Discussione:Animavì - Festival internazionale del cinema di animazione poetico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rilevanza[modifica wikitesto]

Ciao a tutti sono il creatore di questa voce. L'avevo proposta nel 2016 dopo la prima edizione del festival. Allora venne cancellata in quanto la manifestazione era troppo giovane e, quindi, "di scarso rilievo". Prima di riproporla ho atteso che arrivasse alla quarta edizione così che vi fosse una continuità temporale. In quattro anni il festival è diventato un piccolo caso internazionale in quanto, nonostante sia dedicato ai cortometraggi di animazione (un genere in Italia purtroppo bistrattato) e venga tenuto in un piccolo centro dell'entroterra marchigiano, vi hanno partecipato e/o sono stati premiati attori e registi di fama mondiale. Ne cito solo alcuni ma l'elenco è molto più lungo: Wim Wenders (1 Palma d'oro a Cannes 1 Leone d'oro a Venezia, 1 Orso d'argento e Berlino), Aleksandr Petrov (premio Oscar 2000), Emir Kusturica (1 Leone d'oro, 1 Palma d'oro), Alba Rohrwacher (2 David di Donatello e 1 Nastro d'argento), Valerio Mastandrea (4 David di Donatello e 2 Nastro d'argento), Roberto Herlitzka (2 David di Donatello, 1 nastri d'argento), Ascanio Celestini, Neri Marcorè, Marco Paolini, Franco Arminio, Brunori Sas,... Il direttore artistico è Simone Massi (1 David di Donatello, 2 Nastri d'argento) considerato uno dei principali autori di film di animazione italiani e mondiali. Ho inoltre citato 32(!) fonti, come il Venerdì di Repubblica, Ansa, Il manifesto, il Corriere della Sera, il Resto del Carlino oltre numerosi portali specializzati di cinema. Naturalmente, se fate una ricerca in rete ne compaiono molte di più. Provate ad inserire "Animavì Festival" con google. Escono circa 28.000 risultati in mezzo secondo! Infine chiedo scusa per non aver cancellato l'avviso sulle fonti (pensavo che spettasse a qualche utente di Wiki più esperto) però mettere nuovamente in discussione questa voce mi sembra inopportuno. Grazie, --Freddy1971 (msg) 12:39, 24 gen 2020 (CET)

Veramente l'avevi proposta ancor prima che si fosse svolta la prima edizione ;) Semplicemente, se In quattro anni il festival è diventato un piccolo caso internazionale allora ci dovrebbero essere fonti internazionali che lo dimostrano, non (solo) quotidiani italiani. Simone Massi è rilevante, ho controllato e anche sistemato minimamente la sua voce, ma la rilevanza del direttore e di eventuali partecipanti non si estende automaticamente al festival. Se Wim Wenders ha detto "questo è un festival fra i più importanti a cui ho partecipato", va bene, se Wim Wenders c'è andato solo perchè gli hanno pagato il viaggio e offerto un ricco premio, allora non vale necessariamente. Quattro anni, da un punto di vista storico (quindi enciclopedico) sono davvero pochi. L'avviso in teoria hai fatto benissimo a non rimuoverlo, ma è anacronistico che una voce riporti un avviso risalente ad anni prima. Comunque ora lo tolgo; il problema non è la mancanza di fonti in sè. Attenderei invece le fonti "internazionali" ;) --Pop Op 19:27, 2 feb 2020 (CET)
Ok poi ho aspettato qualche anno... Grazie per aver sistemato la voce di Massi. Sul piccolo caso internazionale (che non ho scritto nella voce) ti troverò qualcosa, abbi fede. Nel frattempo ti confermo che tutti gli ospiti del festival al massimo ottengono un rimborso spese e vitto alloggio ma molti sono andati gratuitamente proprio per la particolarità del festival. Per favore guardati il video dell'intervista a Wenders https://www.movieinmarche.it/2018/12/12/wim-wenders/?fbclid=IwAR3MFVTMmzDuBg7sOotIokhyVM1YYQp5df4kW3VHhLik0JzTgD-4xLkDwKQ magari non dirà "E' il festival più importante del mondo" ma un "Questa è una serata memorabile per me. E ricorderò molti dei volti che ho visto e ricorderò questo bellissimo posto. Non si può ragionare in termini di dimensioni ma bisogna ragionare in termini di spirito. Ed è l'unica categoria che bisogna tenere in considerazione quando si accetta un premio". Lo dice nel primo minuto. Più in generale scorri tutto il video e forse capirai l'unicità di questo festival. :-) Un'altra cosa, metti in discussione la medaglia di rappresentanza del presidente delal repubblica (il festival l'ha ricevuta in tre edizioni su quattro) forse, come dici tu, saranno un centinaio all'anno, è pur sempre un riconoscimento assegnato dalla Prima Carica dello Stato Italiano! E comunque un centinaio, considerando le migliaia di manifestazioni culturali che avvengono nel nostro Paese, non mi sembra un dato da disprezzare.

--Freddy1971 (msg) 12:44, 7 feb 2020 (CET)

Allora aspettiamo le fonti internazionali ;) E, se qualcosa è rilevante, probabilmente lo si riesce a dimostrare senza bisogno di video... Un ospite importante non implica che una manifestazione sia importante, ma qui in effetti sono molti. In quanto alle onorificenze del Presidente della Repubblica, ti consiglio di lasciar perdere... ;) Che autorevolezza ha il Presidente della Repubblica (rispetto e ossequi) quando si parla di cinema? Insignisse un politico o un giurista, capirei, ma nessuno conosce tutto o è esperto di tutto, e comunque si tratta della meno importante fra le onoreficenze. --Pop Op 23:19, 9 feb 2020 (CET)
Alleluja! Veramente l'elenco, parziale, degli ospiti importanti te l'ho scritto all'inizio. Non è UN ospite importante ma sono DECINE di ospiti importanti. Sul riconoscimento di Mattarela secondo me è rilevante ma se non compare non credo che sia un dramma. Guarda aggiorno la voce riportando non solo quello che dice Wenders (certo che non ti sta mai bene niente :-P) ma pure un passaqgio di un'intervista a Neri Marcorè pubblicata da Il resto del Carlino che alla domanda sull'importanza del festival lo paragona alle radio libere, quando potevi ascoltare trasmissioni completamente diverse fra di loro o canzoni che duravano dieci minuti a differenza dei brani che passano oggi le radio commerciali: "L'importanza di Animavì per il cinema è che offre la possibilità di vedere un prodotto diverso e di conoscere bravi artisti altrimenti difficili da scoprire. E' la nostra radio libera".
Domanda, ma a questo punto l'avviso sulle fonti, visto che oramai sono molteplici, chi lo deve cancellare?--Freddy1971 (msg) 10:42, 14 feb 2020 (CET)