Discussione:Paesi Bassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Erioll world.svg Geografia
Monitoraggio fatto.svg La voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello buono (maggio 2013).
B Lievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
B Lievi problemi di scrittura. Qualche inciampo nello stile. Linguaggio non sempre scorrevole. Strutturazione in paragrafi adeguata, ma ancora migliorabile sotto alcuni aspetti. (che significa?)
A I contenuti della voce sono interamente verificabili tramite fonti autorevoli e attendibili. Il tema è stabile e non dovrebbe necessitare di aggiornamenti futuri. (che significa?)
A La voce è corredata da un adeguato numero di immagini e altri supporti grafici, in tema con il contenuto della voce, oppure non ne necessita alcuno. (che significa?)
Note: segue schema di progetto, mancano alcune sezioni non essenziali, economia è ampliabile
Monitoraggio effettuato nel maggio 2013

-[modifica wikitesto]

Scusate, ma la lingua non è l'olandese? altrimenti va cambiata Lingue dell'Unione Europea

BW 12:19, Mag 6, 2004 (UTC)

Olandese, Nederlandese, Neerlandese o Fiammingo sono di fatto dei sinonimi. Possono tutt'al più rilevarsi differenze regionali (pronuncia e modi di dire) tra olandese (parlato nel PaesiBassi) e fiammingo (parlato nelle Fiandre in Belgio), ma di fatto si tratta della stessa lingua che entrambi chiamano "Nederlands". Vige una discussione aperta se in italiano la lingua debba essere definita come "Olandese" (più generico ma diffuso, definizione utilizzata dalla stessa UE) o più scientificamente come "Nederlandese" ("Neerladese" è un francesismo). --Dirk 13:34, Mag 6, 2004 (UTC)

Quagliando?
BW 13:39, Mag 6, 2004 (UTC)

Scriverei Olandese e modificherei Paesi Bassi e non Lingue dell'Unione Europea. --Dirk 13:47, Mag 6, 2004 (UTC)

Olandese, nederlandese e neerlandese (con le iniziali minuscole; questo è italiano, non inglese né tantomeno olandese) sono sinonimi.
Fiammingo non è un sinonimo. Fiammingo è il modo, improprio, con cui si definisce la lingua parlata dai Fiamminghi in Belgio, che è la stessa identica lingua.

Troppo lungo?[modifica wikitesto]

E' un po' che lavoro (con calma) su questo articolo e le sue dimensioni stanno crescendo. Adesso e' di circa 30 kb, ed il software mi avvisa che su alcuni browsers potrebbe gia' essere troppo lungo, per cui suggerisce di spezzarlo. Se non lo faccio, mi aspetto di arrivare a circa 50 kb. Ho visto che pero' esistono altri articoli (ad es. Giappone) che sono ben piu' lunghi. Quindi non so bene che fare in proposito. Qualcuno ha dei suggerimenti? Ciao, --Diatarn iv 15:53, Gen 22, 2005 (UTC)

Sinceramente non so quali sono i browser che possono dare problemi con le pagine troppo lunghe... ho sempre pensato che quell'avviso fosse lì a mo' di spauracchio ;D
Eventualmente, se tu lo ritieni oppurtuno, non vedrei male un travaso della sezione storica nell'articolo Storia dei Paesi Bassi--lukius 17:05, Gen 22, 2005 (UTC)

Consiglio accolto. Ho spostato il testo "storico" in Storia dei Paesi Bassi, anche se invece di cancellarlo completamente ho lasciato un riassunto molto + sintetico. Probabilmente se l'articolo crescera' ancora ricorrero' allo stesso stratagemma per altre sezioni (ad es. la politica). Ciao --Diatarn iv 00:54, Gen 25, 2005 (UTC)

Neerlandese-Olandese[modifica wikitesto]

La lingua ufficiale dei Paesi Bassi è neerlandese. Olandese rifere a cose delle due province chiamato Olanda (Olanda Settentrionale e Olanda Meridionale. La parola neerlandese rifere a tutte le cose che sono dei Paesi Bassi. Parlando di lingue, olandese rifere ai dialetti delle province di Olanda. Usare olandese quando solo è neerlandese può offendere gente neerlandese. --JorisvS 21:09, 10 feb 2006 (CET)

Ah, sì, tecnicamente, è nederlandese, perché nel neerlandese la parola è Nederlands, ma tempo fa il termine era Neerlands. --JorisvS 21:11, 10 feb 2006 (CET)

L'espressione italiana che significa il paese e' 'Paesi Bassi'. La parola che significa la lingua e' 'olandese'. Non meno, no piu'. Non introdurre parole che non esistono in italiano. Collideascope 07:48, 22 ago 2006 (CEST)


Ho appena finito di ri-trasformare in "olandese" tutti (o quasi) i "neerlandese"-"nederlandese" della pagina. Mi rendo conto che l'utente che qualche giorno fa ha fatto la trasformazione inversa (Utente:Lorenzo Saccomano, suppongo) potrebbe non essere d'accordo. Tuttavia mi sembrava di essere legittimato da questa discussione (una parte fondamentale della quale è avvenuta nella pagina di discussione di Utente:JorisvS --Diatarn iv).

Ovviamente potrei sbagliare, per cui segnalo la questione al bar, sperando che qualcuno intervenga e dia il suo parere (anche semplicemente "votando" per olandese o neerlandese/nederlandese), in modo da risolvere la questione una volta per tutte --Diatarn iv 12:56, 12 apr 2007 (CEST)

Secondo garzantilinguistica è più corretto neerlandese di nederlandese e dice lingua del gruppo germanico comprendente l'olandese e il fiammingo.. Non so se aiuta.. Frieda (dillo a Ubi) 14:03, 12 apr 2007 (CEST)

Avevamo già discusso della faccenda in passato. Il termine neerlandese è sconosciuto in italiano (potremmo dire che la traduzione italiana di Neerlander è Olandese) e, poiché wikipedia non deve creare niente, ma raccogliere quello che già c'è (fonte secondaria), non credo sia giusto usarlo estensivamente. Favorevole a mettere una breve spiegazione nelle pagine interessate. —paulatz 14:11, 12 apr 2007 (CEST)
  • Non inventiamo o cambiamo i significati alle parole italiane per correre dietro alle uzzole di regionalismi in perenne lite fra di loro (i secessionisti non esistono solo in Italia) o ad un politically corrected inesistente. In italiano quando si scrive o parla di Olanda si e' sempre inteso tutto quello stato chiamato anche Paesi Bassi, senza fare distinzioni di sorta. Si parla di regina di Olanda, ed in quel paese si parla in Olandese, se voglio trovare un dizionario biligue (posto che ci sia) cerchero' un dizionario italiano-olandese. Sicuramente esistera' qualcuno che forse si offendera' se non usiamo il termine (quasi inventato ) di nederlandese (mi rifiuto persino di valutare neerlandese come un possibile lemma di lingua italiana), d' altronde anche da noi abbiamo chi si lamenta se si affermasse che tutti gli italiani parlano italiano. --Bramfab Parlami 15:12, 12 apr 2007 (CEST)
il De Mauro dà lo stesso significato di olandese, old.demauroparavia.it. (archiviato dall'url originale il ). a neerlandese, old.demauroparavia.it. (archiviato dall'url originale il ).. perché complicarci la vita usando un termine "di basso uso"? --valepert 15:15, 12 apr 2007 (CEST)
Non si tratta solo di complicarci la vita, ma di creare un precedente ed aprire la porta a wikipediani in disaccordo con la maggioranza (e buon senso) della propria nazione per richiedere sostanziali, inutili e partigiane modifiche alle voci su wiki-it riguardanti peculiarita' del loro paese.--Bramfab Parlami 15:21, 12 apr 2007 (CEST)
Per quanto mi riguarda, quoto Bramfab - --Klaudio 15:55, 12 apr 2007 (CEST) (a margine. ho controllato il Devoto-Oli e non porta nè nerlandese nè neerlandese) - --Klaudio 15:58, 12 apr 2007 (CEST)
Concordo anche io con il tornare al caro vecchio olandese. La questione non e' legata al seguire secessionismi di altre nazioni (discordo con Bramfab su questa sua nota) ma piuttosto di spiegare agli olandesi che possono non apprezzare la cosa, che in italiano nederlands e' tradotto come "olandese", per ragioni (forse) storiche e culturali NOSTRE, indipendenti dalla storia e cultura LORO. Chiaro che poi, specialmente nelle voci paesi bassi e lingua olandese va spiegato al lettore che olanda e paesi bassi sono amministrativamente e geograficamente e storicamente due cose diverse. --Heartpox 16:18, 12 apr 2007 (CEST)

Pensavo che fosse chiaro che la mia posizione è decisamente "anti-neerlandese", anche se sono stato io a porre la questione al bar. Supponendo che questa posizione resti prevalente, avrei un'osservazione ed una domanda:

  • qualcuno dice che Olanda e Paesi Bassi sono sinonimi. Io direi che non lo sono (così come Inghilterra non è sinonimo di Regno Unito e Russia non era sinonimo di Unione Sovietica) anche se nell'uso comune l'imprecisione è perdonabile. Ma qui stiamo scrivendo un'enciclopedia, per cui bisogna essere precisi e distinguere fra i due significati, visto che Paesi Bassi (a differenza di "neerlandese") è perfettamente comprensibile.
  • Questa piccola disputa si è già ripetuta un paio di volte (e temo abbia interessato altre voci.. tipo lingua olandese, politica olandese, Antille olandesi): qualcuno ha dei suggerimenti riguardo a come evitare che si ripeta ancora? --Diatarn iv 16:14, 12 apr 2007 (CEST)
Come fare? mi sembra semplice: applichiamo anche in questo caso la dolce norma del consenso, ed avvisiamo l' utente (non secessionista come giustamente rileva Heartpox) ma fanatico ed atterrato su wiki italiana con questa precisa missione (vedere la sua pagina) che un suo reiterato comportamento sara' valutato come un vandalismo e sanzionato di conseguenza. --Bramfab Parlami 16:39, 12 apr 2007 (CEST)
Assolutamente d'accordo con Bramfab. --Heartpox 16:44, 12 apr 2007 (CEST)
Quoto Bramfab: è da un anno che l'utente continua con la sua "battaglia". Mi ricordo che da qualche parte ne discussi anch'io... --Leoman3000 16:48, 12 apr 2007 (CEST)
Credo che JorisvS questa volta non c'entri (la voce era stata "ripulita" tempo fa e lui non compare nella cronologia recente), tanto più che dopo una lunga discussione sembrava aver accettato "olandese". Sono ovviamente d'accordo con Bramfab ma non pensavo tanto a come convincere un utente "dopo" che questo ha sostituito tutti gli "olandese" con dei "nederlandese", quanto a come prevenire modifiche del genere. Ad esempio, ora nella voce c'è una nota che espone la questione olandese/neerlandese. Forse si potrebbe aggiungere qualcosa del tipo "se non sei d'accordo, per favore vedi la pagina di discussione" anche se a me sembra un po' brutto. Che ne dite? Qualcuno ha idee migliori? --Diatarn iv 17:38, 12 apr 2007 (CEST)

Il problema di base è che un fiammingo forse potrebbe accettare di dire che parla neerlandese, ma sicuramente non dirà mai che parla olandese :-) Insomma, il problema è politico. Il fatto che l'Olanda sia solo una regione dei Paesi Bassi è ininfluente, IMO. -- .mau. ✉ 10:05, 13 apr 2007 (CEST)

Caro .mau., non mettere in mezzo i fiamminghi che in questo discorso non c'entrano :-) I fiamminghi non diranno mai che parlano olandese... semplicemente perche' non parlano italiano! Un fiammingo dira' che parla vlaams o nederlands, qui al nord non esiste nessun dubbio sul fatto che olandese (hollander?) e nederlands siano due cose linguisticamente diverse. Il problema e' tutto insito nella nostra lingua, e non ci si deve stupire se l'italiano (lingua) non e' per niente influenzato da questioni politiche e culturali dei Paesi Bassi! E' questo che si dovrebbe spiegare ai non italiani che si scandalizzano per questa imprecisione! L'imprecisione non e' nell'enciclopedia, e' nella cultura italiana (e l'enciclopedia riflette la cultura italiana e non viceversa!). Noi la sola cosa che possiamo fare e' spiegare al lettore che questa e' una particolarita' italiana (in francese la lingua olandese si chiama neerlandese, in inglese si chiama dutch ...poi cosa diavolo vorra' dire dutch?) --Heartpox 13:57, 13 apr 2007 (CEST)
Coraggio, mal comune... mezzo gaudio: mi sono tolto lo sfizio di cercare nelle voci Paesi bassi e olandese in wiki inglese, francese e spagnola : tutte sono state rettificate e zeppe di chiarimenti linguistici e geografici da parte di qualche zelota nee... inserendo anche redirect a nee.. quando vi e' un altro termine indicante la lingua parlata in Olanda.--Bramfab Parlami 16:32, 13 apr 2007 (CEST)

Piccola aggiunta: trovandomi in Olanda, per lavoro in questi giorni, ho incontrato un paio di colleghi olandesi che conoscono discretamente l' italiano per aver vissuto un certo periodo nel nostro paese. Alla mia domanda su come chiamare la loro lingua in italiano hanno risposto senza alcuna esitazione: olandese, sgranando gli occhi per la sorpresa quando gli ho spiegato la storiella del nerlandese. Ho anche scoperto che, almeno costoro, trovano divertente che la loro nazione venga chiamata anche Paesi Bassi, pur convenendo trattarsi di una traduzione corretta (li fa pansare ad un paese di nani.--Bramfab Parlami 21:48, 19 apr 2007 (CEST)

E CORRETTO DIRE NEDERLANDESE In quanto Hollands è il DIALETTO DELLE PROVINCIE ZUID E NOORD HOLLAND Inoltre avevo MODIFICATO Il termine "incorrettamente" che in Italiano non esiste!! --Andreasquizzato 20:42, 11 mag 2008 (CEST)

Se a sud parlano con un'altra lingua allora anche il termine nedeerlandese sarebbe ingiustificato, non coprendo tutta la nazione.--Bramfab Discorriamo 11:34, 3 giu 2008 (CEST)

Il multiculturalismo fallito[modifica wikitesto]

Avevo segnalato la sezione come non NPOV ma scordandomi poi di spiegare i motivi; lo faccio ora. La frase "in sintesi si può asserire che la politica di tolleranza interculturale abbia prodotto, invece che la pace sociale e la convivenza tra le varie etnie, la segregazione fra di esse, la suddivisione tra autoctoni e alloctoni, tra i quali ultimi ci sarebbero anche stranieri senza la cittadinanza neerlandese." e tutto quanto segue, inclusi i riferimenti al relativismo culturale e quell'enfatizzare che "attenzione", non è la stessa cosa del "relativismo morale", mi sembrano sottilmente (o forse non tanto) tendenti a "dimostrare una tesi". Per ora non rimetto l'indicazione NPOV perché da una ricerca in Internet vedo che esiste un problema ben evidente di "fallimento del multiculturalismo" in Olanda, e quindi l'impianto generale della sezione pare sensato; si tratterebbe forse di limare qualche frase. Moongateclimber 15:48, 26 mar 2006 (CEST)

Se è limare qualche frase va bene fai pure. Il problema comunque esiste ed è drammatico in Olanda e nei paesi che hanno creduto che bastasse aprire le porte allo straniero per avere automaticamente l'integrazione. Ultramontano 23:52, 27 mar 2006 (CEST)
Uno dei motivi del fallimento lo trovi spiegato,tra le righe, nel paragrafo sovrastante --Bramfab Parlami 15:16, 12 apr 2007 (CEST)
Noto solo ora l'intervento di Ultramontano e quello di sotto di Checco78 e da residente (ancora per poco, purtroppo) nei Paesi Bassi devo dire che sono molto più d'accordo con Moongateclimber e Checco78 che non con Ultramontano. È verissimo che il multiculturalismo olandese non ha prodotto i risultati (ovvero l'integrazione) che prometteva e quindi ha fallito i propri obiettivi. Ma per quel che posso vedere questi risultati sono di gran lunga migliori di quelli delle politiche restrittive applicate in Italia o altrove. --Diatarn iv 16:28, 12 apr 2007 (CEST)

Vi prego fate qualcosa per quel paragrafo, non si può leggere, sembra uscito da un blog neo-fascista, è una brodaglia di opinioni personali, mi sono imbattuto per caso, ma se lo vedo ancora in quelle condizioni dopodomani lo cancello. Mai visto niente di più contrario alle regole di stile di Wikipedia (e anche quelle di buon senso). --Emysimo (msg) 21:00, 11 feb 2009 (CET)


Mi sono appena imbattuto su questa pagina e anche a me sembra che la voce Multiculturalismo sia fazioso e sembri "uscito da un blog neo-fascista". *Innanzitutto la prima parte parla di un processo in corso e in continua trasformazione come se fosse un'esperienza ormai conclusa e storicizzata.

  • Nell'incipit si parla di dibattito ma in tutto il resto del testo si porta solo l' opinione di "alcuni critici" o di "molti politici" con il risultato di rendere tutto il resto sono una accozzaglia di opinioni e giudizi personali e faziosi.

Emysimo dall' 11 feb 2009 sono passati più di due giorni. --Plasm 19:18, 19 feb 2009


Multiculturalismo[modifica wikitesto]

Volendo introdurre la discussione sul fallimento di questo modello, credo sia bene procedere per gradi: 1) Prima si racconta che l'Olanda ha adottato un modello multiculturale e si dice un po' cos'e'. 2) Poi si descrive il tipo e la dimensione del fenomeno immigratorio, citando anche i problemi che ne sono emersi. 3) Solo alla fine si puo' discutere se questi problemi rappresentino il fallimento del modello olandese e magari introdurre l'ampio e interessante dibattito che vi e' su questo.

Al di la' delle proposte, che possono essere rigettate, resta il problema che la voce cosi' com'e' esprime in modo assai chiaro l'impostazione culturale di chi l'ha scritta, tanto che esprime un giudizio gia' dal titolo.

--Checco78 20:20, 25 giu 2006 (CEST)


Non so se posso rispondere qui. Cmq la parte in cui si fa cadere dall'alto che sia in corso una "crisi" mi sembra un po' semplicistica o cmq troppo perentoria per un articolo che pretende di presentare l'Olanda a volo d'uccello. Possibilmente io la modificherei attenuando semplicemente il tono rendendolo ipotetico.

eugenio



curiosità[modifica wikitesto]

c'è per caso qualcuno in grado di confermare il fatto che, essendo i regnanti dei paesi bassi durante la guerra mondiale esiliati (più o meno volontariamente) in canada, ed essendo l'allora regina incinta, il canada decise di donare una specie di sovranità su un piccolissimo territorio, forse a toronto o ottawa? questo per ovviare al problema che un erede al trono olandese non poteva nascere su un suolo non patrio. con piccolissimo intendo circa un giardino, forse un albergo, magari attualmente l'ambasciata... dovrebbe esserci una targa e un giardino di tulipani a ricordare questo fatto.... --jo 01:34, 1 lug 2006 (CEST)

Sì, ne ho sentito parlare anch'io, è stata una prassi usata anche in altri casi, forse per la nascita di un principe della famiglia reale di Grecia o Jugoslavia. --Gregorovius 15:22, 12 apr 2007 (CEST)

Legislazione liberale e partito pedofilo[modifica wikitesto]

Le ultime modifiche a questo riguardo non mi piacciono affatto.

In particolare il riferimento al partito pedofilo mi sembra del tutto irrilevante: quanti di noi vorrebbero che sulla voce "Italia" della wikipedia olandese fosse citato il Partito dell'Amore di Ilona Staller (gia' deputata per i radicali) e Moana Pozzi? E' un dettaglio vero, ma non mi sembra abbia la minima importanza per un olandese che cerchi di capire l'Italia, visto che quel partito non ha mai avuto la benche' minima rilevanza politica. Lo stesso vale per il partito pedofilo olandese, perlomeno fino a che non riuscira' a far eleggere non dico un deputato, ma almeno un consigliere comunale (il che a quanto capisco e' piuttosto improbabile)! E poi, se c'e' stata davvero "molta contestazione internazionale", possibile che l'episodio piu' significativo sia una manifestazione di Forza Nuova?

Sono molto tentato di rimuovere quella parte, ma vorrei qualche parere. Una soluzione di compromesso potrebbe essere spostarla in Politica dei Paesi Bassi.

Dimenticavo la firma --Diatarn iv 21:12, 7 ago 2006 (CEST)


PARERE:

Il riferimento al partito pedofilo e' un fatto di cui non so giudicare la rilevanza, anche se in Italia ha fatto abbastanza rumore. Commentarlo citando la manifestazione di FN e' assolutamente ridicolo. Propongo di levare quell'accenno e sono d'accordo nello spostare il paragrafo sulla legislazione liberale in qualche capitolo di piu' ampio respiro (Politica dei Paesi Bassi mi pare un buon posto.)

--Checco78 12:58, 9 ago 2006 (CEST)

Ho rimosso quello testo. Una enciclopedia non e' il posto per il sensazionalismo del momento. I due utenti sopra hanno del tutto raggione. Nel lemma 'Italia' della Wikipedia olandese si menziona Mussolini ma non Cicciolina.

Collideascope 16:52, 22 ago 2006 (CEST) Collideascope 06:07, 22 ago 2006 (CEST)

Scusate, ma da qualche parte (non lo vedo scritto da nessuna parte) ci DEVE essere un ACCENNO al partito dei pedofili. Non mi sembra una cosa poco importante; si tratta forse dell'unico partito europeo che che ha come intento dichiarato principale la legalizzazione di un comportamento indiscutibilmente criminale (e quindi è profondamente diverso dal caso del partito dell'amore). E anche se non la ritenete una cosa grave o preoccupante, dovete cmq parlarne, proprio per questo motivo! L'enciclopedia serve anche a far rendere conto alle persone della vera importanza dei fenomeni, sia quando sono sottovalutati, sia quando sono esagerati! --151.68.89.42 18:18, 13 giu 2007 (CEST)--151.68.89.42 15:20, 13 giu 2007 (CEST)

Ripristinare?[modifica wikitesto]

Guardando la cronologia mi sono accorto che tra il 22 ed il 24 agosto 2006 uno o due utenti (82.50.131.69 e 80.180.98.211) hanno messo pesantemente mano alla voce (probabilmente non per vandalismo ma per renderla piu' "agile"), tagliandone diverse parti ed eliminando i wikilink da altre.

I tagli sono stati eccessivi, per cui buona parte delle loro modifiche alla fine e' stata annullata; tuttavia ci sono ancora intere sottosezioni che non sono state ripristinate. Dato che non sono parti fondamentali della pagina, mi piacerebbe sentire il parere di qualcun altro.

Copio qui sotto il materiale --Diatarn iv 15:42, 22 set 2006 (CEST)

===Geografia Umana===       

====Demografia====       

====Etnie====    
Olandesi 80%, Indonesiani 2,5%, Italiani 3,6%, Tedeschi 2,4%, Turchi 2,0%, Surinamesi 2,0%, Marocchini 1,9%,
altri 8,3%       
         
====Urbanesimo====       
La maggior parte della popolazione vive in una grande conurbazione, la Randstad Holland, formata da
Amsterdam, Rotterdam, L'Aia e Utrecht.   
                 
====Sanità====   
Il sistema sanitario olandese è uno dei più efficienti d'Europa.

Questo è dovuta dal fatto che il governo controlla tutte le entrate fiscali, assegni, salari, imposte e
tasse assicurando al cittadino una efficiente sanità e anche un efficiente "Walfare State" (Stato
Sociale).

La sanità è privata ma aperta a tutti coloro che possono pagarsela oppure se si sono maturati i tempi
giusti di occupazione lavorativa, gli assegni sociali e familiari sono alti, esistono sussidi di
disocupazione, assegni per vedove/i e orfani e le cure dentistiche sono garantite dallo Stato.

Lo Stato Sociale riesce a supportare le cure per la disintossicazione e il sistema pensionistico
è efficientissimo.

====Trasporti====        
Attualmente i Paesi Bassi sono dotati di un esteso sistema di strade, ferrovie, e canali navigabili che
connettono ogni parte del paese. Essi sono inoltre un importante punto di partenza ed arrivo per il
commercio transatlantico (ma anche con le vicine isole britanniche), ed i porti di Amsterdam e ancor
più di Rotterdam sono fra i più attivi al mondo. Inoltre l'aeroporto di Amsterdam-Schiphol è uno dei
più importanti al mondo.         
 
La rete stradale supera i 123.000 km (di cui circa 111.000 km sono asfaltati), a cui vanno aggiunti
2.235 km di autostrade. Accanto alle normali strade, sono presenti numerosissime piste ciclabili (vedere
il paragrafo dedicato alle biciclette nella sez. Cultura).     

La rete ferroviaria è di circa 3.700 km, di cui 2.061 elettrificati e circa 2.800 km a doppio binario.
Essa è principalmente gestita dalle Nederlandse Spoorwegen (ferrovie neerlandesi), anche se alcune
parti minori sono gestite da altri (ad esempio dalle ferrovie tedesche). Il sistema tariffario è
comunque unico. I treni sono generalmente suddivisi fra prima e seconda classe, e molti sono equipaggiati
per il trasporto di biciclette.          

La rete delle vie d'acqua navigabili supera i 5.000 km, di cui il 47% è utilizzabile da navigli che
superano le 1.000 tonnellate di stazza. Essa viene usata soprattutto per il trasporto delle merci; un
ruolo particolare viene rivestito dal Reno, su cui si svolge buona parte del traffico con la Germania e
persino con la città svizzera di Basilea.      

Texel e le altre isole della Frisia sono collegate alla terraferma (e fra di loro) da traghetti che
partono da Den Helder, Harlingen e Lauwersoog.   

Il trasporto urbano sfrutta spesso estese reti di tram o metropolitane leggere; solo Amsterdam e
Rotterdam hanno delle vere metropolitane. Come per le ferrovie, anche in questo campo
vi è un unico sistema tariffario, per cui un biglietto acquistato in una città può essere usato in
qualunque altra.         

I trasporti pubblici sono generalmente ben integrati fra di loro: ad esempio, l'aeroporto di Schiphol è
servito da una stazione ferroviaria che si trova praticamente dentro l'aeroporto stesso, e generalmente
le stazioni ferroviarie sono anche il centro dei sistemi di trasporto urbano delle rispettive città.


====Commercio Estero====
La bilancia dei pagamenti olandese è generalmente in forte attivo, tanto che la differenza fra
importazioni ed esportazioni è di circa il 4% del PIL (1999).    

====Finanza pubblica====         
I Paesi Bassi hanno affrontato i problemi del bilancio della finanza pubblica e della stagnazione nella
crescita occupazionale prima degli altri paesi europei, ottenendone sostanziali benefici.

Economia[modifica wikitesto]

Nella parte relativa all'economia non si fa nessun riferimento alle importanti multinazionali con base in olanda, tipo Shell, Philipps ecc.

segnalo un atto di vandalismo: qualche poco di buono ha pensato di inserire delle belle parolacce e denigrare l'economia olandese, sorvolo sui pesanti errori di punteggiatura e le abbreviazioni da sms. Utente:Ulrico Hoepli (msg) 20:51, 11 mar 2010 (CEST)

vedo che lo spezzone incriminato è stato cancellato, ringrazio. --Ulrico Hoepli (msg) 19:29, 12 mar 2010 (CET)

Olandesi[modifica wikitesto]

Al di là della questione (ogni tanto ritorna) che la lingua parlata in Olanda si chiami olandese o meno:

  • Lingua: nederlandese in italiano è detta anche più raramente olandese. Non è corretto: in italiano si usa quasi esclusivamente olandese
  • Abitanti: Molti nederlandesi conoscono. Non è corretto: in italiano si usa esclusivamente olandese

Gac 13:46, 30 set 2007 (CEST)

  • Inoltre non si capisce bene cosa sia, e sopratutto a cosa serva, mettere la voce "Olanda" (intesa come Paesi Bassi) come nota disambigua della voce "Olanda" (intesa come regione): qui il problema è lo stesso della lingua: tutti, praticamente tutti, dicono "Olanda" (e non venitemi a dire puttanate come quella che sarebbe paragonare il Lazio all'Italia perché non è vero). Si deve capire che uno che cerca su wikipedia deve potervi accedere senza tanti giri e rotture di palle anche scrivendo un semplice "Olanda"... in tal caso si mette la nota disambigua sulla pagina dello stato dei paesi bassi, e non su quella della regione, perché ci faccio le palle che la pagina della regione è meno visitata di quello dello stato, e quindi è inutile far fare alla gente questi giri: se uno vuole saper che l'olanda in realtà è una regione dei Paesi Bassi, beh, si mette una nota ad inizio pagina che lo indica e lo reindirizza se n'ha voglia l'utente. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 85.1.146.124 (discussioni · contributi) .

Olanda vs. Paesi Bassi[modifica wikitesto]

Nederlandese fa decisamente ridere.. In merito alla mia cancellazione del termine "impropriamente" da parte all'utilizzo di Olanda e Olandese non sono assolutamente d'accordo. Se è cosi improprio come dite perché questo termine viene usato anche sui loro siti governativi?? Holland non è sinonimo per caso di Olanda? Di conseguenza è improprio utilizzare il termine "impropriamente". Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 93.36.118.226 (discussioni · contributi) 02:50, 17 dic 2011‎.

"Olanda", "Paesi Bassi"[modifica wikitesto]

Dopo l'annullamento della mia aggiunta (cioè la parola "scorretta" nell'incipit, dopo "sineddoche"), ci terrei a sottolineare che ciò che ho scritto non è un "giudizio personale", né "non è neutrale" (tutto questo nell'avviso che ho trovato). Quel che ho aggiunto è semplicemente la realtà: i Paesi Bassi sono uno stato, Olanda è il nome di due regioni di quello stato. La sineddoche Olanda = Paesi Bassi è un errore e sarebbe il caso di segnalarlo. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 151.67.75.61 (discussioni · contributi) .

Se la sineddoche fosse un errore, si chiamerebbe errore e non sineddoche :-) meditate gente, meditate --Gac 19:05, 4 feb 2012 (CET)
Ma infatti è proprio lì l'errore: non è una sineddoche, è un errore; come si può chiamare uno stato col nome di una sua regione? In epoca coloniale era anche giusto chiamarla così, ma da quando sono stati formati i Paesi Bassi resta solo un errore. Perché dobbiamo portarci dietro un errore? Perché siamo pigri/chiudiamo gli occhi/non ci interressa/ce ne freghiamo dell'evoluzione degli stati e delle lingue e ragioniamo come se al posto dei Paesi Bassi ci fosse ancora la vecchia Olanda dell'epoca coloniale?
l'incipit "molto improrio" lo trovo corretto per ora. Io mi dedico un po' alle voci su Belgio e "Olanda", non sono schizzinoso ma se posso in quello che scrivo io metto sempre Paesi Bassi. Tenete presente che più useremo il nome corretto, più la gente si abituerà. Anche io quando avevo sette anni mi suonava strano, oggi mi viene naturale. Quando trovo scritto "Olanda" da un'altra persona, lo lascio ma metto il redirect a Paesi Bassi. L'utilizzo improprio deriva in primis dal livello culturale, e io sono dell'avviso pragmatico che piuttosto che cambiare tutte le "Olanda" convenga semplicemente creare nuove pagine con su scritto "Paesi Bassi". più pagine, più consocenza, più abitudine del pubblico, e nell'arco di qualche anno lo si troverà più normale. E' la scarsa conoscenza di queste zone (ampiamente sottodimensionate rispetto al potenziale e alle altre wiki come ho scritto negli altri progetti) che è il problema di fondo da combattere. il resto è lodevole, ma non risolve il problema alla radice, che è in un'ignoranza diffusa. Ovviamente su ambiti in cui vedo più interesse del pubblico non forzo la mano. Ho creato la "categoria:dolci olandesi" perché noto che ci sono tanti utenti esterni che hanno scritto di dolci, a a cambiare il nome della categoria ci vorrà un attimo fra qualche anno quando tutte le pagine sui dolci saranno state fatte. Se invece creo pagine degli aeroporti, questione più tecnica e legislativamente chiara, metterei "Paesi Bassi" nei template e nelle categorie, perché nessun utente esterno "ignorante" si mette a fare spesso una voce di quel tipo. Insomma buon senso, principalmente. Poi sulla lingua quando parlo di cose comune a Belgio e Olanda allora dico sempre "nederlandese". Se è solo Belgio o paesi Bassi dico rispetivmente "fiammingo" e "olandese" ma se sono uniti lo preferisco, mi sembra sufficientemente utile e non ambiguo come aggettivo. Mi lascia perplesso che ci sia qualcuno me lo corregga. Non ti piace, non lo usare tu, ma non perdere tempo a cambiarlo. Quando a furia di comparire qua e là la gente ci si abituerà, non suonerà troppo strano a nessuno. la chiave di fondo è la mancanza di voci, non la scrittura della voce in sè. Fosse un paese veramente periferico rispetto ai contenuti attuali adottare la forma tecnicamente più corretta e essere consistenti non costerebbe fatica (che ne so equadoregno o eqaudoriano, se una delle forme fosse sbarbata da tutte le pagine da un bot non lo noterebbe nessuno), ma in questa situazione ibrida, con un moderato numero di contributi esterni di utenti non registrati e poca coordinazione (niente progetto o portale), è solo una sforzo inutile, o per lo meno prematuro. Tolleranza e buon senso, se posso suggerire. nel tempo che perdi a discuterne o correggere fai invece una voce sui Paesi Bassi con lo stile che preferisci, e alla fine l'equilibrio si troverà naturalmente. --Alexmar983 (msg) 15:10, 15 mar 2012 (CET)
Vedo che, alla fine, qualcuno ha pensato (finalmente!) di segnalare che Olanda per Paesi Bassi è "molto improprio", come già io avevo scritto anche se con parole diverse (ho iniziato io questo paragrafo della discussione).
In realtà era stato scritto (ora l'ho tolto) che la sineddoche è molto impropria. Se dici che è improprio indicare i Paesi Bassi con "Olonda" è corretto. Se invece dici che la sineddoche è impropria non è corretto: è palese che spesso viene utilizzato il nome "Olanda" per indicare i Paesi Bassi. --87.11.57.9 (msg) 08:01, 22 nov 2012 (CET)

Voce da controllare[modifica wikitesto]

  • sezione religioni: contraddizioni fra il corpo voce e un grafico immagine
  • parti di testo asportate: vedere discussione precedente "Ripristinare?"
  • esprimo perplessità sulla effettiva utilità del box a fondo pagina quello che illustra la posizione dei Paesi Bassi secondo l'indice di sviluppo umano, essendo manuale va aggiornato almeno annualmente, ora è infatti non aggiornato. E' veramente utile un box di questo tipo? Tenendo conto che è facilmente soggetto a rilasciare informazioni errate perché ormai vecchie?

--Pava (msg) 04:41, 17 apr 2012 (CEST)

Etimologia?[modifica wikitesto]

Scusate, qualcuno sa perché si chiamano "Paesi Bassi"? Mi pare non sia specificato nella voce. GrazieQuesto commento senza la firma utente è stato inserito da 95.224.121.158 (discussioni · contributi) 20 dic 2012.

Musica Gabber[modifica wikitesto]

Nei Paesi Bassi si è diffuso il fenomeno della cultura Gabber. Da questa cultura è nato l' omonimo sottogenere della Techno Hardcore. Questo sottogenere condivide con la Techno Hardcore la velocità dei battiti per minuto e la melodia cupa ma presenta suoni distorti con voci , spesso femminili, veloci e taglienti. I maggiori esponenti olandesi della musica Techno Hardcore e Gabber sono Danny Masseling aka Angerfist (l'unico dj che è entrato nella DJMag e tuttora è 42°) , Erwin Van Kan aka Nosferatu , Paul Elstak , Dj Korsakoff e Zany.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 2.193.15.103 (discussioni · contributi) 23 lug 2013.

"la prostituzione minorile é legalizzata"[modifica wikitesto]

scusate, ma siamo sicuri?Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 95.238.182.27 (discussioni · contributi) 3 gen 2014‎.

Denominazione degli abitanti[modifica wikitesto]

Varrebbe la pena prima investigare e poi specificare come e' corretto denominare gli abitanti dei Paesi Bassi? Olandesi? Nederlandesi?

Le isole Saba e Sint Eustatius (e Bonaire)[modifica wikitesto]

Nella sezione iniziale si parla di "le isole Saba e Sint Eustatius". Però in Isole BES leggo che si parla anche di Bonaire: «comprendono le tre isole caraibiche olandesi: Bonaire, Sint Eustatius e Saba.»

Inoltre scritta com'è adesso « Paesi Bassi [...] sono una nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi, che ne comprende altre tre, gli stati caraibici di Aruba, Curaçao e Sint Maarten a cui vanno aggiunte le isole Saba e Sint Eustatius che costituiscono municipalità speciali.» che non si capisce molto. Le isole Saba e Sint Eustatius vanno aggiunte all'intero Regno dei Paesi Bassi (pur non essendo considerate e conteggiate come ulteriori nazioni costitutive)? O vanno aggiunte ai Paesi Bassi (intesi come nazione costituiva) come sembrerebbe dalle voci Isole BES, Comuni dei Paesi Bassi] (in questa, anche se non chiarissimamente, le 3 municipalità speciali delle Isole BES sono trattate come facenti parte dei Paesi Bassi, non quindi direttamente del Regno dei Paesi Basssi) e Regno dei Paesi Bassi. --5.170.14.81 (msg) 19:44, 17 mar 2016 (CET)

✔ Fatto Sistemati i problemi segnalati. --НУРшЯGIO(attenti all'alce) 16:54, 18 mar 2016 (CET)

Nazione costitutiva[modifica wikitesto]

I Paesi Bassi sono in realtà nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi, monarchia federale composta da Paesi Bassi, Aruba, Curaçao e Sint Maarten. Jewels Jules

cb La discussione prosegue nella pagina Discussioni progetto:Geografia#Nazione costitutiva.

– Il cambusiere --НУРшЯGIO(attenti all'alce mascarato2) 07:48, 11 giu 2016 (CEST)