Diocesi di Lichinga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Lichinga
Dioecesis Lichingaensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Nampula
Mappa della diocesi
Vescovo Atanasio Amisse Canira
Vescovi emeriti Elio Greselin, S.C.J.
Sacerdoti 37 di cui 21 secolari e 16 regolari
5.950 battezzati per sacerdote
Religiosi 19 uomini, 88 donne
Abitanti 1.190.000
Battezzati 220.160 (18,5% del totale)
Superficie 129.638 km² in Mozambico
Parrocchie 21
Erezione 21 luglio 1963
Rito romano
Indirizzo C.P. 111, Rua de Bagamoio, 90100 Lichinga [Niassa], Moçambique
Dati dall'Annuario pontificio 2014 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Mozambico

La diocesi di Lichinga (in latino: Dioecesis Lichingaensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Nampula. Nel 2013 contava 220.160 battezzati su 1.190.000 abitanti. È retta dal vescovo Atanasio Amisse Canira.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende l'intera provincia di Niassa in Mozambico.

Sede vescovile è la città di Lichinga, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe.

Il territorio è suddiviso in 21 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi di Villa Cabral fu eretta il 21 luglio 1963 con la bolla Nampulensis di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Nampula (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Lourenço Marques (oggi arcidiocesi di Maputo).

Il 29 luglio 1976 ha assunto il nome attuale.

Il 4 giugno 1984 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Nampula.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Eurico Dias Nogueira † (10 luglio 1964 - 19 febbraio 1972 nominato vescovo di Sá da Bandeira)
  • Luís Gonzaga Ferreira da Silva, S.J. † (10 novembre 1972 - 25 gennaio 2003 ritirato)
  • Hilário da Cruz Massinga, O.F.M. (5 aprile 2003 - 25 gennaio 2008 nominato vescovo di Quelimane)
  • Elio Greselin, S.C.J. (30 dicembre 2008 - 8 febbraio 2015 ritirato)
  • Atanasio Amisse Canira, dall'8 febbraio 2015

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2013 su una popolazione di 1.190.000 persone contava 220.160 battezzati, corrispondenti al 18,5% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1970 60.130 278.014 21,6 43 15 28 1.398 37 70 2
1980 79.276 463.000 17,1 18 2 16 4.404 17 37 15
1990 110.000 555.549 19,8 14 2 12 7.857 15 28 21
1999 187.206 778.000 24,1 22 6 16 8.509 20 65 20
2000 196.207 798.000 24,6 24 10 14 8.175 21 70 18
2001 197.557 802.212 24,6 23 11 12 8.589 24 73 18
2002 203.378 819.549 24,8 26 11 15 7.822 29 66 20
2003 204.275 839.569 24,3 29 13 16 7.043 37 64 22
2004 194.485 839.569 23,2 30 14 16 6.482 35 73 21
2013 220.160 1.190.000 18,5 37 21 16 5.950 19 88 21

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi