Discussione:Salame d'la doja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Discussione:Salam d'la duja)
Jump to navigation Jump to search

Nome[modifica wikitesto]

In piemontese si dice duja ma si scrive doja.--151.33.28.100 (msg)

Online lo si trova in entrambe le versioni, "salam d'la duja" e "salam d'la doja", con la prima nettamente prevalente quanto a frequenza d'uso. Direi che ha pienamente senso riportare in voce anche la seconda scrittura, ma mantenendo la voce all'attuale titolo. -- Rojelio (dimmi tutto) 15:23, 9 set 2013 (CEST)

Potreste togliere l'apostrofo al d'la del titolo, per cortesia? Grazie e buona giornata. --Toislex (msg) 02:00, 1 nov 2014 (CET)

L'apostrofo fa parte della denominazione inserita nella Delibera regionale riportata in nota, Supplemento Ordinario n. 1 al B.U. n. 23, poi come gia' indicato sopra la denominazione piu' diffusa su google e' Salam d'la duja. --Rago (msg) 16:17, 3 gen 2015 (CET)
Fareste una voce a "Arrena di Verrona" invece di "Arena di Verona" solo perchè un documento ufficiale riporta una grafia errata e sul web moltissimi lo linkano? Il fatto che un funzionario regionale abbia compilato un testo contenente un errore ortografico e nessuno se ne sia accorto prima della pubblicazione non significa che esista il salam d'la doja... esiste il salam dla doja. Tale grafia sbagliata non è piemontese ma neppure italiana! Piuttosto correggiamo in Salame della duia, traduzione in italiano del termine piemontese. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 20:25, 3 gen 2015 (CET)
io personalmente mangio sempre il "Salam d'la duja", ma sono d'accordo su Salame della duia, visto che la wiki e' in italiano, titolo a cui la voce stava fino a marzo 2014, andrebbe chiarito il perche' di quello spostamento --Rago (msg) 21:28, 3 gen 2015 (CET)
il piemontese prevede anche "d’la douja' (come in Gianduja Gianduja e quindi forse Salame della duja?--Rago (msg)
Ciao Rago, permettimi di correggerti, sono uno dei pochi che conoscono bene le regole di scrittura della lingua piemontese (collaboro anche con pms.wiki). L'italiano della va scritto dla senza apostrofo. In ogni caso, anche fosse, l'apostrofo di elisione andrebbe prima della "D". Il tuo link è di un'enciclopedia in italiano, mica in piemontese, lingua sconosciuta agli italiofoni. Addirittura scrivono la u italiana con la grafia francese (ou) mentre in piemontese si scrive o. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 09:34, 5 gen 2015 (CET)
Ehm, scusate... si può togliere quell'orrore di apostrofo e reindirizzare la voce?! --84.221.227.209 (msg) 18:33, 12 lug 2016 (CEST)

Grafia usata[modifica wikitesto]

Sarebbe il caso di annotare che il recipiente si scrive doja in piemontese e la sua corretta transilletazione in italiano sarebbe duia. Usare la lettera u mantenendo la j forma un ibrido inesistente. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 08:32, 23 mar 2015 (CET)

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 2 collegamento/i esterno/i sulla pagina Salame della duia. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 08:39, 7 apr 2018 (CEST)

Ancora sulla grafia usata[modifica wikitesto]

Leggevo un giallo ambientato a Torino e per sapere che cos'è (sono abruzzese) il Salam dla doja, ho trovato molto interessante la Voce e anche la Discussione ed i link, dove c'erano molti particolari necessari a comprendere il paragrafo:

Denominazione[modifica wikitesto]

Il Salam dla doja è un prodotto agroalimentare tradizionale del Piemonte, inserito nell'elenco con deliberazione della Giunta Regionale<ref>, come "Salame d'la doja", [http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2002/23/suppo1/00000001.htm Dgr Piemonte n. 46-5823]</ref> mischiando italiano e piemontese con grafia errata.

Siccome anche la questione di ortografia un po' mi ha appassionato, vorrei ringraziare tutti gli autori e contributori ed ho pensato di spiegare meglio quello che non avevo capito alla prima lettura specialmente perché sia chiaro anche a chi non è esperto di cose piemontesi ed ho fatto questo:

Denominazione[modifica wikitesto]

Poiché il Salam dla doja è un prodotto agroalimentare tradizionale, la Regione Piemonte,doverosamente, l'ha inserito nell'apposito elenco di individazione<ref> [http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2002/23/suppo1/00000001.htm Dgr Piemonte n. 46-5823]</ref>. L'ha però fatto con la denominazione SALAME D’LA DOJA, usando i caratteri maiuscoli ed unendo una parola italiana a due piemontesi. C'é da dire anche che secondo alcuni esperti della grafia del piemontese, la preposizione articolata doveva essere scritta senza l'apostrofo, come "dla", equivalente all'italiana "della". Perciò in ricerche legali é necessario usare la denominazione burocratica.

in cui di mio c'è solo la forma perché dati e fatti li ho saputi da voi. Spero di aver saputo esporre bene. Saluti. --151.57.229.219 (msg) 15:43, 21 ott 2018 (CEST)

Disaccordo sullo spostamento[modifica wikitesto]

[@ L'Ospite Inatteso, AnticoMu90] Ne avevo già scritto in discussione. Se la Regione scrive parole in piemontese compiendo errori grammaticali, non dobbiamo darle credito. Torno alla "versione sbagliata" e - se volete - ne discutiamo qui. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 20:21, 31 lug 2020 (CEST)

Va bene. Grazie.--AnticoMu90 (msg) 21:21, 31 lug 2020 (CEST)
Va bene [@ Il Tuchino], ma prima di annullare le modifiche altrui in questo modo, bisogna come minimo tenere in considerazione che le suddette possono contenere informazioni utili. Ora le ho ripristinate, ma ti consiglio di prestare più attenzione la prossima volta. Grazie.--AnticoMu90 (msg) 08:51, 1 ago 2020 (CEST)
Quando si compiono modifiche importanti come la proposta di spostamento, è bene discuterne prima nella talk. Visto che lo spostamento è stato fatto senza richiedere il consenso di altri utenti, come da tradizione ho ripristinato la versione precedente (chiamata "versione sbagliata") per consentire il dibattito in talk, dove infatti ho aperto questa discussione. Ogni utente è libero di correggere, aggiungere e togliere: bene hai fatto a ripristinare un ref importante che per il mio rollback veniva a mancare. (però io ho solo rollbackato, non cancellato) --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 09:02, 1 ago 2020 (CEST)
Per me non c'è problema che la voce sia intitolata in un modo o in un altro. Certo il titolo dovrebbe essere quello con cui il soggetto della voce è maggiormente conosciuto. La richiesta era stata inserita il 19 giugno con questa modifica113793525 da [@ AnticoMu90]. Visto che era passato più di un mese e visto che non erano state sollevate obiezioni, ho provveduto a spostare la voce, così da alleggerire la pagina delle richieste. Se volete la riporto dov'era. -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 14:36, 1 ago 2020 (CEST)

[ Rientro] [@ Il Tuchino, AnticoMu90] comunque attualmente c'è una difformità tra titolo della voce, Salam d'la duja, e incipit e sinottico, salam dla doja. Bisogna che le due cose coincidano o in una direzione o in un'altra o si riporta tutto all'italiano. Non sarebbe il caso di coinvolgere anche il progetto cucina? -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 09:31, 3 ago 2020 (CEST)

[@ L'Ospite Inatteso, AnticoMu90] Quando ci sono dei dubbi o delle difficoltà è un'ottima idea sentire altre opinioni! Anch'io avevo fortissimi dubbi sulla discordanza tra titolo e incipit, ma mi pareva il meno peggio.

Comincio a spiegare qui: il piemontese non viene insegnato nelle scuole e quindi l'ignoranza sulla sua non semplicissima grafia regna sovrana; aggiungiamo il fatto che troppi "credono" di saperlo scrivere e inventano strafalcioni. Il salume di cui alla voce ha un nome squisitamente piemontese che si deve scrivere (in piemontese) salam dla doja. L'ignorante che ha verbalizzato la delibera regionale ha scritto una cosa senza senso (bastava chiedesse, ci sono centri culturali di altro livello). Aggiungo che non esiste una versione in italiano del nome, il salume viene chiamato così, pronunciandolo (correttamente) salam dla duia. Quindi ci sono IMHO varie possibilità per il titolo:

  • 1) Salame della duia (in italiano), ma come detto sarebbe una traduzione forzata;
  • 2) Salam d'la duja, fedele alla delibera regionale ma completamente sbagliato ortograficamente;
  • 3) Salam dla doja (in piemontese), che sinceramente a me pare la scelta migliore, vista l'univocità del termine.

--Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 13:01, 3 ago 2020 (CEST)

"Ho solo rollbackato, non cancellato". Per me sono sinonimi.--AnticoMu90 (msg) 13:15, 3 ago 2020 (CEST)

[@ AnticoMu90] Mi spiace di averti offeso. Io ho rollbackato alla "versione sbagliata", ovvero a quella precedente alle modifiche che interessavano lo spostamento: la versione delle 22:07, 11 gen 2020 di BohemianRhapsody; se in mezzo a un RB ci sono altre modifiche ciò è ininfluente, vista la preminenza dell'RB. Comunque ora ho controllato, erano collegate allo spostamento e operate da chi aveva chiesto lo spostamento (tu). In questi casi si torna sempre al punto in cui c'era accordo indiscusso. Mentre si discute della titolazione, nulla vieta di parlare anche del tuo testo. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 14:01, 3 ago 2020 (CEST)

Non mi sono offeso. Mi basta sapere che tu ti renda conto di aver commesso un piccolo sbaglio. Buona giornata.--AnticoMu90 (msg) 14:16, 3 ago 2020 (CEST)
Forse non sono riuscito a spiegare la procedura. Vabbè, buona wiki. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 12:39, 4 ago 2020 (CEST)

[ Rientro] ho segnalato nei progetti Cucina e Piemonte. Vediamo se riusciamo a trovare un consenso comunue. :-) Io comunque sarei per la versione ufficiale, dato che da questa discussione pare emergere che Salam d'la duja è la versione "ufficiale" decisa da una delibera regionale. Oppure esistono altre fonti che ne attestano l'altro nome? Dobbiamo basarci sulle fonti e attenerci alle fonti "ufficiali", se esistono, o comunque maggiormente autorevoli e affidabili. -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 13:09, 4 ago 2020 (CEST)

  • Non so quale delibera abbiate consultato, comunque nell'elenco aggiornato dall'ultima delibera della Regione Piemonte (vigente) e nella ventesima revisione MIPAAF c'è scritto "salame d'la doja": questo è il titolo ufficiale da usare. Vedi qui, qui, qui. --Holapaco77 (msg) 15:49, 4 ago 2020 (CEST)
    OK, allora se questa è la versione ufficiale usiamo questa. -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 15:57, 4 ago 2020 (CEST)
Questo per me non è un problema; ciò che occorre,però, è che - in contrasto con le regole standard - l'incipit sia Il salam dla doja, che è il vero nome del salume. Altrimenti saremmo imprecisi. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 16:43, 5 ago 2020 (CEST)
Ma perché? L'incipit deve corrispondere al titolo della voce. Di seguito ne possiamo aggiungere tutte le versioni alternative, ma il nome ufficiale deve corrispondere a titolo, incipit e sinottico. -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 09:43, 6 ago 2020 (CEST)
Infatti ho scritto "in contrasto con le regole standard", ben conoscendo le linee guida; resta il fatto che questo orrore grammaticale e ortografico, questo solecismo, è semplicemente un errore in un documento della Regione Piemonte che esiste solo lì e nei siti che copiano da noi. Allora sarebbe meno peggio, visto che siamo sulla Wiki in italiano, titolare "Salame della duia", altro termine che non viene utilizzato ma almeno non contiene errori ortografici. Però se ricordo bene, ci sono casi in cui si deroga alla regola standard. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 14:27, 6 ago 2020 (CEST)
Personalmente non ne vedo la ragione, se di seguito al titolo ufficiale si specificano le altre versioni. Non so nulla di piemontese, ma ti posso dire che in veneto esistono tante varianti della stessa parola a seconda dei vari dialetti, un nome può essere scritto anche in cinque modi diversi, vedi anche la Wiki vec che è scritta in tanti "veneti" diversi. Credo che col piemontese valga più o meno la stessa cosa. Alcuni nomi cambiano radicalmente per esempio dal veneziano al sinistra Piave e per gli uni sentire le versioni degli altri sembra un'eresia. Non esiste un veneto unico, esitono tante versioni diverse e presumo quindi che per il piemontese sia più o meno la stessa cosa, cioè non esista un unico piemontese ma tante versioni locali della stessa lingua. Quindi quello che a te può sembrare sbagliato, magari per un parlante di un'altra provincia può sembrare corretto. Sto ipotizzando, eh. :-) Quindi secondo me se esiste una versione "ufficiale" di un nome, dovrebbe essere usato quello come titolo e incipit e di seguito elencate le altre varie versioni, magari se vuoi indicando quelle prevalenti. -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 10:12, 7 ago 2020 (CEST)
Non amo parlare di me nelle talk... però questa volta occorre. Io sono una delle poche migliaia di persone che sanno scrivere correttamente il piemontese, la cui grafia venne formalmente codificata negli anni venti del secolo scorso; ti posso quindi assicurare che per il piemontese esiste una koiné, un vocabolario e ovviamente una serie di regole di scrittura. Certo esistono i dialetti del piemontese, ma la grammatica e la grafia sono uniche. Quindi il modo corretto di scrittura è senza alcun dubbio salam dla doja. Pochi appunto hanno imparato scolasticamente il piemontese (come il sottoscritto) e i più vanno "a naso", come il funzionario regionale che ha stilato l'atto di riconoscimento del salume. Ho persino scritto alla Regione pregandoli di correggere lo strafalcione, ovviamente senza ricevere risposta. (e «chissenefrega del piemontese, del lombardo, del veneto» che secondo lo Stato non esistono, pensano. Stanno già impedendoci di parlarlo!
Ma torniamo a noi: vi prego di accettare il fatto che "salam d'la doja" è un mero errore (speriamo solo tipografico) e non vedo perchè dobbiamo avere una voce con errori ortografici. Non va bene l'ortografia corretta piemontese? (anche se potrebbe rientrare nel caso "esonimi/endomini) Titoliamo "salame della duia" anche se fa orrore, ma mettiamo molto bene in chiaro nell'incipit che in Piemonte esiste solo il "Salam dla doja" e si mangia quello. Aggiungiamo (come già era in precedenti versioni) che il PAT contiene gravissimi errori ortografici. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 14:09, 7 ago 2020 (CEST)

[ Rientro] Sì, capisco quel che vuoi dire (e in parte concordo), ma il problema è che su Wikipedia ci dobbiamo basare sulle fonti, anche se errate. Se c'è una fonte che dice che la grafia corretta è quella che affermi essere tu, allora la riportiamo, indicando nelle note tutte queste cose che hai scritto, che questa è la grafia ufficiale della regione, che quest'altra è la grafia corretta secondo la codifica del piemontese, ecc. L'importante è mettere tutto bene per esteso con le opportune fonti. Per me va bene dire anche che la versione ufficiale è errata secondo la grafia corretta, ma appunto va tutto indicato con delle fonti. Veniamo a una proposta. Io metterei giù qualcosa del genere:

  • Il '''''salame d'la doja''''' (nome piemontese ufficiale<nota>) o '''''salam dla doja''''' (nome piemontese corretto secondo la grafia codificata<nota>), '''salame della duia''' (in italiano)...

Ditemi voi se la cosa può andarvi bene. -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 14:52, 7 ago 2020 (CEST)

Cerco delle fonti. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 10:37, 8 ago 2020 (CEST)
Per me la proposta di L'ospite inatteso mi sta bene. Le fonti vengono prima di tutto in questo sito.--AnticoMu90 (msg) 08:25, 10 ago 2020 (CEST)
Sono passate più di due settimane e quindi mi sono permesso di spostare la voce a Salame d'la doja [@ Il Tuchino] e [@ L'Ospite Inatteso].--AnticoMu90 (msg) 09:35, 27 ago 2020 (CEST)
[@ AnticoMu90] Ah, hai fatto bene. Me n'ero dimenticato. Grazie. -- L'Ospite Inatteso - amo sentirvi 11:11, 27 ago 2020 (CEST)
E allora? voi non avete una vita fuori Wikipedia? Per trovare fonti occorre tempo. Esprimo profondo e totale disaccordo con queste "procedure". E poi siamo in tre a intervenire: pochi. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 08:29, 28 ago 2020 (CEST)