Discussione:Oppio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questa descrizione sembra tutto meno che tecnica e/o imparziale. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 79.84.166.110 (discussioni · contributi) 18:06, 8 gen 2011 (CET).Rispondi[rispondi]

paragrafi dubbi[modifica wikitesto]

riporto di seguito due sezioni di recente inserimento che trovo troppo dubbi per poterli lasciare così nella voce (senza fonti, scrittura non enciclopedica e pov, dubbi su dati e tempistiche citate, es.2 mesi di sindrome di astinenza?!), da riscrivere in maniera appropriata

=== Effetti === L'oppio è una sostanza ricavata dal [[Papaver sonniferum]] e quindi dona un sonno ovattato,simile al [[coma]].Ci sono diversi modi di assumerlo: sniffarlo,inalarne gli odori,mangiarlo ma il più usato per le sue intensificazioni degli effetti è fumarlo (di solito con hashish o tabacco,perdendone così il 60%) e gli effetti arrivano pochi secondi dopo l'assunzione.Compaiono grande sollievo dal dolore,stato euforizzante che accompagna un senso di benessere mentale costituito da senso di pace,loquacità e sedazione.Quando l'effetto finisce, dopo circa 7 ore, prende il posto un sonno che comprende una [[fase onirica]], ci si sente rilassati, vivi e si avverte un senso di rilassamento mentale in cui i pensieri diventano vivaci e fluidi,tesi ad assaporare il massimo del piacere divino: si ha l'impressione di galleggiare in una dimensione divina (il limite tra fantasia e realtà diventa sempre più sfumato è con l'assuefazione non si addormenta solo il corpo come nelle prime volte,ma anche l'anima).Spesso quando ci si risveglia dal sonno, dopo molte dosi, si hanno vertigini ([[capogiri]]), nausea e vomito. == Crisi astinenziale == Quando l'uso della droga è interrotto compaiono sintomi veramente dolorosi e fastidiosi. Subito insorgono miosi, sudori profusi\sudori freddi, ipotermia, sonno agitato, mal di stomaco con stitichezza\diarrea, convulsioni\epilessia e crisi, depressione respiratoria\depressione vasomotoria, nausea\conati di vomito, epatomegalia, dolenzia diffusa, iperalgesia, dolorabilità e impotenza. La sindrome d'astinenza dura 2 mesi. --Shivanarayana (msg) 13:30, 29 gen 2011 (CET)Rispondi[rispondi]