Discografia di Amanda Lear

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Amanda Lear.

Discografia di Amanda Lear
Amanda Lear 2010 a.jpg
Amanda Lear a Parigi il 5 febbraio 2010
Album in studio17
Album dal vivo0
Raccolte31
EP4
Singoli56
Album video2
Colonne sonore1

La discografia della cantante francese Amanda Lear comprende diciassette album di studio, otto raccolte, quattro extended play (EP), cinquantasei singoli e due DVD video. Nel 1976 Amanda Lear firmò un contratto con l'Ariola Records e pubblicò il suo album di debutto, I Am a Photograph. L'album conteneva i successi Blood and Honey e Tomorrow. Un anno dopo, nel 1977, venne pubblicato il suo primo singolo non estratto da un album, Queen of Chinatown, che si rivelò un successo in Italia, Germania e Svizzera.[1] La cantante pubblicò successivamente altri tre album: Sweet Revenge (1978), Never Trust a Pretty Face (1979) e Diamonds for Breakfast (1979), prima di intraprendere un'azione legale contro l'Ariola-Eurodisc, a causa di divergenze artistiche.[1]

La causa non andò a buon fine, e la Lear dovette rimanere con la sua etichetta e mantenere lo stesso contratto stipulato, fino alla fine del 1983.[1] L'album successivo, Incognito fu l'ultimo della Lear a entrare nelle classifiche europee. Dopo aver collaborato insieme ad Antony Monn per i suoi primi cinque album, Amanda Lear decise di lavorare con dei produttori italiani per il suo ultimo album con l'Ariola Records. Tam-Tam, venne pubblicato solo in territorio italiano ed ebbe scarso successo,[2] mentre l'ultimo singolo estratto No Regrets riuscì a entrare nella Top 40 italiana.[3]

Dopo questo insuccesso, dalla metà degli anni ottanta, la cantante pubblicò alcuni singoli non contenuti in alcun album, come Assassino, Ritmo salsa, No Credit Card, Women e il mini album A L. Gli ultimi singoli pubblicati erano influenzati dall'Hi-NRG e dalla musica New Wave, sonorità che poi influenzeranno l'album Secret Passion.[2] A dispetto della forte promozione, l'era Hi-NRG venne ignorata dal pubblico europeo, perciò la Lear cercò di focalizzare la sua carriera in Italia, Germania e Francia. A causa dei continui insuccessi, la Lear firmò un contratto con l'etichetta italiana Ricordi International, e registrò l'album pop rock Uomini più uomini, rivolto a un pubblico adulto e che segna una sua crescita artistica.[4] Lo stesso anno l'album viene riregistrato in Francia, con differenti tracce non cantate in italiano, e pubblicato con il titolo Tant qu'il y aura des hommes. Nello stesso anno la Lear riregistra insieme al gruppo punk italiano CCCP - Fedeli alla linea il singolo Tomorrow (Voulez vous un rendez vous)/Inch'Allah - ça va, che entra nella Top 50 italiana.[3]

Negli anni novanta fanno seguito tre album eurodisco/eurodance: Cadavrexquis, in cui viene rivisitata Follow Me, Fashion Pack (Studio 54) e Lili Marleen; Alter Ego, che viene anticipato dalla pubblicazione della raccolta Hits and More contenente il singolo Everytime You Touch Me e che segna il suo ritorno negli studi di registrazione di Monaco di Baviera dopo dodici anni; la raccolta Back in Your Arms, in cui riregistra tutti i suoi vecchi successi. Back in Your Arms, che sarà un flop, verrà seguito da una serie di raccolte a basso costo che la Lear, nel corso degli anni, non ha mai autorizzato.[5][6]

Nel 2000 il marito Alain-Philippe Malagnac muore in un incendio. Per commemorare la sua morte, la Lear registra l'album Heart.[7] Dall'album viene estratto il singolo I Just Wanna Dance Again, mixato da Pumpin' Dolls, Junior Vasquez e Laurent Wolf. Dal 2005 al 2006 vengono pubblicate alcune raccolte ufficiali, come Paris by Night - Greatest Hits e The Sphinx, che ripercorrono tutta la sua carriera dagli anni settanta sino agli anni duemila. Paris by Night segna il ritorno di Amanda Lear nelle classifica italiana dei singoli.[3]

La raccolta Sings Evergreens, che contiene i classici pop della sua discografia, viene pubblicata pochi mesi prima dell'album di cover jazz With Love.[8] L'album viene pubblicato nel 2008 in Italia con il titolo Amour Toujours. L'estate del 2009 si apre con la pubblicazione del brano Someone Else's Eyes, cantato in coppia con il cantante Deadstar, che anticipa l'uscita del doppio album Brief Encounters. L'album verrà pubblicato anche in versione acustica (Brief Encounters Acoustique) e remixata (Brief Encounters Reloaded). Brief Encounters viene pubblicato soprattutto per il mercato italiano, mentre per quello francese la Lear pubblica le altre versioni e l'EP elettropop Brand New Love Affair. Un anno dopo, nell'estate del 2010, vengono pubblicati il maxi-singolo Someone Else's Eyes con un remix prodotto da Boy George e un l'EP di remix I'm Coming Up.

Album[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Data Casa discografica Formato Posizione massima nella classifica
AUT
[9]
CAN
[10]
FRA
[11]
GER
[12]
ITA
[13]
NOR
[14]
SVE
[15]
1977 I Am a Photograph aprile 1977 Ariola Records LP 25 26 7
1978 Sweet Revenge febbraio 1978 Ariola Records LP, MC, CD 8 10 17 4 9
1979 Never Trust a Pretty Face gennaio 1979 Ariola Records LP, MC 20 8 24 20
1980 Diamonds for Breakfast gennaio 1980 Ariola Records LP, MC 11 43 10 4
1981 Incognito marzo 1981 Ariola Records LP, MC 19 28
1983 Tam-Tam dicembre 1983 Ariola Records LP, MC
1987 Secret Passion gennaio 1987 Carrere Records LP, MC
1989 Uomini più uomini 1989 Ricordi International LP, MC
1989 Tant qu'il y aura des hommes 1989 Carrere Records LP, MC, CD
1993 Cadavrexquis 1993 Chène Music CD
1995 Alter Ego 21 novembre 1995 ZYX Music CD
2001 Heart ottobre 2001 Marais Prod. CD
2006 With Love 16 ottobre 2006 Dance Street CD
2009 Brief Encounters 16 ottobre 2009 Just Good Music For Your Ears CD
2012 I don't like disco 9 gennaio 2012 Boom lover / Universal CD
2014 My happiness 17 marzo 2014 Boom Lover / Universal CD
2016 Let Me Entertain You 20 maggio 2016 Boom Lover / Universal CD
Note
  • I Am a Photograph è stato pubblicato in Argentina come Soy una Fotografia, in Brasile come Tomorrow e nello Zimbabwe come Pretty Boys.
  • Never Trust a Pretty Face è stato pubblicato in Argentina come Nunca Confíes en una Cara Bonita.
  • Heart è stato ripubblicato nel 2003 come Tendance.
  • With Love è stato ripubblicato come Amour Toujours in Italia e My Baby Just Cares for Me in Germania, entrambi nel 2008.

Album remix[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Casa discografica Formato Nazione Note
1998 Back in Your Arms Dig It Int'l CD Italia Italia L'album è considerato un album di studio e una compilation di remix.
2009 Brief Encounters Acoustique Just Good Music For Your Ears CD Francia Francia L'album contiene le versioni acustiche di canzoni contenute nell'album di studio Brief Encounters.
2010 Brief Encounters Reloaded Just Good Music For Your Ears CD Francia Francia L'album contiene le versioni remixate di canzoni contenute nell'album di studio Brief Encounters.

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte ufficiali
Anno Titolo Casa discografica Formato Nazione
1982 Ieri, oggi Ariola LP, MC Italia Italia
1989 Super 20 BMG-Ariola CD Germania Germania
1990 Poet Amanda Lear Melodiya LP Unione Sovietica Unione Sovietica
1995 Hits and More Giungla Records CD, MC Italia Italia
2005 Paris by Night - Greatest Hits Sony BMG Music Entertainment CD Italia Italia
2005 Forever Glam! Edina Music CD Francia Francia
2005 Sings Evergreens Dance Street, ZYX Music CD Germania Germania
2006 The Sphinx - Das beste aus den Jahren 1976-1983 Sony BMG Music Entertainment CD Germania Germania
Raccolte ufficiali a basso costo
Anno Titolo Casa discografica Formato Nazione
1990 Amanda Lear BMG Ariola MC Francia Francia
1990 Follow Me (Ariola Express - Gold-Serie) Ariola Express CD Germania Germania
1991 The Collection BMG-Ariola CD Germania Germania
1998 Queen of Chinatown BMG Ariola Miller GmbH CD Germania Germania
1998 The Collection BMG Entertaiment CD Spagna Spagna
Russia Russia
1998 Golden Stars International BMG Ariola Media GmbH CD Germania Germania
2002 Follow Me - The Greatest Hits ZYX Music CD Germania Germania
2003 Living Legend2 ZYX Records/Mint Records CD Germania Germania
2004 Gwiazdy XX Wieku - Najwieksze Przeboje BMG Poland CD Polonia Polonia
Raccolte non ufficiali
Anno Titolo Casa discografica Formato Nazione
1997 Amanda Lear Laser Light CD Germania Germania
1999 Follow Me Versailles CD Francia Francia
2000 Made of Blood & Honey1 Laser Light Digital CD Germania Germania
2000 Follow Me Harmony Music CD Paesi Bassi Paesi Bassi
2000 Francaise Chancone Lighthouse Records CD Russia Russia
2001 I'm a Mistery - The Whole Story2 Carosello CD Italia Italia
2002 Follow Me Universe CD Germania Germania
2002 28 Golden Hits Jaba Music CD Svizzera Svizzera
2002 Divinamanda2 Brioche Edizioni Musicali CD Italia Italia
2004 The Queen Is Amanda - Platinum Edition Nar/Edel CD Italia Italia
2007 Greatest Hits Euro Trend CD Germania Germania
2008 Disco Queen of the Wild 70's TRE Colori Media CD Germania Germania
2010 Give A Bit Of Mmh To Me Hargent Media CD Ungheria Ungheria
2010 My French Italian Songbook TRE Colori Media CD Germania Germania
Note
  • 1: Raccolta non ufficiale, anche se contiene inediti.
  • 2: Contiene tracce precedentemente disponibili nel formato vinile.

EP[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Casa discografica Numero catalogo Formato Nazione Note
1980 Le Chat De Gouttiere Arabella 101489 7" EP Francia Francia Tre tracce.
1980 Amanda Lear Amiga 5 56 001 7" EP Germania Germania Quattro tracce.
1985 A L Five Record FM 13708 12" EP Italia Italia Quattro tracce.
2009 Brand New Love Affair Edina Music 000560 CD/EP Francia Francia Otto tracce.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Lato B Casa discografica Album Formato
7" 12" CD single CD maxi
1975 La bagarre
  • Lethal Leading Lady
Creole, Polydor, Ariola I Am a Photograph Gtk-ok.svg
1976 Blood & Honey
  • She's Got The Devil In Her Eyes
Ariola, Polydor, RTB, RCA Victor,

Eurodisc, Disques Direction Records,

RCA, Chrysalis

Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1977 Tomorrow Ariola, WEA, Eurodisc, Polydor Gtk-ok.svg
Blue Tango Ariola, ???????? Gtk-ok.svg
Queen of Chinatown
  • My Alphabet (Germania)
  • Alphabet (Francia, Italia, Turchia)
  • Pretty Boys (Germania)
  • Blood & Honey (URSS)
  • The Lady In Black (Giappone)
Ariola, Eurodisc, Polydor, Sonora,

????????, Columbia/Ariola

Gtk-ok.svg
1978 Follow Me
  • Mother Look What They've Done To Me
  • Run Baby Run (Spagna)
  • Hollywood Is Just a Dream (Cecoslovacchia)
  • Enigma (Give A Bit Of Mmh To Me) (Canada)

Ariola, Eurodisc, Polydor,

RTB, IGM Inter Global Music,

Epic, Siamese, Supraphon

Sweet Revenge Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Run Baby Run
  • Follow Me (Reprise)
  • The Stud (Sud Africa)
Ariola, Music Master Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Enigma (Give a Bit of Mmh to Me)
  • Run Baby Run
  • Hollywood Flashback (Sudafrica)
  • Gold (Giappone)

Ariola, Eurodisc, Polydor, Columbia/Ariola

Gtk-ok.svg
Gold
  • Lili Marleen
Eurodisc Gtk-ok.svg
Lili Marleen
  • Pretty Boy (Sudafrica, Zimbabwe)
  • Dreamer (South Pacific) (Argentina)
Ariola Never Trust a Pretty Face Gtk-ok.svg
The Sphinx
  • Hollywood Flashback
Ariola, Eurodisc, WEA Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1979 Fashion Pack
  • Black Holes
  • Intellectually (Canada)
  • Lili Marleen (Italia, Giappone)
  • Forget It (URSS)
Ariola, Eurodisc, Columbia/Ariola,

RCA, ME?O???

Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1980 Fabulous (Lover, Love Me)
  • Oh Boy
Ariola, Columbia/Ariola,

Eurodisc

Diamonds for Breakfast Gtk-ok.svg
Diamonds
  • It's a Better Life
Ariola, Arabella Gtk-ok.svg
Ho fatto l'amore con me
  • Rockin' Rollin' (I Hear You Nagging) (Francia)
  • Diamonds (Italia)
Arabella, RCA Victor Gtk-ok.svg
When
  • Ho fatto l'amore con me
Ariola Gtk-ok.svg
Japan
  • Diamonds
Columbia/Ariola Gtk-ok.svg
Solomon Gundie
  • Rockin' Rollin' (I Hear You Nagging)
Ariola, RCA Victor, Arabella,

Türküola/Ariola

Gtk-ok.svg
1981 Égal
  • If I Were a Boy
Ariola, Türküola/Ariola,

Arabella

Incognito Gtk-ok.svg
Love Amnesia
  • Nymphomania
Ariola, RCA Victor Gtk-ok.svg
Hollywood Is Just a Dream
  • Égal
Ariola Gtk-ok.svg
Red Tape
  • New York
Ariola, Arabella Gtk-ok.svg
Nymphomania
  • If I Was a Boy
Ariola Gtk-ok.svg
1982 Fever
  • Red Tape
Ariola Gtk-ok.svg
Incredibilmente donna Ariola, Arabella Ieri, oggi Gtk-ok.svg
1983 Love Your Body
  • Darkness and Light
Ariola, Arabella Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
No Regrets
  • It's All Over
  • No Regrets (Instrumental Dub)
Ariola Tam-Tam Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1984 Assassino
  • Stato d'allarme
  • Assassino (Instrumental)
WEA Music Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Ritmo Salsa
  • Hotel Palace
Five Record Gtk-ok.svg
1985 No Credit Card
  • Jungle Beat (Instrumental)
Merak Music Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Women
  • Women Wow Wow (Instrumental)
Merak Music Gtk-ok.svg
1986 Wild Thing
  • Aphrodisiac
  • I'm a Mistery (Remix)
  • Follow Me (1987 Re-recording)
Carrere, Carrere/Ibach, Power Secret Passion Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Les Femmes
  • She Wolf
Merak, Ibach, Carrere/Ibach Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1987 Aphrodisiaque
  • Desire
Carrere Gtk-ok.svg
Time's Up
  • Aphrodisiac
Carrere Gtk-ok.svg
Follow Me (The Special 1987 Mix)
  • Follow Me (1987 Re-recording)
Carrere, Carrere/Ibach, Power Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1988 Tomorrow (Voulez vous un rendez vous) (con i CCCP - Fedeli alla linea)
  • Inch'Allah ça va
Virgin Records Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Thank You
  • Too Hot To Handle
Carrere-Ibach Gtk-ok.svg
1989 Gold (Ian Levine Remix)
  • Follow Me (Ian Levine Remix)
Ariola Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Métamorphose
  • Métamorphose (Instrumental)
Carrere-Ibach Tant qu'il y aura des hommes Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1990 L'école d'amour
  • Due
Carrere-Ibach Gtk-ok.svg
1992 Fantasy
  • Vari remix
Indisc, ZYX Music, Chène Music Cadavrexquis Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1995 Everytime You Touch Me
  • Vari remix
ZYX Music, Giungla Records Alter Ego Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Peep!
  • Vari remix
ZYX Music Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
1996 Angel Love
  • Vari remix
ZYX Music Gtk-ok.svg
1998 Follow Me (1998 Re-Recording) DIG-IT Back in Your Arms Gtk-ok.svg
Queen of Chinatown (1998 Re-Recording)
  • Vari remix
MAG MUSIC Gtk-ok.svg
Blood and Honey (New Remix '98)
  • Vari remix
BMG-Ariola Follow Me Back in My Arms Gtk-ok.svg
2001 Love Boat
  • Love Boat (Instrumental)
  • Rainbow Love Boat (Oriental Mix)
Dance Street Records, Marais Prod. Heart Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
2002 I Just Wanna Dance Again
  • Vari Remix
Marais Prod., Dance Street Records Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Beats of Love (con Get Ready!)
  • City
Virgin Music Tendance Gtk-ok.svg
2005 Paris by Night
  • Vari Remix
Dance Street Records Paris by Night - Greatest Hits Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
Copacabana (Remix 2005)
  • Do You Wanna See It?
Dance Street Records Forever Glam! Gtk-ok.svg
2006 Queen of Chinatown 2006 (con DJenetix)
  • Vari remix
ZYX Music/Dance Street Records Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
2009 Someone Else's Eyes (con Deadstar)
  • Secret Lover
Just Good Music For Your Ears Brief Encounters Gtk-ok.svg Gtk-ok.svg
2010 I'm Coming Up
  • Vari remix
Just Good Music For Your Ears Brand New Love Affair Gtk-ok.svg
2011 Chinese Walk
  • Vari remix
Little Boom Records Gtk-ok.svg
Note
  • La Bagarre è stato pubblicato anche nella versione inglese chiamata Trouble.
  • Égal è stato pubblicato in Sud America con il nome di Igual.
  • Les Femmes è stato pubblicato anche come She Wolf.
  • Aphrodisiaque è la versione francese di Aphrodisiac, ed è disponibile sono in questo singolo.

Classifiche dei singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Album Posizione massima nella classifica
AUT
[9]
BEL
[16]
GER
[17]
ITA
[3]
NET
[18]
SA
[19]
SVE
[15]
SVI
[20]
1976 Blood & Honey I Am a Photograph 12 11
1977 Tomorrow 1
Queen of Chinatown 11 2 2 5
1978 Follow Me Sweet Revenge 6 4 3 9 3 3 7
Enigma (Give a Bit of Mmh to Me) 10 11 11
The Sphinx Never Trust a Pretty Face 19
1979 Fashion Pack 24 26 50 13
Lili Marleen 12
1980 Fabulous (Lover, Love Me) Diamonds for Breakfast 25 8
Diamonds 30 18
Solomon Gundie 36
1981 Égal Incognito 75
1982 Incredibilmente donna Ieri, oggi 39
1983 No Regrets Tam-Tam 36
1989 Tomorrow (Voulez vous un rendez vous) (con i CCCP) 40
2002 Beats of Love (con Get Ready!) Tendance 48
2005 Paris by Night Paris by Night - Greatest Hits 41

Singoli promozionali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Casa discografica Numero catalogo Formato Nazione
1981 Igual / Ninfomanía Ariola A-102 592 7" Spagna Spagna
1983 Bewitched (Extended Vocal Version) / Instrumental Dub Ariola ARL 38023 12" Italia Italia
1990 Do You Remember Me? (Club Mix) / Extended Groove Mix / Radio Mix Disco 3 DPM 2290 12" Italia Italia
1998 I'll Miss You (Love Version) / Never Trust a Pretty Face / Lili Marleen BMG-Ariola 74321 64070 2 CD Germania Germania
2000 From Here to Eternity (Tox'N'Stone Club Mix) / Eric D. Clark Passport 12" Mix / Whirlpool Maximum Passion Mix Caus-N'-ff-ct Records CNF 031 12" Germania Germania
2009 Brand New Love Affair (In The Mix) Edina Music Promo digitale
2010 I Am What I Am (TV Final Mix) Edina Music Promo digitale

Contributi in raccolte e collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Anno Canzone/i Raccolta
1978 Your Yellow Pyjama e Look at her Dancing con Riz Ortolani La ragazza dal pigiama giallo (Colonna sonora)
1987 Wild Thing (Glenn Cattanach Edit) Hot Tracks - Series 6, Issue 5
1998 Muscle Man (Italo Mix) Italo-Disco Party Nonstop
2000 Follow Me (Mix 2000) Paris Pride 2000
2000 From Here To Eternity (Tox'n Stone-Remix) con Giorgio Moroder & Eric D. Clark DJ Empire Presents A Tribute To Giorgio Moroder
2001 Troubles Absolument Disco Vol. 2
2002 Cocktail D'amore (Original Mix)[21] Cocktail D'amore
2002 Devil Dancer Die Drei??? Der Mann ohne Kopf
2002 Beats of Love con Get Ready! Tendance
2003 Paroles paroles (Live) con Titoff[22] Paris By Night - Greatest Hits
2005 Martini Disease con Jetlag[23][24] On the air
2005 I'll Miss You con Manuel Sanchez[25] Ambitious
2007 I Can Hear Music con Lottergirls Right On

Album video[modifica | modifica wikitesto]

  • 1980: "Live in Concert 1979", regia di Denis Taranto: Versione VHS di un concerto registrato a Parigi e ad Amburgo. Contiene anche le prove del concerto.
  • 2008: "Disco Queen - Live in Concert 1979", regia di Denis Taranto: Versione DVD del concerto del 1979. Le esibizioni sono più estese rispetto alla versione originale. Inoltre include prove del concerto estese, e un'intervista bonus.

Inediti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Canzone/i Note
1974 Star1 La prima canzone registrata dalla Lear, con la collaborazione di David Bowie.[26]
1977
1980
Unbek1 Canzone scritta e composta dalla Lear, da Antony Monn, Reiner Pietsch e Michael Holm. La canzone è stata registrata durante il periodo Ariola ed è presente nel database italiano SIAE.
1978 Lili Marleen2 (versione alternativa) Versione più lenta dell'originale. La canzone venne cantata durante una trasmissione televisiva francese, "Numero un", il 30 dicembre 1978.
1978 Good-bye, Auf-Wiedersehen2 Canzone registrata per il film Zio Adolfo in arte Führer. La colonna sonora non è mai stata pubblicata.
1981 New York2 (versione francese) Versione francese della canzone New York. La canzone venne cantata in alcune trasmissioni televisive.
1981 Where Are You Now2 Nel 1981 la Lear registrò alcuni demo da proporre alla Ariola, per la realizzazione di un album prodotto da Trevor Horn. L'Ariola non accettò i demo registrati con Horn, e la Lear dovette tornare a registrare con Monn. Una delle canzoni registrate insieme a Horn, Where Are You Now[27] venne cantata dalla Lear durante il programma televisivo Grey Street, andato in onda su TMC.
1983 Magica2 Versione italiana di Music Is, cantata durante il programma Premiatissima '83.
1985 Tico-Tico2, Get Back Joe2, Love Me Tender2, Amor2, Over the Rainbow2, Rock Me Amadeus2 (versione italiana), Que Sera, Sera2 e Walk on the Wild Side2 Canzoni cantate durante il programma W le donne. Que Sera, Sera e Walk on the Wild Side vennero mandate in onda nel 1986.
1986 La Vie en rose2 e Paris Canaille2 (1986) Canzoni cantate durante il programma francese Cherchez la femme. Paris Canaille verrà registrata nuovamente nel 1990 per l'album Tant qu'il y aura des hommes, rimarrà inedita anche questa volta, anche se verrà cantata durante una trasmissione televisiva francese.
1988 Grazie2 Versione italiana del singolo Thank You, cantata durante la trasmissione francese Embarquement Immédiat.
1990 O Madrilenes La Lear canterà un medley intitolato La Madrilène / El Relicario durante la trasmissione francese Champs Elysées. La canzone originale rimane inedita ed è presente nel database francese SACEM.
1990 Paris Canaille2 (1990) La seconda versione di Paris Canaille rimane tutt'oggi inedita, anche se la Lear canterà la canzone durante la trasmissione televisiva 40 Degrés à l'ombre.
1993 De Voluptas3 e Sixties survivor3 Conosciute rispettivamente con i titoli Voluptas e Glad To Be Alive, sono due canzoni registrate durante la sessione di Cadavrexquis. Glad To Be Alive è stata composta da Eric Laloue, mentre Voluptas da Olivier Brochart. Le canzoni sono state scritte dalla Lear e sono presenti nel database francese SACEM. Entrambe finirono nell'edizione audiocassetta, senza apparire nei crediti. Le versioni alternative delle cassette vennero ritirate dal mercato.
1993 Tchoop Tchoop Tchooly1 Terzo inedito registrato per l'album Cadavrexquis. La canzone è stata composta da Olivier Brochart, scritta dalla Lear ed è presente nel database francese SACEM.
1993 Télégramme4 Versione francese di Telegramma, inedito dall'album Tant qu'il y aura des hommes. Nel 1993, l'album venne ripubblicato con il titolo Télégramme, con la canzone inedita inserita al posto di Métamorphose.[28]
1995 Crepage de chic1 Canzone registrata durante la sessione dell'album Alter Ego. La canzone è stata scritta dalla Lear e composta dalla stessa. Crepage de chic è presente nel database italiano SIAE con il Codice ISWC: T-801.835.246-1
1998 Just a Gigolo2 4, C'est si bon4, Mellow Yellow4 e They're Coming to Take Me Away, Ha-Haaa!4 Canzoni registrate nel 1990. Just a Gigolo venne lo stesso cantata in alcuni programmi. Le canzoni vennero inizialmente pubblicate nella raccolta Made of Blood & Honey,[29] mentre Just a Gigolo venne poi inclusa nella remix-raccolta ufficiale, Back in Your Arms.
1998 Nuda (Arriva lui cosa mi metto)2 Sigla del programma Il brutto anatroccolo, andato in onda su Italia 1 nel 1998.
2000 La natura delle donne (Moira senza elefanti)1 Canzone scritta da Barbara Alberti, registrata dalla Lear insieme a Platinette e proposta per la partecipazione al Festival di Sanremo 2000, al quale non è stata ammessa.[30]
2001 Phoenix1 Canzone registrata durante la sessione dell'album Heart. La canzone è stata scritta dalla Lear e composta da F. X. Costello ed è presente nel database francese SACEM.
2008 Liqueur d'Absynthe5 Una canzone inedita prodotta probabilmente con la collaborazione tra Lear e la band tedesca Lottergirls. Il testo della canzone contiene un estratto della poesia La Distruzione di Charles Baudelaire.
2009 It's Hard to Say Goodbye1 e It's a Good Day1 Canzoni registrate durante la sessione di Brief Encounters.[31] Entrambe sarebbero dovute apparire nel secondo CD "For The Feet", che include tutte le canzoni dance.[31] Nella versione finale dell'album le due tracce sono state sostituite dai remix di For What I Am, Someone Else's Eyes e This Is Not America.
Note
  • 1: Canzoni inedite in qualsiasi formato.
  • 2: Canzoni cantate in programmi televisivi.
  • 3: Canzoni inedite, inserite per sbaglio in un album di studio.
  • 4: Canzoni precedentemente inedite, poi pubblicate su raccolte.
  • 5: Canzoni cui la fonte di provenienza è sconosciuta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Amanda Lear, My Life with Dalí, 1986, Beaufort Books, ISBN 0-8253-0373-7
  2. ^ a b (EN) Amanda Lear Biography, in Eurodancehits.com. URL consultato il 14 settembre 2010 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2009).
  3. ^ a b c d Discografia italiana di Amanda Lear - singoli, in Hit Parade Italia - Indice per Interprete: L. URL consultato il 25 giugno 2010.
  4. ^ Intervista TV, Tanzhouse, Tele 5 (1989)
  5. ^ (EN) Robert Henry Rubin, Amanda Lear for Night, in "Night" Magazine, 2002. URL consultato il 18 settembre 2010.
  6. ^ (EN) Amanda Lear Fan Magazine "Love Story" - intervista, in Eurodancehits.com. URL consultato il 18 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2008).
  7. ^ Note di copertina di Heart, Amanda Lear, Marais Prod., 2000.
  8. ^ Note di copertina di With Love, di Amanda Lear, Marais Prod., 2006.
  9. ^ a b Discografia austriaca di Amanda Lear, in International Federation of the Phonographic Industry AustrianCharts.at at Hung Medien. URL consultato il 22 giugno 2010.
  10. ^ Discografia canadese di Amanda Lear - album [collegamento interrotto], in RPM Library Archives. URL consultato il 25 giugno 2010.
  11. ^ Discografia francese di Amanda Lear, in Infodisc.fr. URL consultato il 25 giugno 2010.
  12. ^ Discografia tedesca di Amanda Lear - album, in Charts-Surfer. URL consultato il 22 giugno 2010.
  13. ^ Discografia italiana di Amanda Lear - album, in Hit Parade Italia. URL consultato il 22 giugno 2010.
  14. ^ Discografia norvegese di Amanda Lear - album, in Norwegian Charts Norwegiancharts.com at Hung Medien. URL consultato il 22 giugno 2010.
  15. ^ a b Discografia svedese di Amanda Lear, in Swedish Charts Swedishcharts.com at Hung Medien. URL consultato il 22 giugno 2010.
  16. ^ Discografia belga di Amanda Lear - singoli, in Belgian Charts Ultratop.be at Hung Medien. URL consultato il 25 giugno 2010.
  17. ^ Discografia tedesca di Amanda Lear - singoli, in Musicline.de. URL consultato il 25 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2012).
  18. ^ Discografia olandese di Amanda Lear - singoli, in Netherlands Charts Dutchcharts.nl at Hung Medien. URL consultato il 25 giugno 2010.
  19. ^ Discografia sud africana di Amanda Lear - singoli, in SA Charts 1969 - 1989. URL consultato il 25 giugno 2010.
  20. ^ Discografia austriaca di Amanda Lear - singoli, in Swiss Music Charts HitParade.ch at Hung Medien. URL consultato il 25 giugno 2010.
  21. ^ Paolo Rumi, Quel Cocktail così gay [collegamento interrotto], in Gay.it, 10 maggio 2002. URL consultato il 2 ottobre 2010.
  22. ^ Amanda Lear, nuovo disco in arrivo, in Manuel-sanchez.de. URL consultato il 25 aprile 2003.
  23. ^ Nicolò, (recensione) Jetlag - On The Air (2005), in Kdcobain.it, 16 maggio 2005. URL consultato il 2 ottobre 2010.
  24. ^ Jetlag - Ospiti, in Jetlag.tv. URL consultato il 2 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2008).
  25. ^ Manuel Sanchez - Ambitious, in Manuel-sanchez.de. URL consultato il 6 giugno 2005.
  26. ^ (EN) Robert Henry Rubin, Amanda Lear for Night, in Night, 2002. URL consultato il 21 giugno 2010.
  27. ^ (EN) Wouter Weyland, History: 'It Was The Best Thing I Ever Did', in Trevor-Horn.de, gennaio 2002. URL consultato il 21 giugno 2010.
  28. ^ Amanda Lear – Télégramme (JBR Records 302 307), Retrieved 21-06-2010.
  29. ^ Amanda Lear – Made of Blood & Honey (Laser Light Digital 21 332), Retrieved 21-06-2010.
  30. ^ Daniele Del Pozzo, Luca Scarlini, Gay: la guida italiana in 150 voci, 2006, p.197, Mondadori, ISBN 88-04-54386-8
  31. ^ a b (FR) Amanda Lear - New forthcoming 2009 album (Promo tracce) (JPG) [collegamento interrotto], in Follow-amanda-lear.com, 09 gennaio 2009. URL consultato il 24 settembre 2010.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica