Discussione:Virtual Private Network

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Computer n screen.svg Informatica
Monitoraggio non fatto.svg
nc Nessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla attendibilità delle fonti. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)

Definizione[modifica wikitesto]

La definizione inziale mi sembra lasci a desiderare. En.wiki usa una definizione più curata, con opportuna fonte: "A virtual private network (VPN) extends a private network across a public network, such as the Internet. It enables users to send and receive data across shared or public networks as if their computing devices were directly connected to the private network. Applications running across the VPN may therefore benefit from the functionality, security, and management of the private network.". Si potrebbe tradurre come: "Una rete privata virtuale (VPN) estende una rete privata basandosi sul supporto di una rete pubblica, come potrebbe essere Internet. Essa consente agli utenti di mandare e ricevere dati attraverso reti pubbliche o condivise come se i loro computer fossero direttamente connessi ad una rete privata. Di conseguenza le applicazioni eseguite tramite VPN possono beneficiare delle funzionalità, sicurezza e gestione di una rete privata". Personalmente disapprovo la frase finale, che potrebbe far credere che una VPN sia sicura come una rete privata, comunque il testo qui sopra potrebbe essere utile per rivedere la definizione.--Truman (msg) 18:13, 18 nov 2016 (CET)