Discussioni progetto:Reclutamento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il crollo di it.wiki e un tavolo permanente[modifica wikitesto]

cb La discussione proviene dalla pagina Wikipedia:Bar/Discussioni/Il crollo di itwiki.
– Il cambusiere Nemo 10:02, 29 set 2014 (CEST)

dopo diverse discussione al bar e nei progetti: sui progetti deserti, cali di edit, lavoro sporco vecchio di anni e molto altro non mi sembra che si sia trovato una linea di come "fare pubblicità" a wikipedia, quindi si potrebbe ricapitolare i problemi e le proposte, fare nuove proposte e in fine trovare una via, cosa ne pensate?--79.49.110.246 (msg) 21:05, 12 set 2014 (CEST)

Personalmente credo che l'importanza del problema meriterebbe una sorta di "tavolo permanente" di discussione.--l'etrusco (msg) 22:23, 12 set 2014 (CEST)
Non penso che wikipedia abbia bisogno di pubblicità, tutti bene o male sanno che esiste e di cosa si tratta, più di così si potrebbe solo obbligare la gente a scrivere su wikipedia, ma fino a prova contraria trattasi ancora di volontariato. Se intendi pubblicizzarla nel senso di dire "venite tutti a editare su wikipedia! è utile, fa bene alla salute e abbiamo i biscotti" spammando in giro (come e dove bene non si sa) mi sembra un progetto perso in partenza. Penso che per ora questo sia il massimo che ci si può aspettare, intanto noi altri editiamo in allegria aspettando che la cosa torni di moda--Mado (dimmi) 22:26, 12 set 2014 (CEST)
Non credo che la soluzione al calo di contributori possa essere spammare in giro. IMHO le nuove leve vanno cercate tra coloro che hanno conoscenze approfondite di determinati argomenti e quindi effettuare un reclutamento il più possibile selettivo. Ormai, è cosa nota, rimangono principalmente da scrivere voci specialistiche e specialistiche sono le competenze che servono nei futuri contributori. Dubito che questo genere di utenze possa essere attratto dal VE o dalla possibilità di editare dallo smartphone. Da quel che vedo dai miei OS queste novità sono state utili a molte utenze di cui una buona percentuale è costituita da vandali (siamo stati anche costretti a rivedere le modalità di assegnazione del flag di autoconvalida per questo motivo). Di contributi utili ne ho visti abbastanza pochi e di nuovi utenti bravi e costanti arrivati grazie a questi due nuovi strumenti pochissimi o nessuno. Come attrarre allora i contributori competenti? Penso che questa possa essere una lettura interessante della domanda iniziale.--l'etrusco (msg) 22:54, 12 set 2014 (CEST)
Concordo con Etrusko, e non solo ci mancano soprattutto voci specialistiche, ma anche molte di quelle esistenti avrebbero bisogno di essere migliorate (a volte totalmente riscritte) in maniera più rigorosa e corretta. La saturazione delle "cose facili" e la necessità di contributori più competenti è imho la causa principale di quello che non è un "crollo", ma un rallentamento fisiologico della crescita. Trovare gente competente che scrive gratis non è facile, si tratterebbe principalmente di specialisti della loro materia che in più amano scrivere o credono fortemente nei principi della cultura open. Il vero problema è che gente così probabilmente conosce già Wikipedia e magari già vi scrive, per tutti gli altri (penso al mondo accademico) dubito che esista un modo convincente per "fargli piacere il passatempo" di lavorare gratis. --Tino [...] 23:15, 12 set 2014 (CEST)
Concordo con le esposizioni di Tino e etrusco, che penso descrivano in maniera breve e concisa la situazione attuale.
Secondo me per attirare persone competenti in settori specialistici dovremmo anzitutto comunicare l'immagine di una "Wikipedia seria", dare dei riconoscimenti importanti (e pubblicizzarli) e coordinare altre iniziative rivolte a contributori di un certo calibro in un "tavolo permanente", come suggerito da etrusco. --Daniele Pugliesi (msg) 12:48, 13 set 2014 (CEST)

Ovviamente gli esperti di settore che vorranno contribuitre dovranno avere chiaro che il loro contributo vale quanto gli altri e devono seguire le stesse regole (cita le fonti, no RO, etc...). Insomma, siamo wikipedia, no citizendium--151.67.199.81 (msg) 14:03, 13 set 2014 (CEST)

Quello di Daniele Pugliesi è un necessario corollario a quanto ho scritto più sopra, purtroppo è ancora diffusa la visione di wikipedia come enciclopedia scritta dai ragazzini o, nella migliore delle ipotesi, dagli studentelli (che poi uno studente fresco d'esame spesso conosce assai meglio la materia generale rispetto ad uno "specialista"). Per prima cosa dobbiamo scrollarci di dosso questa visione che non corrisponde più assolutamente al vero. Quelli indicati da Daniele sono tutti strumenti molto utili ma che possono essere implementati solo a livello comunitario, dopo opportune discussioni, eccetera. IMHO per dare quell'immagine di serietà necessaria per richiamare contributori "evoluti" è assolutamente imprescindibile la lotta ad ogni forma di RO e, quindi, al senza fonte.
Comunque non dobbiamo attrarre solo contributori esperti, abbiamo bisogno anche di utenti che lavorino nel patrolling, nella lotta al vandalismo, al copyviol, eccetera, in questa "sezione logistica" dovrebbero essere presenti soprattutto quegli utenti "generalisti" per cui c'è ormai poco posto nella scrittura delle voci perchè i contributori competenti non dovrebbero essere distolti dal loro compito di scrittura e correzione nel merito delle voci.--l'etrusco (msg) 17:36, 13 set 2014 (CEST)
Tutto molto bello, ma di fatto come si potrebbe attuare? Per attrarre più contributori serve dare l'immagine di una "wikipedia seria", ma per fare ciò bisogna risolvere montagne di lavoro sporco, e per risolvere montagne di lavoro sporco servono più contributori, e siamo al problema di partenza. Non voglio fare quello antipatico, ma IMHO questi mi sembrano discorsi sterili e senza via di uscita. L'unica cosa che penso si possa attuare nel concreto è già stata discussa qui--Mado (dimmi) 19:14, 13 set 2014 (CEST)
La discussione è ancora in una fase embrionale e non si possono pretendere subito soluzioni applicabili. Un buon passo in avanti potrebbe essere il non far cadere nel dimenticatoio questa discussione e l'altra.--l'etrusco (msg) 19:23, 13 set 2014 (CEST)
Scusate, io di solito sono quello che invita a raccogliere e coccolare gli utenti e secondo me i benvenuti automatici secondo me non servono. Certo, quando poi ci si trova ad avere a che fare con gente che, per quanto esperta della loro materia difetta di capacità di gestire i rapporti, non capisce neanche quando li si vuole aiutare e parla con supponenza alla "io so' io e voi nun siete 'n cazzo"; ipse dixit: "Sono abituato a confronti più pacati, e di più alto livello." Quindi, non facciamoci illusioni sugli apporti qualificati, che quando arrivano comunque dobbiamo coltivare. Concordo che dobbiamo puntare alla crescita di chi patrolla, ma un patrollatore esperto deve comunque essere competente in un ventaglio di tematiche altrimenti non può che correggere solo le cose più banali e rischia di fare invece danni seri o di farsi sfuggire cose gravi purchè ben scritte e formattate. Scusate quello che in effetti è uno sfogo a caldo (lo si capisce guardando i tempi dei diff), e torno ad editare. --Pigr8 La Buca della Memoria 00:22, 14 set 2014 (CEST)

Se volete risolvere il problema dovete prima capirne le cause: forse i nuovi utenti si sono stancati della supponenza dei wikipediani storici che li vedono quasi come barbari all'attacco dei loro feudi di paginette scritte con tanto amore; forse la gente è anche scoraggiare dalla qualità media della pagine, spesso molto scarsa e scritta male o all'opposto iperspecialistica e scritta in maniera complicata (in pratica inaccessibili per uan persona di conoscenze medie). Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 82.50.95.77 (discussioni · contributi) 13:50, 14 set 2014‎.

O forse i "nuovi utenti" cui ti riferisci sono solo dei trolletti che non hanno di meglio da fare che venire qui a giocare. Potrebbe essere una spiegazione alternativa. --Tino [...] 14:26, 14 set 2014 (CEST)
Mah! Per quanto riguarda la pubblicità direi che non ce n'è proprio bisogno: in qualsiasi ricerca fatta tramite google le voci di WP sono sempre lì in prima posizione, quindi la visibilità di WP è massima e difficilmente migliorabile. Il dramma comincia quando i risultati ottenuti in google linkano a pagine scritte in modo sbalorditivo, per cui tutta WP crolla sotto i colpi di voci scritte con i piedi: ci vorrebbero quindi
  • Utenti che sappiano scrivere in italiano (ci sono migliaia di voci incomprensibili, per cui tutto il progetto WP ne risente in termini di qualità e di immagine. Della serie che se una voce è scritta con i piedi ed è ancora lì dopo anni, c'è qualcosa che non va proprio nel sistema WP;
  • Utenti che non scrivano voci nuove ma che non pazienza enorme riscrivano completamente migliaia di voici scritte coi piedi;
  • Inoltre ono crollati i progetti e questa cosa è devastante; alcuni progetti sono lettera morta da anni o i contributori sono 2;
  • i contenuti (le voci pubblicate) hanno spesso contenuti risibili buoni per i bimbiminkia, quindi certamente tutto il progetto ne risente. --Paolobon140 (msg) 18:07, 15 set 2014 (CEST)
È vero che tra i risultati di Google WP è sempre ai primi posti ma forse non sai quanta gente ancora non sa che wikipedia si può modificare liberamente. Tanta. Ma tanta. Per il resto sono d'accordo.--l'etrusco (msg) 18:15, 15 set 2014 (CEST)
Concordo con etrusko sul fatto che anche se tutti (o quasi tutti) conoscono Wikipedia come strumento di ricerca di informazioni, non tutti sanno che è possibile modificarla e per svariate ragioni chi lo sa spesso non contribuisce.
Secondo me molti non sono interessati a contribuire perché pensano che non avranno nulla in cambio. Quindi se vogliamo sponsorizzare Wikipedia dovremmo anzitutto informare su quelli che sono i vantaggi "personali" che si possono ottenere contribuendo su Wikipedia, ad esempio:
  • è un buon modo per esercitarsi nella scrittura in italiano e altre lingue
  • per fare volontariato
  • per imparare a usare al meglio le fonti cartacee e online
  • per fare esperienza all'interno di una comunità online
  • etc.
--Daniele Pugliesi (msg) 19:56, 15 set 2014 (CEST)
Non sono d'accordo con Daniele Pugliesi: WP non può essere una palestra per chi voglia migliorare il proprio uso della lingua scritta. In questa cosa non sono per nulla democratico. Chi non sa scrivere un ottimo italiano (un italiano discreto non è sufficiente) non deve scrivere su una enciclopedia. Punto. Se vuole imparare a scrivere vada a scuola o legga qualche testo specifico e se lo studi. Il volontariato lasciamolo per le cose importanti. Per imparare l'uso delle fonti ci sono ottimi sistemi che non prevedono la palestra in WP; lo stesso valga per fare esperienza in una comunità online (che praticamente tutti hanno da quando esiste Facebook o roba simile). Wikipedia è una cosa seria, non uno svezzatoio per studenti licenziati dalle scuole elementari e medie. La mia enciclopedia online ideale, mio pensiero personalissimo, avrebbe bisogno di tre categorie di persone:
Gli estensori delle voci che secondo me devono fare solo quel mestiere: devono sapere scrivere in ottimo italiano, sapere usare le fonti, avere una cultura alla Pico della Mirandola se contribuiscono a voci generiche, devono essere ferratissimi in una materia specifica se scrivono voci su quella materia. Solo quello devono fare.
Gli sviluppatori di software, template, meccanismi e cose tecniche varie. Non devono scrivere voci e devono essere a disposizione per manutenere l'enciclopedia nella varie necessità tecniche e di scrittura di tutti quesgli strumenti che servono agli estensori.
I manutentori che devono tenere in ordine le voci, aggiustandole in caso di manomissioni: devono avere le caratteristiche degli estensori, ma non dvono scrivere voci.
Non devono esistere contributori anonimi o che non siano iscritti
Sì, è una visione rigida ma credo corretta: la Treccani la scrivono gli estensori delle voci, non gli impaginatori o i commerciali e neppure i manutentori degli ascensori della sede centrale dell'azienda. Altrimenti finirebbe ad avere voci tipo automobile, o tipo sedia, il cui incipit è ridicolo. Così come è ridicolo l'incipit di telefono. O come è straordinariamente singolare la sezione definizione di motore. Io dico che per rimediare ai danni che sono stati provocati in WP e nel suo milione a passa di voci ci vorranno anni proprio perché, secondo me, il sistema "aperto" non può funzionare in una materia così delicata come la scrittura di un'enciclopedia. E' una provocazione, eh.--Paolobon140 (msg) 20:30, 15 set 2014 (CEST)
la palestra è un concetto più sfaccetato di come potrebbe emergere in questo intervento... io ho migliorato il mio francese scrivendo su fr.wiki ma non facevo voci scifose. Erano buone, andavano solo fatte piccole correzioni. --Alexmar983 (msg) 08:33, 23 set 2014 (CEST)
@Paolobon140: In teoria avresti ragione (le enciclopedie cartacee erano compilate cosi'), ma nella pratica il tuo ideale è il modello fallimentare di Citizendum, il modello di wikipedia ha permesso lo sviluppo fino ad oggi dell'enciclopedia, ora si deve scoprire come migliorare la qualità dei contenuti e la fruibilità (se siete convinti di sapere cosa sia una molecola, leggetene l'incipit), attirando collaboratori capaci.--Bramfab Discorriamo 22:01, 15 set 2014 (CEST)
Nonostante io continui ad essere molto scettico riguardo agli obbiettivi qui discussi, mi sento di sposare l'idea di creare un "tavolo permanente" di discussione come accennato da l'etrusco, in modo da raccogliere tutte le idee a riguardo ed evitare che vadano disperse in una discussione da bar. Si potrebbe fare un sondaggio su chi è favorevole a creare una pagina di servizio dedicata all'argomento?--Mado (dimmi) 22:26, 15 set 2014 (CEST)
I tavoli permanenti sarebbero i progetti. Ne serve uno nuovo o una migliore (ri)organizzazione di uno o tutti gli esistenti ? --Bramfab Discorriamo 10:35, 16 set 2014 (CEST)
Il "rinnovamento" che auspichiamo non può prescindere da una rivitalizzazione dei progetti, strumento che ha bisogno di una riforma, mi pare evidente visto lo stato comatoso in cui versa una buona parte. Però, come ho già detto, a mio avviso occorre una piattaforma di discussione dedicata per allargare il più possibile la discussione e raccogliere il maggior numero possibile di pareri e suggerimenti.--l'etrusco (msg) 11:15, 16 set 2014 (CEST)
Symbol support vote.svg Favorevole a creare una piattaforma di discussione--Mado (dimmi) 11:26, 16 set 2014 (CEST)
Esistono già Progetto:Coordinamento e Progetto:Coordinamento/Accoglienza, che servono proprio a questo. Bisogna solo cominciare a scrivere. --Retaggio (msg) 11:29, 16 set 2014 (CEST)
Favorevole a creare un nuovo progetto in cui:
  • Definire la situazione attuale per capire i motivi del calo (o non aumento) del numero di nuovi buoni utenti
  • Individuare le caratteristiche che contraddistinguono un "buon utente" (ottimo italiano, preparazione specialistica, collaboratività, etc.), dividendo in più tipologie come fatto sopra da Paolobon140 (che ha proposto queste 3 tipologie: estensori delle voci, sviluppatori e manutentori)
  • Identificare quali tipologie di persone nella vita reale hanno le caratteristiche di "buon utente" (ad esempio: studenti universitari, professionisti, pensionati, etc.)
  • Raccogliere i suggerimenti su come attirare le tipologie di persone che abbiamo identificato prima
  • Tramite consenso/votazione comunitaria, definire un piano di azione da seguire
  • Attuare tale piano di azione
  • Verificare nel medio-lungo termine i risultati ottenuti
I punti indicati dovrebbero essere sviluppati ciascuno in una o più sottopagine differenti del progetto, cercando di fare ordine in modo che sia ben chiaro quale sia il modo migliore di procedere.
Come per tutti i progetti, penso che basti che ci siano almeno 3 utenti attivi interessati per procedere alla creazione del progetto, ma a giudicare dal numero di interventi in questa pagina e altre pagine del bar correlate penso che gli utenti interessati siano molti più di una decina, quindi direi di iniziare anzitutto creando una bozza del progetto, che non ha nulla a che fare con il progetto Coordinamento e il progetto Accoglienza in quanto questi due progetti operano in secondo luogo, dopo che i nuovi utenti arrivano (se arrivano), mentre il progetto in questione avrebbe la funzione di attirare tali nuovi (buoni) utenti. Potremmo quindi chiamarlo "Progetto Promozione" o altro titolo simile (mi vengono in mente i termini "marketing" e "pubblicità"). --Daniele Pugliesi (msg) 14:20, 16 set 2014 (CEST)

(rientro) Mi sembra una più che eccellente proposta. Per quanto mi riguarda si può procedere subito alla creazione del progetto, i miglioramenti e gli affinamenti li potremo fare in seguito, ora è importante non lasciar cadere questa idea. Pareri?--l'etrusco (msg) 14:48, 16 set 2014 (CEST)

L'idea e' accattivante, serve un volume di "massa critica" di utenti attivi.--Bramfab Discorriamo 16:34, 16 set 2014 (CEST)
Non c'è più. E', in fondo, come se si dovesse cominciare un po' da capo. --Paolobon140 (msg) 17:53, 16 set 2014 (CEST)
Ho aggiunto la proposta tra le proposte di nuovi progetti. Chi è interessato a partecipare può aggiungere il proprio nome. Se siete contrari, potete motivare il vostro parere qui di seguito. --Daniele Pugliesi (msg) 19:23, 16 set 2014 (CEST)
Occorre individuare dei target specifici e realistici di buoni utenti potenziali da sensibilizzare--Bramfab Discorriamo 23:23, 16 set 2014 (CEST)
Ho detto che andava fatto qualcosa di simile in passato su alcuni punti ma lo chiamavo "progetto:comunità". Non si tratta solo di promovuere ma anche di studiare chi manca (alcune utenze sono più preziose di altre), come la gente se ne va (per prevedere dinamiche prima che abbiano un impatto) etc etc... quindi io lo chimaerei "comunità". Ci sono cose a cui stavo lavorando che ci confluirebbero dentro senza problema.--Alexmar983 (msg) 08:29, 23 set 2014 (CEST)
salve, sono interessato a partecipare alla vostra iniziativa, ma c'è un però...
la mia domanda al dubbio: si potrebbe coinvolgere anche i ragazzi dei circoli del CGSI (Comitato Giovani Sordi Italiani) attraverso dei workshop o meno?? --SurdusVII (SMS) 10:09, 23 set 2014 (CEST)

Alcuni luoghi dove poter reclutare nuovi wikipediani già si conoscono: Università (anche quelle della terza età), scuole superiori, biblioteche e anche circoli come suggerisce SurdusVII qui sopra. La mia domanda è: ci sono soldi e utenti per pubblicizzare le varie iniziative o ci si accontenta del passaparola? Solo se la risposta è positiva si puà procedere con i punti sopra elencati. --RaMatteo 10:36, 23 set 2014 (CEST)

@Alexmar983: Il nome "Progetto Comunità" mi sembra troppo generico e qualcuno potrebbe pensare che si tratti di uno spazio comune dove parlare di qualsiasi cosa che riguarda la comunità di Wikipedia. E' fondamentale invece che già dal titolo del progetto sia chiaro lo scopo, perché come si è visto in passato quando si parla di "promozione" troppo spesso ci si perde in mille discussioni senza arrivare a qualcosa di concreto.
@SurdusVII: Puoi proporre e portare avanti questa iniziativa all'interno del Progetto Promozione: magari troverai spunti utili e altri utenti interessati a collaborare.
@Ramatteo: Parlare di soldi all'interno di Wikipedia è spesso superfluo, in quanto nessuno di noi viene pagato per scrivere le voci (tranne alcuni casi eccezionali), eppure siamo qua. Allo stesso modo, molte iniziative di promozione potrebbero essere svolte semplicemente utilizzando il proprio tempo libero. Quando invece ci sia bisogno di soldi (ad esempio per stampare e acquistare materiale promozionale, affittare locali per svolgere incontri, spese di viaggio, ecc.) è possibile proporre le iniziative in questione a Wikimedia. Penso inoltre che sia possibile in concomitanza con alcuni eventi di promozione fare anche raccolta fondi, in modo da ripagare le spese di organizzazione e il resto del ricavato si può inviare a Wikimedia per portare avanti ulteriori iniziative. --Daniele Pugliesi (msg) 10:56, 23 set 2014 (CEST)
a me pure "promozione" non mi sembra chiaro. sembra che devi promuovere il "prodotto finale" non che cerchi"manodopera". Quando si deve invitare qualcuno non si può fare in modo "generico". Il migliore invito è quello che mette in contatto la domanda con l'offerta, perché fa sentire le persone "speciali". Le persone che ho legato meglio negli ultimi sono quelle a cui ho mostrato chiaramente dove si andavano a collocare e perché cera bisogno di loro. In mancanza di una chiara idea di cosa manca un generico appello a venire o presentazioni generiche non solo rischiano di funzionare poco in termini di riuscita ma di non esprimere subito al meglio il potenziale di chi entra. Le persone a cui ho presentato il sistema nel generico invece delle cose da fare in genere rispondono con "carino, mando dei soldi".--Alexmar983 (msg) 13:31, 23 set 2014 (CEST)
[@ Daniele Pugliesi]: mi riferivo a materiale promozionale ovviamente. --RaMatteo 11:07, 23 set 2014 (CEST)
Velocemente e praticamente (non attendiamo i mille giorni)
  1. Qualunque progetto si scelga, vecchio o nuovo, urge una pagina dove a) discutere, b) depositare in modo stabile materiale, idee e parafernalia varia.
  2. Per fare pubblicità ci sono anche molti luoghi virtuali in rete: blog specialistici, forum di buon livello e anche siti personali. Già' basterebbe convincere alcuni di questi a modificare le loro licenze in CC by sa.
  3. Per promuovere e spiegare abbiamo materiale digitale, tra cui
    1. benvenuti in wikipedia
    2. Wikipedia:10_cose_che_non_sapevate_su_Wikipedia si puo' trasformare in pdf
    3. Aiuto:10_cose_da_sapere si può trasformare in pdf
    4. Aiuto:Risposte alle obiezioni comuni come risposta alle più frequenti obiezioni
    5. Aiuto:Cosa vuol dire "libera"? come risposta a una delle più frequenti corollari alle obiezioni di cui sopra
    6. Aiuto:Utenti_qualificati_nel_proprio_campo essenziale per spiegare a quelli che cerchiamo di "arruolare" come vincere i primi giorni di wikipedia.--Bramfab Discorriamo 12:48, 23 set 2014 (CEST)
lo abbiamo già uno spazio, è questa pagina, infatti queste cose le stai scrivendo qui. Al limite si fa la sandbox di Daniele, cambia poco. Ricordo anche, come dissi mesi fa, che si devono recuperare tutte le discussioni inerenti al bar.--Alexmar983 (msg) 13:31, 23 set 2014 (CEST)
ah scusate, ma Progetto:Coordinamento/Accoglienza che fine fa? restiamo con un progetto per farli venire e uno per accoglierli? Sembra il ministero del bilancio e del tesoro separati dei tempi dìoro del dubito pubblico, a cui si aggiunse la programmazione economica che due erano troppo pochi :D mi sono perso qualche passaggio? perché mi sembra che stiamo proponendo un upgrade di quello?--Alexmar983 (msg) 13:40, 23 set 2014 (CEST)
@Daniele Pugliesi, quindi in senso di partecipazione è il posto che al momento è una bozza, giusto??
per me è un'iniziativa da importare, non solo nelle scuole, ma dappertutto: bar, circoli di giovani, circoli degli universitari e studenti..
secondo me il futuro delle enciclopedie online è qua :D --SurdusVII (SMS) 13:47, 23 set 2014 (CEST)
Il target ideale e' la persona esperta in qualcosa, che sa su cosa scrivere e cosa scrivere e che legge, la quale dovrebbe essere da noi individuata proprio in base a questo. Se ha questi requisiti ed accertato che abbia compreso di evitare copyviol anche di suoi testi, non ha bisogno di accoglienza in particolare. Per chi e' uso a scrivere, una voce in wikipedia non e' altro che un articolo scritto secondo le norme redazionali di una rivista tematica che preveda di citare le fonti a fine articolo ed eviti pagine promozionali sotto forma di articoli.--Bramfab Discorriamo 13:55, 23 set 2014 (CEST)
quoto alla proposta di Bramfab...
quindi ad esempio, io sarei l'esperto del mondo della sordità e della cultura sorda, ma anche della mia Sicilia, giusto?? --SurdusVII (SMS) 14:02, 23 set 2014 (CEST)
Se tu sei "un" esperto lo sai tu, in ogni caso non credo che servano "esperti della Sicilia", ma esperti del "barocco siciliano', della "flora siciliana", della "gastronomia sicilia", della "letteratura siciliana" ecc. --Bramfab Discorriamo 15:13, 23 set 2014 (CEST)
l'avevo capito e dico che essere esperto siciliano, volevo dire appunto quello che hai citato: dalla flora alla fauna, dalle colonie greco-elleniche al barocco siciliano :P e tutto questo vuol dire appunto siciliano :D --SurdusVII (SMS) 15:33, 23 set 2014 (CEST)

Ragazzi, io sono più che nuovo su WP. Nonostante alcune lacune, ritengo che sia uno strumento eccezionale (al di là dei risultati di Google)...però...c'è un però. Forse state dimenticando un fatto che non c'entra nulla con WP: il calo generale e sistematico della cultura in Italia (se non nel mondo). Sto facendo riferimento al fatto che ormai trovare utenti iperspecializzati.... manco su ebay, sto facendo riferimento all'italiano medio ormai appannaggio dei "bimbiminkia che scrivono tt abbr. xkè fa bello" , sto facendo riferimento al fatto che c'è la crisi e molti hanno disdetto la linea ADSL, con ovvie conseguenze, molti lavorano di più (per avere uno stipendio migliore) e di certo su una giornata di 24 ore, credo che pochi si possono permettere di stare su WP nelle ore di svago. Mi metto come esempio: io rubo minuti a Facebook per stare qui, perché FB e in parte anche Twitter, danno quel senso di svago immediato e ciarliero tipico degli italiani. In effetti è la solita dicotomia tra nerd e paninari, tra truzzi e secchioni. Sicuramente qui ci sono professori, tecnici, studenti, qualche appassionato di un determinato argomento, ma tutti quanti sono una goccia nel mare del progetto WP. Pertanto, mia modesta opinione, non credo che serva ne pubblicizzare WP, né mettere l'obbligo di registrazione, né settorializzare gli utenti (sysop, patrol, scriventi ecc).

− Poi c'è un altro aspetto secondo me non da poco. Ogni tanto curioso tra le discussioni e mi rendo conto che, nonostante sia più che necessario avere delle regole e quindi arginare vandali, troll e quant'altro, ho visto molto spesso utenti e admin dare risposte al limite del " e qui comando io, e questa è casa mia". Sempre in riferimento al livello di cultura, ci può anche stare che molti (azzardo: 80% ?? ) non capiscano le regole e si sentano offesi o attaccati dai metodi di patrolling di WP. Ho letto sopra: "non serve un automatico Benvenuto" esatto.....forse serve anche un avviso (Guarda che se non ti comporti bene ti cacciamo). O forse bisognerebbe mettere un po' da parte determinate certezze. Se poi si è stanchi o non si ha tempo per fare i tutor, non c'è l'obbligo, però temo che con questo andazzo, il futuro di WP lo vedo pessimo, perché il progetto reggeva su 10.000 utenti, ora sono 5.000 poi saranno 1.000. E come per l'impero romano, non basteranno più tutti i regolarmente iscritti per proteggere i confini di WP dall'invasione barbarica.

− Cosa suggerisco? Ridimensioniamo il lavoro, non si può fare tutto insieme, va fatta una cosa per volta. Quando un progetto è finito, si passa ad un altro. Se una pagina è scarna....pazienza, arriverà anche la sua ora. Non si può passare in rassegna ogni cosa ( stub, non enciclopedicità, autoreferenzialità ecc ecc). Forse la soluzione è: respingere Vandali, Troll, Gnomi e Walchirie, cancellare le Non enci e le auto...e dimenticarsi degli stub. Se poi uno ha tempo ben venga.

− Ultima cosa.....le fonti! Trovare una fonte terza, che non sia WP, che non sia un sito e similari, non è cosa agevole. Molti niubbi, quando capiscono questa cosa delle fonti, ....lasciano perdere.

− E non sto dicendo di cambiare le regole, espongo solo un dato di fatto. Magari sbaglio, magari ho ragione.....io nel frattempo vivo una vita, lavoro e a tempo perso mi impiccio degli altri. Quando penso di dire qualcosa di serio (non dico di importante) lo faccio. Ma siccome non ho il tempo di cercare fonti, mi limito alla correzione orto-grammaticale. Non me ne vogliate, come ho letto altre volte in varie discussioni: "tengo famiglia". Salve --Saggiovecchio (msg) 15:51, 23 set 2014 (CEST)

(conflittato)
@Alexmar983: E' vero, il termine "Promozione" è anch'esso poco chiaro. Ci vorrebbe dunque qualcosa del tipo "Ricerca nuovi utenti" o roba del genere, che indichi chiaramente lo scopo del progetto.
@Bramfab: Avere siti con licenza CC by SA aumenta il numero di fonti che possiamo utilizzare, ma non aumenta il numero di nuovi utenti, dunque tale proposta non ha a che fare con questo progetto. La lista di pagine che hai indicato è utile, però tengo a precisare che questo progetto ha l'obiettivo di cercare utenti fuori da Wikipedia e invogliarli a partecipare a Wikipedia come volontari; una volta che si sono interessati a Wikipedia, il compito del Progetto Promozione (o come vogliamo chiamarlo) è finito e chi si prende cura di tali utenti è appunto il progetto Accoglienza.
Riguardo al profilo ideale, nella bozza sono indicati al momento 3 profili di nuovi utenti ideali: Scrittore (di voci), Smanettone e Manutentore. Il profilo che hai delineato è un caso particolare del primo caso (Scrittore di voci), ma per le sue peculiari caratteristiche si delinea come un quarto caso, che coincide con il profilo indicato alla pagina Aiuto:Utenti qualificati nel proprio campo. Ho dunque inserito tale pagina nella bozza, come quarto caso. Comunque, come spiegato nella pagina in questione, tali utenti, sebbene siano esperti nel proprio settore, non sono esperti su Wikipedia, quindi vanno anch'essi "seguiti". Il mio consiglio è comunque quello di "seguirli da lontano", cioè probabilmente tali utenti, essendo un po' più "presuntuosi" o se vogliamo "fiduciosi in sé stessi", non chiederanno l'aiuto del Progetto Accoglienza, quindi ogni tanto è bene controllare che i contributi di tali utenti siano in linea con lo stile di Wikipedia e che il comportamento di tali utenti sia collaborativo. (Se vogliamo continuare questa discussione, possiamo farlo alla pagina Discussioni aiuto:Utenti qualificati nel proprio campo)
@Alexmar983: Come ho detto una riga più sopra, il Progetto Accoglienza ha lo scopo di seguire i nuovi utenti, mentre il Progetto Promozione ha lo scopo di creare queste utenze. In altre parole, il Progetto Promozione cerca nuovi utenti e una volta che li ha trovati li dirotta su Wikipedia e in particolare al Progetto Accoglienza. Penso che sia meglio tenere i due progetti separati in quanto entrambi gli aspetti sono molto importanti, per cui è necessario che entrambi i progetti restino attivi, mentre accorpando questi due progetti rischiamo che uno di questi due aspetti venga trascurato. Inoltre la ricerca di nuovi utenti è più simile ad un'operazione di "Marketing" o meglio ancora "Recruiting", mentre l'accoglienza è più simile ad un processo di "Tutoraggio" o "Insegnamento", dunque questi due progetti, oltre ad avere due funzioni differenti, si partono anche da modi di fare differenti.
@Saggiovecchio: Grazie per il tuo intervento. Il tuo intervento potrebbe andare bene in Wikipedia:Pareri su Wikipedia. Sarebbe ancora più interessante aprire discussioni in cui affrontare un punto alla volta, ma non in questa pagina. --Daniele Pugliesi (msg) 16:19, 23 set 2014 (CEST)
ah è che accoglienza era scritto con la maiuscola, l'ho cercato negli interventi precedenti ma avevo il case sensitive inserito. Uno degli svantaggi di essere pichissimi minuti in linea. Secondo m comunque l'analogia dei ministeri economici ai tempi della prima repubblica rischia di essere calzante. Se butti la gente dentro e non la segui è come buttare energie senza un quadro generale, se la segui dopo averla invitata funziona meglio però fai de facto accoglienza. Wikipedia è ovunque, partecipare soprattutto al livello a cui lo si richiede rimane per me di fatto un problema di accoglienza, non di raccattare gente. Per esperienza molte delle eprsone che conosco inclini a partecipare hanno fatto spesso "qualcosa", non sono andate avanti per il sistema in sè. In ogni caso, oramai non esiste solo "wikipedia", siamo interrelazionati, e considerando che la promozione tipo marketing la fanno molte iniziative a livello di fondazione, non rischiamo dei duplicati comunque?--Alexmar983 (msg) 17:30, 23 set 2014 (CEST)

@Daniele Pugliesi: capisco che magari ho messo un po' troppa roba sul fuoco, ma il mio voleva essere solo una disamina alla domanda posta (se vuoi tra le righe) del topic di questa pagina. "progetti deserti, cali di edit, lavoro sporco vecchio di anni e molto altro" mi sembra di aver solo messo un accento su qualcuna delle motivazioni del perché itwiki stia languendo. Oltretutto, anche tradurre da altre Wiki richiede padronanza della lingua (o madre lingua) e iperspecializzazione. Mi sembra che il discorso sia come sull'eventualità di altre forme di vita nell'Universo. Ci saranno pure, ma una minima parte di una minima parte di una minima parte.....ecc. Al chè....basterà??? Ah....nessuna flame.....o più civilmente detta polemica.....solo quattro chiacchiere al bar...come dovrebbe essere...o no? --Saggiovecchio (msg) 17:16, 23 set 2014 (CEST)

@Alexmar983: E' vero che Wikipedia e Wikimedia sono tra loro strettamente legate e interdipendenti, ma nella realtà molti wikipediani non sono wikimediani e viceversa molti wikimediani non sono wikipediani, per cui tramite questo progetto anche i wikipediani che non sono wikimediani possono dare il loro contributo per fare conoscere Wikipedia. A tale proposito, la classificazione dei profili di nuovi utenti ideali penso che sia importante a capire in che modo agire, ma nell'ambito di Wikimedia mi pare che non abbiano pensato a qualcosa del genere: hanno semplicemente puntato alle scuole basandosi sul fatto che inizialmente molti wikipediani erano studenti. Ma adesso la situazione sta gradualmente cambiando, sia perché i wikipediani di una volta crescono sia perché Wikipedia si è sviluppata e necessita più di prima di persone preparate su argomenti specifici. Quindi penso che sia utile che ciascun wikipediano in maniera individuale sia in grado di fare promozione nel suo piccolo, in modo da potere differenziare i wikipediani: non solo studenti, non solo professionisti, non solo uomini, non solo donne, non solo giovani, non solo anziani; abbiamo bisogno di tantissime tipologie di wikipediani, in modo da colmare le lacune in certe voci che sono rimaste per troppo tempo abbozzi.
Se poi vogliamo unire questo progetto al progetto Accoglienza, vada pure, ma in questo modo rischiamo che le discussioni diventano troppo ingarbugliate e non portano a nulla, perché un utente magari fa una proposta che riguarda la promozione e si trova mille risposte che riguardano l'accoglienza. Separando i due progetti spero invece che si abbatta il rischio di off-topic e ci si concentri a mettere in pratica le idee anziché teorizzare.
@Saggiovecchio: Hai ragione, la discussione è iniziata con un altro intento, dunque il tuo intervento ci sta tutto. Riguardo all'esistenza dei wikipediani "alieni", facendoti un giro su Wikipedia, sia tra la cronologia delle voci sia tra i progetti tematici, ti accorgerai che sia adesso che nel passato ci sono e ci sono stati dei wikipediani che si distinguono dalla massa. Non sono molti, ma ci sono, quindi c'è la possibilità che in futuro possiamo trovare altri wikipediani simili. Non serve trovarne assai: basterebbe trovarne anche qualche decina ma buoni. Tieni conto infatti che in ciascun progetto tematico gli utenti che producono voci eccellenti si contano sulle dita di una mano: se non fosse così, avremmo decine di nuove voci in vetrina al giorno. Quindi a mio parere, piuttosto che fare promozione indiscriminata è importante fare una promozione "mirata" in modo da trovare quelle poche persone eccellenti che sono necessarie a mantenere alti gli standard di Wikipedia. Per tale motivo, penso che sia vantaggioso discutere insieme su queste faccende e avere un progetto apposito per farlo. --Daniele Pugliesi (msg) 00:55, 24 set 2014 (CEST)

Tirata d'orecchie generale: siamo tutti wikimediani. Wikimedia è un movimento. Poi fate tutti i distinguo che volete tra le varie componenti, ma partiamo dalla base comune, altrimenti non si può andare nella stessa direzione... --Elitre 17:28, 26 set 2014 (CEST)

I "wikimediani" di cui parlo sono colori che sono registrati a Wikimedia e che partecipano a iniziative che si occupano in generale di diffondere la cultura libera, non specificatamente nell'ambito Wikipedia. Si tratta di una distinzione tra tipologie di volontari svolta solo ai fini della comprensione della discussione. Inoltre da alcuni fatti che sono successi ultimamente (che non menziono per evitare ulteriori off-topic) è chiaro che alcune decisioni vengono prese "dall'alto" (= Wikimedia Foundation) e altre decisioni vengono prese "dal basso" (= consenso raggiunto tra utenti), dunque è innegabile che ci sia una distinzione tra queste due tipologie di volontari, sebbene molti (ma non tutti) appartengano a entrambe queste tipologie. --Daniele Pugliesi (msg) 23:39, 26 set 2014 (CEST)
Non ci si può registrare a un movimento informale. Ci si può associare nel nostro caso ai suoi chapter, e in tal caso, si è soci/appartenenti/quantaltro. Se parli di due tipologie di volontari e poi menzioni WMF, ho l'impressione che la confusione sia maggiore di quella che temevo. L'offtopic sarebbe evitabile tranquillamente se oltre alla terminologia si indagassero le varie "competenze", sempre all'interno del movimento, ma effettivamente divagare non è utile. --Elitre 11:37, 30 set 2014 (CEST)

Nissapedia[modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Progetto:Nissapedia.

Reclutamento[modifica wikitesto]

Noto che ci sono diverse sezioni sul reclutamento, ma nemmeno una sulla spiegazione/comprensione (che viene prima) o sulla "sopravvivenza" (che è dove sta il grosso delle perdite). --Nemo 12:20, 24 set 2014 (CEST)

L'introduzione di Wikipedia è differente a seconda che si parli con un amico, con un conoscente o con uno sconosciuto e a seconda del tipo di comunicazione impiegata (faccia a faccia, conferenza, email, lettera, ecc.). Al momento sono presenti tante sottopagine e all'interno di ciascuna di essa potremmo presentare ciascun caso particolare. Se si vuole si può anche inserire una sottopagina che ne parli in maniera generale, ma all'interno di essa bisognerebbe comunque rimandare alle sottopagine specifiche.
Riguardo alla sopravvivenza, penso che vada al di fuori degli scopi del nostro progetto. Penso che sia più un problema da affrontare all'interno del Progetto Accoglienza per quello che riguarda gli utenti che abbandonano dopo poco tempo che sono iscritti, mentre per quello che riguarda gli utenti più anziani suppongo che le motivazioni siano più complesse. A tale proposito penso che si dovrebbe creare una pagina a parte dal titolo Wikipedia:Ex wikipediani o simile, dove chi ha in mente di abbandonare Wikipedia può inserire le proprie motivazioni (se vuole). --Daniele Pugliesi (msg) 18:02, 24 set 2014 (CEST)
Metto qui un paio di link, di cui poi fate quello che volete:
Stavo appunto arrivando da Wiki-research-l per aggiungere il primo collegamento. ;-) --Nemo 20:22, 24 set 2014 (CEST)

Per la ennesima volta.... testimonianza[modifica wikitesto]

Testimonio il motivo per cui io ho cessato (quasi) di contribuire attivamente a wikipedia, e soprattutto ho cessato (completamente) di invitare altri. Poi fornirò la mia proposta.

Io amo le cose complesse, ma la complessità di wikipedia è troppo per me; è troppo, in particolare, la tenaglia fra le difficili questioni di contenuto (NPOV, rilevanza, definizione di "enciclopedicità", fonti) e le altrettanto terribili questioni di forma e di formattazione. Chi si sente dire "contribuisci anche tu, è facile!" e poi legge un po' di linee guida e convenzioni e "aiuti" o si sente un imbecille, o si sente corbellato dal reclutatore. Come se non bastasse, quando l'utente sbaglia, il tono con cui gli si fa presente l'errore non è amichevole e comprensivo come la difficoltà reale del compito suggerirebbe.

Ora, io capisco e sopporto, ma non è cosa che volentieri farei subire a un amico; quando l'ho fatto, me ne sono pentito, e non lo faccio più.

Un esempio pratico della difficoltà. Io lavoro su wikisource; ci sono alcune centinaia di autori e autori citati su wikisource senza voce su wikipedia; sono voci necessarie e la cosa più logica sarebbe venire qui in wikipedia e creare la voce. Ebbene, guardate il messaggio che - certamente da un wikipediano esperto - è stato scritto in testa a s:Categoria:Autori senza voce su Wikipedia.

Quel "caldamente invitato" dà la netta sensazione che chi non accoglie l'invito sarà "caldamente rimproverato".

La proposta è la seguente. Sostituire integralmente quell'avviso sulla categoria di wikisource con una del genere:

Chi volesse dare una mano scrivendo le voci mancanti è invitato a creare la voce su wikipedia inserendo il seguente template: {{Autore menzionato in wikisource}}.

Ma prima, creando una mentalità su wikipedia tale, che gli utenti più esperti si precipitino a completare tale biografia, e lo facciano volentieri, senza alcuna recriminazione, nè astiosa, nè ironica, e neppure benevola sul fatto che la voce è "povera", non segue le linee guida, dimostra che non si sono letti tutoriali, linee guida ed aiuti, eccetera, eccetera. --Alex_brollo Talk|Contrib 16:34, 24 set 2014 (CEST)

A mio avviso, in ogni caso avviso di Illustre Looshpah, l'unico modo per uscire da queste paranoie e non far scappare i volonterosi e' quello di cambiare il paradigma consigliando caldamente a tutti i nuovi arrivati e ben intenzionati, di comporre e scrivere, almeno la prima voce, preliminarmente in una propria sandbox. Ed e' quello che circa il 75% di coloro che scrivono "professionalmente" per promuovere qualcosa in wiki ormai fa da tempo!.--Bramfab Discorriamo 16:49, 24 set 2014 (CEST)
Condivido in pieno il punto di vista di Alex Brollo. Anche secondo me gli utenti di Wikipedia più esperti peccano di un atteggiamento poco accogliente nei confronti sia dei neoutenti sia degli altri utenti esperti. Non ci si rende conto che è impossibile conoscere tutte le linee guida e i cavilli burocratici di Wikipedia, anche perché nel tempo tali linee guida vengono spesso modificate. Se continuiamo così, possiamo inserire il manuale di Wikipedia nei programmi di Giurisprudenza, assieme al diritto pubblico e privato.
Detto ciò, penso che la tua discussione sia più attinente al progetto Accoglienza o qualche altro progetto che si occupi di Wikilove, dunque invito a spostarla. Personalmente, vedrei di buon grado anche l'apertura di un Progetto:Wikilove se ancora non esiste, che abbia il compito di assicurare che gli utenti si comportino in maniera educata e rispettosa. --Daniele Pugliesi (msg) 18:12, 24 set 2014 (CEST)
Ma se Alex, che è una delle colonne di Wikisource, si lamenta del clima di incomprensione da parte degli utenti più esperti di wikipedia, la risposta non può essere solo consigliare il ricorso ad un sandbox. Trovare un modo di riconsiderare l'approccio è forse utopistico, ma almeno uno sforzo andrebbe fatto. Non c'è qui lo spazio di presentare un Cahiers de doléances dei vari casi intercorsi, perchè bisogna capire, con l'evolversi delle situazioni, che è forte anche l'esigenza di una migliore qualità, ma da una parte e dall'altra un po' più di wikilove sarebbe utile a tutti.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 18:22, 24 set 2014 (CEST)
Caro Mizar o si affronta la cosa pragmaticamente, oppure saremo sempre da capo. D'altronde, almeno ai nostri tempi scolastici, si usava prima scrivere la brutta e poi la bella. Se le incomprensioni vengono chiarite discutendo su una bozza, perché questa e' la sand box, con la quale il niubbo comprende come fare e cosa non fare e per la quale non riceverà i soliti avvisi "che intimidiscono" dal patrollatore niubbo incontrollabile a priori, possiamo non perdere un nuovo contributore. Se vuoi e'la pratica di training on the job ove il neoarrivato fa subito qualcosa di lavorativo ma con qualcuno che gli spiega cosa e come fare in condizioni protette per il nuovo e per la ditta.--Bramfab Discorriamo 18:41, 24 set 2014 (CEST)
(conflittato) Attenzione: non voglio scatenare un flame. Al primo segno di fumo scappo. :-)
Quello che voglio è sottolineare l'errore che si commette volendo perseguire la qualità in una botta sola. Un messaggio come quello che ho citato per la categoria Wikisource è fonte di profondo scoraggiamento: mi fa passare la voglia di creare la voce. E non sono un novellino.
Su Wikisource vige un sistema di autovalutazione della qualità del contributo, attivo globalmente per il nsPagina, esteso, in itwikisource, anche al ns0. Ogni pagina è classificata in quattro crescenti livelli di qualità. Se un nuovo utente crea una pagina al livello minimo (livello 1) nessun altro utente di wikisource si sognerebbe altro che di dire "grazie". Se un utente attribuisce a una pagina un livello 2 (che significa, a parte delle varianti dialettali, "ho un problema che non riesco a risolvere", gli viene detto grazie due volte, e qualcuno prima o poi ci si dedica e lo risolve. Non crediate che wikisource sia semplice... la sua relativa semplicità sta nel fatto che non esiste problema di contenuti, ma solo problemi (non facili) di formattazione e gestione avanzata della transclusione. Gli utenti esperti di wikisource sono perfettamente consapevoli delle difficoltà, e più sono esperti, più si dedicano ai problemi difficili, sia agendo personalmente, sia consumando neuroni per inventarsi tools dedicati a rendere più semplici le cose difficili.
Domanda: un sistema di registrazione della qualità delle pagine su wikipedia, analogo a quello di wikisource, non diminuirebbe l'imbarazzo dell'utente novizio? Non faciliterebbe chi volesse dedicarsi al miglioramento delle voci? Il suggerimento di usare una sandbox non va benissimo; sotto sotto leggo il messaggio: non sporcare wikipedia con voci mal fatte, sforzati di ottenere qualcosa di buono in una sandbox e solo dopo contribuisci (ma prima leggiti i seguenti malloppi: a, b, c, d, e). Non so se mi sono spiegato. E un'altra cosa: niente gergo con gli utenti non esperti! Che significa "avviso di Illustre Looshpah"? Vedete quanto è facile far sentire un utente occasionale un intruso, un estraneo? --Alex_brollo Talk|Contrib 18:53, 24 set 2014 (CEST)
Illustre Looshpah voleva essere una battuta ironica fra di noi (vedi la mia home page), dubito che un niubbo finisca in questa pagina. Sulla sandbox e' il solito discorso del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto: io lo vedo mezzo pieno: ho notato che questo suggerimento ha funzionato positivamente con molti nuovi utenti che volevano iniziare a scrivere voci ed avevano problemi e se e' il sistema usato dai "professionisti di immagine' per scrivere wiki un motivo ci sara'. E devo dire che gli stessi nuovi utenti spesso non sono affatto sorpresi di avere la possibilità' di scrivere una bozza, anzi direi che l'utente ideale e' una persona che nella sua vita reale e' abituato a scrivere in bozza, prima della balla.
wikisource e' per sua natura un mondo a parte, con un ben preciso (sia pure involontariamente) target di utenza, che e' un piccolo sottoinsieme di quella che e' l'utenza di wikipedia.--Bramfab Discorriamo 19:13, 24 set 2014 (CEST)
Personalmente credo che gli unici due argomenti su cui non si possono ammettere deroghe nemmeno da parte dei nubbi esperti nel proprio campo e volenterosi siano il copyviol (ovviamente) e le fonti. Una voce non formattata, mal fatta, brutta, con errori di italiano e tutto quel che volete ma con fonti si può facilmente wikificare, abbellire, correggere, una voce dalla formattazione perfetta ma priva di fonti è invece sostanzialmente inutile se non dannosa perchè non controllabile e forse piena di errori/bufale o di violazioni di copyright. L'esperienza mi insegna che se un niubbo mette le fonti nelle voci è recuperabile, se non le mette da subito o quasi raramente inizierà a farlo in seguito, e il suo contributo sarà di scarsissima utilità. I neoutenti sono spaventati dalle richieste di fonti. E' una cosa che non so spiegarmi ma è un dato di fatto. Se sei esperto di un argomento avrai letto qualcosa no? E allora perchè non citare il libro/sito? Non so perchè ma questa semplice operazione a molti utenti anche non tanto "neo" non riesce.--l'etrusco (msg) 20:12, 24 set 2014 (CEST)
Quindi se io creo una voce Persona con il semplice nome e cognome + link alla pagina, diciamo, Treccani, e basta, magari creando anche la voce wikidata e collegandola: va bene?
Quanto a "illustre Looshpah", esatto: l'ho capito benissimo che è una "battuta fra di voi", ma la domanda è: voi chi? Io non sono un niubbo, ma sono un utente occasionale, e come vedete sono qui. Faccio parte di voi o no? ;-) --Alex_brollo Talk|Contrib 20:40, 24 set 2014 (CEST)
:"battuta fra di voi noi" questo e' quello che ho scritto e non sei un utente proprio occasionale, non ti sottovalutare, lo dimostra il fatto che sei finito qui, assieme a noi che brighiamo ogni tot di tempo per capire come migliorare l'enciclopedia e dove un niubbo non ci arriva neppure per sbaglio o se ci arriva ne scappa subito. (;-) --Bramfab Discorriamo 10:38, 25 set 2014 (CEST)
Quella è una voce da aiutare, se non ampliata probabilmente andrà in rapida cancellazione (e dubito che il creatore si sentirebbe maltrattato per la cancellazione di una voce il cui contenuto di informazione è "Mario Rossi"). E' comunque meglio una voce breve (o stub) con fonti che una lunga voce che contiene sciocchezze.--l'etrusco (msg) 21:00, 24 set 2014 (CEST)
Potrei fare un esperimento; creare dei template/avviso adatti a indicare che una voce bio "minimale" è stata creata da un non-wikipediano attivo in un sister project ed ha senso perchè serve da appoggio a una pagina di quel progetto, e necessita di sistemazione da parte di un wikipediano collaborativo, schivando l'intervento dei patrollatori incontrollabili, e provare a inserire alcune voci (ce ne servono circa 600, al momento). Per ciascuna voce, posso garantire almeno un dato implicito (ossia, il fatto che sono persone collegate a una pagina Autore di wikisource; è poco, ma non è niente). L'esperimento consiste nel vedere se le pagine sopravvivono, e se qualcuno ci mette mano. Che ne dite?--Alex_brollo Talk|Contrib 07:27, 25 set 2014 (CEST)
Aperta discussione parallela a riferimento incrociato su wikisource. --Alex_brollo Talk|Contrib 09:04, 25 set 2014 (CEST)
Creata, come test, la voce Onesto da Bologna perfettamente vuota tranne l'aggiunta di uno stub biografie e di un collegamento con la voce Autore su wikisource; la pagina è inoltre collegata a un elemento wikidata esistente. Vediamo cosa succede. --Alex_brollo Talk|Contrib 10:11, 25 set 2014 (CEST)
Vedo che la pagina in passato era già stata creata, ma cancellata per Testo in violazione di copyright da: http://www.humnet.unipi.it/~paolino/CIBIT_02/lettura/schede_tc1/onesto.html) e questo e' uno dei problemi. Il copyviol in ns1 si cancella al volo, sopratutto quando e' l'intera pagina pagina, in una sand box si puo' essere meno zelanti e per un giorno avvisare l'autore di parafrasare quanto inserito e poi si oscura la crono.--Bramfab Discorriamo 10:45, 25 set 2014 (CEST)
La storia della pagina non mi era sfuggita; ma ho preferito non commentarla. ;-)
Il test comincia a diventare interessante! --Alex_brollo Talk|Contrib 11:04, 25 set 2014 (CEST)

Ho provato ad umanizzare i consigli:

--Bramfab Discorriamo 11:31, 25 set 2014 (CEST)

Adesso vi illustro l'approccio wikisourciano.
Notato che i tl Autore di wikisource e Bio di wikipedia sono omologhi, e che estrarre un minimale Bio da Autore si può fare in automatico via js, e che pure il tl Interprogetto può essere creato automaticamente via js, allora l'obiettivo è di creare un tool js che faccia tutto da solo; ossia, che, appena creata la voce Onesto da Bologna, un singolo click faccia tutto quello che c'è da fare (importazione da wikisource, normalizzazione del template Autore, aggiunta del template Interprogetto). Siccome si può fare, tecnicamente, allora: si deve fare. Questo è il mio modo di intendere il wikilove. --Alex_brollo Talk|Contrib 12:14, 25 set 2014 (CEST)
<ironia on - a scanso di equivoci> Alla faccia di voler rendere semplici le cose, ho intuito cosa vuoi, anche se per me hai apparato misto in italiano e arabo ed ho capito quello che ho capito usando il traduttore di Google <ironia off> Credo che l'idea debba essere sottoposta a chi sa lavorar in js. Direi inoltre che gli autori biografati di wikisource abbiano una forte "propensione' ad essere considerati enciclopedici. Si potrebbe pensare ad una categorizzazione di servizio per le voci create da wikisource per un "lavoro sporco" di ampliamento un po' diverso dal solito, non tanto mettere o togliere template, fare verifiche o altro, ma aggiungere informazioni e potrebbe essere un buon soggetto per utenti "reclutati" in certi ambiti, sopratutto umanistici. --Bramfab Discorriamo 15:03, 25 set 2014 (CEST)
Scusate, ma mi sa che abbiamo sorpassato alla grande il limite dell'off-topic. Invito a spostare la discussione in una pagina più inerente. Grazie. --Daniele Pugliesi (msg) 15:22, 25 set 2014 (CEST)
Come "apertore" della discussione, consentitemi la conclusione. Sono d'accordo con lo spostamento: lasciate solo una traccia perchè possa trovare la discussone e continuare ad aggiornarvi sul progetto "Stub with one click". E per finire una massima: wikilove è rendere veramente facili le cose difficili; va fatto, anche se è molto difficile farlo. :-) --Alex_brollo Talk|Contrib 17:12, 25 set 2014 (CEST)

Per lo stub with one click allora tocca guardare en:Wikipedia:Article wizard. --Elitre 17:23, 26 set 2014 (CEST)

Come fare conoscere Wikipedia ad un amico?[modifica wikitesto]

Segnalo l'apertura di questa discussione, alla quale siete invitati a partecipare. --Daniele Pugliesi (msg) 15:30, 25 set 2014 (CEST)

Cosa dire a un nuovo utente[modifica wikitesto]

Un nuovo utente arriva su wikipedia, supera le paure che insorgono sempre quando si pongono le mani su di un "mostro sacro" e, mettiamo, crea una voce. Naturalmente sarà una voce non formattata, senza fonti, brutta, sbagliata e fatta male ma notiamo una certa competenza nell'argomento e una sana buona volontà, insomma: ci rendiamo conto che siamo davanti a un nuovo buon utente in potenza. Quello che succederà quando costui avrà il primo contatto con un wikipediano è cruciale e fa la differenza tra un abbandono più o meno risentito o una nuova collaborazione fruttuosa. Qualcosa gli si deve dire perchè inizi a fontare, formattare, categorizzare, ecc. e c'è una bella differenza tra il mettergli un avvisaccio in talk (o anche il linkargli qualche pagina di aiuto senza il minimo calore) o accoglierlo, consigliarlo e "accollarselo". Come affrontare questo passaggio importantissimo? Cosa dirgli? Dato che non possiamo chiedergli di studiarsi subito tutte le mille regole e convenzioni dobbiamo concentrare inizialmente la nostra attenzione su poche e importanti regole base. Quali? In quale ordine? Come chiedere di conoscerle e rispettarle senza spaventarlo con l'eccessiva complessità?--l'etrusco (msg) 01:06, 27 set 2014 (CEST)

Vedo che continuiamo a confondere il Progetto Promozione (il cui obiettivo è quello di attrarre persone a Wikipedia) con il Progetto Accoglienza (il cui obiettivo è quello di accogliere e "istruire" tale persone dopo che sono entrati su Wikipedia). Capisco la preoccupazione sull'accogliere bene le persone, ma non è questo lo scopo di questo progetto. Scusate, ma è bene mettere in chiaro una volta per tutte questo punto. La promozione viene prima dell'accoglienza ed è un passaggio che molti wikipediani non fanno, quindi come vogliamo attirare "utenti scelti"? Se non è chiaro di cosa stiamo parlando, cambiamo il nome al progetto. --Daniele Pugliesi (msg) 06:06, 27 set 2014 (CEST)
Hai perfettamente ragione, mi è abbastanza difficile scindere le due cose. Tra attrarre un nuovo utente e poi farlo scappare subito o non attrarlo proprio non c'è molta differenza. Mi scuso, ho ignorato la nota regola "Non aprire mai una discussione a tarda notte" :)--l'etrusco (msg) 09:47, 27 set 2014 (CEST)
Non sei l'unico che ha pensato a fondere insieme i due progetti. Dal mio punto di vista, penso che sia bene tenere separate le due cose in modo da avere due problemi più semplici da affrontare separatamente piuttosto che un problemone da risolvere in una sola volta. Nulla vieta che tra i due progetti ci siano alcuni punti che vanno affrontati insieme. --Daniele Pugliesi (msg) 21:57, 27 set 2014 (CEST)
Daniele, scusami, ma non sono gli altri che non capiscono, è il nome che è sbagliato. "Promozione" è troppo generico, include per esempio tutto ciò che fa Wikimedia Italia. L'ncremento degli utenti attivi, citato nell'introduzione al progetto, è anch'esso sbagliato, perché sappiamo che a fare la differenza è soprattutto la editor retention piú che il numero di nuovi utenti.
Insomma, viste le premesse e i progetti esistenti sposterò il progetto a Progetto:Reclutamento, salvo obizioni. Ho letto le discusioni iniziali e vedo che era già stato detto qualcosa del genere. --Nemo 09:59, 29 set 2014 (CEST)
Sono favorevole allo spostamento. Riguardo alla editor retention, ritengo che sebbene sia auspicabile che chi introduce i nuovi utenti li segua anche dopo, tale pratica dovrebbe fare parte del Progetto Accoglienza, quindi al massimo possiamo invitare i partecipanti del Progetto Promozione/Reclutamento a partecipare anche al Progetto Accoglienza come tutor. --Daniele Pugliesi (msg) 14:53, 29 set 2014 (CEST)

Il mondo delle scuole[modifica wikitesto]

Chiamiamolo Promozione oppure Reclutamento, ma credo che non ci siano dubbi che uno dei nodi centrali è il nostro approccio con il mondo delle scuole. Tutte le volte che ho ricordato che, per descrivere solo una realtà locale: (la regione Lombardia in due anni ha distribuito nelle scuole 70.000 tablet usati massicciamente nella didattica), la reazione è stata più di difesa (come arginare l'invasione di questi barbari) che come opportunità di far avvicinare a WP e ai progetti fratelli questi nuovi possibili utenti. Nessuno ha, credo, la bacchetta magica per risolvere problemi complessi, le risorse sono troppo scarse. Tentare di riaprire la discussione, a mio parere, è doveroso. Ad un uso dell'informatica a scuola in crescita esponenziale, la nostra presenza sta diventando sempre più marginale--2.39.28.73 (msg) 05:48, 30 set 2014 (CEST) (--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 06:12, 30 set 2014 (CEST) sloggato)

Qualcuno aveva notato questa proposta per le scuole? --Elitre 21:57, 7 ott 2014 (CEST)

Sono iscritto[modifica wikitesto]

Mi sono iscritto anche perché parzialmente questa attività è fatta in Wikimedia CH sotto il nome più generico di "community support". Posso dare qualche consiglio soprattutto su cosa funziona e cosa non funziona. Ad esempio i numeri e le statistiche dicono chiaramente che i progetti nelle scuole producono molto poco in termini di volontari reclutati. -- Ilario - msg 11:00, 1 ott 2014 (CEST)

Riguardo al mondo scolastico credo che il nostro primo target piu' che gli studenti, debba essere il corpo docente individuando quelli che già ora fanno volontariamente qualcosa in più rispetto a quanto viene loro chiesto. Per esempio ci sono docenti che scrivono delle integrazioni ai libri di testo adottati o approfondimenti su qualche soggetto, che poi distribuiscono in classe sotto forma di documenti sciolti. Credo che costoro abbiano la necessaria forma mentis per collaborare con reciproca soddisfazione al progetto.--Bramfab Discorriamo 11:11, 1 ott 2014 (CEST)

Finanziare progetti[modifica wikitesto]

Anche qui, come nel festival della qualità, vi invito a chiedermi, senza esitazione, come finanziare qualche iniziativa che vi sta a cuore. Per fare progetti si possono proporre come gruppi o come persone individuali. Qualcosa che mi viene in mente, ad esempio, è la parte di comunicazione per produrre del materiale che aiuti le persone ad editare su Wikipedia e sui progetti fratelli. -- Ilario - msg 11:10, 1 ott 2014 (CEST)

rendere meno ostici e autoritari gli avvisi apposti nelle voci[modifica wikitesto]

Segnalo questa discussione per iniziare a concretizzare qualcosa. --Bramfab Discorriamo 11:15, 1 ott 2014 (CEST)

Scout[modifica wikitesto]

Aggiungo solo a mò di promemoria, ma tempo fa mi era balenata in testa l'idea di attirare gli scout a contribuire su Wikipedia vista la mia doppia esperienza da utente e capo scout; so che anche Lou Crazy ha già fatto qualcosa o aveva in mente di farlo in occasione del JOTI, che è un evento che si presta molto bene per queste iniziative. Avevo quindi buttato giù Utente:Superchilum/SB/Reclutascout#WP:5P_e_Legge_scout, primo approccio di unire la Legge scout ai cinque pilastri di Wikipedia, come inizio di scrittura di una guida/vademecum/idee-buttate-lì di come si potrebbe consigliare/guidare i ragazzi e i capi scout a contribuire al progetto. Per ragioni di tempo non penso di riuscire a gestire la cosa da solo, ma se ci fossero nuove idee e nuove forze non sarebbe male sviluppare l'idea. --Superchilum(scrivimi) 11:26, 1 ott 2014 (CEST)

Bello! Come può aiutare chi, come me, non ha mai fatto parte degli scout? --Nemo 09:05, 9 ott 2014 (CEST)
Magari se riesci a buttar giù a grandi linee qualcosa in una sandbox, si riesce meglio a concretizzare come interventi in aiuto.--Bramfab Discorriamo 12:02, 9 ott 2014 (CEST)
[@ Nemo_bis, Bramfab] grazie per l'interesse, può andar bene una sottopagina tipo Progetto:Reclutamento/Scout? Sicuramente ci dovrebbero diverse sezioni, una per i ragazzi (a loro volta divise per branche, ovvero per fasce d'età, su come divertirsi e rendersi utili contribuendo), una per i capi (per come usare lo strumento Wikipedia con i ragazzi) e una per i Wikipediani che come Nemo potrebbero essere un riferimento in caso di necessità. L'idea è di usare Wikipedia da parte loro sia in eventi come bivacchi ad hoc o il JOTI (ma sicuramente per quest'anno i tempi sono troppo stretti) sia per occasioni sporadiche (contribuzioni di più settimane su temi particolari nell'ambito di Imprese, Capitoli o Attività a tema, oppure per la conquista di specialità o brevetti). Inoltre, sicuramente ci possono essere spunti per far contribuire anche su altri progetti (es. guide a sentieri escursionistici su Wikivoyage [@ Andyrom75], manuali di nodi, topografia e altre tecniche su Wikibooks [@ Wim b], raccontare eventi importanti ai quali partecipano su Wikinotizie [@ Codicorumus], foto di attività e di posti su Commons [@ Jaqen], citazioni di autori utili per attività tematiche [@ Spinoziano] questo come prime cose, ma eventualmente anche testi ufficiali vecchi su Wikisource [@ Alex brollo] o lezioni universitarie sull'educazione [@ WHacko], benché meno stuzzicanti e dedicati più ai capi adulti che ai ragazzi, mentre Wikizionario non lo vedo molto adatto ad ora). E' un lavoro non banale perché si tratta di far incontrare due mondi non vicinissimi e due linguaggi abbastanza lontani, ma al giorno d'oggi la tecnologia viene usata tranquillamente dai ragazzi e dalle associazioni, ivi inclusa Wikipedia, quindi vediamo :-) ci vuole del tempo, però, per buttare giù proposte concrete e ci vorrebbero altri capi scout Wikipediani che vogliano cimentarsi nell'aiutare nel buttarle giù (i primi che mi vengono in mente tra gli utenti più attivi sono [@ Lou Crazy, Gvnn, Gerri.rama, PandaSorn, Checco, Sesquipedale, ElfQrin, Airon90, Aethelfirth]). --Superchilum(scrivimi) 12:52, 9 ott 2014 (CEST)
La sottopagina indicata ami sembra vada benissimo. I due mondi sono meno lontani di quanto sembra: sono entrambi mondi di volontari in cammmino non egoistico.--Bramfab Discorriamo 13:31, 9 ott 2014 (CEST)
vero, se pensi che uno dei massimi comandamenti di Baden-Powell era "cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di quanto non l'avete trovato", che è proprio quello che ci spinge a contribuire qui :-) --Superchilum(scrivimi) 14:07, 9 ott 2014 (CEST)
Pingato mi manifesto.... mi servirebbero delle dritte (nomi autori, titoli, parole chiave) sufficienti a rovistare in Internet Archive alla ricerca di vecchi testi storici sul movimento scout, di cui non so assolutamente nulla. Intanto mi vedo la voce su Wikipedia :-)
Se poi esiste anche qualche sito che pubblica scansioni di testi importanti, fuori copyright, sullo scoutismo/dello scoutismo, meglio. --Alex_brollo Talk|Contrib 17:06, 9 ott 2014 (CEST)
Apprendo che Robert Baden-Powell è morto 73 anni fa (quindi le suo opere sono fuori copyright da noi); tutte quelle pubblicate prima del 1923 sono fuori copyright anche negli USA: la caccia ai testi, se volete, è aperta, a partire da qui. --Alex_brollo Talk|Contrib 17:16, 9 ott 2014 (CEST)
Segnalo su Baden-Powell Robert Baden-Powell’s Entomological Intrigues. --Bramfab Discorriamo 17:43, 9 ott 2014 (CEST)
[@ Alex_brollo] oltre a Baden-Powell (di cui en.source è colpevolmente carente :P ovviamente per colpa di nessuno, semplice constatazione) pensavo anche solo ad atti di nascita di associazioni e gruppi, delle prime attività ASCI, Gioiose o REI, di vedere se ci sono testi in italiano di James Spensley, Francis Vane, Carlo Colombo, Mario di Carpegna, Vittorio Fiorini (per citarne alcuni morti oltre 70 anni fa). L'ideale sarebbe anche una collaborazione (GLAM?) con qualche centro studi scout regionale, di cui conosco ad esempio quello genovese, zeppo di documenti ufficiali purtroppo solo cartacei, ma quello è un altro discorso. --Superchilum(scrivimi) 10:37, 10 ott 2014 (CEST)
[@ Superchilum] Per me caricare testi su en.source è altrettanto facile che caricarli su it.source; ma chiedo a chi segue la cosa di non pretendere da me la ricerca dei testi: non appena qualcuno mi trova i testi online, oppure procura il modo di eseguirne una scansione se su carta, mi faccia un fischio e io (verificate le questioni copyright, attenzione alle traduzioni!) posso dare una mano a: 1) caricarli su IA se non ci sono ancora, 2) caricarli su Commons se non ci sono ancora, 3) caricare i file Indice sulla opportuna wikisource (in base alla lingua) e imbastire lo "scheletro" del libro (assolutamente NON rileggerlo!). Sapete dove trovarmi! --Alex_brollo Talk|Contrib 11:09, 10 ott 2014 (CEST)
[@ Alex_brollo] nessuno ti chiedeva più di assistenza :) era solo un pour parler di cosa si potrebbe fare, chiedevo se le cose che ho citato potrebbero andare bene. Che altrimenti se le cerchi, le carichi e le wikifichi tu gli scout che cosa fanno? ;D --Superchilum(scrivimi) 11:34, 10 ott 2014 (CEST)
Chiedo aiuto anche sulla ricerca. L'unica cosa degli autori "minori" su IA è Walks & people in Tuscany, in inglese, di Vane: urgono vecchi libri da scansionare o ricerche di libri già scanasionati, non immagino dove. lavoro per gli scouts, appunto. --Alex_brollo Talk|Contrib 16:51, 10 ott 2014 (CEST)
[@ Alex_brollo] ma infatti, tranquillo, sono tutti discorsi molto prematuri e sarebbe tutto da fare da parte dei volontari scout, e voi di Wikisource solo come appoggio. --Superchilum(scrivimi) 19:41, 10 ott 2014 (CEST)
Sono stato evocato e mi manifesto. Ultimamente sono piuttosto oberato ma vedrò come posso contribuire man mano che l'idea prende forma. Tempo fa avevo creato e contribuito a varie voci su ScoutWiki ( http://it.scoutwiki.org/Pagina_principale ), non so se conoscete il sito, il contenuto è disponibile con doppia licenza GNU Free Documentation License e CC-BY-SA, quindi compatibile con Wikipedia. Per quanto riguarda i libri cosa servirebbe esattamente? Conoscete The Dump, l'archivio -- in inglese -- di vecchi testi sullo Scautismo ( http://www.thedump.scoutscan.com/scouts.html ) --ElfQrin (msg) 01:03, 11 ott 2014 (CEST)
Eccomi anche io. Probabilmente gli scout hanno già ampi spazi di presenza propria su internet e quindi Wikinotizie potrebbe non risultare particolarmente appetibile. Faccio però notare che, anche se non ci saranno grandi filtri sugli eventi non proprio epocali (ma meglio evitare il resoconto diaristico del raduno del gruppo comunale), da un certo livello di rilevanza in su si offre anche la possibilità del passaggio nella home di Wikipedia, che genera un notevole traffico sugli articoli interessati; ovviamente il filtro su questa presenza è principalmente di competenza Wikipediana. -- Codicorumus  « msg 18:18, 14 ott 2014 (CEST)

Quello che viene riportato altrove[modifica wikitesto]

Personalmente io ho visto poche soluzioni veramente di successo che stanno funzionando e vedo due campi di attività fondamentali:

  • Reclutare nuovi utenti
  • Mantenere vecchi utenti

Sono due strategie diverse.

Per reclutare nuovi utenti occorre considerare come misura non l'iscrizione ma se l'utente é vivo dopo un mese. Scrivere su Wikipedia richiede una conoscenza enorme di quanto non è scritto e documentato ed occorre una guida. Stando nell'Individual Engagement Grant Committee ho potuto notare un bel progetto che era stato parzialmente finanziato e che si prefiggeva quello di migliorare la figura del "mentore" attraverso il programma "adotta un utente" m:Grants:IEG/Reimagining_Wikipedia_Mentorship. Personalmente riesco a mantenere in vita le utenze che sto creando nei miei programmi facendomi da "mentore", cioé a spiegare bene cosa accade e come operare nel momento in cui hanno problemi (per lo più conflitti). Un messaggio anonimo serve a poco, si possono milgiorare tutti i template di questo mondo ma non serve. Quello che serve è qualcuno che contatti la persona (anche per email) e dica: "Hai bisogno di aiuto?". Tutto qui. Inoltre le utenze create in qualche programma vanno seguite per un po', non basta fare una presentazione e scomparire.

Per mantenere vecchi utenti, invece, occorre motivare. Motivare vuol dire organizzare incontri di persona per attività ricreative (visita di musei, visita di luoghi, etc.) ma anche fornire strumenti di qualità. Un'iniziativa che sta funzionando bene è quella di en:Wikipedia:The_Wikipedia_Library.

Sono più che altro suggerimenti raccogliendo impressioni qua e là. -- Ilario - msg 13:33, 1 ott 2014 (CEST)

Attività online e attività offline[modifica wikitesto]

Un altro importante aspetto è quello di suddividere l'attività offline da quella online perché sono due soluzioni diverse. Chi si iscrive a Wikipedia ha già l'idea di scrivere e il lavoro viene facilitato, mentre fare recruiting offline richiede più tempo ma soprattutto più lavoro e continuità. In questo caso ho visto che si analizzazno e si propongono soluzioni come se potessero servire entrambi, ma non è così riduttivo. Penso che questo progetto al momento deve ridurre il grosso problema di chi si iscrive ma non diventa contributore attivo. Il che vuol dire che è già gravissimo. -- Ilario - msg 13:37, 1 ott 2014 (CEST)

Revisione delle pagine di aiuto fondamentali per newbie[modifica wikitesto]

Segnalo questa discussione. --Nicolabel 10:17, 3 ott 2014 (CEST)

Wikipedia:Sondaggi/Sperimentazione: dare agli anonimi gli stessi permessi nel sito mobile[modifica wikitesto]

Prego aggiustare. --Nemo 15:58, 15 ott 2014 (CEST)

Partito! --Nemo 18:57, 17 ott 2014 (CEST)

Ora ho portato alla comunità globale la nostra esperienza pionieristica, come esempio da seguire. Chi è soddisfatto della nostra esperienza per piacere mostri il proprio sostegno: m:Wikimedia Forum#Proposal: restore normal editing permissions on all mobile sites. --Nemo 09:32, 17 feb 2015 (CET)

Aiuti per Wikimedia per la scuola[modifica wikitesto]

7 settimane fa abbiamo iniziato ad organizzare un progetto per pubblicizzare Wikibooks, Wikiversità, Wikisource e Wikizionario (marginalmente anche Wikipedia) indirizzando la nostra pubblicità a studenti ed insegnanti. Tuttavia lo stesso problema che ci ha spinti ad iniziare ci sta frenando anche la partenza: mancano gli utenti per far funzionare questi progetti. Ho chiesto un po' dappertutto se ci fosse qualcuno disponibile ma non ho trovato nuovi volontari. Per ora ci lavoriamo solo in 4 e non siamo abbastanza per terminare i preparativi.
Chiunque volesse avere delle informazioni o darci una mano può andare a vedere sul progetto di coordinamento o contattarmi su Wikibooks. Invochiamo con urgenza l'aiuto della comunità di Wikipedia. --Riccardo R. 21:29, 22 ott 2014 (CEST)

Il 44% degli italiani non accede a internet[modifica wikitesto]

Secondo questa statistica ben il 44% degli italiani tra 16 e 74 anni non ha avuto accesso a internet nel 2013 e molti di quelli che hanno avuto accesso consultano Wikipedia. Mi chiedo dunque se prima di fare promozione a Wikipedia non sia il caso di fare promozione a Internet! In tal caso, la promozione andrebbe svolta nelle piazze, nelle scuole, in casa, tra gli amici, in quanto se continuiamo a fare promozione solo su internet manchiamo ben il 44% degli italiani. --Daniele Pugliesi (msg) 15:51, 26 nov 2014 (CET)

Raddoppiate le modifiche dal sito mobile[modifica wikitesto]

Grazie alla nostra esperienza pionieristica e al consenso guadagnato globalmente, ad aprile le modifiche giornaliere provenienti dal sito mobile in tutte le lingue sono raddoppiate: da cinquemila a diecimila al giorno. http://mobile-reportcard.wmflabs.org/#edits_daily-graphs-tab --Nemo 13:30, 20 apr 2015 (CEST)

Ho anche l'impressione che siano aumentati gli rb per vandalismi.--Bramfab Discorriamo 14:12, 20 apr 2015 (CEST)
non direi, comunque non vedo miglioramenti in fatto di qualità delle modifiche.. --62.94.217.18 (msg) 14:16, 20 apr 2015 (CEST)
IMHO è giusto seguire la nostra pristina scommessa. Quindi va bene ad aprirci a questi usi. Certo, ha più senso modificare da seduti, con delle belle fonti da consultare poggiate su un tavolo... che non correndo per prendere una metro... Lo smart phone è perfetto per correggere refusi o per sistemare la leggibilità di UNA frase... pequod76talk 01:42, 21 apr 2015 (CEST)
L'impressione che i vandalismi spiccioli siano aumentati ce l'ho anche io ma si tratta, appunto, di piccole cose, facilmente individuabili ed eliminabili. I vandalismi veramente pericolosi sono altri.--l'etrusco (msg) 08:32, 21 apr 2015 (CEST)
[@ Pequod76] anche correggere refusi è importantissimo, alcune voci sono inguaiate per quello.. --62.94.217.18 (msg) 09:14, 27 apr 2015 (CEST)

Promozione sui gruppi di Facebook[modifica wikitesto]

In seguito alla discussione al Bar che mostrava lo stato di abbandono del Progetto:Bio (Wikipedia:Bar/Discussioni/Progetto Bio senza... bio), ho deciso in maniera autonoma, di fare un po' di promozione di Wikipedia sui gruppi Facebook che riguardano la biologia, sperando di potere dirottare al Progetto:Bio qualche nuovo utente. Al momento ho semplicemente inserito in un gruppo Facebook questo messaggio:

UNISCITI ANCHE TU A WIKIPEDIA:

Wikipedia, l'enciclopedia libera online, è uno dei siti più visitati al mondo per quanto riguarda la ricerca di informazioni relative a moltissimi ambiti della conoscenza, tra cui anche la biologia.

Almeno una volta nella tua vita ti sarà capitato di leggere questo sito per le tue ricerche personali, ma probabilmente non ti sei mai chiesto chi è l'autore di tali pagine.
Ebbene, le pagine di Wikipedia sono create da gente come te: molti di essi sono persone comuni, ad esempio studenti o appassionati, che decidono di offrire il loro contributo per favorire la crescita di questo strumento utilissimo e gratuito al tempo stesso.

Finora su Wikipedia in lingua italiana sono state create più di 1.200.000 pagine. Ma la conoscenza umana è immensa, per cui rimangono molte altre pagine da scrivere e quelle già create vanno ampliate e migliorate.

Se anche tu vuoi partecipare come volontario allo sviluppo di Wikipedia, sei il benvenuto!
Puoi iniziare registrandoti (vedi https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Come_registrarsi), quindi sarà necessario imparare a scrivere su Wikipedia. A tale proposito, potrai consultare le seguenti pagine:

https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Tour_guidato
https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Utenti_qualificati_nel_proprio_campo

Avrai la possibilità di essere seguito da un tutor che ti guiderà passo passo, come indicato in questa pagina:
https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Coordinamento/Accoglienza

Se sei un appassionato di biologia, potrai inoltre partecipare al "Progetto Bio", che si occupa in particolare della realizzazione delle pagine di Wikipedia che trattano la Biologia e la Biochimica. Nel Progetto Bio sono indicate le pagine che necessitano di essere create e migliorate: https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Bio

Partecipando a Wikipedia, potrai sentirti parte essenziale di un immenso progetto per lo sviluppo della conoscenza umana, al quale partecipano già milioni di utenti e allo stesso tempo potrai imparare a cercare fonti, usare un linguaggio neutrale, revisionare i contributi di altri utenti e tanto altro ancora... Wikipedia ha bisogno di te!

Adesso ho in mente di continuare a inserire lo stesso messaggio in altri gruppi di Facebook relativi alla biologia in lingua italiana, soprattutto quelli che contano molti iscritti. Successivamente si potrebbe pensare ad ampliare questa iniziativa anche per altri argomenti dove sarebbe utile avere piu' volontari.
Penso che sia importante per questo di iniziative fare promozione nei gruppi giusti, cioe' gruppi che per il particolare argomento che trattano ci si aspetta che arrivino gente preparata, seria e collaborativa. Se volete, potete aggiungere il vostro commento, indicare altri argomenti che necessitano particolare attenzione, o proporre una versione migliore del messaggio. --Daniele Pugliesi (msg) 15:59, 9 giu 2015 (CEST)

Ultimo aggiornamento: dopo essere stato accettato nel gruppo di Facebook Colleghi Biologia, ho inserito il messaggio riportato qui sopra e poco dopo ritorno nella pagina e scopro di non essere piu' iscritto. Suppongo che mi hanno tolto dal gruppo perche' hanno considerato il messaggio promozionale o non attinente. Probabilmente non l'hanno letto con attenzione o forse mi hanno escluso dal gruppo perche' non sono un biologo. --Daniele Pugliesi (msg) 16:30, 9 giu 2015 (CEST)
Purtroppo lo spam è sempre in agguato, anche io gestisco alcune pagine fb e ammetto di eliminare e bannare all'istante chiunque pubblichi link a siti esterni, indipendentemente dalla "bontà" della causa... sono anche convinto che esistano ancora (almeno spero) già su itwp alcuni utenti attivi interessati e competenti per il progetto, forse basterebbe solo prendersi la briga di organizzare un minimo gli sforzi, il lavoro è tantissimo. In ogni caso io non vedo in modo negativo la ricerca di "nuove leve". Manfre87 (msg) 17:32, 9 giu 2015 (CEST)

Gruppi Facebook sulle pagine delle città italiane[modifica wikitesto]

Segnalo questa discussione: Wikipedia:Bar/Discussioni/Richiesta pareri su collaborazione già attiva tra utenti di Wikipedia e Facebook. --Daniele Pugliesi (msg) 14:14, 5 feb 2016 (CET)

Facciamo qualcosa...[modifica wikitesto]

Noto che questo progetto ancora non ha avuto una svolta. Io purtroppo sono un po' a corto di idee e tempo, però si potrebbe iniziare con qualche attività che necessiti di poco tempo ed energia, giusto per attirare qualche utente in più. Oppure potremmo definire un "piano di azione" e portarlo avanti nel giro di più o meno un mese. Avete qualche idea in proposito? --Daniele Pugliesi (msg) 20:48, 16 set 2019 (CEST)

Boh, personalmente penso che se hai voglia di contribuire lo fai. Chi non scrive qui su it.wiki è perché non è interessato al progetto.--torqua 22:16, 16 set 2019 (CEST)
Intanto si potrebbe iniziare a sfoltire brutalmente le regole e le pagine relative: sono accozzaglie di concetti troppo lunghe da leggere e che lasciano troppo spazio ad interpretazioni le più varie: considerato il livello medio di stupidità ed analfabetismo funzionale [1][2][3], la cosa genera notevoli problemi.
Poi sarebbe opportuno attirare utenti che non abbiano i problemi suddetti, cosa che allo stato attuale mi sembra molto difficile: intanto ci vorrebbe una amministrazione in grado di identificarli, e poi il coraggio di levarli di torno. Diciamo che velleitario è dir poco. Fare-numero-tanto-per non mi sembra una soluzione.
In caso contrario, la mediocrità ed il peggioramento della situazione (voci & contributi) è una china inevitabile. Per una serie di motivi, allo stato attuale io sono pessimista, ma esprimo cmq la mia stima a Daniele Pugliesi e a chi "sente" il problema e periodicamente prova a "smuovere il fossile". --Matitao (msg) 09:17, 17 set 2019 (CEST)
[↓↑ fuori crono] Il problema però è che le regole sono nate apposta per risolvere altri problemi che c'erano in precedenza, per cui non c'è alcuna certezza che sfoltendole la situazione migliorerebbe, è solo una congettura. --Borgil (Táriyaulë) 14:49, 17 set 2019 (CEST)
[↓↑ fuori crono]vero, ma sono enormemente contorte e per questo spesso citate a sproposito. Pensa che l'ultima citazione non pertinente l'ho letta giusto 2 minuti fa!! Se fossero scritte in modo più strutturato e coerente e sintatico, a mio parere sarebbe molto meglio. Chiunque arrivi qua viene travolto da 10000 regoline e regolette che giustamente confondono le idee: poche regole e belle chiare sarebbero meglio per il niubbo e per l'admin, per le discussioni e per le voci. --Matitao (msg) 15:52, 17 set 2019 (CEST)
[↓↑ fuori crono] Al volo, con l'esperienza di un po' di corsi (che dovrebbero favorire il reclutamento, e in qualche caso l'hanno fatto): le regole sono un ostacolo complicatissimo da superare. L'ostacolo più facile da rimuovere da questo punto di vista è semplicemente il modo in cui sono presentate. Sono distribuite su innumerevoli pagine, senza un criterio chiaro di navigazione, e manca l'equivalente di un Help: Your First Article come per Wikipedia in lingua inglese. --Mirko Tavosanis (msg) 10:58, 20 set 2019 (CEST)
[↓↑ fuori crono]Verissimo. Senza considerare che lo sparpagliamento favorisce problemi che vanno dal non-coordinamento alla contraddizione, con le conseguenze nefaste del caso. --Matitao (msg) 11:07, 20 set 2019 (CEST)
le regolette, chissà perchè, non sono mai un problema quando si viene qui a creare problemi mentre se c'è da fare qualcosa come si dovrebbe fare su una banale enciclopedia, apriti cielo! --188.15.239.111 (msg) 16:42, 17 set 2019 (CEST)
Scusa, non capisco cosa vuoi dire. Se stai pensando a dei fatti personali come i calciatori delle samoa, ti invito a rimanere su un'ottica più generale, altrimenti dobbiamo cambiare nome al progetto... --Daniele Pugliesi (msg) 17:14, 20 set 2019 (CEST)
cominciamo a migliorare la qualità dell'enciclopedia, cestinando un bel po' di voci di qualità bassa: meno fatica tocca fare, più gente si sente pronta a collaborare. --188.15.239.111 (msg) 11:59, 17 set 2019 (CEST)

Condivido in parte i dubbi di [@ Matitao] e [@ Borgil], ai quali aggiungo altri miei dubbi, mentre non condivido quanto proposto da [@ 188.15.239.111]: le voci di scarsa qualità vanno migliorate, non cancellate, e cancellare a tappeto per poi scrivere da zero non attira affatto nuovi utenti o se li attira rischieremmo che le nuove voci sarebbero di qualità pari o inferiori a quelle cancellate.
Gli altri miei dubbi riguardano il fatto che anche se abbiamo in mente un'idea più o meno delineata del "wikipediano ideale", nella realtà non esiste, nel senso che alla fine controlliamo a vicenda i nostri contributi e infatti quello che ne esce fuori è un lavoro svolto da una comunità, non da un singolo.
Potremmo dire che il "wikipediano ideale" sarebbe dunque un utente altamente collaborativo, ma a questo bisogna comunque aggiungere delle conoscenze degli argomenti sui quali collabora, più la conoscenza del wikicodice e la conoscenza delle (in effetti) tantissime regole di Wikipedia. O meglio, per le regole è importante sapere dove andarle a cercare e avere la pazienza e l'umiltà di andare a rileggere piuttosto che ricordarsele a memoria.
Se a questo ci aggiungiamo pure i dubbi di Matitao riguardo all'analfabetizzazione, ecco che si capisce perché gli utenti attivi su Wikipedia hanno un ricambio molto lento.
Forse non siamo ancora pronti ad accogliere neoutenti attraverso un "processo veloce e efficace", anche se a mio parere si potrebbe raggiungere tale scopo attraverso una formazione mirata, ad esempio della durata di un mese. In pratica, dovremmo svolgere delle lezioni in veste di professori/formatori a decine di studenti che abbiano voglia di imparare a usare Wikipedia.
Anche se sembra una cosa improponibile, nulla di strano che possa essere inserito (o anche già lo sia stato) come materia a scelta nelle università o come percorso professionale, magari invogliando gli studenti attraverso la possibilità di svolgere contributi su commissione e acquisire competenze nuove in ambito informatico, ricerca e valutazione delle fonti, scrittura di voci enciclopediche, ecc.
Considerando le tante materie praticamente inutili che si trovano in molti programmi universitarie o nelle scuole superiori (a chi non è capitato di studiare tanti concetti che non ha mai applicato o che neanche si ricorda?), un corso su Wikipedia almeno di qualche utilità potrebbe essere.
Detto questo, mi pare abbastanza evidente che non abbiamo ancora una "formula magica" per reclutare buoni utenti, ma almeno abbiamo qualche spunto/ipotesi, che riguardano la semplificazione delle linee guida e la preparazione di corsi su Wikipedia.
Io non escluderei nessuna di queste opzioni, e nello spirito di agire con calma e senno, potremmo creare una specie di "studio" dove compariamo le varie possibilità in termini di probabilità di riuscita, sforzo e tempo necessario, ecc. In pratica una tabella e relativa spiegazione dove indicare e valutare ciascuna idea.
Appena posso, preparo una bozza da ampliare ad libitum.
Nel frattempo, vi invito a dire la vostra, buttare giù tutte le idee che vi vengono in mente e commentare, in modo da raccogliere un bel po' di materiale da sistemare e valutare tutti insieme. ;) --Daniele Pugliesi (msg) 17:44, 17 set 2019 (CEST)

intendiamoci, possiamo anche tenerci 65 milla voci telegrafiche di sportivi tra cui moltissimi a malapena rilevanti, solo che quelle voci nessuno le migliora e tolgono tempo a voci che meriterebbero maggiori considerazioni.. senza contare le voci dove ci sono 20-30mila kb di testo non fontato di cui nessuno cercherà la fonte.. insomma, tutto sta a vedere se le conseguenze valgono la pena di tenerle, visto che se chiediamo ad un niubbo di trovare fonti a 43 frasi, beh, l'ho chiesto ai miei amici e mi hanno fatto un gestaccio.. --188.15.239.111 (msg) 18:01, 17 set 2019 (CEST)
@Daniele Pugliesi: Io penso che allo stato attuale la "comunità" non abbia nemmeno idee univoche sui 5 pilastri, quindi sfoltire le altre regole o anche solo sfiorarle per chiarirle sarebbe si una bella cosa, ma nei fatti è più semplice rendere Plutone abitabile. :D
@188ecc. Tutto sommato preferisco se certa gente si butta a capofitto sulle voci che dici, piuttosto che far danni su altro... Non so se mi spiego... --Matitao (msg) 20:48, 17 set 2019 (CEST)
[@ 188.15.239.111] Continuo a non capire il nesso tra qualità delle voci e attirare nuovi utenti. Anzi, se cancelliamo voci, sui motori di ricerca compaiono meno risultati riguardanti Wikipedia e quindi meno visitatori e quindi meno neoutenti. Siccome però le voci di cui parli sono visitate raramente, vuol dire che non contribuiscono quasi niente alla diminuzione di neoutenti. Mi pare matematico.
[@ Matitao] Proponi pure, male che vada, se non ci sono altre proposte più fattibili, mandiamo una sonda su Plutone con su scritto "Wikipedia Rules!". --Daniele Pugliesi (msg) 21:42, 17 set 2019 (CEST)
@DP attirare utenza non è una questione matematica: non esiste la "formula magica". È un insieme di fattori fra cui non secondari sono l'utenza già esistente (e i rapporti che si instaurano) e la capacità di indirizzo e mediazione dei sysop (a quanto ho sperimentato scarsa o addirittura controproducente, forse anche a causa della pressione data dallo scarso numero in rapporto alla massa di voci). Poi naturalmente un bel ruolo lo gioca la cultura e l'apertura mentale degli utenti.
Se uno arriva qua e corregge una virgola, e subito viene assalito da frotte di presuntuosi idioti che lo tempestano di link a regolette atte a dimostrare che le virgole danneggiano la perfetta voce che costoro hanno cesellato a propria immagine e somiglianza, è chiaro che l'utenza sai che dico, ma arrangiatevi...
Perchè non nascondiamoci che parecchi (singoli o gruppi) si considerano i "padroni" delle voci che scrivono, e guai a toccargliele in qualunque modo. --Matitao (msg) 09:31, 18 set 2019 (CEST)
o cielo, allora per evitare danni nelle voci più importanti bisogna riempire wikipedia di materiale inutile, pov, promo e compagnia bella?? Perchè avere intere sezioni di wikipedia ridotte male invoglia chi si vuole occupare seriamente a quelle sezioni a partecipare a wikipedia?? --188.15.239.111 (msg) 09:46, 18 set 2019 (CEST)
Nessuno ha detto che si deve tollerare pov e promozioni, anzi. Se ci sono voci che "ti danno fastidio" proponile per la cancellazione. Ma IMHO quello che "non invoglia" a contribuire è ben altro. Per esempio il morboso ripetere frasi fatte e regoline/regolette citate a sproposito... --Matitao (msg) 10:00, 18 set 2019 (CEST)
solo perchè una voce rientra nei criteri, che spieghi perchè il biografato è o non è rilevante, non la si può cancellare se non si modificano i criteri ad hoc. Con questa premessa sono state messe s e s s a n t a c i n q u e m i l a voci telegrafiche che non spiegano perchè il biografato è rilevante, ragion per cui io, che dovrei occuparmi di quel settore, mi guardo bene dall'occuparmi di dare un senso a quella monumentale mole di lavoro, figuriamoci cosa deve pensare un nuovo utente che si trova a dover mettere mano a 1500 giocatori di secondo piano di basket. La gente non lavora in condizioni normali, figuriamoci se gli si danno moli esagerate di lavoro da fare. --188.15.239.111 (msg) 10:08, 18 set 2019 (CEST)
Non ho capito granchè perchè l'italiano zoppica, ma mi sa che appartieni alla categoria "stravedo per questo argomento" e prendi come "necessità assoluta" il tuo contributo. È un atteggiamento pericoloso, se non sai padroneggiarlo razionalmente. Per essere più chiari, nessuno ti obbliga a fare niente, non "devi" fare per forza qualcosa. Stai sereno, e occupati di altro: il basket sopravvive lostesso ;) --Matitao (msg) 10:41, 18 set 2019 (CEST)
Ecco, questo è un esempio del problema di cui stiamo parlando: ci sono tantissimi utenti che arrivano su Wikipedia per scrivere voci di biografie. Potrebbero scrivere voci che non siano biografie, che sono molto più semplici da valutare come enciclopediche/non enciclopediche, invece bisogna per forza parlare di "persone", senza capire che un'enciclopedia non deve parlare solo di persone. Ci sono pagine su scienza, tecnologia, oggetti comuni, animali, piante, e invece tutti fissati con le biografie... Non solo: appena una voce su una biografia viene cancellata, apriti cielo... Da poco ho scoperto che la voce Amazzonia, anche se era/è tra le più consultate nell'ultimo mese, è stata lasciata ad uno stato pietoso. Cioè, uno passa, vede la voce sull'Amazzonia, e pensa "quasi quasi scrivo una voce nuova su mio cuggino che si trova in Brasile"... --Daniele Pugliesi (msg) 20:11, 18 set 2019 (CEST)
la faccenda è che in teoria sarebbe più semplice scrivere la voce "Socrate" anzichè la voce "Filosofia", il problema che tu Daniele segnali però è un altro (anzi più di uno), che "a volte" ho la sensazione che la gente non capisca cosa significa la frase "enciclopedia" e cosa significa la parola "libera" per cui capita il patacrac. E poi hai voglia a spiegare il significato della frase enciclopedia libera in 2 secondi per tornare subito a lavorare!! --188.15.239.111 (msg) 09:15, 19 set 2019 (CEST)
@188.15.239.111: Scusa, il progetto si chiama "Reclutamento". Tu di cosa stai parlando?
Non mi pare che questa discussione stia producendo nulla di fruttifero.
Comunque appena posso vedrò di creare qualche pagina per discutere del fenomeno reclutamento almeno su quello che è stato fatto finora da Wikimedia Italia, Progetto:Accoglienza e Progetto:Scuole. Se qualcuno vuole darmi una mano senza andare off topic, è ben accetto. --Daniele Pugliesi (msg) 17:32, 20 set 2019 (CEST)