Diocesi di Clonfert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Clonfert
Dioecesis Clonfertensis
Chiesa latina
LoughreaCathedral.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Tuam
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Vescovo John Kirby
Sacerdoti 72 di cui 48 secolari e 24 regolari
488 battezzati per sacerdote
Religiosi 27 uomini, 104 donne
Abitanti 35.700
Battezzati 35.200 (98,6% del totale)
Superficie 2.486 km² in Irlanda
Parrocchie 24
Erezione metà del VI secolo
Rito romano
Cattedrale San Brendano
Indirizzo St. Brendan's, Coorheen, Loughrea Co., Galway, Ireland
Sito web www.clonfertdiocese.ie
Dati dall'Annuario pontificio 2005 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Irlanda
L'antica cattedrale di Clonfert, in mano ai protestanti dal regno di Elisabetta I d'Inghilterra.
Il portale dell'antica cattedrale di Clonfert.

La diocesi di Clonfert (in latino: Dioecesis Clonfertensis) è una sede della Chiesa cattolica in Irlanda suffraganea dell'arcidiocesi di Tuam. Nel 2006 contava 35.200 battezzati su 35.700 abitanti. È retta dal vescovo John Kirby.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la parte orientale della contea di Galway e piccole porzioni delle contee di Roscommon e Offaly.

Sede vescovile è la città di Loughrea, dove si trova la cattedrale di San Brendano (St. Brendan's Cathedral).

Il territorio si estende su 2.486 km² ed è suddiviso in 24 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi fu eretta poco dopo la metà del VI secolo da san Brendano. Come tutte le diocesi irlandesi del tempo, anche la diocesi di Clonfert aveva una giurisdizione tribale, precisamente sul clan degli Hy Many, e una struttura monastica: a capo vi era un abate, che dirigeva anche la scuola monastica, ma che non sempre era consacrato vescovo.

Tra i principali vescovi di questo periodo emerge la figura di Comin Foda (†662) che ebbe una parte importante nella controversia che agitò la chiesa irlandese nel VII secolo circa la fissazione della data della Pasqua. Scrisse un trattato De controversia paschali[1] e nel 632 circa operò per la convocazione di un sinodo a Magh-Lene dove fu deciso di celebrare la Pasqua come nel resto della Chiesa occidentale.

I sinodi del XII secolo stabilirono in Irlanda l'organizzazione ecclesiastica già diffusa in tutto il continente europeo: Clonfert si trova menzionata sia nel sinodo di Rathbreasail del 1111 sia nel sinodo di Kells del 1152 che l'assoggettò alla giurisdizione metropolitica dell'arcidiocesi di Tuam.

La diocesi prosperò grazie alle ricche donazioni dei membri del clan degli Hy Many, a tal punto che nel 1392 il vescovo doveva alla Curia romana la somma di 300 fiorini d'oro, mentre il suo metropolita a Tuam doveva pagare a Roma solo 200 fiorini.

Nell'ultimo terzo del XIII secolo la diocesi fu retta da un vescovo italiano, Giovanni, per circa trent'anni. Fu uno dei pochissimi prelati italiani mai nominati per una sede irlandese ed ebbe anche il compito di nunzio apostolico e l'incarico di riscuotere le tasse per le Crociate. Secondo la tradizione al suo gusto si deve la decorazione dell'antica cattedrale romanica di Clonfert, che passò ai protestanti durante il regno di Elisabetta I d'Inghilterra. Fino ad allora la riforma voluta da Enrico VIII d'Inghilterra nel 1534 non aveva impedito al vescovo cattolico Roland de Burgo, che aveva forti relazioni politiche, di mantenere la sua sede con tutte le sue rendite fino alla morte, avvenuta nel 1580. Successivamente però la diocesi di Clonfert subì un periodo di persecuzione, che ebbe fra le conseguenze lunghi periodi di sede vacante in tutto il XVII secolo, fino all'inizio del XVIII.

Nel 1704 la diocesi contava 41 parrocchie, ma nel XVIII secolo furono riorganizzate, fino ad avere 24 parrocchie nel 1800: da allora le variazioni sono state minime e il numero di 24 parrocchie si è conservato fino ad oggi.

Fu il vescovo John Derry ad erigere il seminario diocesano di Loughrea. Nel 1897 il vescovo John Healy pose la prima pietra della nuova cattedrale di Loughrea. Successivamente il seminario cambiò sede più volte: fu trasferito a Cartron, poi ad Esker e dal 1924 è a Garbally Park.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • San Brendano † (558 - 16 maggio 577 deceduto)
  • Moena o Moinenn † (fine VI secolo)
  • San Fintan Corach † (menzionato nel 600 circa)
  • San Senach Garbh † (? - 620 deceduto)
  • San Colman † (620 - 620 deceduto)
  • Comin Foda † (? - 12 novembre 662 deceduto)
  • Cenn Fáelad † (? - 807 deceduto)
  • Laithbertach mac Óengusso † (? - 822 deceduto)
  • Rutmel † (? - 825 deceduto)
  • Cathal MacCormac † (? - 861 deceduto)
  • Cormac MacAidan † (? - 921 deceduto)
  • Ciaran O'Gabhla † (? - 951 deceduto)
  • Cathal mac Cormaic † (? - 963 deceduto)
  • Gilla MacAiblan O'Hannicada † (? - 1166 deceduto)
  • Cealachan O'Darmody † (menzionato nel 1170)
  • Peter O'Moordhai, O.Cist. † (1171 - 27 dicembre 1171 deceduto)
  • Maelisa MacAward † (? - 1173 deceduto)
  • Maelcallan MacAdam O'Clericen † (1173 ? - 1186 deceduto)
  • Muircheartagh O'Maoiluidher † (? - 1187 deceduto)
  • Donald O'Finn † (? - 1195 deceduto)
  • Muircheartagh O'Cormacain † (? - 1202 deceduto)
  • Thomas † (? - circa 1248 deceduto)
  • Cormac O'Lumhain † (dopo il 27 maggio 1249 - 1259 deceduto)
  • Thomas O'Kelly I † (1259 - dopo il 6 gennaio 1264 deceduto)
  • Giovanni † (1266 - 2 ottobre 1295 nominato arcivescovo di Benevento)
  • Robert, O.S.B. † (2 gennaio 1296 - 1307 deceduto)
  • Gregory O'Brogy † (1308 - 1319 deceduto)
  • Robert Lepetit, O.F.M. † (10 febbraio 1319 - 1321 deposto)
  • John O'Lean † (6 agosto 1322 - 7 aprile 1336 deceduto)
  • Thomas O'Kelly II † (prima del 14 ottobre 1347 - circa 1377 deceduto)
  • Maurice O'Kelly † (6 marzo 1378 - 27 gennaio 1393 nominato arcivescovo di Tuam)
  • William O'Cormacan † (27 gennaio 1393 - ? dimesso)
  • David Korry, O.F.M. † (20 marzo 1398 - ? dimesso)
  • Henry † (6 settembre 1399 - 1405 nominato vescovo di Kilmacduagh)
  • Thomas O'Kelly III, O.P. † (11 marzo 1405 - 15 giugno 1438 nominato arcivescovo di Tuam)
  • John O'Heyne, O.F.M. † (19 luglio 1438 - 1442)
  • Thomas de Burgo † (1442 - 1446 deceduto)
  • Cornelius O'Mulalayd, O.F.M. † (22 maggio 1447 - 30 giugno 1448 nominato vescovo di Emly)
  • Cornelius O'Cuonlis, O.F.M. † (30 giugno 1448 - ? dimesso)
  • Matthew MacCraith † (22 giugno 1463 - 1507 deceduto)
  • David de Burgo (Burke) † (5 luglio 1508 - 1509 deceduto)
  • Denis O'Moore, O.P. † (7 novembre 1509 - 1534 deceduto)
  • Roland de Burgo (Burke) † (18 maggio 1534 - 20 giugno 1580 deceduto)
  • Thady O'Farrell (MacEoga) † (8 giugno 1587 - 1602 deceduto)
    • Sede vacante (1602-1641)
  • John De Burgo † (16 settembre 1641 - 11 marzo 1647 nominato arcivescovo di Tuam)
  • Walter Lynch † (11 marzo 1647 - 1664 deceduto)
    • Sede vacante (1664-1671)
  • Thady Keogh, O.P. † (13 luglio 1671 - 1687 deceduto)
    • Sede vacante (1687-1695)
  • Maurice Donnellane † (14 novembre 1695 - circa 1701 deceduto)
    • Sede vacante (1701-1711)
  • Ambrose O'Madden † (28 agosto 1711 - luglio 1715 deceduto)
    • Sede vacante (1715-1718)
  • Edmund Kelly † (12 febbraio 1718 - 1733 deceduto)
  • Peter O'Donnellan † (11 agosto 1733 - 7 maggio 1778 deceduto)
  • Andrew Donnellan † (7 maggio 1778 succeduto - 6 luglio 1786 deceduto)
  • Thomas Costello † (6 luglio 1786 succeduto - 8 ottobre 1831 deceduto)
  • Thomas Coen † (9 ottobre 1831 succeduto - 25 aprile 1847 deceduto)
  • John Derry † (9 luglio 1847 - 28 giugno 1870 deceduto)
  • Patrick Duggan † (2 ottobre 1871 - 2 novembre 1896 deceduto)
  • John Healy † (2 novembre 1896 succeduto - 13 febbraio 1903 nominato arcivescovo di Tuam)
  • Thomas O'Dea † (16 giugno 1903 - 29 aprile 1909 nominato vescovo di Galway e Kilmacduagh)
  • Thomas P. Gilmartin † (18 dicembre 1909 - 10 luglio 1918 nominato arcivescovo di Tuam)
  • Thomas O'Doherty † (3 luglio 1919 - 13 luglio 1923 nominato vescovo di Galway e Kilmacduagh)
  • John Dignan † (24 marzo 1924 - 12 aprile 1953 deceduto)
  • William J. Philbin † (22 dicembre 1953 - 5 giugno 1962 nominato vescovo di Down e Connor)
  • Thomas Ryan † (9 maggio 1963 - 1º maggio 1982 dimesso)
  • Joseph Cassidy † (1º maggio 1982 succeduto - 22 agosto 1987 nominato arcivescovo di Tuam)
  • John Kirby, dal 18 febbraio 1988

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 35.700 persone contava 35.200 battezzati, corrispondenti al 98,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 38.393 38.796 99,0 92 56 36 417 47 133 24
1970 34.160 34.613 98,7 77 59 18 443 35 176 24
1980 33.448 33.848 98,8 81 56 25 412 34 160 24
1990 32.750 33.000 99,2 90 64 26 363 26 146 24
1999 32.200 32.600 98,8 91 63 28 353 31 130 24
2000 32.200 32.600 98,8 87 59 28 370 31 128 24
2001 32.200 32.600 98,8 84 58 26 383 29 125 24
2002 32.200 32.600 98,8 82 56 26 392 29 120 24
2003 34.800 35.300 98,6 81 55 26 429 29 118 24
2004 34.800 35.300 98,6 80 54 26 435 29 114 24
2006 35.200 35.700 98,6 72 48 24 488 27 104 24

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Patrologia Latina, t. LXXXVII, 969.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi