Diocesi di Idiofa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Idiofa
Dioecesis Idiofaensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Kinshasa
Vescovo José Moko Ekanga, P.S.S.
Vescovi emeriti Louis Mbwôl-Mpasi, O.M.I.
Sacerdoti 107 di cui 91 secolari e 16 regolari
12.467 battezzati per sacerdote
Religiosi 36 uomini, 101 donne
Abitanti 2.691.000
Battezzati 1.334.000 (49,6% del totale)
Superficie 40.000 km² nella Repubblica Democratica del Congo
Parrocchie 43
Erezione 13 aprile 1937
Rito romano
Indirizzo B.P. 1, Idiofa o B.P. 8251, Kinshasa 1, Rep. Democratique du Congo
Sito web www.idiofadiocese.com
Dati dall'Annuario pontificio 2014 (ch · gc?)
Chiesa cattolica nella Repubblica Democratica del Congo

La diocesi di Idiofa (in latino: Dioecesis Idiofaensis) è una sede della Chiesa cattolica nella Repubblica Democratica del Congo suffraganea dell'arcidiocesi di Kinshasa. Nel 2013 contava 1.334.000 battezzati su 2.691.000 abitanti. È retta dal vescovo José Moko Ekanga, P.S.S.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la parte centro-orientale della nuova provincia di Kwilu (istituita nel 2005), nella Repubblica Democratica del Congo.

Sede vescovile è la città di Idiofa, dove si trova la cattedrale di San Kizito.

Il territorio è suddiviso in 43 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica di Ipamu fu eretta il 13 aprile 1937 con la bolla Quo uberiores di papa Pio XI, ricavandone il territorio dai vicariati apostolici del Kasai superiore (oggi arcidiocesi di Kananga) e di Koango (oggi diocesi di Kikwit).

Il 12 febbraio 1948 con la bolla Missio quaevis di papa Pio XII la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico.

Il 10 novembre 1959 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Cum parvulum di papa Giovanni XXIII.

Il 20 giugno 1960 ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Alfonso Bossart, O.M.I. † (11 giugno 1937 - maggio 1957 dimesso)
  • René Toussaint, O.M.I. † (16 gennaio 1958 - 21 maggio 1970 dimesso)
  • Eugène Biletsi Onim † (21 maggio 1970 - 4 novembre 1994 dimesso)
  • Louis Mbwôl-Mpasi, O.M.I. (20 maggio 1997 - 31 maggio 2006 ritirato)
  • José Moko Ekanga, P.S.S., dal 26 maggio 2009

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2013 su una popolazione di 2.691.000 persone contava 1.334.000 battezzati, corrispondenti al 49,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 61.765 350.000 17,6 56 2 54 1.102 51 25 13
1969 186.067 425.000 43,8 19 17 2 9.793 11 54 20
1980 382.000 794.000 48,1 48 25 23 7.958 51 61 29
1990 443.395 839.326 52,8 81 69 12 5.474 12 85 90 36
1999 271.623 637.575 42,6 106 87 19 2.562 76 102 49
2000 283.329 651.614 43,5 119 94 25 2.380 84 98 54
2001 294.275 737.638 39,9 107 81 26 2.750 59 107 43
2002 245.359 711.621 34,5 100 79 21 2.453 5 43 107 40
2003 426.075 949.175 44,9 106 84 22 4.019 39 108 40
2004 600.000 1.000.000 60,0 99 79 20 6.060 36 117 42
2006 1.100.000 2.200.000 50,0 106 87 19 10.377 31 117 42
2013 1.334.000 2.691.000 49,6 107 91 16 12.467 36 101 43

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi