Discussione:Roberto Burioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le precedenti discussioni si trovano in archivio


Sezione Burioni su governo[modifica wikitesto]

Ma è davvero necessaria quella sezione contenente i pareri di Burioni sull'operato del governo? Burioni ha una sua popolarità, ma non mi pare che il suo ruolo sia quello di opinionista politico... -- g · ℵ (msg) 15:40, 21 ago 2017 (CEST)

si inserisce nella sua attività pro vaccini, ma andrebbe riportato tutto in un unico paragrafo e reso il discorso organico. Così com'è , diviso, non si comprende. --ignis scrivimi qui 16:22, 21 ago 2017 (CEST)
possiamo pure unirlo, ma resta il fatto che ci troviamo con "plausi" e "critiche" al governo di un soggetto che non ce l'ha per ruolo: non mi pare roba di rilievo. A me, almeno :-) -- g · ℵ (msg) 16:28, 21 ago 2017 (CEST)
è la voce che non lo chiarisce. In pratica Burioni ad un certo punto della sua vita da professore inizia a interessarsi del tema della divulgazione scientifica dei vaccini e non solo. Sui social, nelle trasmissioni televisive, si mostra particolarmente duro con chi fa disinformazione ed è tra i primi (se non il primo con la sua visibilità) a chiedere un intervento legislativo che imponga l'obbligo (che vorrebbe anche per i sanitari), quando l'intervento legislativo arriva è anche qui tra i primi a plaudire. Non è un plauso al governo ma un plauso allo strumento. Il tema giuridico si inserisce a pieno titolo nella sua opera di divulgazione anche se dire divulgazione non rende l'idea visto che , data l'enfasi e il piglio, si puo' parlare di un "attivista"; ecco immaginalo come un animalista che ha acquisito grande visibilità e che plaude alla legge che introduce il reato di malrattanti animali dopo che l'aveva sollecitata da tempo. :-) --ignis scrivimi qui 16:44, 21 ago 2017 (CEST)
va bene per il "plaude al decreto", ma "ha accolto con favore le dichiarazioni del Ministro Lorenzin" suonerà un po' eccessivo anche a te, o no? :-) Portiamo allora anche questo al "favore verso ipotesi di obbligatorietà", o come meglio si può dirlo, perché in questo c'è il nesso con l'oggetto "obbligatorietà" e una sua più chiara "legittimazione". Un ministro, quale che sia, mica è soggetto al "sindacato di opportunità delle sue dichiarazioni" rimesso a un privato cittadino, per famoso che sia quest'ultimo. In realtà è solo l'ampollosità della frase, eh, che suona imho molto male -- g · ℵ (msg) 17:10, 21 ago 2017 (CEST)
si, si puo' sintetizzare tutto scrivendo che ha espresso il proprio apprezzamento per l'istituzione dell'obbligo di vaccinazione che ha reso accessibile l'iscrizione agli asili nido e alle scuole materne solo ai bambini vaccinati --ignis scrivimi qui 20:18, 21 ago 2017 (CEST)
"si è dichiarato favorevole all'istituzione ...". Ultimo prezzo :-P -- g · ℵ (msg) 01:45, 22 ago 2017 (CEST)

in realtà...[modifica wikitesto]

Dato che Wikipedia si pone come obiettivi la neutralità chiedo che venga modificata questa frase:

"Da chi sostiene posizioni antivacciniste gli viene contestato[15] di avere un conflitto di interessi poiché è cotitolare di brevetti[16] relativi a tecnologie che gli antivax considerano legate ai vaccini; in realtà i brevetti riguardano pratiche terapeutiche che, facendo uso di anticorpi monoclonali, sono applicabili a malattie non prevenibili tramite vaccino, per cui l'interesse economico di Burioni sarebbe nella limitazione della pratica vaccinale e non nella sua diffusione[16]."

Dicendo "in realtà" si fa un'affermazione ben precisa che dà ragione a Burioni citando di fatto quando scritto dallo stesso Burioni su facebook o altrove.

Direi quindi di sostituire "in realtà" con "invece Burioni sostiene che" aggiungendo in nota la fonte in cui Burioni esprime opinione a riguardo (https://www.facebook.com/robertoburioniMD/posts/2308373079387862:0).

I motivi che giustificherebbero la modifica sono:

1) La non neutralità dell'espressione "in realtà" che riporta l'opinione di Burioni come vera (Il punto di vista neutrale richiede che una voce illustri correttamente tutti i punti di vista significativi che sono stati descritti da fonti attendibili, e che debba farlo in misura proporzionata all'importanza di ciascuno); 2) Wikipedia non è fonte primaria quindi un'affermazione deve poggiare su un fonte secondaria; 3) Espressioni come "in realtà" inducono e suggeriscono che una determinata opinione sia vera e, priva di fonti secondarie a conferma, inficia l'obiettivo di neutralità. 4) Alcuni brevetti di Burioni, come evidente da qui http://patents.justia.com/inventor/roberto-burioni, possono trovare applicazioni di vario genere nella vaccinologia (vaccino influenza A, rosolia. e altri).

Grazie

--Petrusmedicus (msg) 16:38, 28 ago 2017 (CEST)

quindi se ho ben capito: un immunologo, docente universitario, ricercatore autore di decine di pubblicazioni afferma che i propri brevetti non servono a produrre vaccini e nessun immunologo o specialista lo ha ad oggi smentito; un utente anonimo su wikipedia afferma il contrario e noi dovremmo tenere conto. --ignis scrivimi qui 16:42, 28 ago 2017 (CEST)

Non hai ben capito. Non dico che occorre sostenere che i brevetti di Burioni servano a fare vaccini. Sto dicendo che non è neutrale dire "in realtà". E' un'opinione di Burioni. Fondata ma un'opinione. Su wikipedia le opinioni, se riportate, devono essere confermate da una fonte secondaria. O terziaria, ancora meglio. In questo caso gli antivaccinisti dicono una cosa. Burioni ne dice un'altra. Non tocca a Wikipedia dire chi ha ragione. Wikipedia "non è una fonte primaria, ma piuttosto uno strumento di divulgazione secondaria e terziaria" (https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Cinque_pilastri) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Petrusmedicus (discussioni · contributi) .

Non ci sono opinioni in questo caso: o servono o non servono. Vale quindi quanto detto sopra --ignis scrivimi qui 16:55, 28 ago 2017 (CEST)
se vogliamo essere più espliciti: o Burioni ha detto il vero e non servono o Burioni ha detto il falso. --ignis scrivimi qui 16:58, 28 ago 2017 (CEST)

che servono lo dicono le stesse schede dei brevetti. Non tocca wikipedia dire se Burioni ha detto cose vere o false così come non tocca a wikipedia dire se degli antivaccinisti hanno detto cose vere o cose false. Vanno riportati tutti i pareri in modo neutrale. Quindi dire "in realtà" determina uno spostamento non neutrale perché dà ragione a una delle due. Che poi Burioni abbia ragione o meno questo non interessa a Wikipedia che è un'enciclopedia. Rileggiti un attimo il secondo dei 5 pilastri di Wikipedia "le voci non devono contenere l'opinione di una sola parte, ma piuttosto riportare le diverse teorie inerenti all'argomento. Tali teorie devono essere presentate in modo chiaro, imparziale" (https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Cinque_pilastri). Qui si sta oltrettutto trattando di una polemica dialettica. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Petrusmedicus (discussioni · contributi) .

Firmati
Ancora? non ci sono opinioni. O è falso quanto dice Burioni o non lo è. Che un utente anonimo di wikipedia ci dica che i brevetti vanno letti in un certo modo non è cosa che riguarda e puo' riguardare la voce.
--ignis scrivimi qui 17:08, 28 ago 2017 (CEST)

Ancora in che senso? Se non vuole può anche non intervenire nella discussione.

Comunque non è un utente anonimo che dice che i brevetti vanno letti in un certo modo. Citando un brevetto a caso: " The monoclonal antibodies can also be used for testing antibody preparations to be used as vaccinesTesto grande."

In ogni caso qui nessuno sta dicendo che i brevetti servano o non servano per i vaccini. Tanto meno che Burioni dica il falso.

Qui si sta proponendo una modifica a tutela della imparzialità e neutralità di wikipedia che non sposa teorie e opinioni, per quanto autorevoli esse siano, ma le riporta citando fonti secondarie o terziarie a riguardo. Le rimetto link ai cinque pilastri così può leggere bene il secondo: https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Cinque_pilastri Quindi, il parere di Burioni va citato come tale e non come "in realtà".

Anche perché se lei sostiene che non vi sono opinioni che smentiscano Burioni non vi sono nemmeno opinioni che lo confermano. --Petrusmedicus (msg) 17:15, 28 ago 2017 (CEST)

puoi rileggere tutte le mie risposte in Discussione:Roberto Burioni/Archivio --ignis scrivimi qui 17:16, 28 ago 2017 (CEST)

puoi rileggere tutte le mie risposte in Discussione:Roberto Burioni/Archivio

--Petrusmedicus (msg) 17:24, 28 ago 2017 (CEST)

rivolta[modifica wikitesto]

Usare in un'enciclopedia espressioni come "rivolta" lascia pensare a forme violente e il fatto stesso che sia messa tra virgolette non appare adeguatamente precisa.

La frase "innescando la “rivolta” sui social network contro la disinformazione scientifica" è abbastanza risibile anche perchè che i social network possano essere luogo di discussione scientifica fondata è poco serio vista la quantità di bufale e controbufale che vi circolano.

Tra l'altro si tratta di frase abbastanza generica sia nella formulazione "rivolta" sia in quella di "disinformazione scientifica". Si può sostituire con: "ha innescato un dibattito, a volte dai toni accesi, sulla questione delle vaccinazioni".

Wikipedia rifugge da affermazioni generiche e generaliste come quella qui sopra

Disinformazione[modifica wikitesto]

In apertura di voce si dice:

"Con i suoi interventi sui social media contro la disinformazione in materia di vaccini[2]."

Si tratta di affermazione molto generica: disinformazione in che senso? L'uso del termine violerebbe peraltro i criteri di neutralità perché determina automaticamente che ogni opinione contraria a quella di Burioni sia "disinformazione".

Si può sostituire dicendo che: "Con i suoi interventi sui social media contro le opinioni contrarie alla vaccinazione e in particolare alla vaccinazione obbligatoria di massa".

E' più obiettiva e rispettosa delle opinioni contrarie a quelle del Burioni.

Wikipedia infatti, oltre a rifuggire da parzialità, deve anche evitare eccessiva generalizzazione. Bollare come disinformazione ogni opinione contraria a quella di Burioni appare decisamente generico.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Petrusmedicus (discussioni · contributi) .

considerato che , secondo la comunità scientifica, quelle dei novax sono corbellerie, direi che nascondere questa verità è in palese contrasto con i ns pilstri. Già chiamarla disinformazione è un eufemismo --ignis scrivimi qui 17:10, 28 ago 2017 (CEST)

Qui su Wikipedia le opinioni non contano. Certamente che lei [@ Ignisdelavega] sostenga che siano corbellerie è poco rilevante.

Anch'io sostengo che chi non ha competenze scientifiche non possa occuparsi di pagine scientifiche ma è una mia opinione, assolutamente irrilevante.

In questo caso non è in questione se le opinioni siano giuste o meno ma vanno riportate in modo neutrale. Questo secondo il principio di neutralità dei 5 pilastri. Nessuno sta nascondendo la verità ma sa "la vita è fatta di ignoranza. C'è chi la colma con ricerche originali e chi attingendo dalle fonti divulgative. Poi c'è chi porta avanti le proprie personali battaglie da persona informata ma questo è un altro discorso.--ignis scrivimi qui 13:01, 21 ago 2017 (CEST)"

Usare "disinformazione" bolla in modo generico un'opinione come negativa e tra l'altro in modo generico. Cosa si intende per disinformazione? Qual è l'informazione corretta.

No, decsisamente contrario agli standard wikipedia. Meglio cambiare con espressione più neutrale e obiettiva, poi ognuno si fa una propria idea: non è che Wikipedia è qui a dire il vero o falso ("si, triste che si cerchi l'affidabilità della conoscenza in un periodo come questo. --ignis scrivimi qui 14:24, 21 ago 2017 (CEST)").

--Petrusmedicus (msg) 17:23, 28 ago 2017 (CEST)

hai letto quello che ho scritto? Non ho espresso mie opinioni: secondo la comunità scientifica, quelle dei novax sono corbellerie . Le fonti le trovi nella voce relativa, linkata in blu. --ignis scrivimi qui 18:25, 28 ago 2017 (CEST)

Ricordo che non è accettabile, secondo Wikipedia, usare un'altra pagina Wikipedia come fonte. In ogni caso io sono provax ma il termine disinformazione è generico e non si capisce cosa si intenda. Si potrebbe allora sostituire "disinformazione" con "antivaccinismo" che è un po' meno generico. Petrusmedicus (msg) 20:57, 28 ago 2017 (CEST)

ma tu, leggi attentamente quello che scrivo? io no ho scritto che la fonte è wikipedia , io ho scritto che le fonti le trovi nella voce relativa --ignis scrivimi qui 21:01, 28 ago 2017 (CEST)

È mia abitudine leggere sempre tutto con attenzione e rispetto. Non accuso mai nessuno di essere illeggibile al tot%. Forse non ha letto bene cosa propongo. La parola "disinformazione" è generica e se lei la accetta in base alla pagina citata questo è contrario agli standard di wikipedia. Se usiamo disinformazione dobbiamo specificare cosa si intende con riferimenti a fonti. Nel caso di specie lei intende disinformazione con antivaccinismo. Benissimo. Allora scriviamo antivaccinismo e linkiamo la pagina che lei cita. Wikipedia rifugge da generalizzazione e quindi lei mi pare si stia opponendo a un intervento migliorativo nel senso di maggior precisione. Petrusmedicus (msg) 21:11, 28 ago 2017 (CEST)

Togliere la voce sulla polemica[modifica wikitesto]

Visto che Ignisdelavega dice in una precedente discussione:

Che un utente anonimo di wikipedia ci dica che i brevetti vanno letti in un certo modo non è cosa che riguarda e puo' riguardare la voce.
--ignis scrivimi qui 17:08, 28 ago 2017 (CEST)

Forse allora è scarsamente interessante anche riportare la polemica per cui alcuni antivaccinisti sostengono che Burioni abbia conflitti di interesse nella sua difesa di vaccini.

Non sto proponendo una modifica ma esprimo un dubbio.

Se non interessa che alcuni brevetti di Burioni abbiano a che fare o non a che fare coi vaccini perché è stata riportata questa polemica?

--Petrusmedicus (msg) 17:24, 28 ago 2017 (CEST)

interesse economico[modifica wikitesto]

Non credo che Wikipedia possa esprimere opinioni in merito all'interesse economico di Burioni.

"per cui l'interesse economico di Burioni sarebbe nella limitazione della pratica vaccinale e non nella sua diffusione".

Chi lo sostiene? C'è una fonte a riguardo?

In nota viene messo un link alla pagina dove sono raccolti i brevetti di Burioni. Non è pertinente. L'affermazione per cui Burioni trarrebbe vantaggio dalla limitazione della pratica vaccinale è del tutto parziale e senza fonti.

La fonte andrebbe modificata citando chi e dove sostiene che Burioni avrebbe vantaggio economico da questa riduzione.

--Petrusmedicus (msg) 17:29, 28 ago 2017 (CEST)

  • anche per "economico" vale quanto detto in [1]. Qui si afferma che la terra è tonda, tu non hai fonti che dicono il contrario o meglio, una tua lettura di fonti primare vuole suggerire una lettura che è diversa da quella fornita da Burioni e mai smentita. Questo tuo modus operandi ovvero lo spostare sempre i paletti e aggiungere sempre questioni poi non ha alcuna utilità per la voce --ignis scrivimi qui 18:08, 28 ago 2017 (CEST)

Non capisco perché sia necessario screditare l'operato di un utente. Che le mie proposte siano di scarsa utilità è una sua opinione ma non rispetta la wikinetiquette. Le affermazioni su Wikipedia vanno motivate con fonti adeguate. Chi dice che Burioni ha interesse economico a opporsi ai vaccini? Non c'è fonte. È una deduzione? Da cosa? Vale quando detto precedentemente sulla neutralità. Qui non è rispettata. Andrebbe riformulata la frase. Petrusmedicus (msg) 19:09, 28 ago 2017 (CEST)

sono inutili perchè dispersive. Che abbi interessi economici lo dicono i novax, non mi fare linkare siti di dubbio gusto, basta che cerchi in google e trovi ad es. cominciano a spuntare alcuni precisi interessi non solo scientifici ma anche economici del ecc.. --ignis scrivimi qui 19:14, 28 ago 2017 (CEST)
Wikipedia non è un sito per pseudodebukeraggi e promozione di verità alternative. Se si viene in wiki per queste motivi è preferibile lasciar perdere, prima di essere accompagnati all'uscio.--Bramfab Discorriamo 20:19, 28 ago 2017 (CEST)

Perché devo essere accusato di pseudodebukeraggio e altro? Ricordo che secondo Wikipedia è necessario sempre presumere la buona fede dell'interlocutore e non è corretto ricorrere a minacce di chiusura dell'account. In ogni caso io sostengo assolutamente il contrario di quello che mi si attribuisce. Se però si dice in pagina che "Burioni trarrebbe vantaggio economico dada posizioni antivacciniste piuttosto che da posizioni provaccini" questo va documentato. Chi lo sostiene? Burioni stesso? Che fonte citare? Petrusmedicus (msg) 20:53, 28 ago 2017 (CEST)

La buona fede si deve presumere all'inizio, se poi qualcosa persiste ...--Bramfab Discorriamo 22:05, 28 ago 2017 (CEST)

La pensavo esattamente come lei [@ Bramfab] fino a qualche giorno fa ma non funziona così. Su Wikipedia bisogna SEMPRE presumere la buona fede dell'interlocutore. Mi sono beccato non sorprendentemente un blocco per aver trasgredito. Non vorrei lo facessero anche a lei. Petrusmedicus (msg) 08:23, 29 ago 2017 (CEST)

Un sesto pilastro andrebbe aggiunto ai 5 di Wikipedia[modifica wikitesto]

Le verità scientifiche non sono opinabili quando esse sono il frutto della stragrande maggioranza dei membri della Comunità scientifica. E' da circa 2 anni che non frequento Wikipedia, quindi questo pensiero l'ho scritto qui senza pensarci tanto. Mi è venuto spontaneo leggendo questa discussione. Aggiungo (per chi non la conoscesse già) una bellissima frase di Piero Angela: "La velocità della luce non si decide per alzata di mano". Cordiali saluti a tutti. Superzen (non trovo più la barra con la firma, scusate) 26 ottobre 2017 Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Superzen (discussioni · contributi) .

Perché non evidenziare che la sua popolarità è dovuta essenzialmente ai suoi toni sprezzanti?[modifica wikitesto]

Se Burioni non insultasse ogni giorno una decina di interlocutori su Facebook avrebbe questa popolarità? Perché non si vuole mettere in risalto che essa è dovuta essenzialmente ai suoi toni? Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 151.35.57.105 (discussioni · contributi) .

quella che è la tua opinione o di chi fa leva sulla disinformazione qui in wikipedia non puo' trovare posto. Parimenti non puo' trovare posto l'edit di chi ignora le basi della discussione in wikipedia. --ignis scrivimi qui 13:18, 3 mar 2018 (CET)
Fanno disinformazione anche i medici che lo hanno querelato per i suoi toni che squalificano l'intero Ordine professionale? Proprio non vi rendete conto che state uccudendo Wikipedia con le vostre becero ideologie? 151.57.39.5 (msg) 12:34, 4 mar 2018 (CET)
siamo ormai vaccinati a tutto questo, incluso l'uso di termini a caso che tra loro non hanno alcuna attinenza come querela e Ordine professionale. --ignis scrivimi qui 13:52, 4 mar 2018 (CET)
Come sarebbe a dire che lo "squalificano"? Veramente è difeso a spada tratta dalle varie associazioni medici ed è stato proposto dal Ministro per la medaglia d'oro al merito della Sanità pubblica --Skyfall (msg) 14:41, 4 mar 2018 (CET)
Chi ha aperto questa sezione di discussione o è un troll (e allora gli consiglio di imparare a trollare meglio perché non è divertente) o è uno che si sente chiamato in causa dalle affermazioni di Burioni: evidentemente vorrebbe avere voce in capitolo su argomenti che non conosce come l'immunologia e i vaccini, e gli da fastidio che Burioni dica che la scienza non è democratica e che i pareri di chi non se ne intende non contano niente ai fini del dibattito. In ogni caso non merita l'attenzione che gli stiamo dando, propongo di non dargli ulteriormente corda. --Mandalorian Messaggi 14:46, 4 mar 2018 (CET)
È un troll --Erinaceus (msg) 18:11, 10 mar 2018 (CET)

vita privata (e tifo)[modifica wikitesto]

[@ RobertoAngiuoni] Ma il fatto che sia tifoso della Lazio perché dovrebbe essere rilevante? Imho è da togliere (cosa che ho fatto ma mi è stata annullata). (Lo stesso discorso vale per la moglie/figlia.)--Sandro_bt (scrivimi) 19:10, 4 mar 2018 (CET)

notizie sulla vita privata ci sono un po' in tutte le biografie e ne rappresentano imho un completamento. Il suo essere tifoso è molto presente in quello che scrive e quindi secondo me puo' stare. --ignis scrivimi qui 19:21, 4 mar 2018 (CET)
Beh ma che sia tifoso della Lazio potrà pure essere presente ma a noi che importa? Mica è enciclopedico (ammesso che lo sia) per quello. Comunque è vero che questo tipo di curiosità è entrato nelle consuetudini di Wikipedia, quindi non mi scandalizzo se rimane. La questione andrebbe forse discussa a livello più generale. --Ripe (msg) 13:17, 8 apr 2018 (CEST)

conseguenze[modifica wikitesto]

Il fatto che Burioni sia, oggi, un noto divulgatore scientifico e un saggista è stretta conseguenza del fatto che sia medico. Senza essere questo non sarebbe stato il resto. --ignis scrivimi qui 22:38, 7 apr 2018 (CEST)

[@ Ignisdelavega] Oddio non mi pare... uno può essere divulgatore scientifico senza avere uno straccio di titolo (Piero Angela).
[@ Popop] Sarebbe strano invece se uno fosse accademico in una disciplina medica senza essere medico... --Erinaceus (msg) 23:48, 7 apr 2018 (CEST)
Nelle sue apparizioni televisive non una sola volta ricordo che non lo abbiano presentato senza il dottor davanti, sottolineamdo le sue competenze in materia. Viceversa, agli accademici comuni si tende ad usare professor omettendo il dottore. --Skyfall (msg) 07:44, 8 apr 2018 (CEST)
intendevo nel suo caso. Se non fosse stato un medico non sarebbe diventato un divulgatore così come per Piero Angela l'essere giornalista. In realtà il termime medico inquadra subito la competenza del soggetto , cosa che gli altri termini non ci dicono--ignis scrivimi qui 08:17, 8 apr 2018 (CEST)
Sì avevo capito. Ehm no io posso diventare divulgatore e come tale giornalista, non necessariamente l'inverso :-) Non è per forza una questione oziosa: abbiamo personaggi enciclopedici solo in quanto divulgatori o è questa un'attività obbligatoriamente «accessoria»? (sarebbe strano).
[@ Skyfall] In televisione hanno certe regole comunicative, hai mai notato che nei tg i medici sono quasi sempre intervistati in camice? per caso i medici vivono in camice? :-) --Erinaceus (msg) 11:18, 8 apr 2018 (CEST)
Che sia un medico non implica che dobbiamo inserirlo nel template bio. Se non si fosse distinto in quanto medico e quindi, tolta l'attività di divulgazione, non fosse enciclopedico, non andrebbe indicato nel bio. Personalmente non ho tempo e competenze per affermare se si sia distinto come medico (né come accademico), ma i nostri standard son questi. Non sta certo a noi far inquadrare la competenza del soggetto (frase sintomatica di come la voce è gestita), anche perché che Burioni sia un medico lo si evince già dal corpo della voce, nella sezione Biografia.
Più in generale è da un po' che seguo la voce e noto, dopo la lettura integrale, che c'è una certa enfasi nel descrivere le attività di Burioni. Al di là della bontà delle sue azioni e del nostro personale parere, ciò andrebbe evitato. --Ripe (msg) 13:13, 8 apr 2018 (CEST) P.S.: provo una personale repulsione nei confronti delle voci che si basano sull'essere fenomeno mediatico (quale Burioni è) quindi magari sono influenzato da ciò, ma sinceramente nutro dubbi riguardo alla sua enciclopedicità. Rinuncio al metterla in cancellazione solo perché ormai l'andazzo di it.wiki è di seguire i trend del momento.
(conflitt) Nessuno mette in dubbio che sia un medico, e probabilmente molto bravo. Non è enciclopedico in quanto medico, o per lo meno la voce non lo dimostra. Come da Wikipedia:Convenzioni di stile/Biografie Nell'incipit della voce devono essere indicate esclusivamente le attività - o le ragioni - che rendono il soggetto enciclopedico. Il fatto che sia enciclopedico come divulgatore di medicina non implica che sia enciclopedico come medico. --Pop Op 13:20, 8 apr 2018 (CEST) PS: Su, dai, Ripe, come fenomeno mediatico ha una sua rilevanza, per gli standard attuali di wiki. O sennò facciamo il solito discorso delle vallette che stanno lì a non far niente ma sono enciclopediche... almeno Burioni qualcosa combina :) Anche fra 100 anni i sociologi che sfoglieranno i giornali per studiare la nostra epoca avranno la sfortuna di capitare su queste polemiche. A meno che non ci estinguiamo prima per non esserci vaccinati per qualche infezione per cui i vaccini esistevano ;) --Pop Op 13:26, 8 apr 2018 (CEST)
Se fosse da interpretare tale regola in senso stretto, così, allora per coerenza dovremmo spostare questa discussione sul un progetto sulle Attività/Template Bio per discutere se togliere tra le attività il Medico, in quanto mai enciclopedica (un medico allora sarebbe enciclopedico per la sua attivitaà di ricercatore, di divulgatore, di saggista, di professore, ecc.). Chi mi sa fare un esempio di medico enciclopedidico solo in quanto tale? Anche quello che fece il primo trapianto di cuore nella storia, di cui non mi ricordo adesso il nome, è enciclopedidico per la sua attività di ricerca assolutamente innovativa in materia (quindi come ricercatore).--Skyfall (msg) 13:41, 8 apr 2018 (CEST)
Ecco, lo sapevo che siete tutti pakati dalle case farmaceutiche vaccinare .-. --Ripe (msg) 13:38, 8 apr 2018 (CEST)
E quindi la soluzione sarebbe affibbiare nell'incipit a Burioni la stessa etichetta di divulgatore alla stregua di personaggi come Mazzucco? --Skyfall (msg) 13:47, 8 apr 2018 (CEST)
(biconflitt) Skyfall: "Chi mi sa fare un esempio di medico enciclopedidico solo in quanto tale"... Un vincitore del Premio Nobel per la Medicina, ti può andar bene? ;) Se nelle attività abbiamo "accademico" è proprio perchè uno può essere enciclopedico per motivi legati all'essere professore, perchè se no ogni professore ha una specifica attività (fisico, biologo, filosofo etc.) in cui può essere o non essere enciclopedico. E' chiaro che i medici enciclopedici lo sono in quanto ricercatori, ma va scritto medico, perchè ricercatore è troppo generale, sarebbe come dire "scienziato". Certo che è uno scienziato e un ricercatore, ma meglio mettere l'attività più specifica. --Pop Op 13:53, 8 apr 2018 (CEST)
No, non mi va bene, perché il premio Nobel viene assegnato come riconoscimento per la più importante scoperta in materia (a seconda del tipo di Nobel). Quindi l'attività di ricerca in materia. Questo è un estratto del testamento di Alfred Nobel: "..The said interest shall be divided into five equal parts, which shall be apportioned as follows: /- - -/ one part to the person who shall have made the most important discovery within the domain of physiology or medicine " (fonte). E come si chiamano coloro che fanno attività di ricerca? --Skyfall (msg) 14:54, 8 apr 2018 (CEST)
[↓↑ fuori crono] Scusa Skyfall ma la tua è una trappola logica :-) Messa così infatti risultano da escludere, in realtà, proprio l'attività di ricercatore e di accademico in quanto sempre accessorie a un'altra attività che ne costituisce l'ambito. È quello che dicevo sopra a Popop: non s'è mai visto un accademico in materia di medicina che non sia medico. Ergo: se uno è enciclopedico per la sua attività accademica, non lo è come «accademico» ma volta a volta come medico, giurista, economista, ingegnere ecc. --Erinaceus (msg) 15:36, 8 apr 2018 (CEST)

[ Rientro] io sono del parere, ormai da anni, che amor di classificazione appagata tramire template bio non equivale ad amare la conoscenza, e il template bio per la sua rigidità poco ha a che fare con la conoscenza in senso stretto e di discussioni così, con derivante spreco di energia, ne ho visto a bizzeffe perchè in attività va messo cosa rende la persona enciclopedico.. io richiamerei il 5° pilastro ma non è questo il caso. Burioni è enciclopecido come immunologo cioè un medico che ha svolto una specializzazione ma non mi pare abbiamo "immunologo" come attività e quindi ci tocca mettere medico. Perchè è enciclopedico come immunologo? perchè ha raggiunto la notorietà come tale e perchè come accademico lo è diventato in quanto immunologo. --ignis scrivimi qui 15:24, 8 apr 2018 (CEST)

Semplicemente, non ha raggiunto nessuna notorietà come immunologo, o per lo meno dalla voce non risulta. Se è un immunologo importante, questo va chiesto agli immunologi. Ha raggiunto notorietà in questa guerra di sparare cazz*** sui vaccini (non mi riferisco ovviamente a lui, quando parlo di sparare cazz*** ! ;), e quindi è noto come divulgatore e saggista. Punto. Sono d'accordo che è inutile stare a discutere così tanto sulla faccenda marginale di cosa mettere fra le sue attività. Invece mi sembra una questione davvero fondamentale e di principio che sono gli immunologi a decidere chi sono gli immunologi importanti, sono i medici (i fisici, i filosofi etc.) a decidere chi sono i medici (i fisici, i filosofi etc.) importanti. E questo non riguarda solo la scienza, teniamo voci su parapsicologi che sparano cazz*** ancor più grosse non perchè dicano cose sensate, ma perchè vengono considerati rilevanti dagli altri parapsicologi. Sì, in questo senso ha ragione Bondi, quando dice che la scienza non è democratica. Non teniamo la voe su uno scienziato perchè ne parla il vulgo ma perchè ne parlano gli altri scienziati. Questo è il punto fondamentale per cui è importante discutere.--Pop Op 15:51, 8 apr 2018 (CEST)
non confondiamo però notorietà con enciclopedicità. Se lui non fosse stato un immunologo (medico specializzato in immunologia) non avrebbe avuto alcuna eco in internet la sua parola, nè i suoi libri. Ripeto, a a mio avviso è enciclopedico come immunologo e come accademico. Senza questi elementi non sarebbe addivenuto alla notorietà e ripeto in incipit in questo modo mi si da una informazione , in caso contrario no. E cmq le stesse fonti lo qualificano ora professore ora medico --ignis scrivimi qui 16:26, 8 apr 2018 (CEST)
No, una causa di un evento enciclopedico non è essa stesa necesariamente enciclopedica. Se lui non avesse avuto due genitori che lo hanno concepito, non sarebbe nato e non sarebbe stato enciclopedico. Non per questo i suoi genitori sono enciclopedici. Sostituisci "immunologo" con "genitori"... Del resto ci sono, suppongo, immunologi le cui opinioni non hanno alcuna eco su internet, anche se ci hanno provato, e non-immunologi le cui opinioni hanno anche fin troppa eco. Comunque, ripeto, non voglio insistere su cosa mettere o non mettere nell'incipit. Qui siamo davanti ad un medico comunque competente e riconosciuto. Ma se applicassimo questi ragionamenti, poi avremmo che un pinco pallino qualunque che il web dichiara essere un immunologo (o un fisico o che altro) diventa un immunologo riconosciuto. E cose di questo tipo su wikipedia succedono fin troppo spesso, se non in fisica o in medicina, in filosofia o altro. Quindi un minimo di cautela ci vuole. --Pop Op 16:52, 8 apr 2018 (CEST)
Vabbè ma essere immunologo è presupposto della notorietà solo in quanto gli permette di scrivere con competenza di immunologia. Per farlo non serve essere enciclopedici... --Erinaceus (msg) 17:01, 8 apr 2018 (CEST)
vediamo se mi spiego meglio:

«Burioni è un accademico e divulgatore scientifico italiano, attivo come ricercatore nel campo relativo allo sviluppo di anticorpi monoclonali umani contro agenti infettivi. Ha acquisito notorietà con i suoi interventi sui social media contro la disinformazione in materia di vaccini»

Secondo voi mi fornisce una informazione chiara e completa? se io leggo il periodo sopra scritto non capisco cosa faccia. Intuisco che è nel mondo delle università ma non capisco da dove provenga il suo essere competente in tema di sviluppo di anticorpi monoclonali e così il suo parlare in tema di vaccini. E' una informazione parziale, non completa e forse anche fuorviante in quanto incompleta.

«Burioni è un medico, accademico e divulgatore scientifico italiano, attivo come ricercatore nel campo relativo allo sviluppo di anticorpi monoclonali umani contro agenti infettivi. Ha acquisito notorietà con i suoi interventi sui social media contro la disinformazione in materia di vaccini»

Cosa è accaduto adesso? o inserito 6 lettere che completano il tutto, 6 lettere che spiegano tutto il resto, che lo rendono chiaro.

E perchè non vogliamo questa chiarezza? perchè abbiamo un template BIO che ci costringe ad avere una policy che lo regoli e questa policy scritta nel 2015 o nel 2004 dice che come attività devo mettere "solo" ecc... Una cosa è applicare una regola, altra cosa è applicarla se non porta vantaggi e anzi porta svantaggi. Imho. --ignis scrivimi qui 15:56, 9 apr 2018 (CEST)

Ok ma almeno mettiamo "divulgatore scientifico" come prima attività, visto che è da questa che deriva la sua enciclopedicità (a quanto ho capito). --Ripe (msg) 18:02, 9 apr 2018 (CEST)
ok. --ignis scrivimi qui 18:07, 9 apr 2018 (CEST)
[@ Ignisdelavega] Perdona la petulanza: lo svantaggio è che chi legge la voce è portato a credere che sia enciclopedico in quanto medico (cioè in quanto si sia distinto in maniera particolare e notevole in medicina), mentre invece all'apparenza non è così. Che poi in questa voce ci possa anche stare è un conto, in generale in questi casi si tratta di promozione. Come un politico che si è a malapena laureato in economia e che viene presentato come economista, o un giornalista laureato in fisica che si presenta come fisico. Quindi sono d'accordissimo con le istruzione nel template, e quando posso cerco di farle applicare. In questo caso non so nemmeno in che direzione debba considerarsi il consenso, comunque in questo caso non mi sembra una questione eccessivamente rilevante. --Pop Op 21:42, 11 apr 2018 (CEST)
perdonami tu ma secondo me commetti l'errore dell'utente navigato :-) Tu infatti dai per assodato che chi legge le voci di wikipedia ne conosca le convenzioni (attività come elemento enciclopedico), in realtà, stando a guardare i dati di lettura delle voci, chi consulta wikipedia non ne conosce le policy e quindi quello che cerca di ricavare sono solo informazioni. Per questo motivo batto molto su questo tasto :-) --ignis scrivimi qui 21:49, 11 apr 2018 (CEST)
Mhh, non credo. "Tizio è un medico che dice che i vaccini fanno diventare autistici" è meno neutrale che "Tizio dice che i vaccini fanno diventare autistici. Tizio si è laureato in medicina blahblah" avesse pure vinto il Premio Nobel.... Sto mettendo il contrario per far risaltare la neutralità o meno, non mi importa di cosa dice chi. Oppure "Caio è un noto economista, eletto blahblah" anzichè "Caio, politico del partito XXX è Deputato dal blah blah. Si è laureato al 7° anno fuori corso con 18menomeno in economia blahblah". Certo che "noto economista poi eletto" dà più lustro che "eletto poi laureato in economia", magari ad uno che scientificamente non vale una mezz... Comunque, ripeto, in questo caso non è così fondamentale, ma al principio generale ci terrei...
In quanto all'utente navigato (grazie ;) ci ho pensato un po' su. Non sono d'accordo sull'"errore". Io presumo sempre che l'"avversario" giochi al meglio. Fuor di metafora, che il lettore sia sempre più intelligente e sveglio di quanto ci si possa aspettare o immaginare. La metafora si riferisce ai giocatori di dama o scacchi. Sei di fronte ad un avversario inesperto e vedi una buona mossa, che però ha un punto debole, ma la debolezza è talmente difficile da scoprire che pensi che solo un giocatore espertissimo potrebbe accorgersene... Non giocarla ugualmente, non è affatto scontato che il giocatore inesperto non se ne accorga. Poi magari se vogliamo continuare la discussione meglio in talk... --Pop Op 22:54, 11 apr 2018 (CEST)
Se Burioni non fosse medico, non sarebbe stato ricercatore nel campo vaccinale, i suoi primi interventi sulle vaccinazioni non avrebbero avuto ne peso ne clamore, e nessuna casa editrice gli avrebbe pubblicato un libro sui vaccini. E' un medico e come tale deve risultare anche nell'incipit, dando una informazione completa su quanto lo ha reso enciclopedico. E su questi argomenti è enciclopedico segnalare se un pro o un contro è laureato nel settore oppure no, altrimenti scendiamo a livello della feisbuc iuniversity e della presunta e populistica democrazia della scienza.--Bramfab Discorriamo 00:22, 12 apr 2018 (CEST)

Fonte errata su vendite libro[modifica wikitesto]

Che la sua nuova opera, La congiura dei Somari, Perché la scienza non può essere democratica sia entrata subito in vetta alla classifica dei libri più venduti del mese non si evince dalla fonte presente in voce. --Ripe (msg) 13:15, 8 apr 2018 (CEST)

si puo' togliere imho --ignis scrivimi qui 15:25, 8 apr 2018 (CEST)

Controversie[modifica wikitesto]

Ultimamente è tornata in voga la polemica sull'arroganza comunicativa di Burioni, è enciclopedica? O meglio, è il caso d'includerla nel paragrafo sulle controversie? --5.90.33.128 (msg) 23:53, 25 nov 2018 (CET)

Se è una moda, già la risposta si orienta decisamente verso il no: le mode non superano quasi mai il criterio dei 10 anni (che più o meno è "ciò che si parla oggi se ne parlerà anche fra 10 anni? Se no, non è di interesse enciclopedico"). --Skyfall (msg) 08:20, 26 nov 2018 (CET)
Considerato che uno dei motivi per cui Burioni è enciclopedico (e quello per cui la maggior parte della gente lo conosce) è la sua comunicazione sui social, e considerato che questa è connaturata da quel modo di discutere chiamato blastare, e che ciò ha portato a numerevoli discussioni su quale sia il metodo più efficacie per sensibilizzare le persone sul tema vaccini (tra chi è pro e chi contro, scomodando anche esperti della comunicazione), non sarei così netto nell'escludere una piccola riga in voce. --Ripe (msg) 10:41, 26 nov 2018 (CET)
Ma infatti il fatto che la polemica sia tornata in auge, non significa che sia una moda passeggera. Considerato che il "metodo Burioni" della comunicazione è quello, sarà lo stesso anche fra 10 o 15 anni, quindi ovviamente se ne parlerà ancora (vedasi l'esempio di Sgarbi). Anche perché un conto sono le polemiche dei "no vax", tutt'altra cosa invece quelle sollevate da chi semplicemente gli rimprovera di adoperare toni fortemente maleducati e gli ricorda che un divulgatore scientifico non dovrebbe comportarsi come un leone da tastiera che punta a sopraffare l'interlocutore, ma armarsi di santa pazienza e spiegare con civiltà il punto di vista della scienza. --5.90.66.124 (msg) 11:55, 26 nov 2018 (CET)
Notare il Se con cui ho iniziato la frase ("Se è una moda.."). Ma, anche se non fosse una moda passeggera l'interesse verso questa sua "caratteristica comunicativa", che personalmente la definirei "incisività" ("la scienza non e' democratica" è uno slogan assai incisivo), "chiarezza" (perché si esprime senza mezzi termini, senza tecnicismi, senza edulcorazioni), "efficacia" (perché arriva diretto all'interlocutore medio), non "arroganza", il criterio dei 10 anni è una condizione (casomai) necessaria, non sufficiente. Tra l'altro, notare che il termine "arroganza" è utilizzato dai suoi detrattori e si configura come Argumentum ad hominem. --Skyfall (msg) 12:39, 26 nov 2018 (CET)
[@ Skyfall] vi sono numerosi articoli a riguardo, specie dopo l'ultima polemica con un candidato del PD. Sono molto di fretta, ma stasera fornisco qualche link. Tra parentesi, come credo di averti detto in un'altra discussione su una questione analoga, come tu o io definiremmo la comunicazione di Burioni è totalmente irrilevante e non è argomento di discussione. --Ripe (msg) 13:08, 26 nov 2018 (CET)
[@ Skyfall], se dici che "arroganza" è il termine che usano i suoi detrattori (ammesso che possano essere definiti tali coloro che si limitano a contestargli metodi comunicativi non consoni a uno scienziato), chi come te ritiene che si tratti di "incisività" ed "efficacia" dovrebbe allora essere automaticamente etichettato come un "tifoso" di Burioni. Notare poi che tali presunti detrattori non sostengono affatto che la scienza sia democratica o che Burioni non sia preparato, ma contestano proprio anche la presunta "efficacia" del suo modo di porsi verso gli utenti della rete. Qui il primo articolo che ho trovato, per esempio: La Scienza non è democratica ma Burioni non ha capito perché. --5.90.195.10 (msg) 14:48, 26 nov 2018 (CET)
[@ Ripepette], l'esempio del candidato del Pd calza proprio a pennello e anche la reazione del virologo è emblematica del suo modus: Corallo prende pubblicamente le distanze dal metodo comunicativo di Burioni (che ritiene essere largamente presente anche nel suo partito) e per tutta risposta Burioni accusa Corallo di essere contro la gente che studia! Più che "incisività" ed "efficacia", questa sembrerebbe piuttosto una grave (e deliberata) fallacia logica finalizzata ad acchiappare i click dei suoi follower. --5.90.195.10 (msg) 15:06, 26 nov 2018 (CET)
No, non possono essere definiti "tifosi" se difendono Burioni dagli attacchi perché la materia da contendere è appena passata dai vaccini a Burioni stesso. Lo sarebbero invece se, discutendo sull'efficacia dei vaccini, rispondessero "i vaccini sono efficaci perché Burioni è bravo", o qualcosa di simile. L'argumentum ad hominem consiste nel evitare di rispondere oggettivamente sulla materia da da contendere (i vaccini) e invece contestare la persona del contendente (tranne quando lo stesso contendente non è titolato a tale ruolo, ma non è il caso di Burioni, virologo). --Skyfall (msg) 18:31, 26 nov 2018 (CET)
Difficile affermare se Burioni sia arrogante, o se sono tignosi i suoi detrattori che non potendo opporre argomentazioni concrete alle sue cercano a tutti i costi argomentazioni varie per appioppargli agli aggettivo sgradevole, in entrambi i casi sono opinioni opinabili. Non vedo enciclopedicità in tutto ciò, al più si può menzionare che la sua affermazione netta: la scienza non è democratica ha suscitato irritazione nei suoi oppositori e questo dovrebbe essere oggettivamente fontabile.--Bramfab Discorriamo 18:55, 26 nov 2018 (CET)
[@ Skyfall] e [@ Bramfab], non so se non mi spiego bene io oppure non capite voi, ma mi sembra che stiate parlando degli antivaccinisti, che non sono la materia del contendere di questa discussione. Qui si sta parlando delle persone che nel merito sono concordi con lui e non vogliono certamente screditare il suo operato professionale di medico virologo (e tantomeno gli danno torto quando sostiene che la scienza è antidemocratica), ma che gli contestano boria e arroganza nello stile comunicativo, che per alcuni è addirittura controproducente nella divulgazione. Hanno ragione? Può darsi di sì o di no, ma a noi non interessa questo. Quello che ci interessa è l'esistenza oggettiva di questa polemica e quello che ci dobbiamo chiedere è se è rilevante per il paragrafo sulle controversie, a meno che non vogliamo credere che si tratti di una macchinazione orchestrata dagli ambienti "no vax". --5.90.47.168 (msg) 19:47, 26 nov 2018 (CET)
...in entrambi i casi sono opinioni opinabili. Non vedo enciclopedicità in tutto ciò ... --Bramfab Discorriamo 09:49, 27 nov 2018 (CET)
Se non fosse opinabile, non sarebbe una controversia... --5.90.78.39 (msg) 15:03, 27 nov 2018 (CET)
Anche il colore naturale dei capelli di Gwyneth Paltrow (è una vera o una falsa bionda?) è opinabile e oggetto di controversie, ma non per questo è enciclopedico. --Skyfall (msg) 15:42, 27 nov 2018 (CET)
[@ Skyfall] scusa ma che c'entra? L'anonimo sta argomentando, può piacerti quello che dice o no ma questo modo di fare non è costruttivo. --Ripe (msg) 18:49, 27 nov 2018 (CET)
c'entra perchè sta argomentando di cose apparentemente non enciclopediche (enciclopedica è la polemica sui vaccini, non la polemica di come qualcuno c'è rimasto male per come Burioni si esprime sui vaccini, sono due cose differenti). --Skyfall (msg) 18:57, 27 nov 2018 (CET)
No, non c'entra. Le controversie possono essere enciclopediche o meno, l'ip sta giustificando perché secondo lui lo è questa particolare. Se per te non lo sono giustifica e non uscirtene con parallelismi che non c'entrano nulla (WP:ANALOGIA). --Ripe (msg) 19:01, 27 nov 2018 (CET)

{{DFTT}}--Bramfab Discorriamo 15:58, 27 nov 2018 (CET)

Mi permetto di strikkare perché l'ip non sta trollando ma argomentando. Non entro nel merito della discussione perché il mio poco tempo non mi permette di discutere su qualcosa che non m'interessa in un clima tendenzialmente tossico. --Ripe (msg) 19:04, 27 nov 2018 (CET)
Dunque lo IP chiede se la polemica sull'arroganza comunicativa di Burioni, è enciclopedica?, in interventi successivi cita Sgarbi, metodo Burioni, non moda passeggera, toni fortemente maleducati, leone da tastiera, tifosi di Burioni, linka l'opinone di un blog (per la cui qualifica mi limito ad annotare che autoafferma di stare "Dalla parte della gente"), ecc. Quando, come replica, gli viene fatto notare che in realtà i tifosi di Burioni non sono tali e che è opinabile la valutazione sulle modalità con cui Burioni si esprime e non se ne vede l'enciclopedicità, lo IP ripete: quello che ci dobbiamo chiedere è se è rilevante.
Gli faccio notare riscrivendo, come risposta alla sua domanda, quanto già scritto  ...in entrambi i casi sono opinioni opinabili. Non vedo enciclopedicità in tutto ciò ..., ribatte Se non fosse opinabile, non sarebbe una controversia...] ritornando quindi in loop all'inizio discussione senza aggiungere nuovi spunti argomentativi.
Per cui non discuto più sulla liceità di striccamento di scritti altrui, IMHO contrario alla prassi e netiquette seguita in wikipedia, in cui solitamente si argomenta e si chiede a chi ha scritto di autostriccarsi (anche per evitare l'estendersi della liberalità della pratica di striccamento altrui, secondo l'abitudine umana di iniziare da poco e finire su tutto e il tutto diventa ancor più tossico), mi limito a Dont Feed The Troll.--Bramfab Discorriamo 12:27, 28 nov 2018 (CET)
Bene, per un paio di giorni non riesco a partecipare alla discussione e siccome Bramfab è a corto di veri argomenti (dato che la retorica non lo è) sarei diventato un troll. Tra l'altro l'articolo che ho linkato è di un sito che ho trovato su Google (non un blog) e non credo sia rilevante come si dichiara, ma quello che c'è scritto e come è argomentato, altrimenti se gli si contesta qualcosa che non c'entra nulla col merito dell'articolo scadiamo per davvero in argumentum ad hominem. Quanto poi al paragone creativo di Skyfall tra le critiche ai modi comunicativi di Burioni e i capelli di Gwyneth Paltrow, che già si commenterebbe da solo, faccio solo presente che la Paltrow è enciclopedica per la sua attività di attrice, non per quella di modella, mentre Burioni è famoso (e quindi enciclopedico) proprio per la sua attività di divulgatore, quindi se esiste una polemica sul suo metodo divulgativo, che per taluni non soltanto è sbagliato ma perfino controproducente (uno degli ultimi contributi in ordine di tempo: Pd, Corallo: "Scuse a Burioni? Mai. Io Sì-Vax, ma preferisco Alberto Angela"), per quale motivo non sarebbe enciclopedica? Forse perché non siete d'accordo voi due? --5.90.6.191 (msg) 16:02, 29 nov 2018 (CET)
io ritengo che un paio di righe sulle critiche al suo modo comunicativo ci possano stare ma devono essere le critiche non di un politico o di un attivista ma di chi si occupa di divulgazione scientifica e ritiene che mezzi diversi di comunicazione siano più proficui --ignis scrivimi qui 16:19, 29 nov 2018 (CET)
Questo è un articolo di Antonio Scalari, giornalista scientifico, che ripercorre brevemente cosa si critica della comunicazione di Burioni e perché lo si fa, sulla base di quelli che sono gli studi sulla comunicazione in ambito scientifico. Volendo poi si trova altro senza eccessivi problemi, è semplicemente importante evitare blog amatoriali. A livello di testate nazionali che riportano gli scontri tra Burioni e detrattori si trova parecchio, ma spesso sono trattati più come fatti di cronaca che altro e la questione viene affrontata poco nel merito (che è un po' anche quello che a noi, un minimo, interessa). --Ripe (msg) 19:13, 29 nov 2018 (CET)

L'articolo di Scalari è tutt'altra cosa, rispetto a parlare di arroganza, metodo Burioni, ecc. Incidentalmente abbiamo Comunicazione pubblica della scienza in cui si accenna al “Public Understanding of Science” (PUS).--Bramfab Discorriamo 22:52, 29 nov 2018 (CET)

ho letto l'articolo e parte da Burioni per fare una disamina tra due stili comunicativi. Come fonte è valida ma non la vedo come propriamente una critica. Puo' essere usata per definire lo stile comunicativo di Burioni. --ignis scrivimi qui 10:35, 30 nov 2018 (CET)

Ho letto anch'io l'articolo e fondamentalmente parla di quello che sto cercando di spiegare da un po' di giorni a questa parte. Non essendo io un giornalista scientifico o uno studioso di comunicazione, ho utilizzato termini semplicistici per esprimere (senza pretese di esaustività) un concetto molto simile a quello di Scalari. --5.90.194.162 (msg) 20:54, 30 nov 2018 (CET)

quindi cosa scriveresti in concreto? --ignis scrivimi qui 07:39, 1 dic 2018 (CET)
Dipende se vogliamo includerlo tra le controversie (ma in quel caso mi sembrerebbe riduttivo limitarsi alle opinioni strettamente "qualificate": ad esempio il caso della polemica con Corallo, pur se trattato da mero fatto di cronaca, direi che è rilevante) oppure aggiungere un apposito paragrafo dedicato allo stile comunicativo. --5.90.15.204 (msg) 16:29, 1 dic 2018 (CET)
[@ Ignisdelavega], se mi dici anche il tuo punto di vista posso provare ad abbozzare il tutto. --5.90.71.211 (msg) 18:34, 3 dic 2018 (CET)
come detto sopra non mi pare una controversia ma l'articolo parte da Burioni per fare una analisi tra due stili comunicativi. La polemica con Corallo non la conosco. --ignis scrivimi qui 21:49, 3 dic 2018 (CET)
La controversia è di coloro che sostengono che in un dibattito sui vaccini fra Burioni e Red Ronnie (o un Dario Corallo https://www.lettera43.it/it/articoli/politica/2018/11/19/dario-corallo-roberto-burioni-sinistra/226582/ ) le affermazioni di entrambi abbiano la stessa valenza riguardo la valutazione scientifica della vaccinazione.--Bramfab Discorriamo 22:00, 3 dic 2018 (CET)
No, la controversia è sullo stile comunicativo di Burioni all'interno del mondo pro-vaccini [2] --Ripe (msg) 14:04, 4 dic 2018 (CET)
però capiamoci: se un divulgatore scientifico viene preso come esempio da un politico che dice noi politici non dobbiamo blastare come il dott. X non mi pare rilevante. Se un divulgatore viene preso come esempio per distinguere due stili comunicativi invece si puo' inserire in voce ben contestualizzando e così ritengo enciclopedico se tale stile comunicativo riceve critiche da altri divulgatori o cmq da parte di chi si occupa di comunicazione in ambito scientifico. Sono sicuro che queste critiche ci sono per cui non soffermiamoci su quelle che, imho, non sono enciclopediche. --ignis scrivimi qui 16:32, 4 dic 2018 (CET)
Si, ma quello è il discorso di Antonio Scalari, lincato da Ripe e discusso sopra, lo IP trolla per ritornare in loop sul discorso sull'arroganza comunicativa di Burioni, ecc, ecc. --Bramfab Discorriamo 19:19, 5 dic 2018 (CET)
Bramfab, è inutile che ci giri tanto intorno: Ripe e Ignis hanno capito benissimo di che cosa si sta parlando, infatti l'unico che sta trollando sei proprio tu. --5.90.0.150 (msg) 18:38, 6 dic 2018 (CET)
Ma che coraggio dare del troll proprio a Bramfab!! Vuoi proprio scadere negli attacchi personali... --Skyfall (msg) 19:08, 6 dic 2018 (CET)

[@ ripepette], per evitare possibili travisamenti (voluti e non) si potrebbe aggiungere la tua precisazione. Ricapitolando, in calce all'elenco, quindi dopo la polemica dei no-vax con le accuse a Burioni di conflitto d'interessi (di cui come fonte esterna sarebbe peraltro il caso di sostituire il post di facebook con un articolo web, se si trova) aggiungerei una cosa del genere: Nel mondo del giornalismo scientifico, da chi è favorevole alle vaccinazioni si ritiene lo stile comunicativo di Burioni improntato a un approccio fortemente autoritario nella divulgazione delle evidenze della scienza, impostazione che secondo esperti sarebbe perfino controproducente verso il fine di convincimento di ampi settori dell'opinione pubblica. --5.90.0.150 (msg) 19:13, 6 dic 2018 (CET)

[@ Skyfall], evita di rigirare la frittata, visto che qui gli attacchi personali me li sono presi io. --5.90.0.150 (msg) 19:15, 6 dic 2018 (CET)

[@ Ignisdelavega], [@ Ripepette]: prima di aggiungere il contributo alla voce vorrei sapere se avete qualche osservazione migliorativa in merito. --5.90.76.41 (msg) 23:06, 8 dic 2018 (CET)

come ho già scritto sopra: quindi cosa scriveresti in concreto? --ignis scrivimi qui 23:16, 8 dic 2018 (CET)
L'ho scritto sopra: Nel mondo del giornalismo scientifico, da chi è favorevole alle vaccinazioni si ritiene lo stile comunicativo di Burioni improntato a un approccio fortemente autoritario nella divulgazione delle evidenze della scienza, impostazione che secondo esperti sarebbe perfino controproducente verso il fine di convincimento di ampi settori dell'opinione pubblica. --5.90.76.41 (msg) 00:06, 9 dic 2018 (CET)
mi pare molto generalizzata, cmq si scrive quello che le fonti scrivono. Se le inserisci nella tua proposta capisco meglio. Grazie --ignis scrivimi qui 08:51, 9 dic 2018 (CET)
Si, molto controproducente. Infatti la copertura vaccinale si è impennata. Ovviamente sto generalizzando, come del resto è generalizzata ("da chi è favorevole alle vaccinazioni si ritiene.." Chi lo ritiene?) l'asserzione sopra. --Skyfall (msg) 12:16, 9 dic 2018 (CET)
Più che generalizzando stai completamente travisando, tanto per cambiare: l'impennata della copertura vaccinale è conseguenza del decreto Lorenzin, non dell'attività divulgativa (fino a prova contraria). --5.90.77.11 (msg) 15:56, 9 dic 2018 (CET)
credo che Skyfall semplicemente generalizzasse con ironia.--ignis scrivimi qui 16:01, 9 dic 2018 (CET)
Sarà, in ogni caso la frase dovrebbe basarsi sull'articolo di Scalari (e sono d'accordo a renderla più circostanziata), alla luce di quest'ultimo come la rimoduleresti? Inoltre ho notato che nella controversia sulla trasmissione Report sono riportati i giudizi della Società italiana virologia (autorevole), del ministro Lorenzin (autorevole o meno, cmq dirigeva il dicastero competente sulla materia) e... dei vertici del Pd? Non essendo rilevante, se siamo d'accordo toglierei l'ultimo. --5.90.77.11 (msg) 16:11, 9 dic 2018 (CET)
Trovo anche molto dubbio parlare assertivamente di "ampi settori dell'opinione pubblica" che dovrebbero essere convinti. Non sono ampi settori, ma qualche punto in percentuale sulla popolazione, che tuttavia, oltre ad essere rumoroso, riduce la copertura vaccinale quel tanto che basta per rimuovere l'effetto gregge di difesa che blocca epidemie e mettere a rischio l'incolumità di quei pochissimi innocenti che effettivamente possono avere danni per effetti secondari indotti dalla vaccinazione. O forse si tratta di ampi settori fra quelli che rifiutano o temono il vaccino, in tal caso spiegare meglio.--Bramfab Discorriamo 18:00, 14 dic 2018 (CET)
Sì, forse "ampi settori" è esagerato. Il senso sarebbe "buona parte dei disinformati e/o creduloni", ma dato che non sarebbe molto da enciclopedia scriverlo in questo modo, si potrebbe risolvere con "verso il fine di convincimento di quella parte dell'opinione pubblica diffidente o contraria alle vaccinazioni". --5.90.14.114 (msg) 23:42, 14 dic 2018 (CET)
Il fatto è che se vi è da qualche anno il problema di come comunicare la scienza in modo che sia compresa, e sopra si era segnalata la presenza di Comunicazione pubblica della scienza in cui si accenna al “Public Understanding of Science” (PUS), in Italia d'altra parte abbiamo il diverso problema di ignoranti in scienza, ormai all'attacco della scienza, così prendendo spunto dalla sparata di Corallo, qui Michele Serra da dell'arrogante a Elena Cattaneo ricevendone una risposta articolata e documentata, oltre alla sottile osservazione che Serra parlando di biologico ha pure un suo conflitto di interessi.
Quindi ieri Burioni era arrogante, oggi lo è Cattaneo, domani ? E perché sarebbe rilevante enciclopedicamente inserire l'epiteto di arrogante nella voce di Burioni, visto che è un attributo che ormai si regala facilmente a chi ha studiato e parla di quello che sa? e se fosse enciclopedico allora dovremmo metterlo anche per la Cattaneo, e gli altri a seguire.
Forse sarebbe piuttosto il caso di considerare una voce sull'antiscienza in Italia, e non sarebbe un recentismo, questo libro è del 2013.--Bramfab Discorriamo 22:42, 16 dic 2018 (CET)