26 mag 2007 (CEST)
per favore non mi fate ripetere ogni volta il discorso riportato nel testo L'Enciclopedia Universale Libera e le risorse per l'apprendimento (di Richard Stallman del 1999) in cui dichiara palesemente che:

«dal momento che non c'è praticamente nessun limite alla quantità di materiale enciclopedico che può esserci sul web, questa enciclopedia dovrebbe alla fine coprire anche gli argomenti più avanzati e specialistici che ci si potrebbe aspettare di trovare in enciclopedie specialistiche»

(Richard Stallman)
tutto il resto è una sterile polemica --valepert 23:40, 26 mag 2007 (CEST)

Tornando a sinistra: innanzitutto mi meraviglio di come in quattro o cinque siate riusciti ad iniziare una "discussione" in una pagina che riportava in evidenza in testa che non viene usata da mesi :-) :-) (per questo l'ho trasferita qui :-) ).

Per quel che riguarda il quesito, io personalmente sono abbastanza pragmatico: una voce di questo tipo ha un suo "valore" se viene richiamata da più voci, se una sola la richiama vuol dire che può essere inserita in quella (a meno che non sia troppo corposa). Anche in questo caso non credo ci sia la necessità di definire delle regole precise :-) --pil56 00:53, 27 mag 2007 (CEST)

Per completezza, segnalo anche che abbiamo praticamente una voce per ogni stazione della metropolitana di Roma. --Aeternus 01:09, 27 mag 2007 (CEST)

@Valepert, preciso che la mia era una fredda constatazione, non una polemica, né una critica, né una presa di posizione qualsiasi essa sia :-) --Ediedi 06:59, 27 mag 2007 (CEST)

Quoto petitverdod, una pagina più specifica è sempre preferibile a uno "zuppone" di info in una voce su un comune, l'ho già spiegato una dozzina di volte, si pensi solo ai wikilink entranti che si possono mettere, più specifici sono meglio è. --SailKoFECIT 08:22, 27 mag 2007 (CEST)
Il fatto di avere gia voci poco enciclopediche non è una buona ragione per inserirne altre. Tra un articolo non enciclopedico ed uno specializzato c'è una bella differenza. Come per le biografie ognuno ha i suoi criteri secondo i miei porti e stazioni minori, che non hanno nulla di particolare dal punto di vista tecnico, architettonico, storico ecc non sono enciclopedici questo nonostante i pokemon e le loro mutazioni, i tram, ecc--Contezero 10:16, 27 mag 2007 (CEST)
Contrario alle singole stazioni quando non siano abbastanza grosse da poter uscire dalla voce sulla città, ancora peggio per eventuali fermate di autobus o metro (prevenire è meglio che curare, data la presenza della famigerata linea 27 del tram di Milano...). Anche il porto mi sembrerebbe, in assenza di altre informazioni, mescibile con Castiglione della Pescaia. --Amon(☎ telefono-casa...) 10:35, 27 mag 2007 (CEST)

@Valepert: Con buona pace di Stallman, non sto dicendo che le informazioni sul porto turistico di una frazione di un comune con meno di 10.000 abitanti non debbano stare su Wikipedia. Sto solo chiedendo perché queste informazioni non possono stare tutte in una voce sola invece che in tre stub a vita. --Snowdog (bucalettere) 10:56, 27 mag 2007 (CEST)

Concordo con Snowdog, porti e stazioni che non abbiano un flusso di merci/persone accettabile e non siano connotati da particolari qualità culturali o storiche non meritano una voce a sé. --Fεlγx, (miao) 13:08, 27 mag 2007 (CEST)
@Snowdog io mi riferivo all'intervento di Ediedi. sono anche io dell'idea che porti turistici e frazioni che non compaiono neanche in altre enciclopedie specifiche (confermo che Punta Ala non la trovo neanche nella mia, non libera, "Enciclopedia della geografia") possono effettivamente risultare fuori luogo in una voce a sé stante. ma se da qualche parte esiste una "Enciclopedia degli asteroidi" mi sembra assurdo non aggiungerli, per completezza e non per far numero ;-) --valepert 13:56, 27 mag 2007 (CEST)
Non mi sembra che nessuno si sia posto il problema con en:Jordanhill (railway station) (la milionesima voce) Cruccone (msg) 17:45, 27 mag 2007 (CEST)
...e neanche su it:wiki :-P --Retaggio (msg) 18:49, 27 mag 2007 (CEST)
Non vedo il problema nel lasciare una voce a sé stante per questi argomenti: non si tratta certo di promozione o di spam, l'argomento è ben definito, e la voce contiene informazioni reali e verificabili. La voce non è un premio produzione per la stazione che fa tanto traffico o per il porto che movimenta molti container... --JollyRoger ۩ Drill Instructor 11:54, 28 mag 2007 (CEST)

[da capo] - Cito Pils e, allo stesso tempo, Sailko. Direi che occorre valutare caso per caso, anche se, pregiudizialmente, non sono contrario a voci a sé stanti per ogni realtà (naturalmente se le info ci sono, altrimenti due righe si possono accorpare nel comune di riferimento). Caso per caso, + buon senso. --Twice25 (disc.) 21:24, 28 mag 2007 (CEST)

Io ho creato qualche stubbino striminzito di stazioni genovesi, sicuramente ora possono essere tranquillamente accorpate nella voce del rispettivo comune (o quartiere...), però piano piano si potranno aggiungere informazioni (costruzione, curiosità, avvenimenti storici particolari...) che permetterebbero di avere una voce decente (un NON stub) a sè stante, quindi, siccome non abbiamo certo problemi di spazio, non vedo perchè si debba andare a discutere su quali eliminare e quali ritenere enciclopediche... :-) --Richzena 16:28, 29 mag 2007 (CEST)
quoto Richzena, anch'io sono per lasciarle separate (a meno che non siano proprio 2 marciapiedi di cemento e una tettoia in mezzo al nulla) --Yoggysot 07:59, 2 giu 2007 (CEST)

Devomo rimanere divise dalle pagine del proprio comune semplicemente perchè porti e stazioni fanno parte di infrastrutture e trasporti, categoria a parte che va ampliata con grandi e piccoli porti e grandi e piccole stazioni. All'interno della pagina del proprio comune DEVE esserci un collegamento ma le cose non devono essere unificate perchè trattano argomenti di diversa categoria.
--MacLucky 20:06, 30 mag 2007 (CEST)

Ok. Rimango in attesa delle voci su singole aree di servizio e benzinai, fermate dell'autobus e case cantoniere. --Snowdog (bucalettere) 00:30, 31 mag 2007 (CEST)

Sulle aree di servizio autostradali non sarebbe neppure male... ce ne sono alcune, ad esempio sulla A1, che se la meriterebbero. --JollyRoger ۩ Drill Instructor 09:49, 31 mag 2007 (CEST)
Occorre scelta oculata:
  • P.q. riguarda i porti, senz'altro tutti, grandi e piccoli, compresi ev. semplici approdi di particolare bellezza paesaggistica.
  • X stazioni, credo no: Solo principali, capotronco, diramazione, o anche staz. dismesse ma di pregio architettonico. Tante stazioni sono soltanto baracchette anonime,anche moderne ma piatte,prive di qualunque pregio estetico e tutte uguali l'una all'altra, cambia solo il nome.
  • X me: accorpare, Unica voce di tratta o linea, divisa in paragrafi relativi od ogni lemma e relativo commento. Non ha senso a mio avviso fare ad es.: Stazione di Italia della MM di Catania. Due marciapiedi. due binari passanti , 4 segnali, 32 telecamere, 8 monitor. Non lo credo molto Enciclowikipedico. Si creano stub difficilmente ampliabili se non con giri di parole riempitivi ma senza contenuti. --Anthos 13:17, 31 mag 2007 (CEST)

Benzinai e fermate dell'autobus??? Mamma mia... :-)
--MacLucky 14:30, 31 mag 2007 (CEST)

Gommisti, elettrauto e meccanici? E visto che ci siamo, perché non le rivendite di biglietti? :-) --Ediedi 08:22, 2 giu 2007 (CEST)

E perchè non anche le paline segnaletiche delle fermate dell'autobus?--Anthos 12:17, 2 giu 2007 (CEST)

Aero Vodochody[modifica wikitesto]

Salve, siccome sono un po' arrugginito con le categorie e liste automobilistiche, vi giro la palla (scarico il barile^^). La Aero Vodochody, azienda aeronautica ceca, tra gli anni'20 e gli anni'50 costruì anche automobili. Su en.wiki i due argomenti hanno voci separate, mentre su de.wiki è un unico articolo. Visto che la voce è abbastanza piccola penso che convenga passare la Aero in questione anche tra le case automobilistiche, ma preferisco lasciare a voi la palla. --Il palazzo ^Posta Aerea^ 14:06, 2 giu 2007 (CEST)

Dimenticavo, fatto :-) --pil56 09:15, 5 giu 2007 (CEST)

Domanda capziosa[modifica wikitesto]

Il template:Metropolitane in Italia fa parte del progetto trasporti? L'avete discusso?

--Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 19:43, 3 giu 2007 (CEST)

Non ricordo assolutamente discussioni su quel template (e personalmente non mi piace neanche un po') :-) :-) --pil56 09:03, 4 giu 2007 (CEST)
Condivido il giudizio. --Ediedi 10:18, 4 giu 2007 (CEST)

Siamo in tre. Non sarebbe meglio una bella categorie: metropolitane "itagliane"? Se vi fa fatica la faccio io. --Carlo

Non è questione di "fatica" ma di organizzazione :-) Io propenderei per fare come per le case automobilistiche, una doppia categorizzazione, "metropolitana per nome città" e "metropolitana per nazione", visto che ci siamo facciamolo completo il lavoro :-) --pil56 09:14, 5 giu 2007 (CEST)

Lo so che voi italiani volete fare le cose per bene. Altre wiki preferiscono mettere una categoria in più, ma si sa come va il mondo. Intanto la Categoria:Metropolitane in Italia l'ho fatta. In tutto 8 voci !! (spero che aumentino, così ci sono meno macchine ed io pedalo meglio). --zio Carlo, ma solo per gli amici

Auto future[modifica wikitesto]

A meno che non esista già, avevo in mente di creare la categoria:Auto future (o in sviluppo), con relativo template, di cui ho già fatto una prova. Cerco consigli e suggerimenti.Nick91 (messaggi) 16:05, 5 giu 2007 (CEST)

C'è qualcuno?Nick91 (messaggi) 16:37, 5 giu 2007 (CEST)

Occhio che Wikipedia non è una sfera di cristallo. Se su un'auto non ancora prodotta ci sono informazioni solide e certe, crea la pagina ma eviterei un template apposito. Se invece si tratta di previsioni o voci, la voce verrebbe cancellata. --JollyRoger ۩ Drill Instructor 17:44, 5 giu 2007 (CEST)
Sì, ci sono anch'io e stavo giusto per scrivere sulla tua pagina di discussione in merito a questo
In base alle convenzioni generali di wikipedia la risposta è no, assolutamente no, wikipedia è una enciclopedia e parla di cose che già esistono, non è né un blog, né una rivista che parla di anticipazioni. Mi spiace ma già ci sono state varie discussioni in merito, già una voce come Peugeot 308 non ha ragione di esistere con tutti i "se" e i "ma" contenuti, bisognava almeno aspettare che la macchina fosse in vendita. Di conseguenza ancora meno senso ha un template "Auto futura" :-) :-) --pil56 17:49, 5 giu 2007 (CEST)
P.s. se hai bisogno di fare prove non usare la pagina "generale" che viene spesso cancellata, creati una sandbox tua, come Utente:Nick91/Sandbox ;-) :-)

Serie[modifica wikitesto]

Questa volta è una cosa un po' più seria. Adesso che sto iniziando a creare nuove pagine e a sistemarne delle vecchie, mi sono accorto della confusione che si crea riguardo alle varie serie delle automobili. Certo, all'interno della pagina si possono fare delle sottosezioni come queste:

Prima serie[modifica wikitesto]

Seconda serie[modifica wikitesto]

ma la confusione rimane lo stesso, soprattutto nell'infobox (ad esmpio date e misure a che serie devono essere riferite?).

Per risolvere il problema si potrebbe fare come sulla wikipedia inglese, creando dei template apposta per la prima, la seconda, la terza serie... ecc.

Voi cosa ne pensate?Nick91 (messaggi) 19:06, 5 giu 2007 (CEST)


Forse ho trovato qualcosa: il template auto 2. va bene?Nick91 (messaggi) 19:12, 5 giu 2007 (CEST)

Infatti l'accoppiata Template:Auto1 e Template:Auto2 sono stati studiati per i casi "complessi", solitamente con ben più di due serie in ogni caso. Vedi l'uso su BMW Serie 3 ad esempio, nonché le istruzioni sulla pagina dei vari template. Per il discorso delle misure a quali serie si riferiscono vale il discorso "generale" già indicato nelle istruzioni di Template:Auto, cioè che nell'infobox in alto ci si dovrebbe riferire alla prima versione dell'auto, con le indicazioni e le immagini relative a quelle successive nel corpo della voce. Inoltre si può usare la casella "Note" per segnalare ad esempio "dati della prima serie berlina".
Ciaooooo --pil56 19:54, 5 giu 2007 (CEST)

Tornello[modifica wikitesto]

Prima che se ne impadronisca il calcio ;-), qualcuno un po' più esperto di me gli dia un'aggiustata.

--Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 10:12, 6 giu 2007 (CEST)

✔ Fatto --JollyRoger ۩ Drill Instructor 11:26, 6 giu 2007 (CEST)

Già fatto?

E pensa che mi ha pure conflittato :-) --pil56 12:45, 6 giu 2007 (CEST)

Ti ha conflittato? Ti sei fatto male? -- Carlo

Qui siamo efficienti! --JollyRoger ۩ Drill Instructor 14:16, 6 giu 2007 (CEST)

Ferrovia Roma-Pantano[modifica wikitesto]

invece di fare lo spiritoso,

  1. fatte 'a barba
  2. controlla ste' du' rughe righe c'ho buttato ggiù

--lo scrittore pazzo

1650 V? Atipico... sicuro che non è 1500? --JollyRoger ۩ Drill Instructor 17:21, 6 giu 2007 (CEST)

l'ho copiato da WK. So solo vagamente il significato. --l'ignoranza personificata

Stradari: quesiti vari[modifica wikitesto]

Da qualche giorno è apparso Stradario di Trieste un semplice elenco di strade e di fatti campeggia un bel {{E}}; ora visto che questo tipo di pagine non è l'unica (abbiamo ancheStradario di Livorno e Elenco vie di Milano) e abbiamo anche altri tipi di elenchi di strade ma più importanti, direi che bisogna trovare delle risposte alle seguenti domande:

  1. Li vogliamo gli stradari? un elenco di strade è enciclopedico?
  2. Se sì, per quali tipi di città? (città maggiori, tutti e solo i capoluoghi, anche i comuni, anche le città straniere senza distinzione, ecc... )
  3. Darci uno standard per il nome e semmai anche un contenuto minimo per evitare semplici liste

PersOnLine 16:17, 7 giu 2007 (CEST)

Io le terrei solo come sottopagine del portale dedicato alla città (se esiste tale portale). --Snowdog (bucalettere) 16:54, 7 giu 2007 (CEST)
E se il portale non esiste? --TØØTheLinkKiller 17:23, 7 giu 2007 (CEST)
Queste voci si riferiscono a grandi citta' e, in seguito al sondaggio sugli occhielli, il portale di ogni citta' dovra' esistere per forza. Jalo 17:38, 7 giu 2007 (CEST)
Vedo il rischio che ogni città paese abbia il suo elenco di strade su wikipedia: "Oggi Milano, domani Pizzopapero di Sotto" - --Klaudio 17:47, 7 giu 2007 (CEST)
Giusto per chiarire la cosa essendo sottopagine del portale della città non sarebbero parte del ns-0 e ovviamente, se il portale non esiste non ci sarà neanche lo stradario. --Snowdog (bucalettere) 19:25, 7 giu 2007 (CEST)

L'elenco di strade di Milano/Newyork/Poggibonsi non è mai enciclopedico.--MTOsound 19:25, 7 giu 2007 (CEST)

Abbiamo già una linea guida, Aiuto:Liste. La rispetta? --ChemicalBit - scrivimi 19:36, 7 giu 2007 (CEST)

nonostante siano liste alcune possono contenere qualche informazioni in più di un semplice elenco, il quesito quini è che fare e fino a quale entità territoriale estenderne la possibilità. PersOnLine 19:48, 7 giu 2007 (CEST)

Secondo me sono utili queste voci. Tenerle in un portale come suggerisce Snowdog può essere una buona idea, però vale solo per quelle città che hanno un portale. Per le altre? --Superchilum(scrivimi) 20:39, 7 giu 2007 (CEST)
@personline : Aiuto:Liste fa -tra le altre- proprio quella distinzione ;-) , se abbiano "qualche informazioni in più di un semplice elenco"
p.s. nel caso di uno sradario come quello, quali sarebbero le "informazioni in più"?--ChemicalBit - scrivimi 22:36, 7 giu 2007 (CEST)
Sottoscrivo Snowdog e, per inciso, dapprima pensavo anch'io che fossero perfettamente inutili però l'esempio di quello di Trieste con curiosità varie mi sembra che fornisca delle informazioni non inutili e difficilmente inseribili in altro modo. Con la soluzione di Snow tra l'altro vi è automaticamente la risposta alla domanda iniziale "fin dove consentirne l'estensione" --pil56 23:43, 7 giu 2007 (CEST)

Scusate, ma che c'entrano gli stradari in questa discussione? Le vie urbane fanno parte del progetto città, dell'urbanistica, della toponomastica, ecc., ma difficilmente possono rientrare nelle discussioni del progetto trasporti. --Ediedi 07:52, 8 giu 2007 (CEST)

appoggio ediedi. per quanto riguarda milano, io sto tentando di migliorare la voce: anche secondo me un elenco spurio non ha senso (chi mai lo visiterebbe?) però se già ci si mette qualche altra informazione, un qualche link, potrebbe essere carino.
--phlegmon de l'amigdale 14:32, 8 giu 2007 (CEST)

(conflittato) Già!
Inoltre l'idea di usarle come pagine di un Wikipedia:Portale può essere interessante, ma ho un dubbio: un portale dovrebbe avere link a voci nell'encilopedia. Però nell'encilopedia per ogni cità ci saranno solo le paizze e le vie principali (se va bene..) non tutte. Quidni una volta che ho linkato -ad es. Piazza Duomo (Milano), Corso Buenos Aires, le altro dove le linko? (ora sono curioso di vedere se quei wikilink escono blu o rossi ... ;-) --ChemicalBit - scrivimi 14:34, 8 giu 2007 (CEST)

come vedi alcune piazze/strade hanno già un loro articolo, poichè esprimono valore storico-artistico. allo stesso modo, un elenco di strade (fatto bene, ovvio) ha senso solo se è di una città importante, piuttosto che di un paesello. sicchè non c'è rischio di dover per forza (come dgt Klaudio) inserire i carrugi di "Pizzopapero di Sotto": il discrimine non è tutti-o-niente, ma se ha valore quella data strada e/o città.
--phlegmon de l'amigdale 15:03, 8 giu 2007 (CEST)

Domanda (per Pil, soprattutto): ma le curiosità e le piccole informazioni sul significato dei nomi delle vie (le cappelle, il personaggio locale, la collina...) perché devono valere solo per le grandi città? Che informazioni danno? Perciò occhio: se queste liste sono enciclopediche (e secondo me non lo sono), lo sono per qualunque città. L'elenco completo delle vie di Milano non ha nulla di più enciclopedico dell'elenco delle vie di Mandello Vitta.
Al limite, aggiungo, si può discutere se farne una pagina a sé stante o inserita nel comune (se le vie sono meno di un tot, ad esempio 50). --Amon(☎ telefono-casa...) 23:49, 10 giu 2007 (CEST)
Quoto Amon, ma ripeto che a mio avviso non è questa lo sede adatta a questa discussione IMHO. --Ediedi 05:58, 11 giu 2007 (CEST)
@ A domanda risposta :-): non ne faccio una questione di enciclopedicità diversa tra paesino e città, dopo aver letto Stradario di Trieste ho riscontrato che dal nome delle vie si riescono anche ad avere informazioni sulla storia della città, informazioni che forse non sarebbe facile collegare utilmente nella voce sulla città stessa (essendo parecchie). Se ci fossero notizie similari anche nel paese xxxx probabilmente, essendo le strade sicuramente meno, si ridurrebbero a pochi paragrafi che potrebbero stare nella voce del paese stesso. Tradotto, la mia è semplicemente un'osservazione "pratica" di grandezza della voce. Opinione personale ovviamente :-) --pil56 08:46, 11 giu 2007 (CEST)
Pensando in grande, sarebbe bello avere, insieme allo stradario, delle mappe delle città con licenza libera, a quel punto lo stradario potrebbe contenere le coordinate della via sulla mappa etc. Un'altra cosa interessante è che spesso i nomi delle vie in un quartiere hanno un tema simile (esempio nel mio comune c'è una zona con vie dedicate a musicisti, un'altra con vie dedicate a scienziati, etc.) - sapere perché una certa via ha un certo nome è un'informazione - via Milano in un comune del milanese probabilmente è la strada che porta a Milano, altrove sarà una traversa di via Firenze e una parallela di via Bologna. Cruccone (msg) 18:49, 11 giu 2007 (CEST)

ciao tutti.
su stradario di Milano ho tentato di mettere link a www.tuttocittà.it, ma non c'è modo di fare un template per queste cose? io non sono pratico c'è qlcn che lo sa fare?
ciao :n) --phlegmon de l'amigdale 12:05, 10 lug 2007 (CEST)

Elenco delle Strade Statali ANAS[modifica wikitesto]

Avendo ricevuto l'elenco ufficiale delle Strade Statali ANAS (edizione 1992, l'ultima comprendente le strade poi consegnate agli enti locali), mi appresto a una revisione major dell'elenco presente in wikipedia.

In particolare, dato che l'ANAS identifica il percorso delle strade statali per mezzo di capisaldi "ufficiali", modificherò le colonne "Inizio"-"Fine"-"Principali città attraversate" (quest'ultima è sempre stata un grosso problema, dato che non è chiaro cosa si intenda per città principali, e ovviamente quello di San Giovanni in Valdarno non ci sta a vedere nominata Montevarchi e ignorato il suo paese).

Sono presenti inoltre notizie storiche e riferimenti normativi che ci aiuteranno a migliorare la qualità delle voci, anche aggiungendo l'opportuna bibliografia.--Xelloss 19:30, 8 giu 2007 (CEST)

Interessante... in che maniera intendi modificare l'elenco? Io avevo già in mente di aggiungere la colonna "Lunghezza", visto che c'è qualcuno che sta aggiungendo le lunghezze di molte SS.
Per quanto riguarda l'ampliamento delle voci, direi ovviamente di privilegiare quelle da 1 o 2 cifre. Mi viene giusto un dubbio: non saranno troppi 15 anni? --ColdShine 21:33, 8 giu 2007 (CEST)
Aggiungo la colonna "Lunghezza" e unisco "Inizio","Fine" e "Principali città attraversate" in "Capisaldi di itinerario" (evidenziando in grassetto inizio e fine). Praticamente seguo lo schema dell'elenco ufficiale.
Mi sono posto anch'io il problema dei 15 anni passati. D'altra parte l'elenco del '92 era l'unico che comprendeva anche le strade statali passate di competenza agli enti locali, mentre le "ultime novità" possono essere tirate giù dal sito dell'ANAS.--Xelloss 22:21, 8 giu 2007 (CEST)
@ ColdShine. Privilegiare le voci di SS a 1 e 2 cifre? Perché solo quelle?--Grasso83 19:45, 11 giu 2007 (CEST)
Perché le arterie più importanti sono classificate con 1 o 2 cifre (come poi siano state scelte bisognerebbe chiederlo all'ANAS, ma le cifre sono state date con questo criterio)Infatti le consolari p. es. sono tutte ad una cifra :-) --Ediedi 07:32, 12 giu 2007 (CEST)
Credo opportuno precisare che le strade consolari non sono tutte a 1 cifra dato che la strada consolare Valeria, oggi SS 114, Messina Catania Siracusa non è certo una strada statale di poca rilevanza.--Anthos 11:05, 12 giu 2007 (CEST)
Le più importanti, ovviamente, sono la 57, la 59, la 60 e la 61 (che non esistono più). In generale, le strade con i numeri bassi sono state istituite per prime e per questo spesso sono importanti dorsali. Ciò non toglie che non vi siano altre strade che abbiano importanza paragonabile. Nelle isole non ci sono strade a due cifre, AFAIK, ma non significa che le principali strade non siano importanti. Cruccone (msg) 13:29, 12 giu 2007 (CEST)
Se vogliamo ragionare così sono d'accordo, ma allora tutte le strade diventano importanti per chi le deve percorrere :-) Per consolari principali generalmente si intendono solo quelle che partono da Roma e sono tutte ad 1 cifra. In ogni caso comunque le prime 9 si dipartono a raggera da Roma e la numerazione va in senso orario. --Ediedi 15:12, 12 giu 2007 (CEST)
Calmi un attimo..ragioniamo. Cosa intendiamo con "importanza"?
  • se l'importanza della strada è intesa nel senso storico del termine, allora le strade consolari che si dipartono da Roma (e aggiungiamoci anche la Via Emilia che parte da Milano) sono effettivamente le più "importanti";
  • se invece come importanza intendiamo il volume di traffico supportato dall'arteria, allora la SS 671 della Val Seriana (= tangenziale di Bergamo) diviene più importante della SS 6 Casilina;
  • tuttavia se guardiamo una mappa stradale dell'Italia e consideriamo la rete nel suo complesso, risulta che le strade che hanno un ruolo primario nelle comunicazioni nazionali sono altre..le superstrade che percorrono i fondivalle dell'Abruzzo e del Molise, oppure la SS 131 in Sardegna, per fare due esempi.
Pertanto prima di stabilire quali strade siano più importanti di altre è meglio accordarsi sul criterio di giudizio. Io personalmente da buon ingegnere preferisco il terzo criterio.--Grasso83 15:36, 12 giu 2007 (CEST)

Alcune considerazioni:

  • Fatto salvo che la numerazione, posta in senso storico, stabilisce in un certo qualmodo anche l'ordine di importanza, ma piu' precisamente l'ordine di costruzione, si deve pur notare che mentre l'importanza di certe arterie statali permane anche oggi, altre con la costruzione delle rete autostradale hanno visto ridurre quasi del tutto la loro importanza fino, in certi casi, al declassamento, ergo la numerazione ad 1 o 2 o 3 cifre non sembra essere piu' un valido criterio per stabilire l'importanza di una strada statale. Es.La SS121 tra Catania e Palermo,essenziale fino alla costruzione della A19,ha visto scomparire la sua importanza ed oggi vale meno di una comunale o provinciale, mentre la SS114 tra Messina Catania e Siracusa mantiene ancor oggi un ruolo vitale ed essenziale per la Sicilia orientale.
  • Considerare l'ordine di importanza basandosi sul volume di traffico, peraltro, non rende bene il fatto che per certe aree a scarsa densità abitativa, una strada statale a basso traffico può essere di importanza essenziale ai fini del trasporto e dei collegamenti, il che è certamente il fine per cui una strada viene costruita.

Credo pertanto che la classificazione di importanza sia fattibile solo se rapportata a due fattori primari: 1)essenzialità o meno della SS per la/le regioni/aree attraversate, in mancanza di alternative autostradali o di strade moderne. 2)Volume di traffico annuo medio supportato per operare la scelta di priorità tra SS insistenti nella stessa area.--Anthos 09:55, 13 giu 2007 (CEST)

eh già. Ma come si fa a conoscere il volume medio di traffico? Non è questo un criterio adatto. Tra l'altro il duro lavoro di classificare le strade statali (e provinciali) in base alla loro importanza è già stato fatto: sfogliando un qualsiasi atlante stradale le strade appaiono di colore rosso o di colore giallo, solitamente. Le prime sono indicate dalla legenda come "strade di grande comunicazione", ossia le dorsali, mentre le altre sono definite "strade di interesse regionale" o "di interesse locale". I criteri di classificazione sono arbitrari: ogni casa editrice compie una scelta differente. Per esempio, sull'atlante del TCI la SS 45bis tra Cremona e Brescia è segnata come strada secondaria (a ragion veduta poiché esiste un'autostrada - la A21 - che corre parallela alla statale) mentre sull'atlante di un noto istituto geografico piemontese la stessa strada è catalogata come arteria di primaria importanza.--Grasso83 15:02, 13 giu 2007 (CEST)
"un noto istituto geografico piemontese"... come mai questo giro di parole? :-)
mi ricordi un enologo che si riferiva alla bibita più famosa del mondo indicandola come "quella bevanda con il caramello e l'acido ortofosforico" :-)...
e scusatemi l'OT, lo so che wikipedia non è una chat, ma non ho resistito :-P --Xelloss 18:34, 13 giu 2007 (CEST)
La numerazione "storica" è stata data in ordine d'importanza e geografico, e solo successivamente di costruzione per le strade costruite dopo la numerazione originaria (che non sono molte). --Ediedi 18:50, 13 giu 2007 (CEST)
Ammazza, non pensavo che avrei sollevato un simile vespaio con un'affermazione tanto buttata lì e innocente. Intendevo semplicemente dire che possiamo tranquillamente fare a meno di aggiungere informazioni sulla SS 943 se mancano quelle per la SS 61, e che l'importanza è generalmente data dalla numerazione. Quante sono le principali arterie? 30? 60? La SS 9301 è più importante della SS 5044? Mi sembrano domande talmente inutili... Io lascerei all'editore (Xelloss) la scelta di quali strade aggiornare per prime, tanto le 10-20 più importanti lo sono abbastanza unanimemente; per le altre, essere scavalcate di 20 o 30 posizioni non sarà un così gran problema. Se poi dobbiamo fare a tutti costi gli ingegneri che spaccano il capello in quattro, definiamo pure un criterio preciso per stabilire l'ordine. Ma per me è direttamente tempo sprecato. (Senza offesa per Grasso che so quanto tiene al suo titolo di studio.) --ColdShine 00:05, 15 giu 2007 (CEST)
In realtà la 61 manca proprio, perché oggi è in Croazia :) Cruccone (msg) 00:22, 15 giu 2007 (CEST)
Ho citato apposta solo SS inesistenti... --ColdShine 17:21, 15 giu 2007 (CEST)

JTD[modifica wikitesto]

Vi sottopongo questo caso in cui mi sono imbattuta causa Progetto:Acronimi :-) Qui su it.wiki JTD reindirizza a Common rail, invece su en.wiki reindirizza a en:JTD engine che è collegato tramite interwiki a Motore Multijet. Su Common rail leggo che I motori common rail di tipo MultiJet sono attualmente in uso su vari modelli Fiat, ma JTD = MultiJet? Se è così, allora il redirect specifico dovrebbe essere JTD -> Motore MultiJet, come su en.wiki. ary29 10:25, 13 giu 2007 (CEST)

Premettendo che potrei sbagliare, io propenderei a pensare che sia più corretto "qui da noi", il Multijet è la seconda generazione di Common Rail, la sigla JTD era utilizzata anche per quelli di prima generazione. --pil56 08:55, 14 giu 2007 (CEST)
Il JTD è il diesel ad un solo iniettore, mentre il Multijet, evoluzione del JTD, ha più iniettori di carburante per una migliore vaporizzazione del carburante.
Il termine Common Rail invece si riferisce alla modalità di distribuzione e iniezione ad alta pressione tramite un unico dotto.
Sono cose molto diverse, e il redirect è errato. JTD e Multijet sono due brevetti Fiat (il primo con Bosch, il secondo con GM se non sbaglio), mentre il common rail è una tecnologia più antica (anni '60) che è affiancata ai vari tipi di iniezione. Viene usata anche in molti motori diesel ferroviari (ad esempio, l'IC4 usa 4 gruppi motore common rail multijet di Iveco, 20.000 cc, usati anche su carri armati e sul minuetto (treno)) --JollyRoger ۩ Drill Instructor 10:30, 14 giu 2007 (CEST)

Quindi, JTD è da cancellare? ary29 15:13, 14 giu 2007 (CEST)

No, da scrivere :-) --JollyRoger ۩ Drill Instructor 15:45, 14 giu 2007 (CEST)
Ho cancellato il redirect errato JTD -> Common rail. Adesso è evidente in rosso che JTD è da scrivere :-) ary29 17:21, 20 giu 2007 (CEST)

Occhielli[modifica wikitesto]

Tutto il mondo wikipediano è invaso dagli occhielli. Tutto? No, un progetto dell'Armorica, abitato da irriducibili Wikipediani, resiste ancora e sempre all'invasore... :-D Spedisco qui sotto anche a voi il messaggio standard per la sostituzione. Ylebru dimmela 11:11, 13 giu 2007 (CEST)

Cari amici, come forse già saprete un recente sondaggio (che conclude una lunga discussione) ha approvato con largo consenso la sostituzione di template di portale con gli occhielli. Un template di portale è un template la cui area di definizione coincide con quella di un portale. Ad esempio, Template:Trasporto coincide con Portale:Trasporti. Un occhiello è una striscia presente a fondo pagina, che racchiude fino a 3 portali diversi. L'occhiello viene realizzato con il Template:Portale, con la semplice sintassi

{{portale|geografia}} per un portale, oppure
{{portale|chimica|fisica|matematica}} per più portali (due o tre, sempre in ordine alfabetico).

(Si veda Template:portale/man per maggiori dettagli sul suo utilizzo, ad esempio per quanto riguarda l'icona.)

Ogni progetto di Wikipedia è invitato a collaborare in questa fase. Su Progetto:Coordinamento/Template/Portali sono stati elencati alcuni template da sostituire. Vi chiediamo quindi di:

  1. Aggiungere elementi come Template:Trasporto alla lista di template da sostituire. Segnalate qui eventuali casi dubbi.
  2. Quando fosse mancante per quell'argomento, procedere a creare un nuovo portale (o una sottopagina di un portale), aggiornando l'elenco dei portali da creare.
  3. Se possibile, procedere manualmente con la loro sostituzione in accordo con gli altri partecipanti al progetto. Consultate pure questa pagina per le linee guida di utilizzo.
    Attenzione: per permettere la compresenza di più portali sulla stessa voce, è necessario sostituire voce per voce il template con {{Portale}}, non è sufficiente modificarne la sintassi o mettere un redirect.
  4. Se è troppo complicato... procederemo con un bot.

Per maggiori informazioni consultate Progetto:Coordinamento/Template/Portali. Grazie per la cortese collaborazione. Ciao! Ylebru dimmela 11:11, 13 giu 2007 (CEST)

A parte che il bot è quantomeno necessario, l'occhiello è con rispetto parlando, una vaccata. L'attuale template è molto più utile per la navigazione, e fornisce alcuni collegamenti utili al lettore. La "comunità" ha deciso, va bene, ma ciò non toglie che ha deciso di fare una stupidaggine. Invece di sistemare i portali fatti male, ha tolto quelli fatti bene. --JollyRoger ۩ Drill Instructor 13:01, 13 giu 2007 (CEST)
Quoto JollyRoger. anche se qui sono solo di passaggio per caso. Comunque il bot farà casini e bisognerà controllare ca. 309.393 voci. La buona educazione mi impedisce di fare ulteriori commenti. Tanto per cambiare siccome si è presa una decisione di massima avremo qualcuno che non sapendo scrivere voci incasinerà quelle scritte da altri. "e poi dice che uno si butta in politica" ;-) --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 16:32, 13 giu 2007 (CEST)
Ci capisco sempre meno. I template attuali, come quello dei trasporti, non vanno piu' bene? eppure sono abbastanza comodi per la navigazione. Non è che nel mettere gli occhielli qualcuno ci attaccherà anche i..... "bottoni"? --Anthos 21:04, 13 giu 2007 (CEST)

Intanto ho messo l'icona su Portale:Trasporti/icona. Se volete modificarla, basta cambiare il testo. Se volete sapere le ragioni che hanno portato a questa decisione (seguita ad una lunga discussione e passata con oltre l'80% dei voti), potete guardare i link sopra. Bye, Ylebru dimmela 12:46, 14 giu 2007 (CEST)

le vaccate, se prese a larga maggioranza, rimangono vaccate. La maggiornaza VINCE, mica fa le cose giuste. --Carlo Morino (dillo a zi' Carlo) 13:00, 14 giu 2007 (CEST)
Ti ringrazio di questa perla di saggezza, che assieme alle tue altre considerazioni profonde di cui sopra mi apre nuovi orizzonti e prospettive inaspettate. Mo' me la segno. Passo e chiudo. Ylebru dimmela 13:15, 14 giu 2007 (CEST)

Cambio titolo, ma non pagina[modifica wikitesto]

Salve a tutti! Volevo avvertirvi che ho inserito in questa pagina il template {{titolo errato}}, che serve ad inserire un titolo a propria scelta per la pagina, senza doverne modificare anche il nome. Ad esempio, si utilizza per la voce iPod, che altrimenti si troverebbe IPod (dato che il server registra tutti i titoli con la lettera maiuscola). Allo stesso tempo, questa pagina si titolava così, mantenendo il nome della pagina (Discussione progetto:...), mentre adesso (in alto) s'intitola col suo nome originale, senza aver cambiato pagina! ;-) Spero di essermi spiegato, altrimenti vi rimando alla spiegazione nella pagina dello stesso template. Saluti. Archeologo ● info ● talk 12:56, 17 giu 2007 (CEST)

Camion Lancia[modifica wikitesto]

Sebbene non sia iscritto al progetto Trasporti, ho scritto le voci Lancia Esatau e Lancia Esagamma. Vorrei sapere se è possibile inserirle in questo progetto e migliorarle (purtroppo non sono riuscito a trovare molte informazioni). Grazie. --Archi Medi 18:43, 17 giu 2007 (CEST)

Vaglio per LZ 127 Graf Zeppelin[modifica wikitesto]

Ho messo al vaglio la voce sul Graf Zeppelin (Wikipedia:Vaglio/LZ 127 Graf Zeppelin). Invito gli interessati a partecipare. --Ribbeck 17:51, 20 giu 2007 (CEST) Giro l'invito anche qui, essendo stato un grande e grosso mezzo di trasporto^^ --Il palazzo ^Posta Aerea^ 13:50, 21 giu 2007 (CEST)

Template con timeline...[modifica wikitesto]

..Il discorso era stato già affrontato tempo fa, ma nel frattempo le cose, oltre alla comunità stessa, si sono evolute e forse è il caso di "riparlarne": -Un "nuovo" arrivato nel settore dei trasporti, Utente:Stefand, a cui do il benvenuto, ha preparato un paio di template (Template:Alfa Romeo Tempi Moderni ad esempio) prendendo l'esempio da wiki-en, un esempio di applicazione su Alfa Romeo Alfetta GT.

Tempo fa erano state raccolte le opinioni in merito ed era stato, perlomeno a quei tempi, un coro unanime nel dire che si tratta di template innanzitutto troppo "voluminosi" (ancora più in questo periodo in cui si vogliono eliminare le cose "chiassose") e con contenuti che non aiutano particolarmente nella navigazione o non aggiungono particolari dati che non siano già presenti negli altri template della pagina.

Io personalmente sono rimasto totalmente dello stesso parere, come al solito trovo più corretto prendere una decisione comunitaria in merito, valutando i pro e i contro, e invito tutti a dire la loro :-) Grazie :-) --pil56 08:55, 25 giu 2007 (CEST)

Ai tempi in cui si è discusso del problema, probabilmente, non bazzicavo WP. Il mio parere l'ho espresso nella pagina discussioni dell'utente Stefand e concorda con quello di Pil56. Personalmente preferisco gli attuali template a tendina, eleganti, discreti e modulari. Come già detto (repetita iuvant) non se ne abbia a male l'utente Stefand e, soprattutto, non consideri l'eventuale rigetto del template come una chiusura nei suoi confronti. Siamo, anzi, ben felici di avere un nuovo collaboratore che possa dimostrare competenza ed sia a tutti grata l'occasione per fare un minimo di rodaggio nella compilazione collaborativa e consensuale. Fortunatamente, in questa sezione composta da molti numeri e dati precisi, ma poche opinioni, molte sono le occasioni per piacevolmente discutere e poche quelle per litigare. --Ligabo 09:30, 25 giu 2007 (CEST)

R: secondo me, se esiste una soluzione a proposito del template con timeline, bisognerebbe che questo template fosse (come ha giustamente osservato Pil56) non molto voluminosi, in modo che non appesantiscano la pagina in cui verranno inseriti. Però sinceramente non mi viene in mente un modo per renderli leggibili dal punto di vista temporale e nello stesso tempo dal punto di vista dei modelli di una certa Casa e per di più senza occupare spazio. Il problema a cui ho fatto caso in en.wiki è che questi template, se riferiti a Case di una certa longevità (Fiat, Renault, Peugeot, ecc.), diventano pesantissimi perchè devono essere suddivisi in almeno tre sezioni e di queste sezioni solo una può essere mostrata, perchè tutte e tre non ci stanno per quanto è stata vasta la produzione di certe Case. Per esempio, la Mercedes è suddivisa così in en.wiki e sinceramente mi sembra poco agevole.
L'idea di Stefand non è malvagia, anzi, però è rischiosa come leggibilità e praticità. Luc106

Personalmente ritengo di particolare importanza la timeline poichè aiuta gli appassionati neofiti a districarsi nel passato di un'azienda. Per quanto riguarda il volume occupato non comprendo se intendiate il peso in KB, oppure lo spazio occupato sullo schermo. Nella prima ipotesi beh non ho soluzioni, nella seconda si potrebbe, ad esempio sulla pagina Alfa Romeo eliminare l'inutile elenco di modelli prodotto che viene invece ben riproposto proprio nella timeline. Comunque non me la prendo male se lo togliete, mi dispiace solo perchè a mio avviso è un modo molto schematico e razionale per conoscere la produzione di una determinata azienda automobilistica, infatti terminato quello dell'Alfa Romeo avrei voluto realizzare delle timeline anche per le altre case automobilistiche italiane. --Stefand 16:03, 25 giu 2007 (CEST)

Rispondo ai tuoi quesiti :-)
Si parla dell'ingombro "visivo", non in kb.
Forse non sai, presumendo che tu non abbia fatto in tempo a vedere molte "discussioni generali", che la comunità si sta lamentando spesso (forse a volte anche troppo) dell'invadenza dei template, tanto è vero che poco più sopra, anche in questa pagina, puoi trovare che vogliono essere aboliti ad esempio anche quelli piccoli in fondo alla pagina (come il Template:Trasporto nel nostro ambito).
Sono d'accordo sull'importanza di aiutare qualsiasi lettore nell'esplorare le voci dell'argomento, infatti la cosa è stata tenuta presente anche negli altri template: se vedi su quelli della case automobilistiche generalmente ci sono le righe che dividono la produzione in periodi e sulla scheda di ogni modello c'è la possibilità di indicare modello precedente e successivo proprio per dare un senso cronologico a tutto.
Mettendo insieme il tutto, mi sembra una buona idea quella di mettere una "timeline" sulla voce della casa automobilistica al posto di un elenco disordinato come quello che hai notato, non la metterei però sulle singole voci dei modelli. A quel punto però non vale la pena (tecnicamente) farlo sotto forma di template ma meglio inserirlo direttamente sulla voce stessa.
Naturalmente la mia è opinione personale che vale quanto quella di chiunque altro, vediamo se qualcun altro ha suggerimenti :-) :-)
--pil56 17:42, 25 giu 2007 (CEST)
P.s., la "discussione" precedente citata è qui e Ligabo è ormai troppo vecchio come me :-) :-)

Ferrovia costiera calabra[modifica wikitesto]

la voce in questione risulta gravata di inesattezze ed affermazioni soggettive e generiche. Il titolo di fantasia andrebbe corretto in Ferrovia Tirrenica Meridionale. Manca una sezione storia, il tracciato le diramazioni, le stazioni importanti etc. etc. Che ne pensate? Penso che così non vada affatto ( pur essendo apprezzabile l'intento dell'autore--Anthos 19:59, 26 giu 2007 (CEST))

non conosco la ferrovia in questione. Penso che se qualcosa manca puo' essere inserito anche piu' tardi, non e' un problema. Se invece qualcosa e' sbagliato o inesatto, va corretto al piu' presto possibile. Se quindi ritieni che il titolo sia da cambiare, per me va benissimo. Prima di farlo consiglio pero' di aspettare ancora un attimo che magari un altro utente piu' esperto di me puo' dire la sua. ciao Gabrio 08:28, 27 giu 2007 (CEST)
In effetti quando l'avevo letta la prima volta ero rimasto un po' "stranito", la mia impressione era che non si trattasse di una linea ferroviaria specifica e nota bensì più di un escursus storico sulle ferrovie calabre in generale. Onestamente di dati ne ho meno che zero, di conseguenza Anthos ti lascerei valutare l'ipotesi se trasformarla in una voce del genere delle Ferrovie siciliane (generica) o in una specifica su una linea esistente :-) --pil56 08:33, 27 giu 2007 (CEST)
Ho fatto alcune modifiche, ma se Anthos volesse rimetterci mano... --JollyRoger ۩ Drill Instructor 09:37, 27 giu 2007 (CEST)
Cari amici, volevo il vostro gradito parere prima di metterci mano. Lo farò al piu' presto possibile dato che già da tempo avevo accantonate le notizie opportune. Rimane solo da definire cosa fare del contenuto che di per sè, tolte inesattezze e parti solo soggestive, è proprio poco, ma poco, mantenibile. --Anthos 15:13, 27 giu 2007 (CEST)
La voce com'è adesso è uno stub accettabile... però via, correggi il grosso che ci lavoriamo sopra --JollyRoger ۩ Drill Instructor 09:42, 28 giu 2007 (CEST)

Kawasaki Z1000[modifica wikitesto]

Ho notato che mancano le voci relative ai modelli Kawasaki Z 1000/750/750S a partire dal 2003, e vorrei dedicarmi all'inserimento, avendole sia avute che smontate in toto.

In particolare vorrei sapere quali sono i limiti di inseribilità di fiches e dettagli tecnici (le fiche sono presenti sul sito americano della Kawasaki, forse sarebbe corretto un link esterno, non saprei). --Scotty 09:53, 28 giu 2007 (CEST)

Per l'inserimento di dati tecnici in maniera omogenea c'è il Template:Moto-caratteristiche alla cui pagina ti rimando, si può utilizzare più volte per i vari modelli come puoi vedere ad esempio su BMW C1. Il collegamento esterno al sito della Kawasaki puoi metterlo tranquillamente in fondo alla voce (purché non sia un forum). In ogni caso, se vuoi una mano non c'è problema, basta che una volta inserita la voce lo segnali qui e qualcuno verrà a darti una mano per i "tecnicismi" di wikipedia che magari non conosci ancora.
Buona giornata --pil56 11:00, 28 giu 2007 (CEST)
Ho inserito la voce seguendo l'impostazione che era già presente nella voce relativa alla Kawasaki, http://it.wikipedia.org/wiki/Kawasaki_Z1000 visto che tutta la sezione non è standardizzata o almeno non mi sembra. Devo riadeguarlo?--Scotty 13:06, 28 giu 2007 (CEST)
Premettendo che il "devi" su wikipedia si usa raramente e non certo in questo caso :-) :-), più tardi provo a dare un'occhiata alla voce e poi ti dico eventuali suggerimenti. In ogni caso ti ho tolto il collegamento esterno messo sulla Kawasaki (assieme agli altri presenti) perchè, da convenzioni di Wikipedia:Collegamenti esterni non facevano parte di quelli ammessi, mi spiace. Ciaooo --pil56 13:38, 28 giu 2007 (CEST)
Ho fatto la "ripassata", se guardi le modifiche che ho fatto puoi capire meglio le leggere imprecisioni (rispetto allo pseudo-standard e alle linee guida) e se necessiti chiarimenti domanda pure, cmq complimenti per la voce :-) --pil56 14:56, 28 giu 2007 (CEST)
OK, grazie per la modifica, ma quale link? E l'immagine è sbagliata, per quella va aperta un altra pagina di dettaglio, in quanto per la 2007 cambiano freni, sospensioni oltre che dimensione delle valvole e fissaggi, ora con silent block, al telaio.

Il link a cui mi riferivo era su Kawasaki Heavy Industries e si riferiva al forum che hai inserito.

Per quanto riguarda immagine e resto, se ho capito bene i dati sono relativi al modello precedente, quello indicato nella foto in alto; se è così dovresti mettere tra parentesi nella tabella l'anno delle caratteristiche che hai inserito e al limite scambiare le immagini tra loro :-)

P.s.: ho capito che sei un appassionato motociclista, fai però attenzione che non ogni argomento del campo può essere inserito su wikipedia, quello di oggi pomeriggio sul "raduno" ad esempio, se non riesci a "motivarne" l'importanza temo che andrà a breve nelle richieste di cancellazione.

Doppio P.s.:su questa pagina vanno trattati soprattutto argomenti "generali", per osservazioni specifiche su una qualsiasi voce è meglio usare la pagina di discussione della voce stessa, per le comunicazioni tra utenti basta usare anche in quel caso le varie pagine "personali" --pil56 18:55, 28 giu 2007 (CEST)

La foto non l'ho inserita per motivi di copyright, non credo si possano mettere quelle "ufficiali" o sbaglio? Ora inserisco le modifiche adeguate ;)

In merito al link, ho visto che c'era Ninja-italia sopra, essendo dello stesso tipo ho pensato andasse bene. Per l'argomento del raduno, lo posso unificare con la pagina di IHM a cui stanno lavorando altri ragazzi, non era essenziale, ho solo pensato che normalizzare un termine fosse pratica comune.

Storia dei trasporti[modifica wikitesto]

Se non sbaglio manca la categoria STORIA DEI TRASPORTI, sia qui che nella sezione di storia. Ciao ... se non risponderò presto alle vostre risposte, sarà perché sono andato in vacanza...spero!--Siracide 16:52, 28 giu 2007 (CEST)


I.H.M.[modifica wikitesto]

Non so se rientra in trasporti, ma c'è una voce che ho inserito (IHM) relativa ad uno dei newsgroup più prolifici e duraturi di internet, che come "motoclub" dovrebbe poter esser inserito all'interno della Wikipedia.

Ho spostato la voce al nome completo del newsgroup it.hobby.motociclismo. Come regola generale, non si usano le sigle come titoli delle voci. ary29 10:48, 29 giu 2007 (CEST)