Diocesi di Getafe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Getafe
Dioecesis Xetafensis
Chiesa latina
Magdalena.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Madrid
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Vescovo Ginés Ramón García Beltrán
Vescovi emeriti Joaquin Maria López de Andújar y Cánovas del Castillo
Sacerdoti 284 di cui 238 secolari e 46 regolari
5.096 battezzati per sacerdote
Religiosi 92 uomini, 480 donne
Diaconi 9 permanenti
Abitanti 1.609.178
Battezzati 1.447.500 (90,0% del totale)
Superficie 2.707 km² in Spagna
Parrocchie 124
Erezione 23 luglio 1991
Rito romano
Indirizzo Almendro 4, 28901 Getafe, España
Sito web www.diocesisgetafe.org
Dati dall'Annuario pontificio 2020 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Spagna

La diocesi di Getafe (in latino: Dioecesis Xetafensis) è una sede della Chiesa cattolica in Spagna suffraganea dell'arcidiocesi di Madrid. Nel 2019 contava 1.447.500 battezzati su 1.609.178 abitanti. È retta dal vescovo Ginés Ramón García Beltrán.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la parte meridionale della comunità autonoma di Madrid.

Sede vescovile è la città di Getafe, dove si trova la cattedrale di Santa Maria Maddalena. A Cerro de los Ángeles sorge la basilica minore del Sacro Cuore di Gesù[1].

Il territorio è suddiviso in 124 parrocchie, raggruppate in 13 arcipresbiterati.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 23 luglio 1991 con la bolla Matritensem praeclaram di papa Giovanni Paolo II, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Madrid.

Il 19 marzo 1994 è stato istituito il seminario diocesano, dedicato a Nostra Signora degli Apostoli.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2019 su una popolazione di 1.609.178 persone contava 1.447.500 battezzati, corrispondenti al 90,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1999 639.500 1.122.601 57,0 243 119 124 2.631 3 125 691 75
2000 649.000 1.140.065 56,9 245 110 135 2.648 3 136 691 109
2001 1.047.613 1.192.774 87,8 258 122 136 4.060 3 137 691 109
2002 1.047.613 1.192.774 87,8 223 165 58 4.697 3 59 691 119
2003 1.118.890 1.243.212 90,0 237 162 75 4.721 5 118 548 119
2004 1.161.590 1.290.656 90,0 264 182 82 4.399 4 155 624 119
2006 1.229.101 1.365.668 90,0 275 194 81 4.469 4 140 560 122
2013 1.391.000 1.545.000 90,0 283 232 51 4.915 6 101 618 123
2016 1.419.027 1.576.697 90,0 312 241 71 4.548 7 115 561 123
2019 1.447.500 1.609.178 90,0 284 238 46 5.096 9 92 480 124

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, 25 marzo 2019; Prot. 276/18.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5713156253573308110008 · GND (DE1189954311
Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi