Discussione:Eccidio di Sant'Anna di Stazzema

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Archivio
Archivi delle vechhie discussioni


Problematicità[modifica wikitesto]

Sinceramente inizio a ravvisare una certa problematicità nei metodi di contribuzione dell'utente Beppe Chelli. Interpretazione di fonti, utilizzo di fonti primarie, disinteresse nell'impegnarsi a capire i metodi wikipediani (nonostante i consigli dispensati), write-only, noncuranza del parere degli altri utenti...il tutto condito dal solito vittimismo per cui qualcuno avrebbe qualche vantaggio a censurare una presunta verità, di cui Beppe Chelli si è fatto portavoce. Non possiamo stare qui a controllare e rollbackare all'infinito. Le discussioni in questa talk sono abbastanza evidenti, e anche se penso che l'utente sia in buona fede, deve capire come contribuire, altrimenti non se ne esce. Chiedo pareri.--ЯiottosФ 12:12, 21 nov 2015 (CET)

In caso di POV persistente possiamo proteggere la voce o bloccare l'utenza. Meglio bloccare l'utenza. L'avviso. --Gac 12:25, 21 nov 2015 (CET)
Oltre ai problemi di sostanza (cioè la scelta e l'uso delle fonti) vedo fortissimi problemi di forma: domande retoriche, toni polemici e commenti non sono roba da enciclopedia. Su questo secondo punto non sarebbe problematico lavorare se non ci fosse il problema a monte, il primo. In buona sostanza la "versione ufficiale" non è frutto di una vulgata ma è dovuta a una storiografia ampiamente diffusa alla luce della triste fama dell'eccidio, ragion per cui cambiare l'attuale versione non è di certo un'operazione immediata o tranchant. --Vito (msg) 23:21, 21 nov 2015 (CET)
Provando a entrare nel merito di queste due modifiche, tralasciando che non dovrebbero essere note, sono comunque sei aggiunte:
  • la prima mi pare un commento
  • la seconda potrebbe essere ok, non come nota ma con una fonte
  • come sopra
  • se la frase è sbagliata si modifica
  • idem
  • si basa sul libro di Paoletti che è sostanzialmente ignorato nel dibattito storiografico, non necessariamente dobbiamo ignorarlo ma non può diventare il fondamento della voce.
--Vito (msg) 00:22, 22 nov 2015 (CET)
Carlo Gentile, nel suo recente libro sui Crimini di guerra tedeschi in Italia (Einaudi 2015), scrive che Paoletti ha pubblicato sul nostro argomento, nel 1998, uno studio abbastanza interessante anche se discutibile. Poi però - prosegue Gentile - Paoletti ha via via estremizzato le sue tesi, fino ad arrivare nel 2014 a conclusioni (strage come "incidente di percorso" non intenzionale, responsabilità prevalente dei fascisti locali anziché dei tedeschi ecc.) che lo stesso Gentile reputa non attendibili, perché non confermate dalle risultanze storiche e giuridiche.
A parte ogni altra considerazione, certamente questa voce non può basarsi (né unicamente, e neppure in prevalenza) sull'opera di uno studioso riguardo al quale un'autorità come Carlo Gentile ha espresso riserve così serie.
Tanto meno la voce può contenere riferimenti a fonti primarie, commenti POV, passi senza fonte piazzati ingannevolmente in nota così da simulare la presenza di fonti che in realtà mancano, ecc. ecc. --Salvatore Talia (msg) 12:58, 23 nov 2015 (CET)
Sì, dalle recensioni avevo avuto la stessa impressione, persino le quarte di copertina danno la cifra: quella del testo del '98 non ha il taglio rumorosamente "scandalistico" di quelle successive.
Ma guarda, più che a un inganno penserei a una scarsissima "consapevolezza del mezzo" (inteso come Wikipedia). Però partire con una "verità assoluta ingiustamente negletta" da spiattellare senza sé e senza ma no, non va bene. --Vito (msg) 13:10, 23 nov 2015 (CET)