Discussione:Apocrifo di Giovanni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

NPOV[modifica wikitesto]

Ho messo in discussione l'oggettività del testo perché tratta con eccessiva leggerezza una serie di questioni tutt'altro che semplici; anzitutto, benchè sia certo che le dottrine gnostiche fossero diffuse solo ad una ristretta cerchia di intellettuali, non è altrettanto provato, e forse nemmeno provabile, che altre correnti più antiche del cristianesimo ne condividessero l'orientamento catechistico. In secondo luogo dà per presupposta l'esistenza di un circolo di seguaci di Giovanni su cui non mi risulta alcuna documentazione; non rende conto di quali sarebbero i testi antichi a testimonianza di un livello esoterico degli insegnamenti di Gesù, per quanto anche alcuni passi dei Vangeli potrebbero suggerirlo. Anche solo il fatto che usi l'espressione Ieoshua di Nazareth mi dà l'idea che la voce ammicchi ad un certo atteggiamento un po' New Age, per il quale la Chiesa sarebbe la bestia nera che tiene nascosta una sorta di Verità più profonda degli insegnamenti del fondatore del cristianesimo. Sylletka 14:12, 6 giu 2006 (CEST)

La mia opinione è che la parte segnata come POV dovrebbe essere semplicemtne buttata via e riscritta: non vedo nessuna affermazione che possa essere sensatamente affermata in base ai testi in possesso agli storici. Draco Roboter 18:02, 30 giu 2006 (CEST)

Testo conservato per i posteri:

La traduzione letterale di "apocrifo", ovvero "Libro segreto di Giovanni" o anche "La dottrina segreta di Giovanni", ci rimanda ad un fatto abbastanza comprensibile, ovvero che poiché non tutti i discepoli di Giovanni si potevano trovare allo stesso livello di consapevolezza, questi abbia riservato a quelli tra loro con un più alto livello un insegnamento più profondo. Questo probabilmente per evitare equivoci, fraintentimenti o facili critiche inutili da chi non faceva parte degli intimi della sua cerchia i quali sarebbero comunque riusciti a conoscere il suo insegnamento quando questo fosse stato praticato pubblicamente.
Parimenti si riferisce anche ad un dato di fatto, almeno se si vuole prestare fede ad alcuni documenti dei primi secoli del cristianesimo, e cioè che lo stesso rabbi Ieoshuà di Nazareth oltre ad aver impartito un insegnamento essoterico, pubblico e più elementare, abbia anche impartito un insegnamento esoterico a quei pochi a lui più vicini. Un insegnamento molto più complesso e profondo che soltanto chi era molto avanzato nell'apprendimento avrebbe potuto afferrare nel suo vero significato e non fraintendere. Questa teoria porta alcuni a pensare che "la Grande Chiesa" diffonda ai molti nel mondo il messaggio del maestro delle scritture Gesù, in maniera molto più superficiale o grossolana rispetto a come venne insegnato e tramandato a quei pochi che direttamente da lui hanno ricevuto i suoi insegnamenti segreti.

--Riccardo 02:08, 1 lug 2006 (CEST)

Cancellazioni disinvolte[modifica wikitesto]

Sarà perchè io sudo sette camicie per scrivere su wikipedia sicchè quando devo cancellare qualcosa del lavoro altrui cerco di vedere se c'è qualcosa che si può salvare. Solo adesso purtroppo mi sono accorto che era stato salvato in "discussioni", meglio così perchè ho perso tanto di quel tempo a cercare in cronologia. --Andrea 01:54, 24 mar 2007 (CET)