Dipartimento del Serio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dipartimento del Serio
Informazioni generali
Capoluogo Bergamo
24.446 abitanti (1809)
Popolazione 195.803 (1797)
Dipendente da Repubblica Cisalpina Repubblica Cisalpina (1797-1802)
Flag of the Italian Republic (1802).svg Repubblica Italiana (1802-1805)
Flag of the Napoleonic Kingdom of Italy.svg Regno d'Italia (1805-1814)
Suddiviso in 4 distretti (dal 1801)
Amministrazione
Forma amministrativa Dipartimento
Prefetto (dal 1802) Lista
Organi deliberativi Amministrazione centrale
Rappresentanti 15 legislatori (10+5)
13 legislatori (8+5)
Evoluzione storica
Inizio 1797
Causa Campagna d'Italia
Fine 1814
Causa Congresso di Vienna
Preceduto da Succeduto da
Terre della Bergamasca Provincia di Bergamo
Cartografia
Dep-fr-it.jpg

Il dipartimento del Serio fu un dipartimento della Repubblica Cisalpina, della Repubblica Italiana e del Regno d'Italia, dal 1797 al 1815. Prendeva il nome dal fiume Serio e aveva come capoluogo Bergamo.

Il dipartimento fu creato il 9 luglio 1797, alla creazione della Repubblica Cisalpina, e trasformato nella provincia di Bergamo dopo la costituzione del Regno Lombardo-Veneto nel 1815. L'istituzione del dipartimento segnò la fine delle articolate autonomie di cui avevano goduto le valli orobiche durante il dominio veneziano.

Rispetto all'attuale provincia di Bergamo, il dipartimento del Serio includeva anche la media Val Camonica,[1] annessa con decreto di Napoleone dell'8 termidoro V.[2]

Distretti[modifica | modifica wikitesto]

La prima distrettualizzazione del dipartimento giunse in ritardo l'11 ventoso VI, mantenendosi in precedenza quanto ereditato dalla repubblica bergamasca. I 23 distretti creati avevano i seguenti capoluoghi:

1798[modifica | modifica wikitesto]

La legge 5 vendemmiale VII stabilì una nuova ripartizione.

  1. distretto del Naviglio (Cassano d'Adda)
  2. distretto dell'Adda (Brivio)
  3. distretto del Lago (Lecco)
  4. distretto della Sonna (Caprino)
  5. distretto dell'Imagna (Almenno)
  6. distretto dell'Ambria e Brembilla (Zogno)
  7. distretto delle Sorgenti del Brembo (La Piazza)
  8. distretto delle Sorgenti del Serio (Clusone)
  9. distretto del Sebino superiore (Lovere)
  10. distretto del Sebino inferiore (Sarnico)
  11. distretto della Concossola (Gandino)
  12. distretto della Nesa (Alzano)
  13. distretto del Cherio (Trescore)
  14. distretto dell'Isola (Ponte)
  15. distretto del Serio e Brembo (Verdello)
  16. distretto delle Ghiaie del Serio (Romano)
  17. distretto della Roggia nuova (Treviglio)
  18. distretto di Bergamo

Prefetti di Bergamo[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura fu istituita nel 1802 sul modello francese, e dal 1805 il prefetto divenne l'amministratore unico dipartimentale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ E per pochi mesi anche Palazzolo, ossia quelli intercorrenti fra l'annessione di Bergamo alla Cisalpina nel luglio 1797, quando Napoleone valutava di trattare con l'Austria un confine sull'Oglio, e il trionfo francese di novembre, quando si annesse anche Brescia.
  2. ^ 26 luglio 1797

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]