Discussione:Moto contrario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rimuovo dalla voce la seguenti espressioni:

Se applicato ad una melodia singola, il moto contrario è un modo di rileggere la successione di note (melopea) partendo dall'ultima per arrivare alla prima, facoltativamente mantenendo nell'ordine originario le figure ritmiche (o, a piacere, leggendo al contrario anche quelle).
L'utilizzo del moto contrario in dodecafonia riprende l'antico uso contrappuntistico del canon cancrizans, ovvero "che procede come un gambero".

mi sembrano più attinenti alla definizione di "moto retrogrado". εΔω 23:45, 2 set 2006 (CEST)