Diocesi di San Felipe (Venezuela)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di San Felipe
Dioecesis Sancti Philippi in Venetiola
Chiesa latina
La Catedral de San Felipe.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Barquisimeto
Mappa della diocesi
Vescovo Víctor Hugo Basabe
Vescovi emeriti Nelson Antonio Martínez Rust
Sacerdoti 35 di cui 33 secolari e 2 regolari
14.457 battezzati per sacerdote
Religiosi 3 uomini, 64 donne
Diaconi 5 permanenti
Abitanti 590.000
Battezzati 506.000 (85,8% del totale)
Superficie 7.100 km² in Venezuela
Parrocchie 32 (7 vicariati)
Erezione 7 ottobre 1966
Rito romano
Indirizzo Apartado 13, Avda. Caracas con 8a Avda., San Felipe 3201-A, Edo. Yaracuy, Venezuela
Dati dall'Annuario pontificio 2015 (ch? · gc?)
Chiesa cattolica in Venezuela

La diocesi di San Felipe (in latino: Dioecesis Sancti Philippi in Venetiola) è una sede della Chiesa cattolica in Venezuela suffraganea dell'arcidiocesi di Barquisimeto. Nel 2014 contava 506.000 battezzati su 590.000 abitanti. È retta dal vescovo Víctor Hugo Basabe.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende lo stato venezuelano di Yaracuy.

Sede vescovile è la città di San Felipe, dove si trova la cattedrale di San Filippo apostolo.

Il territorio è suddiviso in 32 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'evangelizzazione ebbe inizio con il sistema delle encomiendas. Una delle obbligazioni degli encomenderos era l'evangelizazione degli Indios che vivevano sotto la loro protezione. Allo scopo dovevano mantenere un sacerdote missionario e pagare tutto il necessario per il culto. Queste missioni diedero origine a numerosi villaggi della zona.

Nel 1710 i cappuccini della provincia di Andalusia fondarono tre centri missionari nella parte bassa di Yaracuy, che va da San Felipe fino al mare. La città di San Felipe, sede della diocesi, trasse la sua origine da un gruppo di spagnoli delle Isole Canarie, che si stabilirono nella località chiamata Los Cerritos.

Per quanto riguardava la giurisdizione ecclesiastica lo stato di Yaracuy apparteneva all'arcidiocesi di Barquisimeto, eccetto Nirgua, che apparteneva alla diocesi di Valencia (oggi arcidiocesi). Tale rimase fino al 7 ottobre 1966, quando papa Paolo VI eresse la diocesi di San Felipe con la bolla Ex quo tempore.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tomás Enrique Márquez Gómez † (30 novembre 1966 - 29 febbraio 1992 ritirato)
  • Nelson Antonio Martínez Rust (29 febbraio 1992 - 11 marzo 2016 dimesso)
  • Víctor Hugo Basabe, dall'11 marzo 2016

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2014 su una popolazione di 590.000 persone contava 506.000 battezzati, corrispondenti all'85,8% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 ? 200.000 ? 5 5 ? 15
1970 227.646 232.291 98,0 38 26 12 5.990 17 58 21
1976 275.500 290.000 95,0 30 25 5 9.183 8 80 22
1980 322.000 339.000 95,0 28 21 7 11.500 3 10 68 25
1990 412.000 434.000 94,9 33 27 6 12.484 3 17 108 26
1999 430.000 500.000 86,0 30 26 4 14.333 1 4 55 32
2000 430.000 500.000 86,0 30 26 4 14.333 1 4 55 32
2001 430.000 500.000 86,0 30 26 4 14.333 1 4 55 32
2002 430.000 500.000 86,0 32 28 4 13.437 1 4 55 32
2003 430.000 500.000 86,0 34 30 4 12.647 1 4 55 31
2004 438.000 500.000 87,6 38 33 5 11.526 5 64 32
2010 476.000 554.000 85,9 33 31 2 14.424 3 64 32
2014 506.000 590.000 85,8 35 33 2 14.457 5 3 64 32

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi