Discussione:Primitivo (vitigno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Foodlogo2.svgCucina
Monitoraggio non fatto.svg
ncNessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di fonti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)

Per migliorare la pagina potete vedere e citare questa fonte:

http://www.stradadelprimitivo.it/html/b_vitigni.htm

vino primitivo di manduria o di gioia del colle o semplicemente "primativo"?[modifica wikitesto]

Mi permetto do osservare la superficialità delle informazioni inserite che fanno riferimento esclusivamente al primitivo "di Manduria" celebre ed ottimo ma privo di fonti storiche appropriate. Allego invece quanto scritto in wikipedia sul primitivo di Gioia del Colle e sopratutto sulle origini dell'omonimo vitigno. Si spiega inoltre il perchè del comune patrimonio genetico col Zinfandel, visto che questi non è altro che il vitigno primitivo esportato in america.

<<< Cenni storici L'introduzione nella Puglia di alcuni vitigni tra cui lo sconosciuto Primitivo ancora senza nome avvenne molto probabilmente nel XII secolo ad opera dei Benedettini. A Gioia del Colle i monaci trovarono le condizioni favorevoli per la coltivazione della vite. Primativo è il nome originario del Primitivo in Gioia del Colle e da noi riportato nell'idioma originale prematève o prematìve. Selezionato alla fine del Settecento dal sacerdote primicerio Don Filippo Francesco Indellicati, che diede a questo vitigno tardivo nella germogliazione ma così precoce nella maturazione, il nome di PrimAtivo. Il Primitivo fu il primo vitigno a varcare l'Atlantico per giungere in California ove si è diffuso col nome di Zinfandel. Del Primitivo di Gioia del Colle hanno parlato con parole di elogio competenti della portata di Garoglio, Bruni, Veronelli, Hugh Johnson. Il Froio scrisse: "Forma la coltura esclusiva di Gioia del Colle e se ne fa vino; da solo è di ottimo gusto e se introdotto in altri luoghi non vi riesce perfetto come a Gioia del Colle". Se ne sono interessati anche poeti come A. Morelli che così declamava:

E il precoce Primitivo che ci dà Gioia del Colle dentro muscoli ribolle sì che pare argento vivo.

>>>>