Discussione:Imprinting (etologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Contro la cancellazione[modifica wikitesto]

A chiunque passi di qui!!! Secondo me le basi per essere definita voce ci sono; la mettiamo ai voti cosi magari togliamo l' avviso di cancellazione? P.s. Ho reimpostato la pagina e cancellato alcuni termini che a mio parere erano poco enciclopedici: se ci sono suggerimenti o idee buttatevi :-)--Vergaglia (msg) 15:53, 21 mag 2008 (CEST)

Piano, piano... quello non è un avviso di cancellazione, leggilo meglio:: è un avviso che dice che la pagina può essere proposta per la cancellazione. In pratica avvisa solo che c'è del lavoro da fare per renderla un po' più accettabile. Sicuramente sarà meglio di prima, ma assomiglia ancora un po' pochino a una voce di enciclopedia. Per esempio, è scritta in modo colloquiale ("molto speciale", "particolare e anche un po' buffo", "il primo essere animato", "cani, gatti, uomini, foglie"), è completamente non wikificato e stringi stringi dice davvero poco oltretutto con tante parole. Moongateclimber (msg) 15:39, 23 mag 2008 (CEST)
P.S. E non avevo letto la parte sull'imprinting nell'uomo, che è finanche decisamente peggio della prima, sia come proprietà di linguaggio ("potrebbero sovvenire degli ideali"?) che come contenuti. Altro problema evidente della voce: sparate abbastanza sensazionalistiche ("potrebbero causare danni piuttosto elevati a livello cerebrale") completamente senza fonti. Moongateclimber (msg) 15:42, 23 mag 2008 (CEST)
Ho modificato in modo significativo la voce. Devo inserire alcune fonti, e lo farò a giorni. Se qualcuno arriva prima, benvenuto.--Lungoleno (msg) 00:56, 23 dic 2009 (CET)

Durata[modifica wikitesto]

SCusate ma è sbagliato dire che l'imprinting "avviene nei primi istanti di vita": - il processo può avere inizio entro un certo limite che va ben oltre i primi istanti di vita. Per esempio un pulcino può essere tenuto al buio fino a un massimo di 7 giorni, e svilupperà comunque imprinting. Oltre i 7 giorni è fregato. - il processo non dura solo pochi istanti. La teoria più accreditata vuole che l'imprinting duri il tempo necessario (certo più dei primi istanti di vita) per sviluppare la capacità di discriminare l'oggetto di imprinting. Lorenz non è stato l'unico a occuparsi dell'imprinting, dopo di lui l'etologia è andata avanti....Il libro "Altre menti" di Vallortigara riassume bene lo stato attuale delle conoscenze, per chi fosse interessato.