Diolco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diolco
Diolkos – Δὶολκος
Diolkos2.jpg
Il diolco
Civiltàellenica
Utilizzostrada
EpocaVII secolo a.C.
Localizzazione
StatoGrecia Grecia
ComuneCorinto
Mappa di localizzazione
Coordinate: 37°56′56.76″N 22°57′44.64″E / 37.9491°N 22.9624°E37.9491; 22.9624

Il diolco[1][2][3][4][5] (in greco Δὶολκος ovvero Diolkos) era una strada sull'istmo di Corinto, che collegava il Golfo di Corinto al Golfo Saronico.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La principale funzione del diolco consisteva nel trasposto di merci, anche se in tempo di guerra svolgeva il compito di velocizzare le campagne navali, permettendo il traino a secco delle navi ed evitando la lunga e pericolosa circumnavigazione del Peloponneso.

La strada era lunga dai 6 agli 8,5 km e rimase operativa approssimativamente dalla fine del VII secolo a.C., quando Periandro era tiranno di Corinto, alla metà del I secolo d.C.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. in Gabriele d'Annunzio, Alcyone, Milano, Mondadori, 2013.
  2. ^ Cfr. a p. 442 in Gaetano De Sanctis, Arnaldo Momigliano, Storia dei Greci dalle origini alla fine del secolo V, col. I, Firenze, La Nuova Italia, 1961.
  3. ^ Cfr. il lemma “dïolco” sul Dizionario Treccani
  4. ^ Cfr. a p. 127 in Giulio Giannelli, Trattato di storia Greca, Roma, Tumminelli, 1967.
  5. ^ Cfr. alle pp. 80-81 in Guy Rachet, Marie-Françoise Rachet, Dizionario Larousse della civiltà greca, Roma, Gremese Editore, 2001, ISBN 9788884401076

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guy Rachet, Marie-Françoise Rachet, Dizionario Larousse della civiltà greca, Roma, Editore, 2001], ISBN 9788884401076
  • (EN) R. M. Cook, "Archaic Greek Trade: Three Conjectures 1. The Diolkos", The Journal of Hellenic Studies, Vol. 99, 1979, pp. 152–155 (152)
  • (EN) M.J.T. Lewis, Railways in the greek and roman world, in Guy, A.; Rees, J., Early Railways. A Selection of Papers from the First International Early Railways Conference, pp. 8–19 (10–15), 2001
  • (FR) G. Raepsaet & M. Tolley, "Le Diolkos de l'Isthme à Corinthe: son tracé, son fonctionnement", Bulletin de Correspondance Hellénique, Vol. 117, 1993, pp. 233–261 (256)
  • (FR) Verdelis, "Le diolkos de L'Isthme", Bulletin de Correspondance Hellénique, Vol. 81, 1957, pp. 526–529 (526)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia