Discussione:Internet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.png Questa voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Computer n screen.svg Informatica
Monitoraggio fatto.svg La voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello sufficiente (marzo 2016).
B Lievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
B Lievi problemi di scrittura. Qualche inciampo nello stile. Linguaggio non sempre scorrevole. Strutturazione in paragrafi adeguata, ma ancora migliorabile sotto alcuni aspetti. (che significa?)
B Lievi problemi relativi alla verificabilità della voce. Un aspetto del tema non è adeguatamente supportato da fonti attendibili. Alcune fonti andrebbero sostituite con altre più autorevoli. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
C Seri problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file importanti per la comprensione del tema. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel marzo 2016

Leggende su Internet[modifica wikitesto]

Estratto dal testo:

Questo tipo di collegamento può essere compreso alla luce delle motivazioni che negli anni '60 dettarono la nascita di Internet (allora denominata ARPANET):creare una rete di elaboratori decentrata che potesse resistere ad un attacco nucleare da parte della Russia. Una tale rete decentrata sarebbe sopravvissuta a molti attacchi visto che un attacco ad un singolo elaboratore non ne avrebbe impedito il funzionamento generale, e i collegamenti ridondanti avrebbero sostituito quelli distrutti.

In realtà questa versione dei fatti, pure se largamente diffusa, sarebbe frutto di una leggenda. Marcok 06:27, Lug 20, 2004 (UTC)

Diciamo che è una storia non corroborata da documentazione :-) Però è vero che TCP/IP è nato con l'idea di avere un trasporto su base locale e non globale. -- .mau. ✉ 11:03, 28 nov 2005 (CET)
Dire che e' una leggenda mi sembra un po' acritico: non e' corroborata da documentazione perche' i sistemi di comunicazione militari sono sempre stati coperti dal segreto militare, in particolare a quei tempi. Infatti il "sistema" e "l'idea" vennero sviluppati da ARPA (poi duventata DARPA), ossia da un ente di ricerca militare del Dipartimento della Difesa americano: vi pare logico pensare che l'equivalente del nostro Ministero della Difesa spenda soldi e tempo per sviluppare un sistema di trasmissione che (soprattutto all'epoca) darebbe un vantaggio considerevole a livello strategico semplicemente per connettere tra loro solo quattro universita' nazionali? Quello che venne esattamente sviluppato dai militari lo si sapra' (forse) quando verranno desegretati i relativi documenti. Certo, in ambito civile la storia e' quella descritta, ma dire a priori che non abbia avuto un inizio militare per i motivi citati nella frase poi cancellata mi sembra un po' autocensurante e "revisionista" (soprattutto se tale "leggenda" e' stata ritenuta per tanto tempo un vero e proprio "dato di fatto") 151.13.145.111 (msg) 00:54, 7 lug 2009 (CEST)

Poi che dire della citazione in sezione curiosità, secondo la quale gli scrittori di fantascienza non avrebbero mai concepito un qualcosa come internet? per me è completamente ridicola perché presupporrebbe che gli scrittori di fantascienza (in base a cosa poi, nessuno lo spiega) siano oracoli e fari che pre/vedono il futuro. Non ci hanno azzeccato? O che colpa terribile. La fantascienza non è altro che un genere letterario, come lo sono anche le soap-opera. --plo 10:48, 27 feb 2008 (CET)

Credo che la logica seconda la quale questa è una curiosità derivi dall'idea che gli scrittori di fantascienza non hanno limiti alla propria creatività. Possono ipotizzare una qualsiasi idea o invenzione, senza che vi saino limiti di fattibilità. I viaggi nel tempo, l'impero galattico, l'esistenza di alieni antropomorfi e non, i robot umanoidi, la lettura del pensiero, le astronavi a velocità superluminale, gli universi paralleli e quant'altro. Hanno pensato a tutto questo, e anche di più, ma non hanno pensato ad Internet! Curioso.
Anche se, in effetti, ci sono somiglianze tra la Skynet di Terminator, ad esempio, e Internet o tra Internet e il concetto di cyberspazio. --Asimov68 14:30, 15 mar 2016 (CET)
Mi sembra che nella voce non sia rimasto nulla riguardo a tali curiosità e leggende. Se non ci sono fonti autorevoli a riguardo, tali informazioni non vanno inserite. I pareri personali devono sempre rimanere fuori da Wikipedia (vedi Wikipedia:WNB e Wikipedia:NPOV). --Daniele Pugliesi (msg) 17:00, 15 mar 2016 (CET)

Percezione e realtà[modifica wikitesto]

Estratto dal testo:

Internet (...) è percepita come la più grande rete telematica mondiale....

E' solo percepita come tale o la è? Se non ho letto male l'articolo non vedo citata una rete più grande di Intenet Microsoikos 18:21, 2 apr 2006 (CEST)

Adesso nella pagina sta scritto "In quanto rete di telecomunicazione, come diffusione è seconda solo alla rete telefonica generale". Ci vorrebbe comunque una fonte a corredo di tali informazioni. --Daniele Pugliesi (msg) 17:02, 15 mar 2016 (CET)

Anni Novanta[modifica wikitesto]

"è stata messa a disposizione di impieghi civili all'inizio degli anni Novanta, collegando dapprima i principali centri universitari e raggiungendo poi, in modo ampio, l'utenza casalinga.".


Anni Novanta: mi pare che sia successo un po' prima; va bene forse solo se consideriamo la sola Italia.

Se il www è nato nel 93, mi pare difficile che negli Stati Uniti si sia diffuso prima degli anni Novanta, ti pare? E poi a mio parere Internet in Italia si è diffuso più nell'ultimo decennio. Julius 2.58 am 26/02/08

Ma l'altricolo parla di Internet, non del www, ti pare? 81.120.65.55 (msg) 18:40, 23 apr 2009 (CEST)

etimologia[modifica wikitesto]

Ho rollbaccato la modifica di un anonimo che aveva scritto che Inter- stava per "internazionale". Visto che internet è nata come un progetto del DoD americano, mi pare molto strano che avessero pensato all'internazionalità: ma se qualcuno ha fonti a proposito, I will stand corrected! -- .mau. ✉ 23:03, 1 nov 2006 (CET)

Quella nell'immagine è una mappa di link[modifica wikitesto]

...e non "di Internet". Il WWW non è Internet.

Qualcuno la ari.

vergognaaaaaaaaaa!!! alle cavolate di internet

citazione[modifica wikitesto]

c'è scritto che bisogna citare una fonte sul fatto che nessuno scrittore ha premonizzato internet. Non capisco perchè bisogni citare una fonte. Lo sapete come è fatta una enciclopedia? Semmai è il contrario che bisogna citare, cioè se esiste qualche libro che parli di una sorta di internet futurista, deve essere citato a smentita. Se non ci sono prove che testimoniano il contrario quella curiosità non ha bisogno di citazioni.


beh, tanto per dirne una... nel racconto "l'ultima domanda" di Asimov del 1985 si parla di una rete intergalattica che mette in collegamento tutti i supercomputer costruiti.

by anonimonapoletano

Semantica[modifica wikitesto]

Tratto dal testo: "I collegamenti tra i vari nodi Internet sono appoggiati su criteri statistici di disponibilità e non su quei criteri (altrimenti tipici della tecnologia informatica) così totalmente deterministici da essere spesso ritenuti più caotici; d'altra parte, i processi sono distribuiti piuttosto che centralizzati."

Qualcuno è in grado di capire cosa significa? A me sembra decisamente criptico.

voci correlate[modifica wikitesto]

Ho inserito il collegamento alla voce Giochi su internet nella sezione voci correlate. Se ho sbagliato avvisatemi. Grazie --Leo45555 (msg) 12:14, 14 apr 2008 (CEST)

Rete telematica[modifica wikitesto]

Ho sostituito rete telematica con rete di computer nell'incipit in quanto, stando alla voce rete telematica, essa è una rete che utilizza reti telefoniche, mentre Internet non utilizza reti telefoniche ma solo reti dedicate. Anche se in realtà la rete telefonica pubblica può essere utilizzate dagli utenti per accedere ad Internet e ad essere rigorosi nel momento che l'utente si collega ad Internet attraverso tale rete telefonica è a tutti gli effettti parte di Internet. Io comunque preferisco definire Internet una rete di computer piuttosto che una rete telematica in quanto l'infrastruttura base non utilizza la rete telefonica pubblica. Attendo vostri pareri in merito. --17:13, 8 mag 2008 (CEST)

Scrittori di fantascienza[modifica wikitesto]

La curiosità sugli scrittori di fantascienza viene da una battuta di Daniele Luttazzi. Con un'enciclopedia c'entra poco.

Libertà su Internet[modifica wikitesto]

Volevo dare il mio contributo scrivendo un estratto sulla libertà in internet ma è stato cancellato da Moongateclimber. Perchè? Cosa non andava? Mi sarei aspettato almeno un commento.--Superpier (msg) 09:25, 7 apr 2009 (CEST)

Sdoppiamento della voce[modifica wikitesto]

Ho creato la nuova voce Internet (informatica) in quanto "internet" inteso come nome comune necessita una trattazione a parte. Tutti gli aspetti generici relativi a internet intesa come tipologia di rete di computer vanno quindi trattati nella nuova voce. --87.9.41.229 (msg) 13:49, 20 apr 2009 (CEST)

Dubbi[modifica wikitesto]

scusatemi, ma che senso ha inserire nella parte che riguarda la struttura di internet una frase come "Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità ma pericolosa perché i bambini inesperti senza il sorveglio dei genitori sono esposti a molti rischi e a cose sconcertanti, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo"

Sorvolando sul carattere poco enciclopedico e decisamente... apprensivo, è decisamente nel posto sbagliato. Propongo di cancellarla o quantomeno di spostarla.

by anonimodinapoli Il precedente commento non firmato è stato inserito da 151.56.86.240 (discussioni contributi), in data 11:00, 15 mar 2010.

Grazie, l'ho rimossa. --.anaconda (msg) 18:52, 15 mar 2010 (CET)

strano, ma qui http://vitadigitale.corriere.it/2010/08/storia-internet-online-mba.html compare il Cren come elemento essenziale nel 92. Inoltre ho trovato [1] --Pressman2009 (msg) 20:09, 19 ago 2010 (CEST)

Cyberbullismo[modifica wikitesto]

Sulla base di questo è azzeccato inserire il problema...http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/10/12/news/l_addio_al_mondo_di_amanda_todd_quindici_anni_vittima_di_un_cyber-bullo-44399821/?ref=HREC2-12--151.28.50.167 (msg) 10:06, 14 ott 2012 (CEST)

Maiuscolo o minuscolo[modifica wikitesto]

La parola "internet" va scritta con la "I" o con la "i"?--LukeDika 11:55, 14 mar 2013 (CET)

Anch'io ho lo stesso dubbio, sia per "internet" sia per "web". Segnalo al Bar. --Daniele Pugliesi (msg) 18:39, 10 mar 2016 (CET)
Maiuscolo, è un nome proprio (di una ben precisa rete, o rete delle reti), non è un termine generale (come local area network e simili). --5.170.12.131 (msg) 01:59, 11 mar 2016 (CET)
Direi che in teoria dovrebbe essere sempre maiuscolo, in pratica c'è un uso pressoché generale al minuscolo. Quello che va sempre in maiuscolo, invece, per tradizione e per sostanziale convenzione di chi opera sulle reti, è la Rete -- g · ℵ (msg) 02:25, 11 mar 2016 (CET)
Quindi «il Web» e invece «una pagina web»? --Amarvudol (msg) 09:31, 11 mar 2016 (CET)
IMHO "Web" maiuscolo se ti stai riferendeo al "World Wide Web", minuscolo quando ti riferisci a una rete locale o come scrivi a "una pagina web".--Moroboshi scrivimi 11:40, 11 mar 2016 (CET)
Una rete locale non è di certo una web (non fosse altro perché è la contrazione di "World Wide Web").
Per scrivere Internet maiuscolo, in pratica c'è un uso pressoché generale al miuscolo?! Che in non pochi sbagliano certo (ma questo anche per altre parole), ma da qui a un uso pressoché generale ce ne corre eccome. --5.170.11.45 (msg) 23:53, 11 mar 2016 (CET)
La nostra convenzione generale vuole le maiuscole solo dove siano indispensabili a evitare ambiguità tra significati comuni e antonomastici. Pertanto non avrei problemi a codificare "internet" e "web", essendo due termini il cui uso nell'accezione generale mi pare trascurabile. Invece per la "Rete", IMHO, la maiuscola ci può stare. --Nicolabel 01:18, 12 mar 2016 (CET)
A mio avviso sono nati come nomi propri e poi alla lunga diventati nomi comuni. Pertanto io scriverei in minuscolo sia "internet" che "web". -- Gi87 (msg) 15:40, 12 mar 2016 (CET)
Perché è stato tolto quello che avevo scritto ieri (11 marzo)?! --5.170.10.16 (msg) 23:45, 12 mar 2016 (CET)
L'ho ripristinato. Guidomac aveva cancellato il tuo commento probabilmente perché ha visto che avevi modificato erroneamente il commento di un altro utente, ma non si era accorto che avevi anche aggiunto un commento più sotto. Suppongo dunque che sia stata una svista, può capitare a tutti. --Daniele Pugliesi (msg) 03:50, 13 mar 2016 (CET)
Se invece di 2 anni fa l'avessi chiesto 20 anni fa la risposta sarebbe stata più semplice :) e sarebbe stata questa: sempre rigorosamente maiuscolo in quanto nome proprio. Oggi direi che va conservato il sempre rigorosamente maiuscolo quanso siamo in ambito tecnico informatico ("Internet si basa su TCP/IP", "Internet deriva da Arpanet", ecc.). Qui solo la maiuscola. Invece quando siamo in altri ambiti più generici direi che non si può concludere nulla, visto che ci sono ampi riscontri per entrambe le forme ("L'ho letto su (I/i)nternet", "Non stare troppo su (I/i)nternet", ecc). Qui vanno bene entrambe. Ci conviene introdurre una regola anche in questi ambiti non tecnico informatici? Non lo so, da un lato eviterebbe spiacevoli modifiche a loop (in teoria è "lecito" modificare sia da minuscolo a maiuscolo che viceversa) ma dall'altro sarebbe concettualmente sbagliato perché là fuori sono diffuse entrambe le forme, quindi forzarne una sola darebbe un risultato diverso da ciò che avviene nel linguaggio comunemente utilizzato (e quindi anche dalle fonti). La cosa migliore in teoria sarebbe lasciare libertà di scelta nel singolo caso specifico, magari cercando di usare il maiuscolo tanto più si è vicini al tecnico e il minuscolo tanto più ci si è lontani (una linea di separazione netta non c'è). --ArtAttack (msg) 12:11, 13 mar 2016 (CET)
Grazie, ArtAttack. Il tuo intervento mi sembra molto sensato riguardo all'adozione del maiuscolo nelle pagine più tecniche. Per quanto riguarda le pagine meno tecniche, personalmente vedrei più appropriato il minuscolo. --Daniele Pugliesi (msg) 16:24, 13 mar 2016 (CET)

Voce di qualità o da vetrina[modifica wikitesto]

Per me questa voce è ora di qualità se non da vetrina. --151.29.31.219 (msg) 21:58, 29 giu 2013 (CEST)

Ho provveduto ad inserire la tabella del monitoraggio della voce. Siamo ancora distanti dalla qualità richiesta per le voci di qualità e in vetrina. In particolare dovrebbero essere aggiunte più fonti (c'è pure un "senza fonte"), come già segnalato nella discussione di seguito. Le immagini sono pochine e di qualità mediocre. Infine bisognerebbe rileggere la voce, ampliarla un poco dove necessario, dare un'impostazione un po' più scorrevole e leggibile. Se si riesce nell'intento, si può aprire un vaglio e proporla poi come voce di qualità o da vetrina. --Daniele Pugliesi (msg) 01:18, 11 mar 2016 (CET)

fonti[modifica wikitesto]

mi sembra un po' carente di fonti questo articolo, non vi pare??

Per quanto riguarda le fonti in nota sono d'accordo, posso provare ad integrare io in questi giorni. La bibliografia finale invece dovrebbe essere integrata prima di tuttoo da chi ha scritto la voce (perché la si intende come "libri su cui ci si è basati per scrivere).. però anche lì, con cautela, si può intervenire. --78.15.227.17 (msg) 11:13, 5 dic 2013 (CET)

Anch'io penso che bisognerebbe aggiungere più fonti e testi bibliografici. Gli autori della voce sono tantissimi (dalla cronologia risultano migliaia di contributi). Piuttosto che interpellarli tutti, si fa prima a verificare le informazioni nella voce con le fonti che si riescono a trovare. --Daniele Pugliesi (msg) 01:26, 11 mar 2016 (CET)

Segnalazione incongruenza[modifica wikitesto]

Nella voce viene riportato: "L'Italia fu il terzo Paese in Europa a connettersi in rete, dopo Norvegia e Inghilterra..." mentre nella Pagina Principale odierna, nella sezione "In questo giorno accadde..." viene riportato: "1988 - I Paesi Bassi diventano la seconda nazione a essere connessa ad Internet.". Le due affermazioni sono in conflitto.