Diploma di Alife

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il 5 ottobre 1273 da Alife, re Carlo I d'Angiò stabilì la suddivisione dell'Abruzzo in due parti.

L'Abruzzo considerato un distretto troppo esteso per essere ben amministrato e difeso, trovandosi all'estremo limite settentrionale del Regno di Napoli, fu diviso lungo il confine naturale del corso del fiume Pescara. In questo modo a nord veniva a crearsi il Giustizierato d'Abruzzo Ulteriore ovvero Abruzzo Ultra (Ultra flumine Piscaria) ed a sud il Giustizierato d'Abruzzo Citeriore ovvero Abruzzo Citra (Citra flumine Piscaria).

L'incipit del diploma di Alife è il seguente: "Die jovis quinto mensis octubris II indictione aput Alifiam de mandato domini regis".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

L. Giustiniani, Dizionario geografico ragionato del Regno di Napoli, Napoli, 1797, I, 119.