Diocesi di Tsiroanomandidy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Tsiroanomandidy
Dioecesis Tsiroanomandidyensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Antananarivo
Sede vacante
Sacerdoti 58 di cui 30 secolari e 28 regolari
4.161 battezzati per sacerdote
Religiosi 8 uomini, 161 donne
Abitanti 699.500
Battezzati 241.325 (34,5% del totale)
Superficie 19.206 km² in Madagascar
Parrocchie 17
Erezione 13 gennaio 1949
Rito romano
Indirizzo Lot 4TL Tsaralalana, B.P. 30, Tsiroanomandidy 119, Madagascar
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Madagascar

La diocesi di Tsiroanomandidy (in latino: Dioecesis Tsiroanomandidyensis) è una sede della Chiesa cattolica in Madagascar suffraganea dell'arcidiocesi di Antananarivo. Nel 2017 contava 241.325 battezzati su 699.500 abitanti. La sede è vacante.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la città di Tsiroanomandidy, sede della cattedrale di Nostra Signora del Buon Rimedio.

Il territorio è suddiviso in 17 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica di Tsiroanomandidy fu eretta il 13 gennaio 1949 con la bolla Ad Christi regnum di papa Pio XII, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Miarinarivo (oggi diocesi).

L'11 dicembre 1958 la prefettura apostolica è stata elevata a diocesi con la bolla Qui benignissima di papa Giovanni XXIII.

L'8 febbraio 2017 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Maintirano.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ángel Martínez Vivas, O.SS.T. † (14 gennaio 1949 - 30 luglio 1977 ritirato)
  • Jean-Samuel Raobelina, M.S. † (27 aprile 1978 - 30 giugno 2001 deceduto)
  • Gustavo Bombin Espino, O.SS.T. (4 ottobre 2003 - 8 febbraio 2017 nominato vescovo di Maintirano)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al momento della creazione della diocesi di maintirano, l'8 febbraio 2017, contava 241.325 battezzati su una popolazione di 699.500 persone, corrispondenti al 34,5% del totale[1].

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 9.600 64.000 15,0 9 9 1.066 12 3 4
1969 42.543 115.241 36,9 25 1 24 1.701 31 30 10
1980 61.242 165.785 36,9 20 1 19 3.062 31 41 11
1990 82.890 270.127 30,7 22 3 19 3.767 31 55 15
1999 127.167 387.407 32,8 23 12 11 5.529 16 74 16
2000 159.291 391.171 40,7 30 15 15 5.309 20 65 16
2001 154.141 402.199 38,3 28 15 13 5.505 19 62 3
2002 161.483 393.363 41,1 25 14 11 6.459 19 70 3
2003 167.321 429.302 39,0 29 16 13 5.769 19 62 3
2004 172.189 464.211 37,1 30 16 14 5.739 22 83 3
2010 186.691 455.727 41,0 48 26 22 3.889 36 92 3
2014 223.433 600.167 37,2 45 28 17 4.965 36 132 3
2017 241.325 699.500 34,5 58 30 28 4.161 6 161 17

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rinunce e nomine, 08.02.2017, su press.vatican.va, 8 febbraio 2017. URL consultato l'8 febbraio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]