Diocesi di Wheeling-Charleston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Wheeling-Charleston
Dioecesis Vhelingensis-Carolopolitana
Chiesa latina
St. Joseph Cathedral Wheeling WV 1.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Baltimora
Regione ecclesiastica IV (DC, DE, MD, VA, VI, WV)
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Michael Joseph Bransfield
Sacerdoti 154 di cui 109 secolari e 45 regolari
756 battezzati per sacerdote
Religiosi 55 uomini, 122 donne
Diaconi 45 permanenti
Abitanti 1.958.000
Battezzati 116.500 (5,9% del totale)
Superficie 62.755 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 110
Erezione 19 luglio 1850
Rito romano
Indirizzo 1300 Byron St., P.O. Box 230, Wheeling, WV 26003-0230
Sito web www.dwc.org
Dati dall'Annuario pontificio 2015 (ch · gc?)
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America

La diocesi di Wheeling-Charleston (in latino: Dioecesis Vhelingensis-Carolopolitana) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Baltimora appartenente alla regione ecclesiastica IV (DC, DE, MD, VA, VI, WV). Nel 2014 contava 116.500 battezzati su 1.958.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Michael Joseph Bransfield.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Basilica minore e concattedrale del Sacro Cuore a Charleston.

La diocesi comprende per intero lo Stato statunitense della Virginia Occidentale.

Sede vescovile è la città di Wheeling, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe (Cathedral of Saint Joseph). A Charleston si trova la concattedrale del Sacro Cuore (Sacred Heart).

Il territorio è suddiviso in 110 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi di Wheeling è stata eretta il 19 luglio 1850, ricavandone il territorio dalla diocesi di Richmond.

Il 21 agosto 1974, in forza del decreto In dioecesis Vhelingensis della Congregazione per i vescovi, la chiesa del Sacro Cuore di Charleston è stata elevata al rango di concattedrale e contestualmente la diocesi ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2014 su una popolazione di 1.958.000 persone contava 116.500 battezzati, corrispondenti al 5,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 89.251 2.338.270 3,8 138 99 39 646 520 84
1966 104.364 2.191.942 4,8 191 107 84 546 83 694 103
1970 98.062 2.191.942 4,5 204 126 78 480 97 575 103
1976 95.602 1.744.237 5,5 186 122 64 513 2 70 465 104
1980 102.098 1.810.000 5,6 218 130 88 468 11 107 453 121
1990 105.890 2.097.200 5,0 183 122 61 578 32 68 373 126
1999 97.232 1.815.787 5,4 164 122 42 592 30 14 304 113
2000 97.232 1.815.787 5,4 169 109 60 575 29 73 260 113
2001 69.614 1.806.928 3,9 180 114 66 386 29 82 251 108
2002 69.614 1.806.926 3,9 172 111 61 404 32 81 247 112
2003 83.325 1.801.916 4,6 178 98 80 468 32 98 236 103
2004 100.614 1.801.916 5,6 171 105 66 588 31 85 221 100
2010 112.960 1.901.137 5,9 160 108 52 706 46 64 153 111
2014 116.500 1.958.000 5,9 154 109 45 756 45 55 122 110

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi