Diocesi di Malakal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Malakal
Dioecesis Malakalensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Giuba
Mappa della diocesi
Vescovo Stephen Nyodho Ador Majwok
Sacerdoti 22 di cui 12 secolari e 10 regolari
44.000 battezzati per sacerdote
Religiosi 15 uomini, 12 donne
Abitanti 4.919.000
Battezzati 968.000 (19,7% del totale)
Superficie 238.000 km² nel Sudan del Sud
Parrocchie 16
Erezione 10 gennaio 1933
Rito romano
Cattedrale San Giuseppe
Indirizzo P.O. Box 27, Malakal, U.N.S., Sudan del Sud
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica nel Sudan del Sud

La diocesi di Malakal (in latino: Dioecesis Malakalensis) è una sede della Chiesa cattolica nel Sudan del Sud suffraganea dell'arcidiocesi di Giuba. Nel 2016 contava 968.000 battezzati su 4.919.000 abitanti. È retta dal vescovo Stephen Nyodho Ador Majwok.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la parte nord-orientale del Sudan del Sud.

Sede vescovile è la città di Malakal, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe.

Il territorio si estende su una superficie di 238.000 km² ed è suddiviso in 16 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La missione sui iuris di Kodok fu eretta il 10 gennaio 1933 con il breve Nihil Nobis di papa Pio XI, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Khartoum (oggi arcidiocesi).

Il 4 agosto 1938 la missione sui iuris fu elevata a prefettura apostolica.

Il 14 luglio 1949 cambiò nome in favore di prefettura apostolica di Malakal in forza del decreto Cum in Sudan della Congregazione di Propaganda Fide.[1]

Il 12 dicembre 1974 la prefettura apostolica è stata elevata a diocesi con la bolla Cum in Sudania di papa Paolo VI.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Matteo Michelon, M.C.C.I. † (8 luglio 1933 - 1935 deceduto)
    • Sede vacante (1935-1938)
  • John A. Wall, M.H.M. † (12 agosto 1938 - 1945 dimesso)
    • Sede vacante (1945-1947)
  • John Hart, M.H.M. † (13 giugno 1947 - 1962 dimesso)
  • Herman Gerard Te Riele, M.H.M. † (29 maggio 1962 - 1967 dimesso)
  • Pio Yukwan Deng † (19 agosto 1967 - 3 dicembre 1976 deceduto)
    • Sede vacante (1976-1979)
  • Vincent Mojwok Nyiker † (15 marzo 1979 - 16 maggio 2009 ritirato)
    • Sede vacante (2009-2019)
    • Roko Taban Mousa (16 maggio 2009[2] - 23 maggio 2019) (amministratore apostolico)
  • Stephen Nyodho Ador Majwok, dal 23 maggio 2019

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2016 su una popolazione di 4.919.000 persone contava 968.000 battezzati, corrispondenti al 19,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 2.388 712.000 0,3 21 21 113 17 4
1969 13.826 1.252.600 1,1 6 6 2.304 2
1980 31.390 2.153.000 1,5 10 3 7 3.139 8 4 9
1990 31.000 2.000.000 1,6 8 4 4 3.875 4 8 2
1999 53.000 2.765.000 1,9 8 6 2 6.625 4 7 9
2000 60.000 2.770.000 2,2 11 9 2 5.454 4 8 9
2001 65.000 2.775.000 2,3 10 9 1 6.500 2 8 9
2002 68.000 2.780.000 2,4 12 9 3 5.666 4 8 9
2003 73.000 3.520.000 2,1 14 11 3 5.214 4 8 9
2004 77.824 3.932.000 2,0 16 16 4.864 1 8 9
2010 876.000 4.450.000 19,7 22 12 10 39.818 15 12 16
2013 898.000 4.562.000 19,7 22 12 10 40.818 15 12 16
2016 968.000 4.919.000 19,7 22 12 10 44.000 15 12 16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Congregazione di Propaganda Fide, Decreto Cum in Sudan, AAS 42 (1950), p. 310
  2. ^ (LA) Nominationes, AAS 101 (2009), p. 563

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi