Discussione:ELISA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

"Aggiunta dell'anticorpo secondario,che può essere rappresentato da un anticorpo anti-immunoglobiline umane,che possono essere ottenute da animali di grossa taglia inoculando in essi siero umano(le cui proteine sono riconosciute come antigeni estranei al sistema immune dell'animale e quindi determinano la formazione di anticorpi).Questo anticorpo viene coniugato con un enzima (da cui il nome del test), tipicamente perossidasi o fosfatasi alcalina, e lavaggio con soluzione tampone"
non vanno esattamente così le cose: se il mio obiettivo è legare con il secondo anticorpo (collegato all'enzima) l'antigene, non può essere un anticorpo anti-immunoglobulina (in tal caso esso legherebbe il primo anticorpo, quello legato al supporto solido) altrimenti il saggio sarebbe inutile..
il secondo anticorpo impiegato deve invece essere specifico per un secondo epitopo dell'antigene, così da essere utile nel rivelare e quantificare la presenza dell'antigene.
ad ogni modo, il passaggio sopra citato si usa invece nel western blotting..
ciao!
Anto Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Casso89 (discussioni · contributi) 00:11, 31 mag 2010.