Discussione:Modello (professione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Contenuti e qualità della voce[modifica wikitesto]

Mi pare che la voce sia ampiamente al di sotto di ogni standard di WP: zeppa di POV, ricerche originali e persino di compiaciuti ammiccamenti a vari temi sessuali tipo coprofogia e altre amenità che c'ntrano con un encicopedia come il cavolo a merenda (vedi la sezione modelli fetish: ma che c'azzecca?). D'altre parte anca tutta la parte relativa ai modelli della scultura, della pittura e delle arti in generale in favore di una non definita "professione" che qui sarebbe spiegata e descritta. Naturalmente il tutto non corroborato da alcuna fonte. Propongo di azzerare la voce, persino l'incipit è inguardabile, e riscriverla da capo seguendo il titolo: modello.--Paolobon140 (msg) 22:39, 24 mag 2015 (CEST)

Che la voce fosse ben al di sotto dello standard e assolutamente imprecisa nello definire la professione in oggetto è un dato di fatto fuori di dubbio, così come certe misure e affermazioni buttate lì in modo ambiguo e senza una straccio di fonte. Questa voce è molto più complessa da redigere di quanto possa sembrare a prima vista, in quanto i contesti, finalità e sfaccettature varie legate alla figura del modello sono davvero molto diversificate e spesso anche radicalmente differenti.
Detto questo, bisogna però cercare di non cadere nel solito equivoco quando si parla dell'enciclopedia Wikipedia: va bene l'arte, la cultura, le scienze, la tecnologia ecc., ma un'enciclopedia seria e che si rispetti deve assolutamente tenere conto anche del costume e della società materiale altrimenti il tutto rischia di scadere in una trattazione assolutamente posticcia, alienata e posta al di fuori della realtà del mondo in cui viviamo.
Infine, a eventuali POV esistenti in una voce occorre non rispondere con altri POV personali: chi vuole mangiare i cavoli a merenda è libero di fare ciò che vuole, ma ad esempio anche sulla ben più esaustiva versione in inglese della voce è presente un paragrafo con tanto di rimando alla voce en:Fetish model esistente anche in altre lingue. Quindi, per il bene e la serietà dell'enciclopedia, cerchiamo sempre di mantenere sulle voci un'ottica che ne consideri il loro pieno sviluppo a 360° (e in particolare io aggiungerei quando una voce è potenzialmente molto articolata come questa!) indipendentemente dal fatto che noi stessi in prima persona siamo dei satanisti oppure dei membri della CEI (mi si consenta l'iperbole). --Cisco79 (msg) 20:19, 25 mag 2015 (CEST)
Tutto chiaro Cisco: ma devi considerare che questo è la voce "modello (professione)" non la voce "fotomodello" o "indossatore". IN italiano il modello è quanto scritto nella voce attuale. Se poi in inglese "model (people)" è quella'ltra roba là (che è stata poi più o meno tradotta automaticamente dalla voce inglese nella altre lingue), allora conviene che noi si apra una voce "fotomodello", "indossatore" o cos'altro possa definire l'oggetto della voce in inglese. Che poi mi chiedo: ma le voci nella altre lingue devono necessariamente essere un punto di riferimento per it-wiki? Dobbiamo necessariamente uniformarci al pensiero dominante di en-wiki o possiamo scrivere le nostre voci in italiano mettenoci dell'italianità? (una lingua è figlia della cultura di un Paese e la cultura di un Paese genera una lingua). SOlo riflessioni.--Paolobon140 (msg) 20:43, 25 mag 2015 (CEST)
Probabilmente la rigorosa creazione di singole voci diverse risolverebbe il problema della complessità di una trattazione più generalizzata, d'altro canto mi pare che nel linguaggio comune con il termine "modello" si tenda a riferirsi in modo generico a tutte queste figure professionali (in realtà molto differenti fra loro) senza coglierne la diversificazione del significato. Sarebbero davvero utile creare più voci diverse, oppure ciò in termini pratici aumenterebbe solamente la confusione a cui andrebbe incontro un comune utente? Oltre alle diversificazioni da te puntualizzate, considera anche che esistono dei "modelli" che in realtà sono dei performer (più che a "posare" sono invece impegnati in esibizioni varie a scopo di intrattenimento, coreografico ecc.); ripeto, tutto è molto più complesso di quanto possa apparire a prima vista considerando l'apparentemente semplice natura della voce. Purtroppo io non ho le conoscenze specifiche per sviluppare correttamente questi argomenti, potrei solo collaborare con delle traduzioni. L'ideale sarebbe trovare qualche professionista realmente introdotto e che magari conosca la materia con tanto di riferimenti ufficiali sulla storia, sugli standard (le misure richieste e i criteri adottati dalle principali case di moda, ad esempio) e sugli sviluppi della professione del modello durante gli anni.
Riguardo a en-wiki, basandomi oramai su tanti anni di esperienza, devo dirti in effetti che questa è sì la maggiore wiki, ma è altresì colma di voci che sembrano essere messe lì solo per fare "numero" e senza un minimo di enciclopedicità o reale ragione di esistere mentre diverse altre sono scritte in modo chiaramente strampalato e senza un minimo di fonti...però è pur sempre la maggiore wiki e solitamente quando una voce in inglese è appena appena più decente dell'omologa scritta in italiano come minimo si traducono i concetti fondamentali per utilizzarli come base su cui sviluppare magari in modo autonomo l'equivalente voce in italiano. Ovvio che en-wiki e le altre wiki straniere non sono la Sacra Bibbia, però ad esempio nei casi più controversi possono contribuire a confermare o smentire delle convinzioni oppure si potrebbe andare a trovare lì qualche riferimento mancancante. --Cisco79 (msg) 22:31, 25 mag 2015 (CEST)