Diocesi di Umuarama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Umuarama
Dioecesis Umuaramensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Maringá
Regione ecclesiastica Sul 2
Vescovo João Mamede Filho, O.F.M.Conv.
Vescovi emeriti José Maria Maimone
Sacerdoti 64 di cui 43 secolari e 21 regolari
5.234 battezzati per sacerdote
Religiosi 22 uomini, 38 donne
Diaconi 25 permanenti
Abitanti 437.000
Battezzati 335.000 (76,7% del totale)
Superficie 13.200 km² in Brasile
Parrocchie 44
Erezione 26 maggio 1973
Rito romano
Indirizzo C.P. 191, Av. Padre José Germano 4200, 87502-970 Umuarama, PR, Brazil
Sito web www.diocesedeumuarama.org.br
Dati dall'Annuario pontificio 2015 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Umuarama (in latino: Dioecesis Umuaramensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Maringá appartenente alla regione ecclesiastica Sul 2. Nel 2014 contava 335.000 battezzati su 437.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo João Mamede Filho, O.F.M.Conv.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende i seguenti comuni dello stato brasiliano del Paraná: Umuarama, Alto Paraíso, Alto Piquiri, Altônia, Brasilândia do Sul, Cafezal do Sul, Cianorte, Cidade Gaúcha, Cruzeiro do Oeste, Douradina, Esperança Nova, Francisco Alves, Guaporema, Icaraíma, Indianópolis, Iporã, Ivaté, Japurá, Maria Helena, Nova Olímpia, Perobal, Pérola, Rondon, Santa Eliza, São Jorge do Patrocínio, São Tomé, Tapejara, Tapira, Tuneiras do Oeste e Xambrê.

Sede vescovile è la città di Umuarama, dove si trova la cattedrale dello Spirito Santo.

Il territorio è suddiviso in 44 parrocchie, raggruppate in 9 decanati: Catedral, Cianorte, Douradina, Indianópolis, Iporã, Nova Olímpia, Pérola, São Francisco de Assis, Tapejara.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 26 maggio 1973 con la bolla Apostolico officio di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Campo Mourão. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Londrina.

Il 16 ottobre 1979 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Maringá.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2014 su una popolazione di 437.000 persone contava 335.000 battezzati, corrispondenti al 76,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1976 540.000 635.000 85,0 50 9 41 10.800 41 39 29
1980 849.000 951.000 89,3 46 6 40 18.456 40 49 33
1990 400.000 503.200 79,5 47 20 27 8.510 27 73 35
1999 275.637 347.515 79,3 54 31 23 5.104 23 58 37
2000 276.000 367.500 75,1 53 29 24 5.207 30 57 37
2001 265.000 360.000 73,6 66 39 27 4.015 29 57 37
2002 270.000 360.000 75,0 59 41 18 4.576 20 56 34
2003 271.000 365.000 74,2 58 42 16 4.672 6 32 55 38
2004 296.014 364.536 81,2 56 39 17 5.285 6 20 60 39
2010 319.000 417.000 76,5 63 46 17 5.063 16 19 52 41
2014 335.000 437.000 76,7 64 43 21 5.234 25 22 38 44

Fonte[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]